Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia maxillo-facciale > Terza Classe senza operzaione...
Segna Forum Come Letti

   

Terza Classe senza operzaione...

md23
 

Ciao a tutti..ho 20 anni e da 2 mesi ho scoperto di essere una terza classe!!
Quando ho fatto le visite per cercare una soluzione al problema (che fino a poco tempo fa nessuno aveva notato..) mi sono state date due possibilità..
Il chirurgo mi ha detto che sono da operare..invece il dentista mi ha detto che lui farebbe solo l'ortodonzia..data la mia discreta armonia dei tessuti molli.
Per il momento ho deciso per la seconda opzione..voi cosa ne pensate?
non me la sento di stare in ballo 2 anni e tutto quello che ne segue..

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Giuseppe Salvato
apriro una sessione specifica perche a mio modesto parere bisogna fare alcun chiarimenti per correggere la visione che si ha dell'rtodonzia della chirurgia di ortodontisti e chirurghi e di quello che è opportuno esplicare ad un pz prima di intraprendere la starda ortdontica chirurgica
__________________
Dr. Giuseppe SALVATO
Milano: Via Pietro Mascagni, 20 tel. 02798072
Leggi altri commenti
girandolina
 

ciao
anche a me più o meno hanno sempre offerto queste due vie.
Non saprei cosa consigliarti, è troppo soggettiva al cosa.
Secondo me è giusto tu faccia ciò che senti di fare

md23
 

che scelta hai fatto??

girandolina
 

Citazione:
Originariamente Inviato da md23 Visualizza Messaggio
che scelta hai fatto??
io ondeggio. Mi fa molta paura l'intervento, ma non l'operazione in sè, temo recidive o malassestamenti. Del resto so che danni può farne anche l'ortodonzia, può ugualmente essere un trauma, causare recidiva, non funzionare..
Ogni caso comunque è a sè.
Senti più pareri

Ti può interessare anche...
Cistite e candida? Fai il test e segui i consigli per il tuo benessere intimo!

Senso di pesantezza nella parte bassa dell'addome? Impellente bisogno di urinare? Prurito intimo?

Potrebbe trattarsi di cistite o candida, oppure delle due cose insieme.


SCOPRI QUI SE NE SOFFRI, ricevi i consigli utili per combatterle e le indicazioni sui rimedi a tua disposizione perché non diventino presenze ricorrenti nella tua vita.

md23
 

Anche io..ho paura del risultato..di non accettarmi con un volto nuovo..anche se dall altra parte saper di poter diventare esteticamente più bello attira come idea..
secondo te la sola ortodonzia porterà miglioramenti almeno nell occlusione?

girandolina
 

[QUOTE=md23;3346641
secondo te la sola ortodonzia porterà miglioramenti almeno nell occlusione?[/QUOTE]

non ho idea. E' questo che devi capire. Ma è difficile anche per un professionista avere la palla di vetro

Shanna
 

mah....prima di tutto inorridisco a sentire di una ragazza che scopre a 20 anni di avere un problema dentale così importante...CON TUTTO RISPETTO dove sono stati i tuoi genitori in questi 20 anni??? Non ti hanno mai portata a far vedere quel difetto che SICURAMENTE anche se minimo hai?

Tralasciando questo, ma mi piacerebbe sentire una risposta, solo l'ortodonzia?? Ora? A 20 anni?? E che te ne fai? Un problema del genere può essere risolto (alla buona ovviamente) solo con l'ortodonzia se si interviene da piccoli non ora...non potrai mai cambiare l'aspetto del tuo viso solo con l'ortodonzia. Cosa serve perciò? Solo a spostare un po' i denti? Mah...

Le 2 strade dovrebbero essere o lasci perdere tutto o inizi l'ortodonzia preparativa e poi l'intervento.

