Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia maxillo-facciale > perdita del proprio mascellare superiore dopo un intervento di le fort 1
Segna Forum Come Letti

   

perdita del proprio mascellare superiore dopo un intervento di le fort 1

mikelezia
 

caso clinico del 2010 intervento di le Fort 1 (avanzamento mascellare superiore arretramento mandibolare)durante la down fracture e' avvenuta una frattura anomala delle ossa palatine con parziale lacerazione della mucosa del palato molle senza sanguinamento delle arterie palatine che sembrerebbero costrette nel canale osseo palatino evitando manovre che potrebbero portare alla lesione delle arterie stesse ribadisce il primario chirurgo non sanguinanti si decide di riposizionare i frammenti di osso e di suturare la mucosa palatina con punti non a pressione nonostante questo e' sembrato evidente un certo pallore della mucosa palatina decisamente migliorato dopo la sutura ed al risveglio del paziente. si decide di procrastinare l arretramento mandibolare a data piu' avanzata terminato l assestamento ed il consolidamento del mascellare superiore .
A distanza di un mese il mascellare era completamente avascolarizzato la perdita dello stesso era questione di pochi giorni successivamente ho cambiato struttura ospedaliera col parere contrario del professore che mi ha operato dicendomi che se avessi cambiato ospedale non mi avrebbe rimesso piu' i denti come si fa a dire cio' ad un paziente che ha messo l apparecchio ortodontico nell' ambulatorio odontoiatrico dello stesso ospedale e lo ha portato per sei lunghi anni prima del maledetto intervento perche' non c erano posti letto a disposizione nel suo reparto grazie prof questo e' solo l inizio !!!!!!! un giorno faro' sapere chi sei e di che pasta sei fatto mi hai tenuto a marcire nel tuo reparto per 50 giorni so io cosa ho passato quest anno dopo la prima ricostruzione del mascellare avevi detto che ci volevano due anni per guarire io saro' pronto prima tornero' a mangiare le cose buone non gli omogeneizzati come ora e verro' a trovarti con un tapiro in mano e mi faro inquadrare da una telecamera mostrando ovviamente il mio nuovo sorriso..tengo duro altri interventi mi aspettano ciao

MIGLIOR COMMENTO
Nini'
Ciao Mikelezia,è pazzesco quello che sto leggendo e mi dispiace tantissimo per te.....Spero tu possa risolvere il tutto quanto prima alla faccia di quest'incompetente.Scusa ma...posso chiederti in quale struttura ospedaliera ti hanno "messo mano"?Perdona la mia curiosita' ....sai io verro' operata a Vicenza fra un paio di mesi circa.....Buona giornata!
Leggi altri commenti
mikelezia
 

ciao Nini' si e' pazzesco ho atteso molto tempo prima di iniziare a raccontare la mia disavventura non volevo creare paure in quanto so che e' l attesa dell intervento e' a dir poco stressante ma quando l 'obiettivo e' funzionale ed estetico i timori vanno messi da parte quindi incoraggio tutti a proseguire con il trattamento .Al momento non rilevo notizie sulla struttura sicuramente lo faro' in seguito stai pur serena non e' a Vicenza . Buon proseguimento !

fabri.os
 

...ah...mamma mia è agghiacciante leggere queste cose...nn ho parole per esprimere le mie emozioni a riguardo, per deformazione professionale mi viene naturale immedesimarmi..non so quanta rabbia avrei in corpo...certo ke essere indecisi se operarsi o meno e poi leggere casi del genere...bah..mi fa rabbrividire!mi fa dire:"GUAI A CHI OSA STACCARMI IL MASCELLARE, lo tengo così grazie"...brrr

flavio86
 

Accidenti, bruttissima storia..sei il primo caso che leggo con una complicazione del genere! Ma allo stato attuale come stai? Il mascellare è stato risistemato e stai aspettando l'arretramento mandibolare o sei ancora in ballo?
Comunque almeno dove sei in cura ora se vuoi puoi scriverlo senza problemi, se ti stai trovando bene!

patrizia7
 

mikelezia

Ti è capitata una cosa Tremenda !!!!
Ma come stai ora?

Come hanno giustificato il disastro che hanno combinato?

Coraggio tieni duro ... in bocca al lupo!


Se posso permettermi, prendi provvedimenti,
(Tutela dei diritti del malato)

affinchè non gli capiti fra le mani qualche altro povero paziente da devastare!!!

falconierinadia
 

Citazione:
Originariamente Inviato da mikelezia Visualizza Messaggio
caso clinico del 2010 intervento di le Fort 1 (avanzamento mascellare superiore arretramento mandibolare)durante la down fracture e' avvenuta una frattura anomala delle ossa palatine con parziale lacerazione della mucosa del palato molle senza sanguinamento delle arterie palatine che sembrerebbero costrette nel canale osseo palatino evitando manovre che potrebbero portare alla lesione delle arterie stesse ribadisce il primario chirurgo non sanguinanti si decide di riposizionare i frammenti di osso e di suturare la mucosa palatina con punti non a pressione nonostante questo e' sembrato evidente un certo pallore della mucosa palatina decisamente migliorato dopo la sutura ed al risveglio del paziente. si decide di procrastinare l arretramento mandibolare a data piu' avanzata terminato l assestamento ed il consolidamento del mascellare superiore .
A distanza di un mese il mascellare era completamente avascolarizzato la perdita dello stesso era questione di pochi giorni successivamente ho cambiato struttura ospedaliera col parere contrario del professore che mi ha operato dicendomi che se avrei cambiato ospedale non mi avrebbe rimesso piu' i denti come si fa a dire cio' ad un paziente che ha messo l apparecchio ortodontico nell' ambulatorio odontoiatrico dello stesso ospedale e lo ha portato per sei lunghi anni prima del maledetto intervento perche' non c erano posti letto prima nel suo reparto ma per i pazienti dei suoi amici il posto lo trovava. grazie prof questo e' solo l inizio !!!!!!! un giorno faro' sapere chi sei e di che pasta sei fatto mi hai tenuto a marcire nel tuo reparto per 50 giorni so io cosa ho passato quest anno dopo la prima ricostruzione del mascellare avevi detto che ci volevano due anni per guarire io saro' pronto prima tornero' a mangiare le cose buone non gli omogeneizzati come ora e verro' a trovarti con un tapiro in mano e mi faro inquadrare da una telecamera mostrando ovviamente il mio nuovo sorriso..tengo duro altri interventi mi aspettano ciao
è da parecchio che non venivo sul forum ....il primo messaggio ho letto ritornandoci è il tuo ,ringrazio di esserci già passata e tutto è andato bene ,mi dispiace per te spero trovi le persone giuste e la risoluzione del tuo problema

