Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia maxillo-facciale > dubbio su intervento
Segna Forum Come Letti

   

dubbio su intervento

formica*
 

ciao a tutti sono nuova del forum
vi scrivo per un'incertezza su un eventuale intervento. ho 22 anni e una seconda classe più accentuata sul lato sx del viso con conseguente leggera asimmetria dei due profili, palato stretto e il classico fastidioso sorriso gengivale. il mio ortodonzista mi ha sconsigliato l'intervento proponendomi una soluzione di compromesso con il solo apparecchio. ciononostante oggi ho sentito il chirurgo ma anche lui mi ha fatto capire che forse nn sarebbe il caso: non ho grossi problemi di malocclusione, il mio è solo un problema estetico. in effetti non ho un viso fastidioso alla vista ma anche senza essere una cosa esagerata il difetto c'è e si vede..nn è che proprio mi faccio impazzire questo mio sorriso "cavallino"..
per questo vi chiedo.. cosa vi ha spinti a farvi operare?avevate un reale problema funzionale o si trattava di un problema estetico? il risultato ne è valso la pena? quanto bisogna essere motivati per affrontare un simile intervento? non so capire se io lo sono, mi chiedo se ne vale la pena di andare fino in fondo o se in questo caso devo accettarmi così come sono. inoltre nn avendo un difetto evidente ho paura che il risultato finale nn mi soddisfi completamente :-S
spero tanto che i vostri consigli possano aiutarmi in questa decisione.
scusate il papiro, grazie a tutti.

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Giuseppe Salvato
se il problema estetico è solo il sorriso gengivale o l'asimmetria degli angoli risultati di compromesso possono essere ottenuti con tossina botulinica e lipofilling
certo l'intervento maxillofacciale è piu stabile ed esteticamente meglio
__________________
Dr. Giuseppe SALVATO
Milano: Via Pietro Mascagni, 20 tel. 02798072
Leggi altri commenti
cHRis.83
 

Ciao Formica, io sono stato operato da poco più di un mese, ero una terza classe, ho fatto un bimascellare più allargamento del palato.

A me è stato proposto fin dall' inizio l' intervento chirurgico poichè era l' unico modo per risolvere la mia situazione, la sola ortodonzia sarebbe servita a ben poco per cui devi basarti su ciò che ti dicono i medici, se dicono che non hai bisogno di operarti io ci rifletterei un attimo.

Mi sono operato per un problema funzionale prima di tutto ma non nascondo che è stato anche estetico, ma questo veniva dopo, il risultato per il momento è soddisfacente anche se non ho la forma definitiva, per quella ci vorranno altri mesi, probabilmente in autunno o addirittura nell' anno nuovo, la motivazione per l' intervento dev' essere molto forte poichè il post è abbastanza tosto sia psicologicamente che fisicamente, quindi bisogna essere consapevoli e determinati a cosa si va incontro.

Spero di esserti stato utile, ciao a presto!

formica*
 

il mio dubbio è infatti quello di stabilire se ne vale la pena. ho molta paura, ma non di finire sotto i ferri: ho paura di fare una "scemenza" investendo tempo, risorse e dando un dolore ai miei affetti (mia mamma non è molto contenta di questa cosa) arrivando magari ad un risultato che non mi convince.
per questo vi chiedo cosa vi ha spinti ad affrontare quest'operazione, quando avete dovuto patire e se infine ne siete rimasti soddisfatti.
ringrazio tanto chi mi ha risposto..sono tanto combattuta, penso molto a questa cosa e ci terrei molto a leggere vostri pareri.
grazie, ciao ciao

birbonapatentata
 

Io ho 37 anni ed è una vita che rimando l'intervento. sono una terza classe scheletrica: morso aperto. non riesco a mordere....non posso mordere pizza, crostin, panini per il morso aperto...lateralmente mastico male eppure non mi decido perchè so che il post-operatorio è pesante e perchè al pensiero di perdere mesi della mia vita tra medici ed ospedale mi passa la voglia. a me poi sono i medici stessi a consigliare l'intervento, al tuo posto io festeggerei!