Shanna
 

Citazione:
Originariamente Inviato da md23 Visualizza Messaggio
Anche io..ho paura del risultato..di non accettarmi con un volto nuovo..anche se dall altra parte saper di poter diventare esteticamente più bello attira come idea..
questo è il motivo principale per il quale io non ho lasciato perdere l'idea dell'intervento dopo aver tolto l'apparecchio a 13 anni basta, tutto finito.

"diventare più belli" non esiste...esiste un'altra parola per definire la cosa: "cambiare". Punto. E una deve chiedersi se vuole cambiare.

Poi certo...c'è chi fa l'intervento x problemi nella masticazione ecc...ma non sono la maggioranza.

girandolina
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Shanna Visualizza Messaggio
mah....prima di tutto inorridisco a sentire di una ragazza che scopre a 20 anni di avere un problema dentale così importante...CON TUTTO RISPETTO dove sono stati i tuoi genitori in questi 20 anni??? Non ti hanno mai portata a far vedere quel difetto che SICURAMENTE anche se minimo hai?

Tralasciando questo, ma mi piacerebbe sentire una risposta, solo l'ortodonzia?? Ora? A 20 anni?? E che te ne fai? Un problema del genere può essere risolto (alla buona ovviamente) solo con l'ortodonzia se si interviene da piccoli non ora...non potrai mai cambiare l'aspetto del tuo viso solo con l'ortodonzia. Cosa serve perciò? Solo a spostare un po' i denti? Mah...

Le 2 strade dovrebbero essere o lasci perdere tutto o inizi l'ortodonzia preparativa e poi l'intervento.
ciao Shanna,

sul discorso che fai dopo ( quello su estetica vs funzionalità ) sono d'accordo, ma su qs devo contraddirti.
Anche a me hanno proposto due strade, qs due strade...perchè?
perchè dipende da chi trovi e dipende soprattutto dalla gravità della terza classe. Personalmente, tutti gli ortodonzisti mi hanno detto che io non necessito di bimascellare ma al max di espansione palatale e ortodonzia, mentre i chirurghi mi hanno detto di fare il bimascellare.
Sono punti di vista, credo, anche se non dovrebbe proprio essere così. Il chirurgo spesso e volentieri propone l'intervento..ma qualsiasi chirurgo tende a proporre la via chirurgica, non è uno specifico atteggiamento dei maxillo. Altrettanto rischioso è proporre la sola ortodonzia quando si necessita di intervento.. e' difficile a volte essere giustamente cauti e allo stesso tempo poter proporre una soluzione ideale, anzichè di compromesso.

riguardo ai genitori che non si sono accorti della terza classe...i miei di sicuro hanno sottovalutato la cosa, non mi hanno affatto sostenuta durante la fase ortodonrtica mobile che ho fatto per pochi mesi da bambina ( avevo 6 anni, l'unica con l'apparecchio a scuola ), ma neppure chi aveva le competenze per seguirmi e consigliarmi lo ha fatto...
io sono andata dal dentista anche dai 20 ai 30 per curare carie, ma la parola terza classe l'ho sentita al prima volta a 30 anni, nemmeno a venti!

a volte i genitori non valutano qualcosa perchè non possono valutarlo, non perchè non vogliono e secondo me non puoi permetterti di dire a una persona una cosa del genere!
Per quanto mi riguarda ad esempio, i miei genitori non hanno valutato nulla in termini di denti e la cosa è grave, perchè nel mio caso bastava correggere una cazzata e ora chissà se potro correggere o migliorare ( senza contare che intervenendo non è detto che sia miglioramento, nessuno lo può garantire..mentre i rischi possono esserci eccome ).e io ci soffro, provo rabbia d'istinto, ma ti assicuro che su altre cose i miei sono stati molto previdenti..magari ci sono genitori che hanno intercettato la terza classe, risparmiando al proprio figlio un sacco di rogne, hanno avuto la fortuna di trovare medici in gamba, ma magari non sono stati altrettanto bravi e solerti in altre cose, altrettanto importanti
Nessuno nasce perfetto e in ogni caso ci vuole anche fortuna; forse non sei mai stata in qualche paese molto lontano dalle città..facci caso, come mi è capitato di farci caso: lì le terze, le seconde e gli affollamenti vari abbondano..ce ne sono talmente tanti che la gente di lì non ci fa caso, non lo sa

