Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato urinario e genitale maschile - Urologia > Esercizi di KEGEL
Segna Forum Come Letti

   

Esercizi di KEGEL

marioxy
 

C'è qualcuno che ha terminato gli esercizi di kegel ? Se si,come vi trovate....funzionano ? Li seguo da un paio di settimane ho individuato bene il muscolo da allenare e sto proseguendo...vedremo fra qualche settimana...saluti a tutti

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Giuseppe Quarto
come detto male non fanno
__________________
Dr. Giuseppe Quarto
Specialista in Urologia e Andrologia Napoli - Cassino - Catanzaro
+39 338 8006344 / 0810094306
http://www.urologonapoli.com
Leggi altri commenti
laura474
 

cosa sono questi esercizi mi fai sapere

Chico_latino
 

Io li sto facendo da 3 settimane e devo dire che i risultati si vedono eccome. Erezione più potente, e soprattutto riesco a controllare di più l'eiaculazione. Meglio di prima insomma. Bisogna continuare ad allenarsi per avere alla fine un muscolo PC forte. Anche la mia ragazza ha iniziato a farli... vi saprò dire che risultati ci saranno.

vale070199
 

Dove si possono trovare gli esercizi?
Grazie per la risposta

giackk83
 



una domanda, gli esercizi che state parlando sono quei famosi esercizi inviati da Ionino?? giusto per curiosita xche io ho quelli e devo dire che qualcosa si vede gia dopo qualche giorno che li faccio.....

Fatina_del_vento
 

In cosa consistono????

vale070199
 

mi potete dire come bisogna fare per averli? grazie

marioxy
 

per averli basta che lasciate un indirizzo E-mail in privato, io vi allego tutto !!!

x laura...cosa sono ? Sono esercizi da fare per riuscire a controllare e spero guarire l'eiculazione precoce che alcini uomini come me ne soffrono.

x chico latino... bene spero di arrivare anch'io ad avere dei risultati... ma riesci già a controllare l'eiculazione anche durante il rapporto completo ?

laura474
 

avete visto il post di mab sull'allungamento del pene qlcno sa qualcosa date una risposta anche a lui

laura474
 

ma xè in questo forum nn trovo mai nessuno

Chico_latino
 

Se andate su internet troverete una grande quantità di materiale per gli esercizi di Kegel che servono sostanzialmente a rafforzare il muscolo pubo-coccigeo.

Per le ragazze c'è questo link: http://www.coppiaperta.com/spt/kegel.htm

Buon esercizio!!!!

laura474
 


coppiAperta ti spiega!







Esercizi di Kegel
(una interessante articolo gentilmente concesso da Vale*starplace)

per lei:

Esercita la tua vagina
Molte donne credono che l'allenamento della propria vagina sia qualcosa che dovrebbe essere fatto per un breve periodo dopo che hanno dato alla luce un bimbo e solo allora. Questo è sbagliato.
Gli esercizi di Kegel aumentano il tuo piacere (e quello del tuo parter) durante il rapporto, così, se vuoi una attività sessuale davvero buona puoi (e dovresti) praticare gli E.d.K. (Esercizi di Kegel) regolarmente, indipendentemente dall'aver partorito e dall'età. Ci sono alcuni benefici per ua donna che esercita la propria vagina:
Le sarà più facile raggiungere l'orgasmo. I suoi orgasmi saranno più forti e piacevoli perchè i muscoli che si allenano sono gli stessi coinvolti nell'orgasmo. La sua vagina sarà piu' sensibile (sentira di più). Quando stringerà sentirà il proprio compagno molto meglio dentro di lei. Preverrà prolassi ed incontinenza. Renderà piu' facili i propri parti ed i suoi muscoli si riprenderanno più velocemente dopo la nascita del bambino. Per il suo uomo ci sarà una differenza tremenda. La vagina diventerà più stretta e la donna potrà attirare e stringere il pene del partner.
Non dovrà essere nervosa, la prima volta che fa l'amore con un uomo, interrogandosi su ciò che penserà di lei come partner sessuale. Saprà che il suo attuale/futuro fidanzato/marito/amante non sarà deluso. Molti uomini preferiscono le donne con una vagina forte (per molti èpiu' importante che la propria amante abbia una vagina forte che un corpo perfetto).
In alcune culture le donne lavorano sulla forza vaginale col proposito che questo le aiuti a mantenere il proprio compagno attuale o futuro. Si può essere orgogliose della propria forza vaginale (proprio come si può essere orgogliose del proprio corpo). La donna avrà un maggior controllo a letto. Molte donne lo trovano piacevole e ritengono che sia divertente.
Molte donne cominciano gli esercizi dopo aver partorito il primo figlio (per tornare ad essere "strette"). I dottori, però, raccomandano loro di cominciare prima (prima si fa, meglio è) al fine di evitare prolassi ed incontinenza. Oltre a ciò queste donne ottengono anche una migliore vita sessuale.
E' importante continuare ad esercitare e mantenere in forma i muscoli della vagina via via che si va in là con gli anni. Alla menopausa i muscoli possono cambiare ed indebolirsi. Più forti sono prima che questo processo inizi, meglio è!