cristinella
 

l'operazione deve essere fatta solo se ne hai veramente bisogno.. Io ero una terza classe, operata a fine giugno 2010 bimascellare e nel frattempo siccome avevo un sorriso gengivale mi è stato anche impattato il sopra...
Ma se era solo per un problema gengivale io ci penserei su xkè non è un intervento banale..

formica*
 

non c'è quindi nessuno che di è operato o vorrebbe farlo per un disagio legato all'estetica? io temo molto anche i cambiamenti del viso...voi ne siete rimasti contenti? mi descrivereste le vostre esperienze post intervento e i problemi che ne sono derivati? così mi faccio un'idea... grazie 1000
ciao ciao

Grace.1
 

ciao formica, io i sono operata tre mesi fa. terza classe scheletrica

sinceramente io l'ho fatto unicamente per una questione estetica e ti dico che lo rifarei mille volte!!
sono soddisfatta e non sono mai stata così felice prima d'ora!!!

formica*
 

wow.. il trauma sul viso di un'intervento su una terza classe e di uno su una seconda con sorriso gengivale è molto diverso? se hai voglia di raccontarmi la tua esperienza sarò felice di leggerti
dopo quanto tempo sei "guarita" e sei riuscita a uscire senza problemi da casa? che fastidi hai avuto e per quanto tempo?
questa è una domanda che rivolgo a tutti
ciaoo

Anakin
 

Citazione:
Originariamente Inviato da formica* Visualizza Messaggio
non c'è quindi nessuno che di è operato o vorrebbe farlo per un disagio legato all'estetica? io temo molto anche i cambiamenti del viso...voi ne siete rimasti contenti? mi descrivereste le vostre esperienze post intervento e i problemi che ne sono derivati? così mi faccio un'idea... grazie 1000
ciao ciao
ciao Formica, il disagio estetico penso sia sempre presente in chi sceglie di operarsi, che sia una seconda o una terza classe. ciò che è soggettivo è l'impatto quanto "pesa" l'estetica rispetto al resto. io ero una terza con mandibola deviata (in pratica il mento andava a sinistra) e morso aperto, cioè la mia chiusura esisteva solo per molari e premolari, canini e incisivi non si toccavano lasciando un bel "buco" frontale.
il mio fastidio estetico era di vedermi "storto", con un po' di "schucchia" e che i denti di sotto non si vedessero mai. a livello funzionale avevo un problema di masticazione, perchè non chiudendo davanti non potevo tagliare con gli incisivi; se mi mangiavo un panino al prosciutto, a meno di non mettere il panino di lato tagliavo il pane ma il prosciutto passava letteralmente tra i denti. inoltre il continuo adattarsi dei denti a quella chiusura mi ha consumato un po' di cuspidi.

per quanto mi riguarda direi quindi che estetica e funzionalità stanno 50 a 50, aggiugendo per la seconda il timore di possibili (ma non certi) problemi futuri di cervicale ed equilibrio scheletrico/muscolare.

rifarei tutto, certo ci vuole una preparazione mentale piuttosto forte, bisogna essere motivati in modo da sopportare la preparazione ortodontica (ma quello è il meno) e il post operatorio, non semplicissimo. Io ad esempio a un mese e mezzo dall'intervento, io ancora mangio frullati e sarà così altri 20 giorni, oltre all'apparecchio usato in chirurgia (quindi "pesante" e con i ganci) ho un bite fisso che terrò fino a maggio (spero non oltre), porto gli elastici notturni, ma grazie alla motivazione e all'aver meditato l'intervento per ANNI, sopporto tutto di buon grado. anche perchè la soddisfazione di vedere un viso più equilbrato e sapere che quando potrò mangiare masticherò perfettamente mi ripagano di tutti gli sforzi.

in bocca al lupo e buona decisione!

