Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia maxillo-facciale > massetere dx ipertrofizzato e condilo più lungo
Segna Forum Come Letti

   

massetere dx ipertrofizzato e condilo più lungo

paoletta 1975
 

Salve sono una ragazza di 35 ,
scrivo per ricevere un consiglio in merito ad un bravo e serio gnatologo o un esperto in odontostomatologia, o se è un caso da maxillo facciale consigliatemi un buon dottore a MiLANO o vicinanze.
Da anni convivo con il massetere dx ipertrofizzato, premetto che dalle lastre i due condili sono di lunghezza diversa ovvero il dx è più lungo di circa 0,4mm ed ho una scoliosi dorso lombare.
ho girato tantissimi medici gnatologi, osteopati, posturologi ect ect.In quanto ho i muscoli del trapezio e dello sternomasteocleideo dx oramai tesi come una canna di bambù e oltre ai dolori l aspetto estetico mi crea un pò di disagio.
ultimo centro da me consultato è lo stomatologico di Milano dove l unica cosa che mi è stata consigliata è il botulino per paralizzare il muscolo massetere.....voi cosa ne pensate?io sarei più per un ribilanciamento della mia mandibola che permetterebbe ai muscoli di riallinearsi e lavorare in maniera simmetrica, in modo da scaricare le forze in modo uguale, e rilassare tutta la mia parte dx che oramai nn ce la fa più.
Chiedo un sentito aiuto a chi potrebbe consigliarmi un centro SERIO(che non pensi solo a strappar soldi al paziente) a MILANO per misurare con strumenti VALIDI il lavoro dei miei muscoli e valutando il mio caso per una riabilitazione
della mia mandibola e di conseguenza del massetere e degli altri muscoli coinvolti
Grazie per le risposte!!

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Fabrizio Picciolo
provo a mandare una mail a un mio collega che, oltre ad essere osteopata è anche odontoiatra e quindi chi meglio di lui può darle il consiglio migliore. Di specialisti ne ha girati parecchi vedo...

Ha detto che il condilo destro è più lungo di 4 mm, ma è anche vero che il condilo sx è più corto di 4 mm giusto?

Vedremo il parere del mio collega a questo punto, ma credo che accanirsi con la terapia manuale non possa servire a questo punto. Forse bisogna prendere in considerazione un'altra strada.

Spero di poter rispondere in maniera celere.
__________________
Dr. Fabrizio Picciolo
Osteopata D.O., Fisioterapista
Leggi altri commenti
Dr. Fabrizio Picciolo
 

Ho mandato una mail spero di ricevere notizie presto!

__________________
Dr. Fabrizio Picciolo
Osteopata D.O., Fisioterapista
flavio86
 

Citazione:
Originariamente Inviato da paoletta 1975 Visualizza Messaggio
Salve sono una ragazza di 35 ,
scrivo per ricevere un consiglio in merito ad un bravo e serio gnatologo o un esperto in odontostomatologia, o se è un caso da maxillo facciale consigliatemi un buon dottore a MiLANO o vicinanze.
Da anni convivo con il massetere dx ipertrofizzato, premetto che dalle lastre i due condili sono di lunghezza diversa ovvero il dx è più lungo di circa 0,4mm ed ho una scoliosi dorso lombare.
ho girato tantissimi medici gnatologi, osteopati, posturologi ect ect.In quanto ho i muscoli del trapezio e dello sternomasteocleideo dx oramai tesi come una canna di bambù e oltre ai dolori l aspetto estetico mi crea un pò di disagio.
ultimo centro da me consultato è lo stomatologico di Milano dove l unica cosa che mi è stata consigliata è il botulino per paralizzare il muscolo massetere.....voi cosa ne pensate?io sarei più per un ribilanciamento della mia mandibola che permetterebbe ai muscoli di riallinearsi e lavorare in maniera simmetrica, in modo da scaricare le forze in modo uguale, e rilassare tutta la mia parte dx che oramai nn ce la fa più.
Chiedo un sentito aiuto a chi potrebbe consigliarmi un centro SERIO(che non pensi solo a strappar soldi al paziente) a MILANO per misurare con strumenti VALIDI il lavoro dei miei muscoli e valutando il mio caso per una riabilitazione
della mia mandibola e di conseguenza del massetere e degli altri muscoli coinvolti
Grazie per le risposte!!
Allo Stomatologico ti hanno consigliato il botulino?
Ma nel reparto di gnatologia??