Yukari
 

Sono veramente sconvolta ma questo mi fa riflettere sul fatto di non abbandonarsi completamente a fantasticare il dopo intervento come se fosse tutto rose e fiori........ sono la prima ad ammettere di avere inizialmente sottovalutato la complessità della questione, poi pian piano mi sono informata tramite, credo, dei professionisti e grazie anche a questo forum......... ma terrò sempre gli occhi aperti e dove non arriverò "ci tirerò il cappello"..... di più non posso fare.
Grazie Mikelezia! Faccio il tifo per te!

mikelezia
 

al risveglio in sala operatoria notai un certo nervosismo da parte del chirurgo il suo aspetto era visibilmente pallido l unica cosa che mi disse che l intervento di arretramento mandibolare lo avrebbe eseguito in data futura in quanto i tempi per l avanzamento del mascellare erano stati lunghi. Uscii dalla sala operatoria con una borsa d' acqua calda sul viso, di solito si applica il ghiaccio per ridurre gli ematomi non riuscivo a comprendere il motivo dato che nessun medico presente in reparto mi disse che si era verificata una complicanza durante l operazione .Anche ai miei famigliari non venne detto nulla.il chirurgo lascio' l ospedale per alcuni giorni i controlli medici stabilivano che tutto era nella norma al rientro del professore chirurgo le condizioni del mio palato erano gia' pessime iniziai il ciclo di ossigeno terapia iperbarica dopo aver effettuato un angiografia che marcava un area scarsamente vascolarizzata in corrispondenza di destra della meta' dell arcata alveolare superiore con mancata visualizzazione della corrispondente arcata arteriosa alveolare(arteria palatina maggiore) e un accentuato blush parenchimale (sostenuto sopratutto sull arteria palatina discendente) .la giustificazione di tale complicanza non mi e' ancora pervenuta i dubbi sono ancora tanti .la mia bocca divento' un laboratorio dove sperimentare tecniche chirurgiche senza nessun esito positivo.nei prossimi post ci sara' la descrizione degli altri due interventi e altro ancora ciao

mikelezia
 

non so se son l unico caso in Italia all' inizio si preferisce restare nell' anonimato perche' manca la forza fisica e pscologica ma col tempo si ha la consapevolezza che quanto accaduto sia veramente incredibile il tuo stato di salute viene a mancare in 10 giorni tutte quelle aspettative che avevi si dissolvono nell'aria.In questo lungo tempo di malattia ho verificato quanti casi simili al mio sono avvenuti in tutto il mondo si tratta di 38 casi pubblicati su riviste scientifiche a partire dal 1972 al 2010 sicuramente ce ne saranno altri che non son stati pubblicati.Ritornando a me prima della ricostruzione del nuovo mascellare ero stato operato tre volte nei 50 giorni precedenti il mio peso era diminuito di 12kg in questo nuovo intervento e' stato asportato l osso mascellare necrotico e le placche di esiti di osteotomia secondo Le Fort 1 la ricostruzione e' avvenuta con lembo osteomuscolare di ala iliaca destra modellato ,trapianto.impianto ricostruttivo e tracheotomia sottoistmica .il mese scorso e' stato riposizionato il nuovo mascellare in avanti e aggiunti innesti ossei prelevati dalla cresta iliaca di destra ora la mia terza classe e' meno accentuata seguira' chirurgia gengivale,impiantologia,protesizzazione e arretramento della mandibola . il nome della struttura te lo diro' al prossimo intervento ok ciao

patrizia7
 

mikelezia
38 casi non sono pochi, considerando che l'unico rischio di cui parlano i dottori è il problema di sensibilità al labbro!

Leggo che altre strutture stanno pian piano risolvendo il problema,
deve essere veramente dura per te, vivere tutto questo!

Attendo di leggerti e sapere che stai bene!

Grazie per aver condiviso con noi, Ti auguro ogni bene, sinceramente!

Nicola88
 

Il post e' molto vecchio,ma com'è andata?possiamo sapere il nome della struttura e del chirurgo che ti ha operato?

Melaniaa
 

Voglio assolutamente sapere il nome del chirurgo o la struttura!!! Lo devi dire per aiutare qualcunaltro che potrebbe trovarsi nella tua stessa situazione, ma anche per rassicurare chiunque stia per sottoporsi a questo intervento che il chirurgo in questione non sia proprio il suo. Se non lo dici è inutile che tu abbia scritto questo post, potrebbe essere anche tutto inventato , ma se è vero e non lo dici sei una persona puramente egoista, hai la possibilità di aiutare qualcuno e non lo fai.

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 00:59 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X