Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Allergologia e Immunologia > aiutatemi!
Segna Forum Come Letti

   

aiutatemi!

fieldy
 

Ciao, sono nuova. Ho 23 anni e da un pò di tempo soffro di BED. Non riesco a fermarmi e questo mi fa stare veramente male. Avevo pensato di rivolgermi a qualche specialista ma i prezzi sono proibitivi x me! Qualcuno di voi può aiutarmi? Può darmi qualche consiglio su come uscire da questo incubo?? Mi sento sconfitta... non ho persone vicine che mi capiscano veramente, il mio ragazzo mi ascolta e cerca di aiutarmi, la mia famiglia è totalmente assente, disinteressata a me... Qualcuno mi può dire qualcosa???

MIGLIOR COMMENTO
Silvia-82-
Scusa l'ignoranza ma cosa intendi per BED??
Leggi altri commenti
DolceMela
 

Ciao carissima, se per BED intendi un qualsiasi disturbo alimentare...potresti specificare meglio di cosa si tratta. Sai ognuno vivo questa cosa a modo suo.
La cosa migliore è comunque farsi aiutare da persone qualificate. Per nostra disgrazia molti degli psicologi/psichiatri non capiscono un tubo di questi disturbi e spesso non fanno che aggravare le cose.
Ci sono però centri specializzati gratuiti e anonimi.
Se ti spiegherai meglio, cercherò di darti una mano come reduce da un periodo un pò buio della mia vita.
Uscire dall'incubo che descrivi non è facile, dovrai contare solo su te stessa, sulle tue possibilità e infinite risorse.
Non è impossibile tornare a vivere normalmente.Hai già un ragazzo accanto che ti sostiene, quindi non sei sola.

fieldy
 

Per Bed intendo un disturbo dell'alimentazione con abbuffate fino alla nausae, con perdita di controllo. Riesco a mangiare quantità spropositate di cibo tutte in una volta. Non cerco poi di vomitare, ma mi sento terribilmente in colpa ed ingrasso. Sono arrivata al punto che mi vergogno del mio fisico anche se non sono obesa, solo solo grassoccia! Non mi piaccio x niente e in più non riesco a controllare questi attacchi, non me ne rendo conto fino a quando non sto male... mi sento una merda!

DolceMela
 

La bulimia non è riconoscibile solo perchè dopo le abbuffate si va in bagno a vomitare...bastano terribili sensi di colpa. Anche io ho passato quello che stai passando.
E' difficile da affrontare, ma non impossibile da superare. Hai sicuramente bisogno di aiuto. Qualcuno che ti sappia consigliare. Come ti dicevo, ci sono posti dove si può ricevere aiuto gratuitamente.
Prova ad andare su questo sito e leggi tutto per bene:
http://www.bulimianoressia.it/site/home.asp
E' il sito dell'ABA, fondata da Fabiola De Clercq; vedrai che se trovi un centro nella tua città o comunque un posto raggiungibile, ci saranno persone qualificate che sapranno darti una mano. Non perdere tempo, ogni minuto è prezioso.
Un bacio.

fieldy
 

Grazie x le tue indicazioni, ma in Toscana non ci sono centri...
Conosci altri posti dove ricevere aiuto gratuitamente??

DolceMela
 

Cavoli...io sono umbra...il centro ha aperto da un anno qui...
Non c'è mai abbastanza sostegno per questo tipo di problemi se non si abita nelle grandi città.
Fai ricerche su internet oppure prova a scrivere una mail all'aba tramite il sito che ti ho indicato sopra.
Ti sconsiglio psicologi del servizio sanitario nazionale perchè di questi problemi non capisconon un tubo. Spesso c'è il rischio di aggravare la situazione.
Circa due anni fa mi ero appoggiata ad un forum sempre tramite Fabiola De Clercq...le ragazze col mio stesso problema sono state la mia vera salvezza. Posso ricercare quel link.
Ora mi sono allontanta, ho imparato a camminare con le mie gambe e mi ritengo guarita.
Spero di riuscirci. Lì può chiedere veramente aiuto.
Intanto non disperare. C'è sempre una soluzione a tutto.
Per tornare ad una vita normale il mio motto è sempre stato: VOLERE E' POTERE.

