Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ginecologia e ostetricia > Urinare spesso e paura tumore alle ovaie o alla vescica
Segna Forum Come Letti

   

Urinare spesso e paura tumore alle ovaie o alla vescica

Sary22
 

Buonasera
Sono una ragazza di 22 anni, non è la prima volta che soffro di questo problema che non riesco a dare un nome, ma ora sembra aumentato, essendo anche una ragazza ansiosa, stressata e ipocondriaca.
Praticamente, mi appare all'improvviso il bisogno di urinare spesso, (ogni 2 ore), sembra che non urini per tanto tempo ma in realtà si tratta solo di 2 ore.
Dopo aver urinato, sento un fastidio muscolare come se la vescica l'avesse tenuta per l'intera giornata, e poi fastidi alle ovaie, soprattutto quella di DX e gonfiore addominale.
Dopo aver urinato (con un piccolo fastidio prima della minizione in corrispondenza della vagina poi più nulla), sento dei fastidi alla vagina, non capisco che cosa siano.
Facendo gli esami mi hanno trovato chetoni (10) proteine (0,2) peso dell'urina (1030), niente leucociti ne albumina, ne bilirubina, ne nessun battere, ma urobilinogeno (0,2) non capisco, che cosa sia e se siano normali nonostante la rassicurazione del medico che mi ha detto che ho fame nervosa.
Ho tanta paura che sia un tumore all'ovaio destro o altri mali brutti o all'utero o alla vescica, oppure semplice sindrome premestruale.
Grazie in anticipo

Leggi altri commenti
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr.ssa Rosa Alba Portuesi

Dr.ssa Rosa Alba Portuesi
Nome:
Rosa Alba Portuesi
Azienda:
Centro Medico Sempione, Milano
Professione:
Ginecologa
Specializzazione:
Ginecologia e Ostetricia
Contatti/Profili social:
sito web facebook
Domanda al medico
Dr.ssa Portuesi, ci si può sottoporre a Pap test e HPV test nel corso della stessa visita ginecologica?
Per quanto riguarda le modalità di prelievo, sono identiche sia per il Pap test che per il test virale. E' quindi possibile sottoporre la paziente ad un unico prelievo e spedire il campione al laboratorio perché si occupi di analizzare entrambi gli aspetti: il microbiologo avrà il compito di determinare la presenza di un'infezione da HPV, mentre l'anatomopatologo indicherà l'eventuale alterazione cellulare.

In base alle ultime evidenze scientifiche, se hai un test virale negativo e un Pap test negativo fatto all'unisono in un singolo prelievo, e inoltre non hai mai avuto Pap test precedenti che siano risultati positivi e non hai mai contratto un'infezione da HPV, il ginecologo potrebbe tranquillizzarti sul fatto che non sarà necessario ripetere lo screening tutti gli anni, ma con un intervallo di tempo più ampio, ad esempio ogni 3 o 5 anni. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 10:47 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X