Come si fa un esercizio di Kegel?
E' molto semplice. Il modo più banale di esercitarsi è contrarre la vagina, quindi rilassarla. Da ripetere 20-400 volte (a seconda della propria forza) al giorno. Altri metodi (più avanzati ed efficienti) di allenamento sono descritti più avanti.
Quando ci si allena non si dovrebbero usare i muscoli dell'addome, delle gambe o i glutei.
Mettete la mano sull'addome quando contraete il muscolo pelvico. Se sentite che l'addome si muove, allora state usando anche questi muscoli. I muscoli delle gambe e quelli del sedere non dovrebbero muoversi. Ci sono anche oggetti come i coni vaginali per aiutare le donne a localizzare ed esercitare i muscoli giusti. Visto che nessuno puo' stabilire che state facendo questi esercizi, li potete fare in qualunque momento ed in qualunque luogo. Sull'autobus, mentre passeggiate, davanti alla TV, da sdraiate, guidando, da sedute, durante un rapporto sessuale (contraete il muscolo pelvico per afferrare il pene del partner quindi rilassate), mentre vi lavate i denti, in fila ad uno sportello, in attesa di un ascensore, ogni volta che un operatore telefonico vi mette in attesa, etc.
Per ottenere il meglio vi dovrete allenare con continuità. I muscoli non si fortificheranno in una notte. Molte donne noteranno i cambiamenti solo dopo tre settimane.
Alcune donne predisposte, che si interessano della propria forza vaginale, possono diventare esperte nell'utilizzo dei propri muscoli nel sesso e migliorare *alla grande* le loro esperienze sessuali.


C'e' un modo di misurare i propri progressi?
Non proprio. Se avete una vagina molto debole e una montagna di soldi potete comprare un perineometro (è uno strumento pensato per misurare i progressi delle vagine molto deboli/allentate e pertanto non èdi alcuna utilità per chi ha una vagina forte).
Naturalmente, un altro modo per misurare la forza della propria vagina è il sollevameto pesi vaginale.
Ancora, si puo' usare un dinamometro (una bilancia che è spesso usata nella pesca e nei laboratori di fisica) attaccato ad una pallina vaginale.
Ancora, potete chiedere al vostro uomo durante il rapporto.


Ma io non so come contrarre la mia vagina!
E' lo stesso muscolo che contraete quando cercate di non fare la pipì (proprio come quando avete bisogno di un bagno ma non ce ne è uno a disposizione). La prossima volta che siete in bagno, cercate di interrompere il flusso di urina (senza usare le gambe). Il muscolo che usate per smettere e riprendere è il pubococcigeo. Questo è solo un modo di individuare il muscolo, non si dovrebbero fare gli E.d.K. mentre si urina.


Come faccio a sapere se sto esercitando i muscoli giusti?
Mettete un dito (o due) nella vagina e contraete. Dovreste sentire la vagina che si stringe. Oppure, chiedete alla vostra ginecologa. Lei vi aiuterà. Altrimenti potete stringere i vostri muscoli vaginali per afferrare il pene del vostro partner durante il rapporto - se la vostra vagina non è particolarmente debole lui dovrebbe poter sentire un aumento di pressione.