girandolina
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Shanna Visualizza Messaggio
"diventare più belli" non esiste...esiste un'altra parola per definire la cosa: "cambiare". Punto. E una deve chiedersi se vuole cambiare.
su questo hai perfettamente ragione tu. Totalmente. Nessuno lo dice, ma è così che dovrebbero formulare la domanda, quando propongono l'intervento.
A me, solo recentemente, un dentista mi ha detto: " l'intervento ti modifica, in parte, e non è detto in modo più armonico."
non per imperizia di chi opera, aggiungo io, ma per mancanza di previsione su come sarà l'insieme del viso e di qs con il corpo

Shanna
 

girandolina, ho scritto CON TUTTO RISPETTO in maiuscolo proprio x non dare rigidità e pesantezza alla mia affermazione ma trovo comunque assurdo e non mi vergogno a dirlo, anzi mi vergognerei a NON dirlo, che dei genitori non girino tra vari posti x capire cosa ha il figlio. Però bisogna vedere anche in che anni è successo e in che posto. Il sud di 40 anni fa è diverso dal nord di 20 anni fa. Perciò trai le tue conclusioni. Non so di dove sia ma si sta parlando di soli 20 anni fa. E, peggio, un problema INDIVIDUATO e iniziato a risolvere con apparecchio e poi lasciato perdere...non seguito...perchè??? Posso chiedermelo? Io da quasi mamma queste domande me le faccio. E anche da figlia che non voleva portare l'apparecchio e non voleva andare alle visite.

Io sono stata fortunata, i miei potevano permettersi lo stomatologico di Milano, privato e il migliore da queste parti. Ma anche con la mutua si può avere un trattamento decente. Avevo 3 anni alla prima visita e a 7 avevo già l'apparecchio x espandere il palato, quello da girare con la chiavetta e a 8 già la delaire e apparecchio fisso che serviva solo x la delaire, fino a 13 anni.


Il discorso che fai su un genitore che è stato bravo a fare una cosa e non un'altra non ha senso, perdonami, proprio non ce l'ha. E non voglio credere che un genitore abbia girato la tetsa, spero e voglio credere invece che siano stati vittime di medici che non li hanno indirizzati bene e non hanno illustrato loro la realtà dei fatti.

girandolina
 

be' guarda, io vengo dal Trentino, che non ha lo stomatologico, ma non è nemmeno il Burundi d'Italia! oggi tutti i minori di 16 anni hanno diritto all' ortodonzia gratuita presso gli ospedali e non solo in Trentino ovviamente, credo in più o meno tutte le regioni. Questo significa non tanto che non si paga, quanto che si fa PREVENZIONE ( Per pagare i miei avrebbero pagato, mancava un' informazione adeguata,nessuno informava come dici sui rischi e cause ) Non così trent'anni fa.

Mia mamma era infermiera, un nostro parente era dentista a milano, un altro parente era il nostro dentista.
Andavamo dal pediatra ogni due mesi, anche se non ci ammalavamo mai. Nessuno ha mai detto nulla. Mia mamma a quello di milano ha chiesto per l'apparecchio, risposta: "c'è tempo, c'è tempo.. " Ripeto, ero l'unica della mia classe, prima elementare, che portava l'apparecchio ( quello con chiavetta e una specie di grata per tenere a bada la lingua...la chiavetta la girava l'ortodonzista ), tutti mi prendevano in giro; sono partita per la colonia senza genitori, l'ho tolto per due settimane; al ritorno probabilmente i miei non hanno più insistito, non ricordo.

