Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ginecologia e ostetricia > non ci capisco più nulla -> dottoreeeee
Segna Forum Come Letti

   

non ci capisco più nulla -> dottoreeeee

Alessia_80
 

Ciao, ricordate che stavo cercando di combattere lo streptococco agalactiae? bene dopo due "massacranti" cicli di antibiotici creme ovuli e lavande ho rifatto il tampone e stavolta sembra che l'ospite indesiderato sia andato via. Il problema qual è? che il prurito, le perdite ed il bruciore durante i rapporti continuano, anche se meno di prima... ma il tampone è negativo... ma come può essere?

MIGLIOR COMMENTO
Alessia_80
Dottore ma il tampone con risultato "non significativo" vuol dire che è completamente negativo o qualcosa c'è, anche se quasi insignificante?

A nessun'altra capita di avere sintomi di infezione avendo il tampone negativo?
__________________
www.moliseholidays.com le tue vacanze ed i tuoi viaggi in Molise!
Leggi altri commenti
sirena
 

Ciao Alessia!
Non so se ti ricordi di me...
Comunque ho anch'io lo streptococcus agalctiae...ti dirò...ho fatto un tampone perchè avevo un leggerissimo prurito LEGGERO, e mi hanno diagnosticato questo...ho preso per 3 giorni alterni ovuli chemicetina e lavande betadine...non ho ancora rifatto il test aspetto un pò...cmq per ora non ho sintomi...pochi ne avevo anche prima ma insomma!
Ciao un bacio

Alessia_80
 

grazie per la risposta sirena, ora sembra che stiano sparendo anche i fastidi, speriamo bene! ciao

stellinda
 

Ciao,io ho scoperto (sulla mia pelle,ahime) che cure troppo aggrassive possono scatenare un problema chiamato "vestibolite". Ti incollo una descrizione:La SVV appare come un'infiammazione del vestibolo di difficile diagnosi e cura. La causa scatenante della vestibolite non è unica ma in genere risulta in una sensibilizzazione dell'area, può essere dovuta a farmaci o detergenti agressivi, ad una caduta, ad infezioni mal curate che continuano a proliferare. La causa del dolore è l'infiammazione dei nervi sotto la mucosa vaginale e che porta a contrazioni dei muscoli e al malfunzionamento delle ghiandole.La vestibolite può presentarsi in ogni donna diversamente e questo significa sia che i sintomi hanno un'intensità differente sia che sono proprio diversi. La percezione del dolore può essere presente sotto forma di bruciori, sensazioni di malessere, fitte, sensazione di punture di spilli, prurito.
Tra i sintomi troviamo: il sintomo "classico" della vestibolite ossia il dolore all'introito della vagina nella zona appunto denominata vestibolo. Questo è il sintomo più caratteristico dovuto al fatto viene ricondotta as un'infiammazione del tessuto nervoso e che impedisce ad una donna di avere rapporti sessuali, di usare assorbenti interni. Anche solo questo dolore può variare molto di intensità.Arrossamento della zona vestibolare;sensazione di secchezza vaginale, questa è dovuta al mal funzionamento delle ghiandole deputate alla lubrificazione; dolore durante la penetrazione;
dolore durante tutto il rapporto o dispareunia; difficoltà ad inserire assorbenti interni; estrema sensibilità della zona vulvare al tatto; dolore alla base dei peli pubici; arrossamento della zona vestibolare; bruciore durante la minzione; abrasioni all'introito della vagina; piccole abrasioni o tagli in tutta la zona vulvare;
prurito; perdite biancastre dovute all'infiammazione;perdite ematiche; Se ti riconosci nei sintomi e i tamponi continuano ad essere negativi magari potresti dare un'occhiata qui:
http://www.geocities.com/vestibolite/
Oppure anche
http://web.tiscali.it/notturno/vvs.htm
o ancora http://fit.supereva.it/vestibolite.freeweb/index.h-tm?p
Un abbraccio!

Alessia_80
 

grazie anche a te stellinda, per il momento sembra che la situazione migliori, forse era solo una fase prima del ritorno alla normalità. se dovessi tornare ad avere problemi (ma spero di no) chiederò aiuto a te. Grazie

Alessia_80
 

Che sfortuna, proprio qualche ora che avevo scritto il messaggio precedente, ho avuto dei dolori simili a quelli provocati dalla puntura degli spilli, e che è durato una decina di secondi. Spero di non avere la vestibolite, ma eventualmente come si diagnostica e come si cura (tanto per portarsi avanti col lavoro [|)])

stellinda
 

Ciao Alessia,mi spiace per gli spilli!! Non posso dirti se hai la vestibolite o no,non so nemmeno se io stessa ce l'ho. Ho dei disturbi che corrispondono a quelli che di solito accompagnano questa malattia,ma la visita da uno dei pochi medici in Italia che sanno cosa sia la vestibolite l'ho appena prenotata, e mi vedra' a giugno. Se ti va il mio email e' stellinda@freemail.it
Hai dato un'occhiata ai siti che ti dicevo ?
Ps: scusa se un messaggio molto simile a questo ti arriva anche in email,il mio explorer fa i capricci,al momento!
Linda

Alessia_80
 

Ciao stellinda ti ho risposto per e-mail. Se non ti dovesse arrivare fammelo sapere, ciao e grazie

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr.ssa Rosa Alba Portuesi

Dr.ssa Rosa Alba Portuesi
Nome:
Rosa Alba Portuesi
Azienda:
Centro Medico Sempione, Milano
Professione:
Ginecologa
Specializzazione:
Ginecologia e Ostetricia
Contatti/Profili social:
sito web facebook
Domanda al medico
Dr.ssa Portuesi, posso evitare di sottopormi a Pap test e HPV test se mi vaccino contro l’HPV?
Ad oggi il vaccino contro l'HPV copre 9 ceppi ad alto rischio oncogeno, dunque ha un ottimo impatto a livello di prevenzione, tuttavia non copre contro tutti i possibili ceppi: ciò significa che la possibilità di contagio attraverso rapporti sessuali non protetti esiste comunque, nonostante il vaccino. Ecco perché anche chi è vaccinata non deve abbassare la guardia contro l'HPV e deve sottoporsi allo screening come qualsiasi altra donna. Il vaccino è un ottimo strumento, ma non esime nessuna donna dal fare i controlli.

Il vaccino ha una capacità di prevenzione assoluta nei confronti dei ceppi con cui non si è mai venuti a contatto, per questo la campagna di prevenzione viene fatta nelle bambine. Gli studi attuali si stanno però concentrando sulla capacità del vaccino di aiutare il sistema immunitario a debellare l'infezione con cui già si sia venuti a contatto, e di ridurre la possibilità che una paziente che ha fatto un intervento per un'alterazione di alto grado possa avere in futuro una recidiva di quella stessa alterazione.

In attesa di conferme di questi risultati, il vaccino ha comunque una sua ragion d'essere anche per chi ha una vita sessuale già attiva, perché protegge da 9 ceppi, ed è difficile che nella vita si sia venuti a contatto con tutti. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 00:55 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X