Mi viene il mal di testa mentre mi alleno. Cosa c'e' che non va?
Se vi viene mal di testa mentre vi allenate, allora state mettendo in tensione anche i muscoli del petto e, probabilmente, anche trattenendo il respiro. Se gli esercizi vi stancano, o se vi viene mal di schiena o male all'addome dopo che vi siete esercitate, allora è probabile che stite sforzandovi troppo e usiate anche i muscoli dell'addome.


Gli uomini possono fare gli E.d.K.?
Sì ma non renderanno il pene più duro (non molto, cmq) o nulla del genere (poichè un muscolo debole non implica un pene poco rigido). Ciò che possono fare però, è aiutare l'uomo a ritardare/controllare l'orgasmo (vedi: per lui - L'esercizio del pubococcigeo).


Esercizio
Il seguente allenamento può essere eseguito per allenare il muscolo che circonda la vagina: sdraiatevi sul pavimento con le gambe nella "posizione del ranocchio" (ginocchia piegate e le piante dei piedi l'una contro l'altra) e lasciate che i vostri muscoli addomiali e vaginali si rilassino. Immaginate le due pareti interne della vagina e cercate di farle avvicinare contraendo proprio come se doveste interrompere il flusso dell'urina. Non dovreste usare gli addominali, nè fare sì che le natiche si comprimano l'un l'altra.
L'esercizio dovrebbe essere fatto per sei secondi e potete contarli come mille-e-uno, mille-e-due e su fino a mille-e-sei.
1. Contraete lentamente (mille-e-uno)
2. Continuate a contrarre, tenendo chiusa la vagina (mille-e-due)
3. Continuate a contrarre (mille-e-tre)
4. Continuate a contrarre (mille-e-quattro)
5. Stringete ancor di più anche se pensate di essere già al limite (qui potete usare i muscoli dell'addome per contare mille-e-cinque)
6. Rilassate (mille-e-sei) prima di ricominciare da capo.

La mia raccomandazione è che facciate questo esercizio per 20 minuti al giorno. Mentre fate questo esercizio è assai probabile che sentiate uno stimolo sessuale. Usate questa conoscenza per il piacere vostro e del vostro partner.
Estratto da un libro di Åsa Rytter Evensen (una consulente sessuale).



per lui:

Il muscolo pubococcigeo, come esercitarlo (a cura di Asimov)
Domanda:
»Potreste spiegarmi come si fa a controllare il muscolo pubococcigeo? Per controllare l'orgasmo ho finora usato metodi noiosi, e che comunque non sempre funzionano le prime volte, quando sono più emozionato e meno controllato.«

Risposta:
»Tanto per cominciare c'è una bibbia del pubococcigeo (cioè un manuale che spiega come allenarlo) e si chiama
"Come fare l'amore tutta la notte" della dottoressa Barbara Keesling.
Per trovare il PC (questa la sigla del pubococcigeo) senza fallo (ehm... scusate il gioco di parole), basta che ti concentri mentre fai pipì. Il muscolo che devi sare se vuoi interrompere la minzione, è il pubococcigeo. Così, sai subito dov'è.
Va dal pene fino all'ano. Lo usi anche per muovere il pisello quando è duro: mai provato ad appendere un accappatoi sull'asta e farlo muovere? E' un ottimo esercizio. Smettere e ricominciare di fare pipì 5 o 6 volte per minzione è un altro ottimo esercizio. Ma puoi fare le cointrazioni (stringere il muscolo e rilasciarlo) anche in macchina, o in tram, o dove ti pare, se sei seduto e tranquillo.
Occhio perchè se non sei allenato, e lo fai troppe volte, il PC si infiamma e sono dolori (come tutti gli altri muscoli sottoposti a troppa ginnastica tutta insieme). Con il tempo, potrai contrarlo senza problema, ogni volta che vorrai.
Contrarre il pubococcigeo in tempo utile (cioè, prima del punto di non ritorno dell'orgasmo) strinte la fascia muscolare attorno alla prostata e blocca l'eiaculazione. Non è facile perchè se non sei allenato il muscolo non stringe forte e non blocca niente, bisogna farlo diventare di roccia (se vai in palestra, sai benissimo come i muscoli più flaccidi diventano validi e più forti se sottoposti a costante allenamento).