Io sono convinta che le terze classi e anche le seconde in futuro non esisteranno più, perchè la prevenzione si può fare. Bisogna vedere come si fa. Io oggi insegno: ho alunni che devono attendere di arrivare in seconda media per mettere il fisso..tardi, tardissimo! Una di qs è già una terzissima, anche se è alta un metro!!
Un altro è una seconda..gli stanno radrizzando i denti, ma non serve, perchè sta sempre a bocca spalancata, respira oralmente e la respirazione orale va corretta..
sono pochissimi gli ortodonzisti e i chirurghi che ti mandano da un logopedista per curare la respirazione o da qualche altro specialista e terapista e sono pochi anche i logopedisti che trattano la cosa, così come la deglutizione atipica. E la postura? chi la guarda? Quasi nessuno ovviamente, eppure si sa che funzioniamo dalla testa ai piedi per catene cinetiche, che le parti sono collegate tra loro...
Io, sia che faccia la sola ortodonzia, sia che faccia anche l'intervento, se non correggo la respirazione, ho la recidiva ASSICURATA, me lo hanno già detto. E non credo sia semplice correggerla durante il post.intervento, mentree sei gonfia, legata, etc. Non credo nemmeno si debba iniziare molto tempo dopo, altrimenti il danno sarà fatto. CI CREDI CHE NON TROVO NESSUNO CHE MI DICA QUANDO, DOVE, COME, A CHE PUNTO INIZIARE A CORREGG STA CA..O DI RESPIRAZIONE ORALE, che è stata la causa di tutto?

Io forse sono un caso particolare, perchè la mia terza classe da piccola non si sospettava ( io ora ho un morso inverso solo da una parte, generato dal paltao stretto ), si è formata crescendo..per dire io non avevo il viso come il tuo, avevo un viso tondissimo, come quello di tutti i bambini. E cmq è una terza classe lieve; a me del mio viso non piace il fatto che non sia sia sviluppata la parte centrale

Ma pure tu shanna sei caso particolare- ma felicemente particolare-, perchè io, te lo ho già detto, non ho mai visto una terza in un bambino tanto piccolo quanto eri piccola tu nelle foto che hai pubblicato. Nella sfiga, sei stata molto fortunata secondo me, perchè la precocissima evidenza della tua terza classe ha permesso di curare in tempo la cosa ( ripeto, iniziare a 12 anni a correggere una terza non serve )..infatti ora stai benissimo.
Tu avevi una terza genetica, che è stata brillantemente curata, io una terza funzionale ( non curata perchè non vista e sottovalutata ), sviluppatasi nel tempo, non per cause genetiche ma per respirazione scorretta, infatti in famiglia non ho nessuna terza classe.

Cmq qui sul forum ci sono altre persone che, come te, hanno iniziato la terapia ortodontica quando andava iniziata senza però purtroppo ottenere risultati, anzi alcuni sono stati pure rovinati ( estrazioni inutili, radici assorbite a causa di anni di ortodonzia ).
E a flavio, che si è trovato in ottime mani allo stomatologico di milano, non hanno inizialmente riscontrato la deglutizione atipica che è stata poi la causa della sua recidiva.

Ripeto, tu Shanna, sei un caso fortunato. Sei stata anche brava a sopportare il lungo ciclo ortodontico al quale sei stata sottoposta e sono stati bravi i tuoi a sostenerti.
Ma se la tua terza classe non fosse stata così precocemente evidente, sicuramente le cose sarebbero andate diversamente

Shanna
 

mah....a parte tutto il primo pezzo che mi fa rabbrividire. Medici che non dicono nulla, che dicono c'è tempo, apparecchio tolto così per capriccio....trovo tutto un po' pazzesco.

