Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ginecologia e ostetricia > maratonare e spermini freschi
Segna Forum Come Letti

   

maratonare e spermini freschi

msavinap69
 

Ci è capitato di maratonare dopo un'astinenza maggiore di 5 gg, ci hanno detto che questo è male poichè sono poco mobili.

Il meglio è maratonare dopo 2-4 gg.

Io sono al 11° gg e speriamo bene...

MIGLIOR COMMENTO
Avamposta
Dai, questa non la sapevo ... quindi se stai in astinenza x qualche giorno non va bene! ... se ne impara sempre una!



Dai Savina, lo sai che ti voglio bene e faccio il tifo per te (e per gli spermini!!!!)
__________________
Emy, moglie del micio, mamma di Daniele, di Diva e di Mighty
Leggi altri commenti
msavinap69
 

Il troppo tempo determina una diminuzione della motilità e della "freschezza" degli spermatozoi.

Il troppo tempo non riesce a rigenerarli tutti.

fantasia77
 

Miseria chissà come saranno rattrappiti quelli del mio fida, che ci vediamo solo al w-e!

pb
 

<font face="Comic Sans MS">Ma allora, se lo fai spesso si indeboloscono, se non lo fai spesso si indeboliscono,........uffi, non ci capisco più!!</font id="Comic Sans MS">

msavinap69
 

La virtù è nel mezzo, qualcunosaggio dice

la laura
 

Non so Savina,

noi abbiamo maratonato dopo una settimana di riposo e zac.....uno spermatozoo birbantello ha fatto centro!

Viva la maratona quando si ha voglia!

Laura

msavinap69
 

Bhe 1 settimana va ancora bene e poi lo dicono i risultati, l'importante è non aspettare oltre, a noi succedeva anche di aspettare 1.5-2 settimane, per lontananza per lavoro.

silviasap
 

Io avevo diversi problemini, quindi nel mese che ho concepito il mio patatino l'ho fatto solo una volta. Infatti vi assicuro che ci ho messo tantissimo a crederci. Nei mesi precedenti mi ero impegnata tanto. Quel mese non ero in forma (cistite) x cui non mi sono impegnata gran che e...... zac!!!

Non so che dire......

msavinap69
 

Ma tuo marito aveva il n° giusto e la motilità buona degli spermini? Il mio ne ha pochi e poco mobili.

aurora_azzurra_anita
 

ciao savina, anche il marito di silvia se non erro aveva qualche problemino tipo quello del mio.........vero?

msavinap69
 

Cioè pochi e poco mobili???? Ma chi sa farli crescere come numero e in salute???? Il mio sta facendo una cura di Sargenor plus.

Erie
 

Ciao ragazze! Volevo farvi un saluto!

Non vi siete dimenteicate di me, vero





[image]http://digilander.libero.it/tatifansclub/faccine/blowingdust.gif[/image]



Bacioni,



Erika

n//a
 

ciao Erika!!!

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr.ssa Rosa Alba Portuesi

Dr.ssa Rosa Alba Portuesi
Nome:
Rosa Alba Portuesi
Azienda:
Centro Medico Sempione, Milano
Professione:
Ginecologa
Specializzazione:
Ginecologia e Ostetricia
Contatti/Profili social:
sito web facebook
Domanda al medico
Dr.ssa Portuesi, se il Pap test o l'HPV test sono positivi, significa che c'è un tumore al collo dell'utero in corso?
Fortunatamente no! Ma capisco i timori delle donne che, trovandosi davanti a un referto pieno di sigle e numeri per loro incomprensibili, possono allarmarsi. Sta a noi medici spiegare sempre bene di cosa si tratta e precorrere le possibili domande delle pazienti.

Questi strumenti di screening ci permettono di dire se ci sono delle alterazioni che possono predisporre la persona ad avere un rischio aumentato di tumore al collo dell'utero. Ma, ancor più importante, ci permettono di intervenire per tempo per evitare che questo rischio, nel tempo, si concretizzi in una diagnosi di tumore.

In linea generale il rischio di sviluppare una malattia oncologica a seguito di un'alterazione di basso grado è molto basso, perché il nostro sistema immunitario, da solo, è in grado di riparare le cellule alterate. Avere invece un'alterazione di alto grado significa avere un rischio di ammalarsi di tumore negli anni a seguire del 20-30%.

Oggi possiamo permetterci il lusso di non correre questo rischio con una serie di indagini di approfondimento, come la colposcopia e la biopsia, ed eventualmente con la rimozione chirurgica della zona identificata come sede di una lesione ad alto rischio oncogeno. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 23:17 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X