Ci sono altre tecniche per ritardare l'orgasmo :
quella delle "tre dita";
quella dell'allontamento dei coglioni dall'asta del pene;
quella della strizzatura del pene stesso alla base o lungo il tronco;
quella della respirazione addominale;
quella della spinta orgasmica
ma se leggi il libro della Keesling, saprai tutto meglio di quanto lo possa spiegare io. Ah, una cosa: non ti racconto balle, sono tecniche che funzionano, e io lo so per esperienza.«



L'articolo che avete appena letto è stato realizzato e gentilmente concesso da

Vale*starplace







Ci hai già dato il tuo voto di oggi? Nooo, cosa aspetti? Sostienici esprimendo
il tuo voto su sexplorer cliccando semplicemente sul banner qui sotto!







da un'idea
coppiAperta ti spiega!







Esercizi di Kegel
(una interessante articolo gentilmente concesso da Vale*starplace)

per lei:

Esercita la tua vagina
Molte donne credono che l'allenamento della propria vagina sia qualcosa che dovrebbe essere fatto per un breve periodo dopo che hanno dato alla luce un bimbo e solo allora. Questo è sbagliato.
Gli esercizi di Kegel aumentano il tuo piacere (e quello del tuo parter) durante il rapporto, così, se vuoi una attività sessuale davvero buona puoi (e dovresti) praticare gli E.d.K. (Esercizi di Kegel) regolarmente, indipendentemente dall'aver partorito e dall'età. Ci sono alcuni benefici per ua donna che esercita la propria vagina:
Le sarà più facile raggiungere l'orgasmo. I suoi orgasmi saranno più forti e piacevoli perchè i muscoli che si allenano sono gli stessi coinvolti nell'orgasmo. La sua vagina sarà piu' sensibile (sentira di più). Quando stringerà sentirà il proprio compagno molto meglio dentro di lei. Preverrà prolassi ed incontinenza. Renderà piu' facili i propri parti ed i suoi muscoli si riprenderanno più velocemente dopo la nascita del bambino. Per il suo uomo ci sarà una differenza tremenda. La vagina diventerà più stretta e la donna potrà attirare e stringere il pene del partner.
Non dovrà essere nervosa, la prima volta che fa l'amore con un uomo, interrogandosi su ciò che penserà di lei come partner sessuale. Saprà che il suo attuale/futuro fidanzato/marito/amante non sarà deluso. Molti uomini preferiscono le donne con una vagina forte (per molti èpiu' importante che la propria amante abbia una vagina forte che un corpo perfetto).
In alcune culture le donne lavorano sulla forza vaginale col proposito che questo le aiuti a mantenere il proprio compagno attuale o futuro. Si può essere orgogliose della propria forza vaginale (proprio come si può essere orgogliose del proprio corpo). La donna avrà un maggior controllo a letto. Molte donne lo trovano piacevole e ritengono che sia divertente.
Molte donne cominciano gli esercizi dopo aver partorito il primo figlio (per tornare ad essere "strette"). I dottori, però, raccomandano loro di cominciare prima (prima si fa, meglio è) al fine di evitare prolassi ed incontinenza. Oltre a ciò queste donne ottengono anche una migliore vita sessuale.
E' importante continuare ad esercitare e mantenere in forma i muscoli della vagina via via che si va in là con gli anni. Alla menopausa i muscoli possono cambiare ed indebolirsi. Più forti sono prima che questo processo inizi, meglio è!


