Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia maxillo-facciale > Bruxismo e derivati
Segna Forum Come Letti

   

Bruxismo e derivati

conan_doyle
 

Salve a tutti, vi espongo il mio problema sperando che almeno voi possiate darmi qualche dritta.

Da due o tre anni soffro di bruxismo notturno, patologia che negli ultimi tempi è decisamente peggiorata, portandomi ad una sempre maggiore ipertrofia dei masseteri (oltretutto il destro è decisamente più largo del sinistro). Ma partiamo dall' inizio:

In età pre-adolescenziale (11 o 12 anni) l' ortodonsista che mi aveva in cura per via dell' incisivo centrale-destro nato storto, disse che avevo un morso profondo, quindi oltre all' apparecchio fisso mi fece portare una trazione volta a tirare indietro l' arcata superiore dei denti, cosa che dopo la terapia mi ha portato problemi, difatti i denti anteriori-superiori ora ce li ho "schiacciati" verso l' interno della bocca.

Nel 2008, al dentista che mi ha ancora oggi in cura spiegai del mio strano dolore mattutino ai denti a destra, ma egli disse che dovevo solo lavarmi i denti più spesso.

A metà 2009 iniziai ad avere problemi al molare destro, che era già stato devitalizzato e curato due volte, e tra gli "estraiamolo" e "curiamolo" del mio ortodonsista passa circa un anno, per ritrovarsi quindi all' anno scorso.

A fine estate 2010, guardandomi allo specchio, iniziavo a vedere che la guancia destra era più gonfia di quella sinistra. Feci presente la cosa al mio ortodonsista che mi rispose "Tranquillo, è solo il gonfiore dovuto al dente infiammato". Intanto però ogni mattina mi svegliavo con un fastidioso dolore ai denti di destra. A novembre-dicembre (da notare che per iniziare a curare il dente ci sono voluti quasi due anni, dato che la prima operazione mi è stata fatta un mese fa) feci la pulizia dentale ed uscì fuori che soffro di bruxismo.

A febbraio di quest' anno il mio ortodonsista mi fa fare una visita ad uno specialista gnatologo che mensilmente si reca nel suo studio (a detta del medico che mi ha in cura costui è anche professore di un' università), e questi, dopo avermi palpato guance, gengive e denti (quindi senza lastre né altro) mi presenta un quadro clinico a dir poco catastrofico:

- incisivi estremamente rientrati
- terribile asimmetria del morso
- terza classe mandibolare
- inutilità del bite-plane per il mio caso specifico
- asimmetria scheletrica preoccupante (io ho la spalla destra pochi millimetri piu bassa della sinistra dovuta ad una scoliosi che a detta dell' ortopedico non dovrebbe darmi problemi)

Tralasciando la disastrosità della parte destra del mio corpo (si, tutto da quel lato mi viene), spaventatissimo chiedo consiglio al mio medico di base che afferma che se, come diceva lo gnatologo, il mio problema era scheletrico, avevo urgentemente bisogno di un chirurgo maxillo-facciale.

Intanto a marzo inizio anche una cura di integratori per il sonno (io soffro molto d' ansia, visto che da un anno a questa parte praticamente non vivo più per vari problemi personali, che ovviamente non riguardano la mia salute-mia estetica).

Riesco quindi ad ottenere un appuntamento ad Aprile con un chirurgo che a detta di molti è molto esperto. Al telefono gli spiego ciò che mi ha detto lo gnatologo, e questi dice che tutto ciò giustificherebbe l' ipertrofia masseterina concentrata al solo lato destro.

Vado quindi da lui, mi fa una prima visita in cui mi prescrive ortopanoramica e telecrani laterale e frontale, e la settimana scorsa effettuo il secondo appuntamento in cui porto queste lastre.

Ah! Dimenticavo di accennare che io ho una leggera asimmetria destra al mento (esatto, a DESTRA).

Alla vista delle lastre il chirurgo mi spiega quanto segue:

- il terzo grado probabilmente l' altro medico l' ha sognato. E' vero che ho i denti anteriori leggermente rientrati (maledetta trazione), ma da qui a parlare di un terzo grado ce ne vuole molto.