Ti può interessare anche...
Cistite e candida? Fai il test e segui i consigli per il tuo benessere intimo!

Senso di pesantezza nella parte bassa dell'addome? Impellente bisogno di urinare? Prurito intimo?

Potrebbe trattarsi di cistite o candida, oppure delle due cose insieme.


SCOPRI QUI SE NE SOFFRI, ricevi i consigli utili per combatterle e le indicazioni sui rimedi a tua disposizione perché non diventino presenze ricorrenti nella tua vita.

Dott. Giuseppe Salvato
 

il botulino è una possibilita ma bisogna considerare se vi sinao problematiche solo estetiche o anche funzionali per valutare al meglio la strada da percorrere ce ne sono diverse mi scriva in pvt eventualmente se ha bisogno
giuseppe salvato

__________________
Dr. Giuseppe SALVATO
Milano: Via Pietro Mascagni, 20 tel. 02798072
paoletta 1975
 

Gentilissimo Sig.re Piccciolo,
la ringrazio per il interessamento e aspetterò qualche nominativo che possa darmi qualche speranza.
Per rispondere a Flavio 76 dico di si che allo stolmatologico , nel reparto di gnatologia, dopo aver visto i miei incartamenti ed una direi troppo veloce visita, l unica cosa che mi hanno detto e fare queste punture di botulino!!!
io penso che un bravo gnatologo o chi ne sappia DAVVERO possa trovare una soluzione per riequilibrare i miei muscoli in fondo penso è MECCANICA non astrattismo!!!!????o mi sbaglio......attendo con ottimismo altri consigli soprattutto di gente che come me ha vissuto o vive la cosa!!! Grazie

flavio86
 

Sono d'accordo con te, anche se vedo che il dott. Salvato non esclude quella possibilità...se hai condili di lunghezza diversa e questo ti sbilancia la mandibola, anche io al posto tuo vorrei provare a sistemare con un bite. Non però che sia una cosa facile!

paoletta 1975
 

spero di trovare un medico che mi proponga una soluzione seria e soprattutto duratura nel tempo,,,,, il botulino dopo un paio di mesi ha esaurito il suo effetto e cosa faccio botulino per tutta la vita????
Cmq sono ottimista e in mezzo a questa grandissima confusione in merito di chi parla di malocclusione ect.....credo che ci sarà un illumminato....che con ragion di logica possa rimettere a posto i pezzi.....in modo da nn cadere!!!

Dr. Fabrizio Picciolo
 

Io mi sono consultato con un collega che è anche odontoiatra e anche per lui il bite per riprogrammare il sistema tonico posturale è un ottima strategia e possibilità che si potrebbe concedere. Sarebbe interessante poter fare una valutazione osteopatica prima del bite e dopo il bite, per vedere come il corpo accetta questo sistema.

Sinceramente non mi son sentito di parlare di botulino...proprio non la vedo come una cura e come una strategia per combattere contro un muscolo che avrà ragione di contrarsi sempre. La contrazione dello SCOM e del trapezio se il bite è stato realizzato con dei criteri adeguati non avrà più ragione di esistere.

Per quanto riguarda la clinica quella che ha nominato va bene ma se non si è trovata bene posso provare ad aiutarla in un altro modo. Ci aggiorniamo domani.

Comunque si al bite e no al botulino e intervento! Questa la sentenza e sempre se non ha cambiato idea.
La saluto.