Come si fa un esercizio di Kegel?
E' molto semplice. Il modo più banale di esercitarsi è contrarre la vagina, quindi rilassarla. Da ripetere 20-400 volte (a seconda della propria forza) al giorno. Altri metodi (più avanzati ed efficienti) di allenamento sono descritti più avanti.
Quando ci si allena non si dovrebbero usare i muscoli dell'addome, delle gambe o i glutei.
Mettete la mano sull'addome quando contraete il muscolo pelvico. Se sentite che l'addome si muove, allora state usando anche questi muscoli. I muscoli delle gambe e quelli del sedere non dovrebbero muoversi. Ci sono anche oggetti come i coni vaginali per aiutare le donne a localizzare ed esercitare i muscoli giusti. Visto che nessuno puo' stabilire che state facendo questi esercizi, li potete fare in qualunque momento ed in qualunque luogo. Sull'autobus, mentre passeggiate, davanti alla TV, da sdraiate, guidando, da sedute, durante un rapporto sessuale (contraete il muscolo pelvico per afferrare il pene del partner quindi rilassate), mentre vi lavate i denti, in fila ad uno sportello, in attesa di un ascensore, ogni volta che un operatore telefonico vi mette in attesa, etc.
Per ottenere il meglio vi dovrete allenare con continuità. I muscoli non si fortificheranno in una notte. Molte donne noteranno i cambiamenti solo dopo tre settimane.
Alcune donne predisposte, che si interessano della propria forza vaginale, possono diventare esperte nell'utilizzo dei propri muscoli nel sesso e migliorare *alla grande* le loro esperienze sessuali.


C'e' un modo di misurare i propri progressi?
Non proprio. Se avete una vagina molto debole e una montagna di soldi potete comprare un perineometro (è uno strumento pensato per misurare i progressi delle vagine molto deboli/allentate e pertanto non èdi alcuna utilità per chi ha una vagina forte).
Naturalmente, un altro modo per misurare la forza della propria vagina è il sollevameto pesi vaginale.
Ancora, si puo' usare un dinamometro (una bilancia che è spesso usata nella pesca e nei laboratori di fisica) attaccato ad una pallina vaginale.
Ancora, potete chiedere al vostro uomo durante il rapporto.


Ma io non so come contrarre la mia vagina!
E' lo stesso muscolo che contraete quando cercate di non fare la pipì (proprio come quando avete bisogno di un bagno ma non ce ne è uno a disposizione). La prossima volta che siete in bagno, cercate di interrompere il flusso di urina (senza usare le gambe). Il muscolo che usate per smettere e riprendere è il pubococcigeo. Questo è solo un modo di individuare il muscolo, non si dovrebbero fare gli E.d.K. mentre si urina.


Come faccio a sapere se sto esercitando i muscoli giusti?
Mettete un dito (o due) nella vagina e contraete. Dovreste sentire la vagina che si stringe. Oppure, chiedete alla vostra ginecologa. Lei vi aiuterà. Altrimenti potete stringere i vostri muscoli vaginali per afferrare il pene del vostro partner durante il rapporto - se la vostra vagina non è particolarmente debole lui dovrebbe poter sentire un aumento di pressione.


Mi viene il mal di testa mentre mi alleno. Cosa c'e' che non va?
Se vi viene mal di testa mentre vi allenate, allora state mettendo in tensione anche i muscoli del petto e, probabilmente, anche trattenendo il respiro. Se gli esercizi vi stancano, o se vi viene mal di schiena o male all'addome dopo che vi siete esercitate, allora è probabile che stite sforzandovi troppo e usiate anche i muscoli dell'addome.


Gli uomini possono fare gli E.d.K.?
Sì ma non renderanno il pene più duro (non molto, cmq) o nulla del genere (poichè un muscolo debole non implica un pene poco rigido). Ciò che possono fare però, è aiutare l'uomo a ritardare/controllare l'orgasmo (vedi: per lui - L'esercizio del pubococcigeo).