Comunque. Una 3° classe si vede non solo dal viso ma DAI DENTI. Una 3° classe non avrà mai i denti di sopra in fuori, mai. Neppure nella migliore delle ipotesi altrimenti stiamo parlando di altro, di una crescita anomala del mascellare in età dello svoluppo ma non di una vera e propria 3° classe. E come fai a non accorgerti che c'è qualcosa che non va??? Mia nipote, la figlia di mia sorella ha decisamente il morso aperto si vede ed ha solo 4 anni. Potrebbe anche avere una 3° classe ereditaria anche se per ora non sembra...ma comunque la vedi che ha i denti strani e mentre il pediatra dice "c'è tempo" io dico che non deve far passare i 5 anni per la 1° visita e che vada allo stomatologico dato che ha la fortuna di abitare a Milano.

girandolina
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Shanna Visualizza Messaggio
Una 3° classe non avrà mai i denti di sopra in fuori, mai. Neppure nella migliore delle ipotesi altrimenti stiamo parlando di altro, di una crescita anomala del mascellare in età dello svoluppo ma non di una vera e propria 3° classe.
questa che dici tu è un terza classe schelettrica e dentale

molte terze classi qui presenti però sono terze classi schelettriche compensate, ovvero denti che non chiudono all'inverso perchè compensati, o da madre natura o ortodonticamente. Se trovi pazzesco ciò che ho scritto, forse non hai seguito il forum, ma basta guardarsi in giro..il mondo è pieno di terza classi schelet compensate a livello dentale!
Non per niente l'ortodonzia prechirurgica la fa anche chi ha denti allineati ma inclinati, al fine di decompensare.
Ci sono terze classi schelettriche compensate molto bene a livello dentale, probabilmente sei una di queste. Qui su qs forum io ho visto foto di persone che mai e poi mai avrei classificato come terze

Io non ho il morso inverso, ma un incrocio visibile tra canino e incisivo. in genere i dentisti, vedendomi, prima di guardarmi in bocca,fanno riferimento al canino sporgente ( il mio incrocio riguarda canino e incisivo laterale, a occhio..in realtà di conseguenza coinvolge l'emiarcata corrispondente )
Nessuno mi dice vedendomi che ho la chiusura inversa, perchè non ce l'ho; non ho nemmeno i denti compensati..infatti sono al limite tra prima e terza per via dell'incrocio laterale e posso fare anche solo l'ortodonzia per correggere l'occlusione

Shanna
 

Innanzitutto non vedo cosa ci sia da scaldarsi tanto. Se siete convinte così perchè chiedete pareri? Io conosco il mio caso, non tutti i casi del mondo, e tutti i dentisti che ho conosciuto allo stomatologico parlano di "3° classe" perciò non sapevo esistesse dentale, scheletrica o quant'altro. E ciò di cui parlo sulle tempistiche dell'ortodonzia e dell'interventi riguardano i casi come il mio, ovviamente, non tutti i casi possibili ed esistenti.
Inoltre preciso che ciò che trovo pazzesco è quello che hai scritto all'inizio:

"Mia mamma era infermiera, un nostro parente era dentista a milano, un altro parente era il nostro dentista.
Andavamo dal pediatra ogni due mesi, anche se non ci ammalavamo mai. Nessuno ha mai detto nulla. Mia mamma a quello di milano ha chiesto per l'apparecchio, risposta: "c'è tempo, c'è tempo.. " Ripeto, ero l'unica della mia classe, prima elementare, che portava l'apparecchio ( quello con chiavetta e una specie di grata per tenere a bada la lingua...la chiavetta la girava l'ortodonzista ), tutti mi prendevano in giro; sono partita per la colonia senza genitori, l'ho tolto per due settimane; al ritorno probabilmente i miei non hanno più insistito, non ricordo."

una cosa del genere per me certo che è pazzesca a meno che il difetto solo scheletrico compensato sia invisibile MA AGLI OCCHI DI DENTISTI NON DOVREBBE ESSERLO.

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 18:45 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X