__________________
Dr. Fabrizio Picciolo
Osteopata D.O., Fisioterapista
paoletta 1975
 

La ringrazio Dott.re Picciolo,

attendero il il consiglio per un altro centro dove poter prenotare una visita e valutare la loro diagnosi e metodologia d intevento.
Grazie ancora

paoletta 1975
 

.....volevo chiedere se c era una pomata tipo Muscoril che come palliativo potrei applicare nel frattempo al mio massetere ......ovvero non esiste una sostanza che potrei applicare al muscolo per decontratturarsi un pò?????...grazie

Dr. Fabrizio Picciolo
 

le ho mandato un messaggio

__________________
Dr. Fabrizio Picciolo
Osteopata D.O., Fisioterapista
charlie52
 

Mi sono imbattuto casualmente in questa discussione....e con sorpresa vedo che più o meno corrisponde alla mia situazione, quindi colgo l'occasione per chiedervi un consiglio. Ho 51 anni e ormai da tempo immemorabile, penso da quando avevo 15 anni, ho quello che tutti hanno sempre indicato come un "mascellone" alla mia sinistra. A parte l'inestetismo non ho mai fatto niente per la cosa. Non mi da fastidi particolari, si sento che tira un pò da quella parte ma bon. Da qualche anno, però, mi è comparso da quella parte un acufene fastidioso ma con il quale convivo bene. Per questo ho fatto una marea d'esami ma niente risulta. A questo punto, giusto per capire se tra "il mascellone" e l'acufene ci fosse una relazione, su consiglio di un mio amico dentista mi sono rivolto al reparto di gnatologia dello Stomatologico di Milano. Sorvolo sulla qualità della visita (rapida, prima con un medico poi un altro senza una cartella clinica uno non sapeva cosa aveva fatto l'altro....un casino). Comunque il primo medico che mi ha visitato mi ha spinto in bocca dita e pollici in tutti i modi decretando che era un'ipertrofia del massetere causa bruxismo. Ha esclusa che la cosa possa avere un riflesso sull'acufene dicendo che in 30 anni di carriera non ha mai visto risolto un caso di acufene con la gnatologia, aggiungendo che chi le dice il contrario le pelerà dei bei soldi senza risultato. Unico rimedio diceva è il bite, ma ha aggiunto anche questo, alla sua età dopo così tanto tempo, e acqua fresca. Almeno però non peggiora ulteriormente la situazione. Mi ha rimandato per una seconda visita pre-bite, ma stranamente questo dottore è sparito. Ne è arrivato un altro che non sapeva niente e ha cominciato a parlare di Botox. Io o detto facciamo il bite poi vediamo. Morale ho il bite da più di un 1 anno ma tutto è esattamente come prima (anche perchè dicevano lei magari digrigna anche di giorno). Tra l'altro quel dottore mi ha chiamato proponendomi ancora il Botox ma nel suo studio privato a Venezia perchè pare che qui a milano (Stomatologico compreso) non possano averlo. Ho declinato l'invito e ora dopo un bel pò di quattrini in meno in tasca e un bite che uso ma che mi pare non serva a niente sono esattamente come prima. Avevo sentito parlare di interventi osteopatici e magari potrebbe essere una strada praticabile, o no? Se ha qualche consiglio è ben venuto, tenga presente che, come dicevo, non ho dolori particolari e con l'acufene convivo. Dell'estetica poi poco mi importa.
A presto

Dott. Giuseppe Salvato
 

Il Boris e una strada utile in molti casi dopo 2-3trattamenti il risultato può essere definitivo serve a rompere quel circolo vizioso che si crea tra bruciamo e ipertono muscolare. Per quanto riguarda l,asimmetria degli angoli spesso soprattutto nelle donne si tende a riempire l,angolo deficitario anche perché esteticamente l,angolo e più gradevole importante che non deficitario

__________________
Dr. Giuseppe SALVATO
Milano: Via Pietro Mascagni, 20 tel. 02798072
Dott. Giuseppe Salvato
 

Scusate il botox

__________________
Dr. Giuseppe SALVATO
Milano: Via Pietro Mascagni, 20 tel. 02798072
Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 05:25 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X