Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato urinario e genitale maschile - Urologia > Stenosi Uretrale
Segna Forum Come Letti

   

Stenosi Uretrale

marcello_70
 

Salve sono un ragazzo di 35 anni che sta passando le pene dell'inferno da qundo anni fa mi è stata diagnosicata una prostatite cronica giovanile. [V] Purtroppo un pò per non averla mai curata bene, un pò per colpa di qualche medico che non ci capiva niente, questa prostatite ha causato anche una stenosi uretrale. Dopo una cistoscopia fatta in anestesia la conclusione è stata, che il problema può essere risolto soltanto mediante un'intervento, che però avrebbe come rischio quello di causarmi una sterilità, per una eaculazione retrograda. Conclusione! Niente operazione, sto per sposarmi ... Non so che fare, ci sono giorni che sto male con bruciore e difficoltà ad urinare. Ho l'aiuto di un alfalitico ma niente di che.... da poco ho finito anche la cura con l'antibiotico che in linea di massima mi dava un tantino di sollievo. Mi rivolgo a voi medici esiste qualcosa una cura, un centro specializzato che può aiutarmi?

Grazie [V]

MIGLIOR COMMENTO
Minnye76
Marcello, la stenosi non credo porti alla sterilità!!!
Io sono stata operata alla stenosi del giunto pielo-ureterale tre mesi fa!!!
Se riesci va a Napoli al primo policlinico, se hai bisogno del nome del professore che mi ha operata contattami in privato.
Quando dovresti sposarti???
__________________
Piantate nella vostra mente i semi dell’aspettativa; coltivate pensieri che anticipino la realizzazione dei vostri obiettivi. Credete in voi stessi come persone in grado di superare tutti gli ostacoli e le debolezze.





Leggi altri commenti
marcello_70
 

Ma come mai nessun medico risponde... Spero di non sbagliare qualcosa, non conosco le regole di questo forum...
Grazie[V]

Minnye76
 

Marcello, non preoccuparti,
il problema è che il Dottore che si occupa di questa sezione entra in media una volta a settimana, ovviamente i medici sono iperimpegnati!!!
Appena leggerà il tuo post gli darà risposta!!!

pippo01
 

ciao io sono un ragazzo di 32 anni e da 3 mesi ho dei fastidi all'uretra pure io vorrei avere delle delucidazioni su i tuoi sintomi per quanto riguarda cosa ti procura la sttenosi uretrale e come ti hanno proposto l'operazione se totale di anestesia o lombale peche mi pare che abbiano esagerato sulla tua risposta io per esempio sto usando l'ipertrofan e poi usero il tavanic ma per spiegarti meglio dovrei sentire che sintomi hai ti va di rispondere ciao grazie

marcello_70
 

Ciao pippo, tecnicamente quello che so è che alcune cause che possano procurarla sono di tipi traumatico o a seguito di qualche infiammazione procurata da non so cosa. La stenosi è la reazione del corpo ad una infiammazione, mediante la crazione di tessuto di cicatrizzazione che va ad ostruire il passaggio. Cosa me l'abbia procurata non lo so, presumo che sia dovuta alla mia prostatite cronica. Le conseguenze della stenosi, almeno per quello che mi riguarda, sono quelle di una difficoltà ad urinare, e come mettere una pietruzza davanti ad una pompa dell'acqua, la stessa ece con difficoltà ed a fili, il tutto accompagnato da fortissimi bruciori. L'operazione mi è stata proposta dopo una uretroscopia in anestesia lombare, che ti assicuro ho dovuto fare per gli enormi dolori che altrimenti si sentirebbero. Ho provato a farla a crudo ma il dott. durante l'ispezione si è dovuto fermare, sia per l'ostruzione trovata che per le sofferenze che pativo. Rettifico io non uso l'ipertrofan ma il saba. Un saluto [8D]

pippo01
 

ti ringrazio molto per le tue delucidazioni .io forse ho solo un'infiammazione insieme alla prostatite perche fortunatamente io urino regolaremete e l'unica cosa che ho e il dolore uretrale che dubito sia dovuto alla prostatite che mi ha constatato .un ultima domanda ma l'operazione che ti hanno proposto la devi fare in anestesia locale o totale? Io nn sono un dottore ma credo comunque che nn avrai problemi in futuro io comunque sono di Torino e mi segue un urologo che sembrebbe bravo forse a Torino abbiamo dei medici anche buoni se vuoi sentire un consulto ti lascio il nome di due medici .grazie di nuovo e in bocca al lupo

marcello_70
 

Il tipo di anestesia è legata al tipo d'intervento. Mah! sono sicuro che dalle parti tue ci sono ottimi medici, il fatto è che girando anche per internet ho constatato che quello che mi dicono è vero. Comunque sono stato visitato anche da un medico di Pisa, con lo stesso risultato. Un consiglio? curati bene senza tralasciare niente, sono in queste condizioni anche per aver preso con poca serieta' i primi sintomi che avevo, rifiutando terapie ecc. Un saluto.
Questo forum peò non lo capisco avevo fatto una domanda ad un medico che però non mi ha dato risposta per niente. Mah![V]