Marilove
 

Ciao, sono entrata in questo sito per caso e proprio in questo forum. Ho 22 anni e mi seno tanto vicina a fieldy, questo perchè anch'io ho il suo stesso problema.
Vorrei poterti dare infiniti consigli per aiutarti ma sono nella tua medesima situazione. Vorrei anch'io salvare me stessa da questa assurda situazione...A volte credo di impazzire,a volte mi sembra così semplice venirne fuori eppure ogni volta finisce sempre allo stesso modo. Non capisco più nulla...
Non l'ho detto a nessuno di questo problema. E' difficile per me poter permettermi di dare dolore e una grande delusione alle persone che amo... Cerco aiuto, ma a chi rivolgermi? La disperazione è a mille. Gli psicologi non servono a nulla. Mi sono rivolta ad uno che non faceva che compatirmi e dirmi che mi capiva... Ma cosa potrebbe saperne uno che non ha mai provato questo straziante dolore e senso di impotenza che mi invade nel singolo momento in cui il mio stomaco si riempie così tanto ma così tanto daq fare schifo??A volte mi faccio davvero schifo e anche paura... Tanta paura...

fieldy
 

Sono con te Marilove, e sento che mi stà andando sempre peggio.... Teniamoci in contatto e se hai voglia di parlarmi di più di te io sono disponibile. Ti serve parlare con qualcuno... se non hai nessuno, io ti capisco davvero tanto, capisco il tuo senso di sconfitta e la tua tristezza.... li provo ogni giorno anch'io.... mandami un mess privato se ti và, io ti parlerò meglio di me e così diventeremo amiche virtuali.... e' difficile trovare nella realtà qualcuno che ci capisce davvero. Una persona che non l'ha provato non sa di cosa parliamo, sembra un problema di facile soluzione, ma in realtà non lo è, nemmeno se risolverlo è la cosa che più vogliamo.... ti sono davvero vicina...

Mel79
 

Ciao ragazze, io ho il vostro stesso problema. Sono riuscita a confessarlo solo al mio ragazzo ma non sembra aver capito molto. Per lui la soluzione sembra semplice: "fai una dieta e fai dello sport, vedrai che ti sentirai meglio". Non ha capito che tutto deriva dalla mia testa e che quando mi accadono certi episodi è come se non fossi io. A volte mi sento come sotto ipnosi. Lui mi sta vicino come può, ma non vivendo insieme non è che mi può aiutare più di tanto.

Comunque sia ho deciso di uscirne e quindi ce la farò

Se avete bisogno di parlare...io ci sono.

fieldy
 

Ciao mel79, anche x il mio ragazzo il discorso è il solito... fammi sapere come ti stà andando, così potremo confrontarci e aiutarci a vicenda.... oggi stò proprio male e vorrei solo dormire x risvegliarmi in un'altro corpo.... non mi accetto nè esteriormente, nè interiormente.... è dura!

Mel79
 

Da quando sono consapevole di cos'ho va un po' meglio. Non è che mi senta proprio una favola però per prima cosa ho imparato ad accettarmi così come sono e dè stato già un passo difficile. Ogni tanto continuo ad avere le crisi di fame nervosa ma in un certo senso le ho sotto controllo. Il passo successivo sarà quello di riuscire a controllarmi del tutto.

Lo so che è dura fieldy, ma hai solo 23 anni, non puoi permettere a questo problema di rovinarti la vita. Quando hai iniziato a soffrirne? Le cause le consoci? Hai capito perchè hai inziato a star male?

fieldy
 

Sarà quasi da un anno, forse meno, ma mi sembra un'eternità.... non riesco a venire a capo delle cause... forse perchè feci una dieta in cui persi diversi chili, ma ne ero uscita bene, a me sembrava... non lo so, ma mi sento sempre triste e depressa.... non mi è chiaro chi sono diventata...

Mel79
 

Ciao fieldy, come sta andando in questi giorni? Solitamente io nei week-end sto sempre meglio, è così anche per te?

fieldy
 

è andata malissimo! Sono in crisi... Oggi è lunedì e spero di riuscire a fare una settimana decente... ieri ho mangiato come una schifosa... come sto male....

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Filippo Fassio

Dr. Filippo Fassio
Nome:
Filippo Fassio
Comune:
Firenze, Pistoia e Lucca
Professione:
Medico Chirurgo, Specialista in Allergologia ed Immunologia Clinica
Specializzazione:
Allergologia ed Immunologia Clinica, Dottore di Ricerca in Medicina Clinica e Sperimentale
Contatti/Profili social:
sito web facebook twitter linkedin
Domanda al medico
Dr. Fassio, quali sono i sintomi delle allergie alimentari?
I sintomi di un'allergia alimentare possono intessare la cute, con rash cutanei di vario tipo, ma anche l'apparato gastrointestinale con coliche, diarrea o nausea/vomito, oppure possiamo avere reazioni ancora più gravi con difficoltà respiratoria o interessamento cardiocircolatorio, fino allo shock anafilattico. Solitamente, le reazioni allergiche si presentano a breve distanza di tempo dall'assunzione dell'alimento scatenante (entro 1 ora solitamente). Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 23:39 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X