Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Medicina legale e previdenziale > invalidita per tiroidectomia totale
Segna Forum Come Letti

   

invalidita per tiroidectomia totale

albakiara
 

gentile dottoressa, mia flglia di 22 anni ha subito,il12 maggio ,la tiroidectomia per carcinoma papillare esame istologico:lobo destro carcinoma papillare(1 cm)differenziato , variante classica infiltrante il parechima tiroideo, capsula tiroidea infiltrata ma non superata(ld2-3)Parechima collaterale con marcata tiroidite linfocitaria(LD1).
Lobo sinistro carcinoma papillare (0,8cm)differenziato, variante classica, infiltrante il parechima tiroideo,capsula tiroidea infiltrata ma non superata(LS-3).Parechima collaterale con marcata tiroidite linfocitaria(LS1)
linfonodi linea alba sei linfonodi con iperplasia reattiva(NA1).
linfonodi compartimento centrale :tre linfonodi metastatici(dimensione maggiore della metastasi 0,9 cm) su quattro complessivamente esaminati e frammento di parechima timico in ambito normale(NC1-2) il 20 luglio deve fare la radioiodioterapia. ha avuto una invalidita del 70% ,volevo un suo consiglio, per questa patologia è stata valutata giustamente? parlando in ospedale con altre persone hanno avuto una percentuale superiore pur non avendo metastasi ai linfonodi, non so cosa fare,non vorrei mettere in mostra la malattia e il dolore che abbiamo in questo momento davanti ad una commissione di persone non all'altezza della nostra situazione, spero che si risolvi tutto scusi per lo sfogo ma lei in questo momento è l'unica persona piu vicino alle nostre sofferenze sia per l'aspetto umano che professionale grazie

MIGLIOR COMMENTO
Prof.ssa Virginia A. Cirolla
Gentile Signora

purtroppo molti colleghi non valutano i disagi personali e familiari che

la patologia oncologica puo' comportare nella vita di un paziente e

lavorando su tabelle e numeri spesso dimenticano di decidere sulla

vita ed il futuro delle "persone".

Condivido pienamente l'inadeguatezza percentile riconosciuta e

previo consenso informato suggerisco una rivalutazione medico-

legale

Ci contatti per un consulto

Studio Medico Cirolla
__________________
Prof.ssa Virginia Angela Cirolla
MD,PhD Cancer Research
Leggi altri commenti
albakiara
 

grazie di tutto ma come potrei procedere avendo una invalidita non definitiva scusi sono profana del ramo mi puo consigliare grazie

Prof.ssa Virginia A. Cirolla
 


Ci contatti per un consulto e presa in carico del suo caso clinico.

Puo' contattarci anche tramite accesso sito web in forma gratuita

Studio Medico Cirolla

spacegrew
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Cirolla Visualizza Messaggio
Ci contatti per un consulto e presa in carico del suo caso clinico.

Puo' contattarci anche tramite accesso sito web in forma gratuita

Studio Medico Cirolla
ho subito nel dicembre scorso un intervento di emitiroidectomia, premetto che sono gia' invalido per altre patologie, e oltre la tiroide mi è stata asportata una ciste del diametro di cm 5, facendo la domanda di aggravamento, quanta percentuale potrebbero darmi considerando il 50% che gia' ho e che nell'invalidità c'è la tireopatia nodulare, e non l'emitiroidectomia?
Luca

Denizza2
 

salve ,ho subito nel mese di aprile 2010 l'asportazione della troide per un carcinomafollicolare di 2 cm parzialmente infiltrante la capsula non ho fatto subito la domanda per l'invalidita' perche' faccio parte della Polizia e ho pochi anni di servizio e mi era stato sconsigliato farla .
Ho fatto anche la radioodio , ho avuto due episodib di tireoitossicosi e non ho ancora un dosagio giusto.
ora vorrei fare la domANDA , MI POTETE DARE UN CONSIGLIO , SE LA MIA AMMINISTRAZIONE DEVE ESSERNE INFORMATA E COSA SUCCEDE DOPO ?
GRAZIE , CHE PERCENTUALE DI INVALIDITA' POSSO AVERE? HO DELLE PATOLOGIE ERNIARIE ALLA SCHIENA E ARTROSI RICONOSCIUTE COME DIPENDENTI DA CAUSA DI SERVIZIO , ALCUNE DEFINITE ALTRE IN CORSO .
GRAZIE