Esercizio
Il seguente allenamento può essere eseguito per allenare il muscolo che circonda la vagina: sdraiatevi sul pavimento con le gambe nella "posizione del ranocchio" (ginocchia piegate e le piante dei piedi l'una contro l'altra) e lasciate che i vostri muscoli addomiali e vaginali si rilassino. Immaginate le due pareti interne della vagina e cercate di farle avvicinare contraendo proprio come se doveste interrompere il flusso dell'urina. Non dovreste usare gli addominali, nè fare sì che le natiche si comprimano l'un l'altra.
L'esercizio dovrebbe essere fatto per sei secondi e potete contarli come mille-e-uno, mille-e-due e su fino a mille-e-sei.
1. Contraete lentamente (mille-e-uno)
2. Continuate a contrarre, tenendo chiusa la vagina (mille-e-due)
3. Continuate a contrarre (mille-e-tre)
4. Continuate a contrarre (mille-e-quattro)
5. Stringete ancor di più anche se pensate di essere già al limite (qui potete usare i muscoli dell'addome per contare mille-e-cinque)
6. Rilassate (mille-e-sei) prima di ricominciare da capo.

La mia raccomandazione è che facciate questo esercizio per 20 minuti al giorno. Mentre fate questo esercizio è assai probabile che sentiate uno stimolo sessuale. Usate questa conoscenza per il piacere vostro e del vostro partner.
Estratto da un libro di Åsa Rytter Evensen (una consulente sessuale).



per lui:

Il muscolo pubococcigeo, come esercitarlo (a cura di Asimov)
Domanda:
»Potreste spiegarmi come si fa a controllare il muscolo pubococcigeo? Per controllare l'orgasmo ho finora usato metodi noiosi, e che comunque non sempre funzionano le prime volte, quando sono più emozionato e meno controllato.«

Risposta:
»Tanto per cominciare c'è una bibbia del pubococcigeo (cioè un manuale che spiega come allenarlo) e si chiama
"Come fare l'amore tutta la notte" della dottoressa Barbara Keesling.
Per trovare il PC (questa la sigla del pubococcigeo) senza fallo (ehm... scusate il gioco di parole), basta che ti concentri mentre fai pipì. Il muscolo che devi sare se vuoi interrompere la minzione, è il pubococcigeo. Così, sai subito dov'è.
Va dal pene fino all'ano. Lo usi anche per muovere il pisello quando è duro: mai provato ad appendere un accappatoi sull'asta e farlo muovere? E' un ottimo esercizio. Smettere e ricominciare di fare pipì 5 o 6 volte per minzione è un altro ottimo esercizio. Ma puoi fare le cointrazioni (stringere il muscolo e rilasciarlo) anche in macchina, o in tram, o dove ti pare, se sei seduto e tranquillo.
Occhio perchè se non sei allenato, e lo fai troppe volte, il PC si infiamma e sono dolori (come tutti gli altri muscoli sottoposti a troppa ginnastica tutta insieme). Con il tempo, potrai contrarlo senza problema, ogni volta che vorrai.
Contrarre il pubococcigeo in tempo utile (cioè, prima del punto di non ritorno dell'orgasmo) strinte la fascia muscolare attorno alla prostata e blocca l'eiaculazione. Non è facile perchè se non sei allenato il muscolo non stringe forte e non blocca niente, bisogna farlo diventare di roccia (se vai in palestra, sai benissimo come i muscoli più flaccidi diventano validi e più forti se sottoposti a costante allenamento).

Ci sono altre tecniche per ritardare l'orgasmo :
quella delle "tre dita";
quella dell'allontamento dei coglioni dall'asta del pene;
quella della strizzatura del pene stesso alla base o lungo il tronco;
quella della respirazione addominale;
quella della spinta orgasmica
ma se leggi il libro della Keesling, saprai tutto meglio di quanto lo possa spiegare io. Ah, una cosa: non ti racconto balle, sono tecniche che funzionano, e io lo so per esperienza.«



L'articolo che avete appena letto è stato realizzato e gentilmente concesso da

Vale*starplace







Ci hai già dato il tuo voto di oggi? Nooo, cosa aspetti? Sostienici esprimendo
il tuo voto su sexplorer cliccando semplicemente sul banner qui sotto!







da un'idea
© Copyright 2001 - 2004 --- Tutti i diritti riservati
webmaster@coppiaperta.com


coppiAperta ti spiega!




© Copyright 2001 - 2004 --- Tutti i diritti riservati
webmaster@coppiaperta.com


coppiAperta ti spiega!



marioxy
 

ciao laura ci 6 ?

laura474
 

mariox sei qua

marioxy
 

ciao

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 22:37 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X