Grace.1
 

Citazione:
Originariamente Inviato da formica* Visualizza Messaggio
wow.. il trauma sul viso di un'intervento su una terza classe e di uno su una seconda con sorriso gengivale è molto diverso? se hai voglia di raccontarmi la tua esperienza sarò felice di leggerti
dopo quanto tempo sei "guarita" e sei riuscita a uscire senza problemi da casa? che fastidi hai avuto e per quanto tempo?
questa è una domanda che rivolgo a tutti
ciaoo
non credo che sia diverso perchè le fratture vengono fatte allo stesso punto

devo dire che la mia esperienza non è stata traumatica, sono stata davvero molto fortunata
mi è pesata di più la preparazione ortodontica che il post operatorio!
Non ho avuto dolori o fastidi, sono riuscita di casa dopo un paio di settimane. L'unica noia è stata quella di mangiare cose liquide per le prime 3 settimane

Anakin
 

Citazione:
Originariamente Inviato da birbonapatentata Visualizza Messaggio
Io ho 37 anni ed è una vita che rimando l'intervento. sono una terza classe scheletrica: morso aperto. non riesco a mordere....non posso mordere pizza, crostin, panini per il morso aperto...lateralmente mastico male eppure non mi decido perchè so che il post-operatorio è pesante e perchè al pensiero di perdere mesi della mia vita tra medici ed ospedale mi passa la voglia. a me poi sono i medici stessi a consigliare l'intervento, al tuo posto io festeggerei!
pensa che io, nelle tue stesse condizioni di terza e morso aperto, ho pensato esattamente il contrario: cioè, cosa sono pochi mesi della mia vita (non conto ortodonzia preparatoria, solo l'immediato pre- e il post operatorio) a fronte della risoluzione definitiva del problema? secondo me il gioco vale la candela! o sbaglio?

formica*
 

mettendo insieme il poco che so e quello che sto leggendo sul forum ho capito che prima dell'intervento è necessaria una preparazione ortodontica...si tratta di un normale apparecchio fisso giusto...? quello non mi peserebbe affatto...
l'apparecchio chirurgico e il bite cosa sarebbero invece..? gli elastici sono dolorosi o semplicemente fastidiosi..? mi pare di aver capito che l'intervento in se non è doloroso..correggetemi se sbaglio...

quello che mi preoccupa invece è il gonfiore... i lividi e la possibilità che qualcosa vada storto..tipo non piacermi esteticamente dopo, di cambiare molto o che il cambiamento sia minimo e non vedere la differenza..o ancora ritrovarmi con un'espressione innaturale ecc... a qualcuno di voi questa cosa è successa?
per quanto riguarda il gonfiore ho letto qui sul forum esperienze contrastanti...non ho capito se ci vogliono 20/30 gg affinchè passi o diversi mesi...
io nella mia vita non mi sono mai trovata ad affrontare un intervento...dopo presumo che si stia male..tipo nausea, vomito, spossatezza..questo per quanto tempo dura? dopo quanto tempo si può riprendere ad essere indipendenti e ad esempio studiare e/o uscire? a qualcuno è successo di avere forti mal di testa e simili?
il dott mi ha detto che l'unico rischio è quello di perdere la sensibilità in qualche punto della mandibola inferiore...ma riguarda solo il 3/4% dei casi...questo lo potete confermare...? se ci sono altri rischi e/o problemi e fastidi che avete avuto ditemi...

mamma mia sono già in ansia :-S

ps. mi piacerebbe vedere le vostre foto..prima e dopo...e magari farvi vedere le mie...chi posso aggiungere come amico? fatemi sapere
graziee

Anakin
 

Citazione:
Originariamente Inviato da formica* Visualizza Messaggio
mettendo insieme il poco che so e quello che sto leggendo sul forum ho capito che prima dell'intervento è necessaria una preparazione ortodontica...si tratta di un normale apparecchio fisso giusto...? quello non mi peserebbe affatto...
giusto, quantomeno come base l'apparecchio c'è sempre. rimando a utenti più esperti il discorso su espansori ecc.


Citazione:

l'apparecchio chirurgico e il bite cosa sarebbero invece..?
il primo è solo un diverso "assetto" dell'apparecchio. in pratica viene messo un arco più grosso e resistente del normale e dei piccoli ganci che servono sia a chirurghi per le manovre durante l'intervento sia ad agganciare gli elastici nel post. nel mio caso sono passato dall'apparecchio linguale (1 anno e 4 mesi) a quello esterno "leggero" (2 mesi) a quello da sala operatoria con ganci, arco grosso e bande intorno ai molari (praticamente anelli che circondano tutto il dente).

il bite, o meglio splint, è una sorta di piccolo paradenti di resina che viene fissato sull'arcata superiore e ha la funzione primaria di guidare l'occlusione di quella inferiore in posizione corretta (infatti è preparato prima dell'intervento e i denti inferiori si incastrano alla perfezione). in una mia foto vedi bene sia una cosa che l'altra...