Denizza2
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Denizza2 Visualizza Messaggio
salve ,ho subito nel mese di aprile 2010 l'asportazione della troide per un carcinomafollicolare di 2 cm parzialmente infiltrante la capsula non ho fatto subito la domanda per l'invalidita' perche' faccio parte della Polizia e ho pochi anni di servizio e mi era stato sconsigliato farla .
Ho fatto anche la radioodio , ho avuto due episodib di tireoitossicosi e non ho ancora un dosagio giusto.
ora vorrei fare la domANDA , MI POTETE DARE UN CONSIGLIO , SE LA MIA AMMINISTRAZIONE DEVE ESSERNE INFORMATA E COSA SUCCEDE DOPO ?
GRAZIE , CHE PERCENTUALE DI INVALIDITA' POSSO AVERE? HO DELLE PATOLOGIE ERNIARIE ALLA SCHIENA E ARTROSI RICONOSCIUTE COME DIPENDENTI DA CAUSA DI SERVIZIO , ALCUNE DEFINITE ALTRE IN CORSO .
GRAZIE
alve ,ho subito nel mese di aprile 2010 l'asportazione della troide per un carcinomafollicolare di 2 cm parzialmente infiltrante la capsula non ho fatto subito la domanda per l'invalidita' perche' faccio parte della Polizia e ho pochi anni di servizio e mi era stato sconsigliato farla .
Ho fatto anche la radioodio , ho avuto due episodib di tireoitossicosi e non ho ancora un dosagio giusto.
ora vorrei fare la domANDA , MI POTETE DARE UN CONSIGLIO , SE LA MIA AMMINISTRAZIONE DEVE ESSERNE INFORMATA E COSA SUCCEDE DOPO ?
GRAZIE , CHE PERCENTUALE DI INVALIDITA' POSSO AVERE? HO DELLE PATOLOGIE ERNIARIE ALLA SCHIENA E ARTROSI RICONOSCIUTE COME DIPENDENTI DA CAUSA DI SERVIZIO , ALCUNE DEFINITE ALTRE IN CORSO .
GRAZIE
Modifica/Elimina Messaggio Rispondi Con Citazione Multi-Cita Questo Messaggio

Denizza2
 

Riferimento: invalidita per tiroidectomia totale
salve ,ho subito nel mese di aprile 2010 l'asportazione della troide per un carcinomafollicolare di 2 cm parzialmente infiltrante la capsula non ho fatto subito la domanda per l'invalidita' perche' faccio parte della Polizia e ho pochi anni di servizio e mi era stato sconsigliato farla .
Ho fatto anche la radioodio , ho avuto due episodib di tireoitossicosi e non ho ancora un dosagio giusto.
ora vorrei fare la domANDA , MI POTETE DARE UN CONSIGLIO , SE LA MIA AMMINISTRAZIONE DEVE ESSERNE INFORMATA E COSA SUCCEDE DOPO ?
GRAZIE , CHE PERCENTUALE DI INVALIDITA' POSSO AVERE? HO DELLE PATOLOGIE ERNIARIE ALLA SCHIENA E ARTROSI RICONOSCIUTE COME DIPENDENTI DA CAUSA DI SERVIZIO , ALCUNE DEFINITE ALTRE IN CORSO .
GRAZIE

Prof.ssa Virginia A. Cirolla
 

Gentile utente

e' necessario informare l'amministrazione delle sue attuali condizioni cliniche

anche perche' deve richiedere la dispensa per cure e tutte le agevolazioni

previste per legge.

Inutile dirle che la sua condizione non inficia il suo impiego in alcun modo

considerato le norme sulla sicurezza e prevenzione per i dipendenti a tempo

indeterminato.

Se decide di essere supportato nell'iter d'noltro istanza ci contatti per

supportarla

Saluti



www.studiomedicocirolla.it

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 17:40 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X