Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Pianeta famiglia > Vita in famiglia: genitori, figli e non solo > La salute dei figli > Cacca del neonato, verde, liquida o assente, che fare?
Segna Forum Come Letti

   

Cacca del neonato, verde, liquida o assente, che fare?

Cinzia Iannaccio
 

Le feci del neonato spesso preoccupano le mamme: sono liquide, verdi, il bimbo non ne fa, qual è la quantità giusta? Ecco le risposte

Quando la cacca del neonato è un problema, e quando invece è tutto nella norma

La cacca del neonato è liquida? E’ di colore verde? Il piccolino non la fa? Ma quanta ne dovrebbe fare? Dite la verità, quante volte tra mamme si fanno questi discorsi? Lo sanno bene anche i pediatri che si vedono arrivare in studio le signore con i pannolini pieni della pupù incriminata! Cerchiamo quindi di chiarirci un pochino le idee: un neonato, o comunque un lattante può fare la cacca una volta al giorno o ad ogni poppata, dipende dai casi e tutto rientra nella norma.

Con l’allattamento al seno le feci saranno semiliquide o leggermente pastose, più consistenti invece con la formula artificiale del biberon, ma mai composte come quelle di un bimbo svezzato,ovviamente. Il colore solito è giallino (oro-ocra) tendente al marroncino, ma non rare e da destare preoccupazioni le feci verdi nel neonato. Possono contenere grumi bianchi. Parlarne col pediatra è sempre d’obbligo, se tutto ciò mette ansia e affinché il medico abbia tutta la situazione sotto controllo, ma sappiate che non c’è un problema di base serio o urgente se si rientra in questi canoni.

Diverso è il discorso se le feci sono troppo liquide e numerose le scariche rispetto al solito, acquose, quasi trasparenti ed il piccolo è nervoso, potrebbe trattarsi di diarrea. La riconoscerete, non solo dall'aspetto, ma anche perché in genere si tratta di evacuazioni particolarmente maleodoranti ed acide, che arrossano rapidamente la cute delicata del neonato.

Diverso è il discorso se il bimbo non fa la pupù con regolarità: di sicuro questo comporterà nel piccino dei gran mal di pancia (ve ne accorgerete dal pianto, dal nervosismo, o anche semplicemente perché tenderà a tirare su le gambette, oltre al fatto che non trovate cacca nel pannolino). La stitichezza nel neonato può durare anche un paio di settimane ed in genere la situazione migliora spontaneamente. Questo dipende dal fatto che il bimbo, essendo piccolo, ha difficoltà ad aprire lo “sfintere anale” se l’intestino è pieno e preme. La stitichezza è più frequente nei neonati allattati con LA, ma non è una loro prerogativa e consiste in una mancata fuoriuscita delle feci o in una difficoltosa e rara evacuazione, provocata dalla compostezza.

Dunque che fare? Parlarne con il pediatra in primis e seguire i suoi consigli in base a vari fattori che riguardano il vostro bimbo: essenzialmente vi dirà di lasciarlo stare se non si lamenta nonostante la stitichezza, almeno fino alle 48 - 72 ore senza cacca, poi bisognerà aiutarlo a prescindere. Se invece ha male al pancino, si sforza e si agita, lo si potrà stimolare in vari modi: una supposta di glicerina per lattanti ad esempio, oppure come facevano le nonne, con un gambo di prezzemolo intinto nell’olio da cucina o la punta del termometro o di un microclisma. Vedrete che il bimbo si libererà da solo. Ma non c’è il rischio che si abitui a questa stimolazione? Certamente non si può pensare di stare col prezzemolo in mano ad ogni poppata. Bisogna lasciare al bimbo la possibilità di evacuare la pupù secondo i suoi tempi fisiologici, ma è una pratica che all’occorrenza si può fare senza problemi.

Foto: Unixo per Flickr

Documenti articolo
Immagini
__________________
A cura di Cinzia Iannaccio, Giornalista professionista iscritta all'Albo dal 2007, blogger, specializzata nel settore della salute e del benessere.
Profilo Linkedin di Cinzia Iannaccio

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+


ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.
MIGLIOR COMMENTO
pica85
io a Sara ho visto spesso le feci verdi. non mi sono mai preoccupata perché coincideva con quando facevo scorpacciate di verdura! io allattavo esclusivamente al seno. boh....
__________________
.....i miei cuccioli Sara e Mattia <3
Leggi altri commenti
cips
 

intervengo per dire che anche mia figlia da neonata ha avuto problemi di cacca verde, a volte anche schiumosa, frequentissima ed esplosiva.....e alla fine secondo me il tutto derivava dal fatto di bre spesso il latte tirato ( ha iniziato subito a lavorare. non fatelo), che è spesso molto piu acquoso di quello che il bambino berrebbe dal seno perchè il tiralatte non è efficace come la suzione del neonato. quindi, latte acquoso e pieno di lattosio=cacca orribile.

impaurita78
 

anche mia figlia fa la cacca verde, praticamente da sempre, verde liquida e puzzolentosissima.. e' allattata con LA ipoallergenico, ma anche quando prendeva qualcosa da me (tetta+latte tirato) era uguale. abbiamo anche fatto l'esame delle feci, tutto a posto, semplice e' cosi.

Avamposta
 

Mio figlio ha iniziato ad evacuare da solo tardissimo, prima dovevo x forza ogni sera fargli una puntina di microclisma di glicerina altrimenti non si liberava ed il giorno dopo soffriva tantissimo x farla, facendosi uscire anche il sangue ... poi verso i 9 mesi circa cambiai acqua, passando alla S. Anna (prima mi pare che usassi la S. Gemini) .... e lui iniziò a fare la cacchetta da solo ... quindi il problema era l'acqua troppo ricca di calcio, e non è vero che l'intestino si "vizia": una volto eliminato il problema l'intestino di mio figlio ha iniziato a fare il suo dovere.

Giulia1980
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Avamposta Visualizza Messaggio
Mio figlio ha iniziato ad evacuare da solo tardissimo, prima dovevo x forza ogni sera fargli una puntina di microclisma di glicerina altrimenti non si liberava ed il giorno dopo soffriva tantissimo x farla, facendosi uscire anche il sangue ... poi verso i 9 mesi circa cambiai acqua, passando alla S. Anna (prima mi pare che usassi la S. Gemini) .... e lui iniziò a fare la cacchetta da solo ... quindi il problema era l'acqua troppo ricca di calcio, e non è vero che l'intestino si "vizia": una volto eliminato il problema l'intestino di mio figlio ha iniziato a fare il suo dovere.
Sai che il mio ha lo stesso problema? cacca durissima solo se stimolato e sangue..adesso è quamche giorno che uso acqua amorosa e ho cambiato i fermenti...ieri l'ha fatta da solo e un pochino più morbida...speriamo che duri!

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Piercarlo Salari

Dr. Piercarlo Salari
Nome:
Piercarlo Salari
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Centro Medico Active Kids
Professione:
Pediatra e Giornalista scientifico
Specializzazione:
Pediatria
Contatti/Profili social:
Domanda al medico
Dr. Salari, come affrontare un lungo viaggio in auto con bambini al seguito?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 09:44 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X