Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ginecologia e ostetricia > Liquido preseminale e tessuti?
Segna Forum Come Letti

   

Liquido preseminale e tessuti?

Denise97
 

Buonasera a tutti.

Sono molto in ansia perché due settimane fa circa ho praticato del petting con il mio ragazzo.
Io avevo leggings e slip, lui aveva i jeans leggermente abbassati per scoprire i boxer. Abbiamo simulato un rapporto sfregando i sessi l'uno contro l'altro per un paio di minuti e poi abbiamo notato una piccolissima macchia sulle sue mutande. Dal momento che non ha eiaculato, abbiamo dedotto che si trattasse di liquido pre eiaculatorio.
Oggi secondo la premonizione dell'app del ciclo, le mestruazioni sarebbero dovute arrivarmi oggi, però non ho avuto nulla. Ieri avevo mal di testa passeggero e perdite mucose bianche che solitamente precedono le mie mestruazioni. Ero scettica riguardo la premonizione dell'app perché solitamente a me non vengono prima del 10 di ogni mese, ma questo ritardo (ipotetico) mi spaventa.
È possibile che quella piccola quantità di liquido preseminale all'interno dei suoi boxer abbia attraversato il tessuto di questi, quello dei miei leggings e quello dei miei slip?

MIGLIOR COMMENTO
Denise97
QUALCUNO RISPONDE PER FAVORE??
Leggi altri commenti
Minerva75
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Denise97 Visualizza Messaggio
QUALCUNO RISPONDE PER FAVORE??
Gentile utente,da REGOLAMENTO,l'uso del maiuscolo non è consentito poiché equivale a urlare.
Medici e moderatori mettono a disposizione il proprio tempo compatibilmente con i propri impegni professionali e personali.
Per le urgenze e se proprio non si ha nessuna voglia di aspettare una risposta ci si rivolge direttamente al proprio medico .

Minerva75
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Denise97 Visualizza Messaggio
Buonasera a tutti.

Sono molto in ansia perché due settimane fa circa ho praticato del petting con il mio ragazzo.
Io avevo leggings e slip, lui aveva i jeans leggermente abbassati per scoprire i boxer. Abbiamo simulato un rapporto sfregando i sessi l'uno contro l'altro per un paio di minuti e poi abbiamo notato una piccolissima macchia sulle sue mutande. Dal momento che non ha eiaculato, abbiamo dedotto che si trattasse di liquido pre eiaculatorio.
Oggi secondo la premonizione dell'app del ciclo, le mestruazioni sarebbero dovute arrivarmi oggi, però non ho avuto nulla. Ieri avevo mal di testa passeggero e perdite mucose bianche che solitamente precedono le mie mestruazioni. Ero scettica riguardo la premonizione dell'app perché solitamente a me non vengono prima del 10 di ogni mese, ma questo ritardo (ipotetico) mi spaventa.
È possibile che quella piccola quantità di liquido preseminale all'interno dei suoi boxer abbia attraversato il tessuto di questi, quello dei miei leggings e quello dei miei slip?
Se non c'è stata penetrazione e i fatti sono avvenuti come li descrivi,non c'è alcun rischio di gravidanza.
Onde evitare ansie dovute a ritardi ipotetici o immaginari,i n futuro prendete in considerazione metodi contraccettivi efficaci.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr.ssa Rosa Alba Portuesi

Dr.ssa Rosa Alba Portuesi
Nome:
Rosa Alba Portuesi
Azienda:
Centro Medico Sempione, Milano
Professione:
Ginecologa
Specializzazione:
Ginecologia e Ostetricia
Contatti/Profili social:
sito web facebook
Domanda al medico
Dr.ssa Portuesi, parliamo di colposcopia e biopsia: sono pericolose? Fanno male?
La colposcopia è un esame molto semplice, che prevede il posizionamento della paziente sul lettino in posizione ginecologica classica e l'utilizzo da parte del medico di uno speculum, cioè dello stesso strumento che si utilizza anche per effettuare il prelievo del Pap test. Nulla di nuovo e di diverso, insomma, rispetto a una visita ginecologica classica. Sul tessuto della cervice uterina il colposcopista applica due reagenti (assolutamente indolori e impercettibili da parte della paziente) che servono per visualizzare meglio l'area sede della lesione, su cui il medico potrà poi decidere di effettuare la biopsia.

Quanto alla biopsia, esame che prevede il prelievo di una piccola porzione di tessuto anomalo, posso assicurare che non causa dolore perché il collo dell'utero è sì molto vascolarizzato, ma poco innervato. A volte a generare disagio nella donna seduta sul lettino ginecologo è più il “tic”, cioè il rumore della pinzetta utilizzata per il prelievo che l’indolenzimento che questa operazione effettivamente può provocare, che è davvero molto lieve.

Nello svolgimento di questi esami, ma anche di un semplice Pap test, è molto importante che la paziente si senta a suo agio. E qui la capacità relazionale del medico può fare la differenza. Perché lo speculum è comunque un corpo estraneo, e la vagina è fatta di muscoli: va da sé che un irrigidimento, una non accettazione dello strumento, un cattivo rapporto con il medico possono provocare contrazioni anche involontarie, e a quel punto tutto può diventare più difficile.

Io cerco di spiegare sempre bene alle mie pazienti in cosa consiste un esame prima di eseguirlo. Credo che si tratti in fondo di un gioco di squadra: il ginecologo deve avere la mano delicata, la paziente deve sentirsi a suo agio e questo aiuta sempre a ridurre al minimo i fastidi. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:14 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X