kco1978
 

Ciao Marcello,spero innanzi tutto che questa mia risposta non ti serva a nulla e che tu abbia gia' risolto il problema...in caso contrario spero che la leggerai al piu' presto. Sono nella tua stessa situazione,ma mi sono informato parecchio a riguardo ed ho girato parecchi dottori,per quanto mi riguarda pero' una causa piu' plausibile sarebbe quella della sclerosi del collo vescicale,ma in ogni caso quello l'esame piu' appropriato resta un uretrocistografia minzionale: Una volta inserito in vescica tramite piccolo catetere un liquido di contrasto,una radiografia studia il movimento del tuo apparato urinario mentre urini. Se vuoi maggiori informazioni contattami pure privatamente. Ti ricordo comunque che in alcuni ospedali e centri specializzati (vedi ospedale san raffaele -MI-),questi tipi di intervento non compromettono la sterilita'. Cerca su internet e troverai moltissimo a riguardo,sia su questi tipi di operazione,e sia sugli specialisti di urologia. Spero che ne uscirai presto,io ci sono ancora dentro ma adesso faccio l'esame di cui ti ho parlato e spero che tutto vada bene.

marcello_70
 

Ciao Kco se puoi darmi qualche dritta su dott bravi del nord indicandomi anche qualche ospedale, te ne sarei grato. Dopo l'esame di uretroscopia, sono tornato dal dott che mi tiene in cura, il quale mi ha detto che purtroppo c'è poco da fare, necessita l'intervento, che purtroppo non posso fare ancora perchè ancora devo avere figli. Niente devo continuare così continuando a prendere l'omnic per urinare. Sepero che dal tuo esame non sia uscito niente di preoccupante. Un saluto.

Delacroix
 

Cari amici
anch'io soffro di stenosi uretrale e posso consigliarvi di recarvi presso un buon centro di chirurgia plastica o altri centri specializzati, visto che ne ho girati alcuni.
Chi è interessato mi può inviare un mp o un'email.

Saluti.

P.S. non mi risulta che una stenosi provochi sterlità.

Ippo
 

Ciao,

Io sono stato operato di stenosi dell'uretra per ben tre volte, la prima e la seconda per via endoscopica e la terza con uretroplastica, continuo logicamente ad avere disturbi di natura sia meccanica che psicologica.
Ho visto che alcuni di voi hanno avuto il mio stesso problema (Marcello 70, Pippo 01),volevo chiedervi a cosa servono precisamente i farmaci che avete menzionato.

marcello_70
 

Cercherò di spiegarmi.
Personalmente uso 2 formaci:

- Ominic la cui funzione è quella di bloccare i neo recettori che regolano la chiusura e l'apertura del flusso urinario dalla vescica,

- Saba con la funzione di decongestionante della prostata.

Anche a me vorrebbero intervenire endoscopicamente, ma ho letto che il grado di riuscita dell'intervento è molto basso.
Strano è che hai problemi anche dopo la plastica, ho letto infatti che quest'intervento è solitamente risolutivo.

Ippo
 

Niente quindi che sia di aiuto per le problematiche legate alla stenosi direttamente??
Ad ogni modo i fastidi/problemi che accuso sono bruciori, sgocciolii continui per qualche secondo post minzione e soprattutto mi sembra di avere il pisello anestetizzato e in questa dimensione fisica e psicologica si rimpicciolisce a tal punto che a volte sul serio mi sembra di non averlo.
Comunque anche io confermo che questi problemi non danno assolutamente rischi di sterilità , io ho un figlio e ho rischiato di averne altri nella mia vita.

marcello_70
 

Ma l'ominic è un medicinale legato alle problematiche della stenosi, certo non ti risolve il problema ostruttivo, in quanto risolvibile solo mediante un intervento che riduce meccanicamente la problematica ostruttiva, ma comunque ti aiuta ad urinare sicuramente con meno dolore e più tranquillità. Senza, sarei spacciato, non riuscirei più a svuotare la vescica...
Che ti si riduca il pene alle dimenzioni descritte penso che sia normale, almenno per quello che mi riguarda quando si arriva all'età che mi ritrovo (35anni)con problematiche che in ospedale ho visto legate in gran perte ad anziani, il cervello ci mette poco a non sfollare, ho visto su internet che nell'intervento di plastica, arrivano a ricostruire la parte ostruita con la mucosa interna della bocca e ad inseristi un catetere mediante un buco fatto sotto dove lo hanno le donne...

Per i problemi di starilità che affermate non ci siano, vi assicuro ragazzi che uno dei rischi dell'intervento endoscopico mediante incisione, è il basso rischio di riuscita e il rischio di sterilità dovuto al reflusso dello sperma nella vescica... Parola di urologi e di notizie rubate in internet. E' un vero bordell0...

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 10:17 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X