Citazione:
gli elastici sono dolorosi o semplicemente fastidiosi..?
personalmente posso dire solo fastidiosi. per completezza è giusto dirti che a volte viene applicato per i primi giorni un blocco intermascellare, cioè la bocca resta bloccata (chiusa). io l'ho tenuto 15gg ed è fastidioso, perchè mangi con la siringa e non puoi parlare.
non voglio terrorizzarti però, calcola che qua dentro mi par di capire che solo io l'ho tenuto così a lungo dato il lavoro particolare che han fatto...

Citazione:
mi pare di aver capito che l'intervento in se non è doloroso..correggetemi se sbaglio...
beh no, anestesia totale e antidolorifici nel post non lo rendono doloroso. anche se la sopportazione del dolore è soggettiva, penso sia ritenuto un intervento poco doloroso in generale.

Citazione:
quello che mi preoccupa invece è il gonfiore... i lividi e la possibilità che qualcosa vada storto..tipo non piacermi esteticamente dopo, di cambiare molto o che il cambiamento sia minimo e non vedere la differenza..o ancora ritrovarmi con un'espressione innaturale ecc... a qualcuno di voi questa cosa è successa?
per quanto riguarda il gonfiore ho letto qui sul forum esperienze contrastanti...non ho capito se ci vogliono 20/30 gg affinchè passi o diversi mesi...
dipende. io mi sono gonfiato tanto e non ho ancora recuperato del tutto (1 mese e mezzo), altri del forum si sono gonfiati poco.
sulla delusione da risultato, considera che più il difetto è evidente più cambi, ma il tema è delicato e va trattato bene con il chirurgo, possibilmente da subito.
personalmente sono contento del risultato, non c'è stato - come previsto e concordato - uno stravolgimento, ma quei difetti di allineamento mandibolare, mascellare poco sviluppato e naturalmente morso aperto sono stati corretti. è importante discuterne prima e tutti i chirurghi credo lo facciano.


Citazione:
io nella mia vita non mi sono mai trovata ad affrontare un intervento...dopo presumo che si stia male..tipo nausea, vomito, spossatezza..questo per quanto tempo dura? dopo quanto tempo si può riprendere ad essere indipendenti e ad esempio studiare e/o uscire? a qualcuno è successo di avere forti mal di testa e simili?
io non ho avuto nausea o vomito. spossatezza sì, ancora adesso mi sento spesso stanco. sono stato a casa dal lavoro 6 settimane, ho ripreso lunedì scorso e non è andata male. un po' troppa stanchezza (sono in ufficio, è un lavoro sedentario), ma è dovuta anche al fatto che sono ancora a dieta frullata e ho perso in totale 6-7 chili (su 78 di entrata in ospedale).

Citazione:
il dott mi ha detto che l'unico rischio è quello di perdere la sensibilità in qualche punto della mandibola inferiore...ma riguarda solo il 3/4% dei casi...questo lo potete confermare...? se ci sono altri rischi e/o problemi e fastidi che avete avuto ditemi...

mamma mia sono già in ansia :-S
confermo. è vero, non si può escludere del tutto quel rischio. a me hanno detto le stesse percentuali. i tempi di recupero della sensibilità sono comunque lunghini, in generale, parliamo di diversi mesi.

Citazione:
ps. mi piacerebbe vedere le vostre foto..prima e dopo...e magari farvi vedere le mie...chi posso aggiungere come amico? fatemi sapere
graziee
fatto, buona visione!

rossma
 

anch'io ho una terza classe con laterodeviazione e sono al punto decisivo se affrontare il percorso che mi porterà all'intervento oppure lasciare tutto com'è. principalmente la mia paura è quella di non essere in grado di sopportare il post-operatorio e per questo mi sto prendendo un po' di tempo per raccogliere quante più testimonianze possibili di persone che hanno vissuto l'intervento e quindi parlano per esperienza. da quello che ho letto finora si può dire che quasi tutti dicono che è dura ma che ne vale la pena. c'è qualche consiglio che potreste darmi per affrontare il fattore psicologico?

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 18:17 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X