- Le mie mandibole sono perfettamente allineate funzionalmente, ed il motivo per cui ho l' ipertrofia maggiormente a destra sussiste molto probabilmente nel fatto che da quel lato ho il dente del giudizio solo nell' arcata superiore, quindi (ed effettivamente mi sono accorto anche io di farlom dato che l' argomento l' ho tirato fuori io) inconsciamente "tiro" indietro la mandibola destra per permettere al molare destro-inferiore di "toccare" il dente del giudizio che sta sopra, e compensare così la sovracitata mancanza.

- La mia lieve scoliosi non ha affatto portato problemi alle mie mandibole o al mio scheletro, e ciò è dimostrato dalle lastre.

- L' asimmetria del mio mento non c' entra assolutamente niente con i miei problemi funzionali, dato che il problema è confinato appunto al solo mento. Oltretutto l' asimmetria, stando alle lastre, non supera 1 millimetro e mezzo, non tocca neanche i 2 millimetri, quindi secondo lui anche esteticamente spendere i soldi per operarmi sarebbe a dir poco ridicolo, dato che la differenza la noterei solo io (difatti nessuno s' è mai accorto di questo, ed io stesso ci ho fatto caso dopo 21 anni a guardarmi allo specchio).

Dunque conclusione dei fatti secondo il chirurgo bisognerebbe limitarsi ad estrarre questi tre denti del giudizio, e per il bruxismo rilassare tutto con un bite-plane.

Ora, a conclusione dei fatti, io mi ritrovo con il dolore ai denti e questo massetere destro sviluppato. Premetto che ultimamente il massetere si è notevolmente sgonfiato, ma mi rendo conto, guardando vecchie foto, che non è come quando avevo 19 anni. Per esempio soprattutto quando sorrido noto il problema visto che mi si "gonfia" la guancia, e non ho più quella tonicità che avevo qualche anno fa (io ho cmq un viso magro e le guance "scavate"). E' pur vero che a parte quando appunto sorrido il mio volto è tutto fuorché gonfio, è abbastanza delineato anche se ovviamente a destra è leggermente più gonfio di come era in passato.

Oltretutto mi è stato spiegato che l' ipertrofia muscolare non si sgonfierà mai più completamente, ma solo di una certa percentuale! E io dovrei tenermi questo semplicemente perché gli specialisti non sono riusciti a capire il mio problema? Sappiamo tutti che questa cosa può solo peggiorare, i muscoli gonfiarsi sempre di più, ed io dovrei tenermi una faccia che non è mia perché nessuno sa dirmi come curare questo problema?

A maggior ragione del fatto, io sono sempre stato un ragazzo molto piacente, fino a un anno fa (visto che da lì in poi la mia vita è diventata esclusivamente casa-lavoro) non avevo certo problemi ad avere delle "spasimanti" con cui frequentarmi, ed al di là del "la bellezza non è tutto", io non sono un perfettino che deve tirarsela, assolutamente, considerando che l' asimmetria del mio mento, seppur minima, la accetto di buon grado e senza problemi. Il punto in questione è che questo volto rischia sempre di più di diventare un volto NON mio, e questo perdonatemi ma non ci riesco ad accettarlo.

Perdonatemi per il papiro che ho scritto ma davvero non riesco più a convivere con questa cosa pensando che tra qualche mese le mie guance saranno il doppio di come sono adesso, e soprattutto pensando che a quanto pare la cosa sarà irrimediabile. Alla luce di tutto volevo semplicemente chiedervi se esiste qualcosa di efficace contro queste cose, un' operazione chirurgica mirata a ridare i lineamenti del mio volto una volta per sempre, edifici ospedalieri o cliniche private che si occupano di queste patologie e sanno cosa fare... Insomma: posso riavere il mio volto senza timori del futuro?

Grazie anticipatamente a tutti per la pazienza...

Conan

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Ruffoni Diego
Ho letto attentamente la sua domanda e ritrovo un stato ansioso poco corretto, forse occorre un approccio multidisciplinare.
La specialità di gnatologia in Italia non esiste, esiste l'ortognatodonzia che può essere praticata da qualunque odontoiatra.
La cura del bruxismo non sempre è ottenuta dal bite, ma è data da precisi accertmenti diagnostici precisi che non cita nella sua domanda.
DR: Ruffoni
__________________
Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181
Leggi altri commenti
Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 17:45 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X