Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ginecologia e ostetricia > Amenorrea da dimagrimento
Segna Forum Come Letti

   

Amenorrea da dimagrimento

Silviagic
 

Salve a tutti, mi scuso in anticipo se la sezione non è quella giusta...
vorrei avere dei consigli e un po' di supporto da chi ha avuto o ha una situazione simile alla mia...
Ho 25 anni e circa 3 anni fa ho deciso di perdere i molti kg in eccesso che avevo, circa 30... persi in un anno e mezzo.*
inizialmente il ciclo andava bene come sempre (mai avuto ritardi ma solo cicli puntualissimi), successivamente non è venuto per un mese, per poi ritornare il mese successivo e sparire completamente per i 3 mesi dopo. Fatta la visita dalla ginecologa mi sono state riscontrate entrambe le ovaie micropolicistiche, la ginecologa mi disse che era normale dopo tutto quel peso perso e che il ciclo sarebbe tornato, dandomi 1 puntura di prontogest. Dopo la puntura niente, seconda puntura idem. Disperata mi rivolgo ad un endocrinologo che, dopo vari esami tutti nella norma, mi prescrive la*pillola*anticoncezionale per un anno, il ciclo torna (nonostante io sia consapevole che non è un ciclo "vero").
adesso è ufficialmente un anno che la prendo, oggi prendo l'ultima... (rifatta la visita ginecologica, la dottoressa mi ha detto che le ovaie sono "guarite" e le micropolicistiche sono un lontano ricordo, quindi spero ritorni il ciclo da solo) il medico mi ha prescritto, a 15 giorni dalle ultime mestruazioni (che avró domenica) il lutenyl, un progestinico che dovrebbe aiutarmi a farmi tornare il ciclo "normale".
io sono molto preoccupata sinceramente, quando la ginecologa mi fece fare le punture non successe nulla, quindi sinceramente ho dei dubbi... non ce la faccio più, con la pillola sono gonfiata moltissimo e sinceramente dopo questa perdita di peso scoccia un po'... ma soprattutto se il ciclo non dovesse tornare con il lutenyl, probabilmente impazzirei... non tollero più questa situazione, tanto impegno per perdere il peso in eccesso e tanti problemi come "premio"... in più la pillola non mi ha mai causato aumento di peso durante questo anno di assunzione (gonfiore si, ma il peso era sempre quello), cosa che invece, nell'ultimo mese, ha probabilmente fatto (ho preso 2 kg senza motivo in un mese)
Funzionerà il lutenyl? Funziona in casi di*amenorrea? Effetti collaterali? (Ho davvero il terrore di prendere peso di nuovo)
grazie in anticipo a chi risponderà

MIGLIOR COMMENTO
Minerva75
Citazione:
Originariamente Inviato da Silviagic Visualizza Messaggio
Salve a tutti, mi scuso in anticipo se la sezione non è quella giusta...
vorrei avere dei consigli e un po' di supporto da chi ha avuto o ha una situazione simile alla mia...
Ho 25 anni e circa 3 anni fa ho deciso di perdere i molti kg in eccesso che avevo, circa 30... persi in un anno e mezzo.*
inizialmente il ciclo andava bene come sempre (mai avuto ritardi ma solo cicli puntualissimi), successivamente non è venuto per un mese, per poi ritornare il mese successivo e sparire completamente per i 3 mesi dopo. Fatta la visita dalla ginecologa mi sono state riscontrate entrambe le ovaie micropolicistiche, la ginecologa mi disse che era normale dopo tutto quel peso perso e che il ciclo sarebbe tornato, dandomi 1 puntura di prontogest. Dopo la puntura niente, seconda puntura idem. Disperata mi rivolgo ad un endocrinologo che, dopo vari esami tutti nella norma, mi prescrive la*pillola*anticoncezionale per un anno, il ciclo torna (nonostante io sia consapevole che non è un ciclo "vero").
adesso è ufficialmente un anno che la prendo, oggi prendo l'ultima... (rifatta la visita ginecologica, la dottoressa mi ha detto che le ovaie sono "guarite" e le micropolicistiche sono un lontano ricordo, quindi spero ritorni il ciclo da solo) il medico mi ha prescritto, a 15 giorni dalle ultime mestruazioni (che avró domenica) il lutenyl, un progestinico che dovrebbe aiutarmi a farmi tornare il ciclo "normale".
io sono molto preoccupata sinceramente, quando la ginecologa mi fece fare le punture non successe nulla, quindi sinceramente ho dei dubbi... non ce la faccio più, con la pillola sono gonfiata moltissimo e sinceramente dopo questa perdita di peso scoccia un po'... ma soprattutto se il ciclo non dovesse tornare con il lutenyl, probabilmente impazzirei... non tollero più questa situazione, tanto impegno per perdere il peso in eccesso e tanti problemi come "premio"... in più la pillola non mi ha mai causato aumento di peso durante questo anno di assunzione (gonfiore si, ma il peso era sempre quello), cosa che invece, nell'ultimo mese, ha probabilmente fatto (ho preso 2 kg senza motivo in un mese)
Funzionerà il lutenyl? Funziona in casi di*amenorrea? Effetti collaterali? (Ho davvero il terrore di prendere peso di nuovo)
grazie in anticipo a chi risponderà
Ciao.
Bisognerebbe controllare gli ormoni ipofisari.
Ne hai parlato con il medico?

Il lutenyl funziona se ci sono le condizioni fisiche adatte.
Gli effetti collaterali ci sono come con qualsiasi farmaco.
Non ti fasciare la testa prima di essertela rotta.
E, anche la mestruazione provocata dal lutenyl , non è una vera mestruazione.
__________________
Le mani che aiutano sono più sante delle labbra che pregano (R.G.Ingersoll)

Ricordo a tutti gli utenti e ai nuovi iscritti,prima di aprire una nuova discussione,di utilizzare la funzione "CERCA"
e di attenersi al Regolamento generale del Forum e di Sezione
Leggi altri commenti
Silviagic
 

Grazie per aver risposto, gli esami ormonali sono stati fatti l'anno scorso (circa in questo periodo), il medico mi disse che erano tutti assolutamente nella norma.
È possibile che le mie condizioni di salute siano variate nel giro di un anno?
Comincio ad avere forti dubbi in quanto ho preso 3 kg (vado sempre ad aumentare nonostante l'alimentazione sana) nel giro di un mese, e non trovo una motivazione

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr.ssa Luisa Di Luzio

Dr.ssa Luisa Di Luzio
Nome:
Luisa Di Luzio
Azienda:
Centro Medico Sempione, Milano
Professione:
Ginecologa
Specializzazione:
Ginecologia e Ostetricia
Contatti/Profili social:
sito web facebook
Domanda al medico
Dr.ssa Di Luzio, è vero che quando si soffre di candida ricorrente bisognerebbe diminuire la quantità di zuccheri a tavola? E perché è così difficile farlo?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 13:56 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X