Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia maxillo-facciale > Bimascellare
Segna Forum Come Letti

   

Bimascellare

Ivad88
 

Buonasera a tutti,
Mi chiamo Daniele, ho 26 anni, sono un giovane ingegnere e sono nuovo del forum. Vi scrivo perché vorrei avere qualche parere circa il mio problema, magari anche da qualcuno che ha vissuto qualcosa di simile a ciò che è capitato a me. Sin da bambino/ragazzino i dentisti mi hanno detto che avevo un problema di seconda classe morso chiuso. Purtroppo nonostante i numerosi apparecchi, anche per negligenza mia nel non rispettare quanto detto dai dentisti circa tempi e modi con cui usare questi apparecchi,non sono mai riuscito a risolvere né la mal occlusione né tanto meno i denti visibilmente "storti". Circa 4 anni fa, essendo io molto insoddisfatto del mio aspetto, ho deciso, principalmente per avere un miglioramento estetico, di sottopormi ad una osteotomia bimascellare. Devo dire che sin da subito questa avventura è partita male: chi più chi meno, tutti i medici a cui mi sono rivolto, hanno sempre sostenuto che i difetti estetici li vedessi solo io. Nonostante questo io sapevo benissimo di vederci bene, specie per i riscontri nella vita reale (a livello relazionale) che confermavano al 100% la mia tesi. Non badando troppo a queste cose, e ritenendo da profano che una osteotomia binascellare fosse l'intervento adatto a rendere il mio viso più armonico e normale, ho deciso di proseguire, e mi sono rivolto ad un noto chirurgo maxillo facciale di milano(più che altro perché la sua "fama" tranquillizzava i miei che erano preoccupati per l'eventuale intervento). Il risultato è stato che durante tutta la cura ortodontica, le visite (sporadiche) che facevo presso questo individuo erano strutturate così: io andavo lì a spiegargli cosa volevo ottenere dal mio intervento, a chiedere spiegazioni o a esporre dubbi, e lui replicava il più delle volte dicendo che ero un pazzo e che a 30 anni sarei andato da lui a chiedergli di allungarmi le gambe(o cose simili). Sta di fatto che il ho proseguito con questa persona per la fiducia che infondeva nei miei. Il risultato è che si è limitato esclusivamente a correggermi la mal occlusione senza intervenire minimamente a livello estetico. Dopo aver tolto l'apparecchio in più ho saputo che avrei dovuto portare praticamene per semlre una contenzione notturna perche i denti non tornassero storti (mentre lui mi aveva detto che sarebbe bastato un filino interno e quindi non visibile da tenere per i primi sei mesi). Ma la cosa più grave per cui ho aperto questo post è stata che dopo più di un anno dall'intervento una delle placche ha cominciato a dare problemi per via del fatto che tendo a soffrire di sinusite. Ho così dovuto rimuovere la placca circa due anni fa(ovviamente mi sono rivolto a un altro professionista). Da dopo aver tolto la placca è iniziato il mio problema: per il primo anno avevo sporadicamente (tipo una volta a mese) la sensazione di avere una briciola nella guancia e un lieve gonfiore. La cosa era tollerabile. Da agosto scorso, forse anche perché per lavoro ho iniziato a mangiare meno sano e controllato , ho iniziato ad avere un gonfiore dal lato dell'intervento decisamente marcato è un fastidio quotidianamente presente. Il medico da cui ho tolto la placca mi ha detto che potrebbe trattarsi della cicatrice che interferisce con i vasi linfatici e quindi rende difficile il drenaggio linfatico in quella zona.

Insomma io mi trovo ad aver speso 30 mila euro per un intervento che doveva avere un fine estetico che non c'è stato per la superficialità del "medico" che mi ha operato, ma come se non bastasse esteticamente sono peggio di prima perché da dopo aver tolto la placca si è sviluppato nel tempo un gonfiore che si estende da sotto l'occhio fino alla bocca.


Vedendo che questo gonfiore non accenna ad attenuarsi da un mese ho deciso di non prenderlo più sottogamba e sto facendo massaggi Linfo drenantj(senza esito) e ho prenotato tre visite da specialisti presso i quali non sono mai stato che effettuerò entro fine mese (per avere più pareri). Spero di risolvere qualcosa in questo modo. Però vorrei sapere :1) a qualcuno è capitato qualcosa di simile e se si come ha risolto?2) è possibile che un personaggio come quello che mi ha effettuato la osteotomia bimascellare nel modo suddetto, sia inattaccabile e io debba tenermi un danno simile e continuare a sborsare soldi?

Grazie per eventuali risposte e scusate per la lunghezza del post.

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Ruffoni Diego
Non abbiamo la versione del personaggio, per poter commentare. La chirurgia estetica a volte viene confusa con al chirurgia maxillo-facciale e il paziente si illude dalla seconda di ottenere anche gli effetti della prima.
Ora il suo drammatico caso andrebbe approfondito e rivalutato, escludendo eventuali patologie in atto livello odontoiatrico e rivisto da un chirurgo estetico del viso.
Dott. Ruffoni Diego

ODONTOIATRA IGIENISTA DENTALE ODONTOTECNICO
https://www.dottori.it/diego-ruffoni...Mdl6bysEdZbpyS
http://www.dentisti-italia.it/dentis...o-ruffoni.html
__________________
Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181
Leggi altri commenti
Ivad88
 

Buongiorno dottore
La ringrazio per la cortese risposta.
Al di là della mia avventura con il bimascellare, per quanto riguarda il mio attuale problema del gonfiore invece cosa ne pensa? Le allego una foto : http://oi63.tinypic.com/16jkkl2.jpg

dove si vede il gonfiore sulla guancia destra (rispetto a me). Questa foto è di alcuni mesi fa e ora è leggermente aumentato ma comunque mi sembra che renda l'idea.

Grazie ancora, saluti.

Ivad88
 

Solo una ultima precisazione: ho già fatto delle visite da chirurghi estetici e mi hanno detto che riguardo al problema del gonfiore "non possono fare nulla se mi è stato fatto male un intervento ,perché non è il loro lavoro intervenire su cicatrici, drenaggio linfatico ecc". Mi hanno quindi proposto di mettere acido ialuronico nella zona degli zigomi per renderli più evidenti e dissimulare il gonfiore, ma nulla per risolvere il problema in se' (cosa che vorrei io).

Carmen2013
 

Ciao.Ti ho scritto in privato.Spero tu legga☺

Ivad88
 

Sisi ti ho risposto

Dott. Ruffoni Diego
 

La diagnosi del gonfiore della regione sovramascellare DX non è certa per cui è inutile cercare tentativi di cure, il linfodrenaggio non fa male, ma dubito che sia la soluzione al suo caso. Dalla foto mi aspettavo il mostriciattolo, ma in fondo corrisponde all'estetica di un scesso che vediamo tutti i giorni,
Occorre diagnosi certa, vanno escluse le patologie dentali e dei seni mascellari, poi si passerà alle cure.

Dott. Ruffoni Diego
ODONTOIATRA IGIENISTA DENTALE ODONTOTECNICO
https://www.dottori.it/diego-ruffoni...Mdl6bysEdZbpyS
http://www.dentisti-italia.it/dentis...o-ruffoni.html

__________________
Dott. Ruffoni Diego
Odontoiatra
Studi:
Mozzo (BG) via Ambrosoli 9
Carnate (MI) Via S. D'Acquisto 14
ruffonidiego@virgilio.it
Tel 3476958181
Ivad88
 

Salve dottore, la ringrazio per la sua cortese risposta.dopo una visita dal prof Biglioli del San Paolo (a mio avviso serio e professionale al contrario della persona spregevole che mi ha operato la prima volta),sono stato indirizzato da un dermatologo che mi ha prescritto una serie di esami del caso da fare.spero di risolvere finalmente la problematica. Saluti

Nicola88
 

Ciao,alla fine hai avuto notizie?chiedo perche' a me e' successa la stessa cosa,ma dopo aver effettuato un espansione chirurgica del palato,praticamente mi e' rimasto un antiestetico gonfiore nella zona sovramascellare

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 14:50 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X