Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia maxillo-facciale > Come scegliere uno studio Odontoiatrico
Segna Forum Come Letti

   

Come scegliere uno studio Odontoiatrico

andy67
 

Ciao a tutti ho pensato che una delle discussioni più utili potrebbe essere questa (per passare dall'odontoiatria virtuale a quella reale)

Cercherò di dare qualche dritta per valutare uno studio (di qualunque tipo)non sono informazioni tecniche, ma vi assicuro che se molte delle cose che scrivo non sono rispettate probabilmente non ci troviamo di fronte ad un valido operatore.

Spero che questa diventi una discussione molto frequentata perchè potrebbe poi risolvere la maggior parte dei vostri problemi.

Iniziamo un lungo (spero) cammino.

Fate un'attenta valutazione dell'ambiente e del servizio che vi offrono:

- La sala d'attesa è pulita e ordinata? (l'imbiancatura sembra fatta 10 anni fà o è decorosa?)
- Venite accolti da una assistente o meglio ancora da una segretaria che vi fa compilare una anamnesi con tutti i vostri dati anagrafici e clinici?
-Il personale ed i medici hanno un abbigliamento ordinato e pulito (oppure hanno calzature che usano anche in strada e blue jeans con sopra una casacca magari non freschissima)
- La sala della poltrona è pulita e ordinata?
- Al primo appuntamento prima di guardarvi in bocca il MEDICO (se non è laureato cambiate subito studio) dedica del tempo ad una valutazione dell'anamnesi da voi compilata e ad una chiacchierata con voi per conoscervi e capire i vostri problemi?
-Quanto tempo viene dedicato al vostro appuntamento? (se meno di 30-45 minuti non ci siamo)
- Il materiale che usano è tutto chiuso in buste e viene aperto davanti ai vostri occhi (se non è così la sterilizzazione è dubbia ed il rischio di prendersi qualche malattia è elevato)
- Prima di procedere con qualsiasi lavoro (a meno che non siate in urgenza fuori appuntamento)vi viene spiegato qual'è il vostro problema (diagnosi); vi vengono spiegate le diverse soluzioni possibili? Viene concordata una soluzione ed almeno di quella fatto un preventivo chiaro?
- Vi vengono indicativamente comunicati i tempi di cura?
- La documentazione rilasciata (preventivi o richieste varie) è fatta in maniera ordinata, precisa, su carta intestata con indicazione del nome e specializzazione del medico (o su pezzetti di carta stracciati e scritti a mano?)
- Se tornate una seconda volta nello stesso studio sono in grado di risalire a quanto fatto e detto la volta prima?

Ciao Dr. Andrea

P.S.: Scambiamoci anche i ruoli ed aiutate me nel mio lavoro, cioè cosa vi piacerebbe trovare in uno studio dentistico? (So che siete tutti seri e mi darete risposte serie)

MIGLIOR COMMENTO
LaPina
Buongiorno Dr. Andrea, nello studio che frequento, il mio odontoiatra, quando lavora, ascolta sempre della musica classica in sottofondo... nonostante io non ami quel genere, in quel momento di ansia mi aiuta tanto a non pensare che sono sotto i ferri e mi rilassa!!!!.

Un'altra cosa che mi fa passare la sana fifa, è sentirmi dare del "TU"...

Buon lavoro
LaPina
__________________
Leggi altri commenti
auri
 

all'erta gente... arriva terminator !!!!!![}]

oltre ai punti indicati dal dott. andrea, aggiungerei questi:

- cortesia, (non falsa cortesia)
- al momento di esami, indagini e cure presenza del genitore se si tratta di minorenni
- rilascio al paziente pagante copia di tutta la documentazione inerente il suo caso, (foto, radiografie, calchi, relazioni scritte, ecc,)
- nella fattura indicazione non solo degli interventi eseguiti ma del dettaglio dei denti in cui sono stati eseguiti.
- reperibilita' in caso di urgenze, anche nei fine settimana, o indicazioni di dove potersi rivolgere
- evitare mentre il paziente e' a bocca aperta, di fare battute, di parlare dei fatti propri con l'assistente ecc.
- evitare di rappotarsi al paziente pensando :- tanto e' inutile che spieghi troppo, non ha le conoscenze per capire e meno capisce meno problemi ho.....
- per problemi che esulano dalla propria specializzazione chedere volentieri collaborazioni e per i casi complessi chiedere consulti


per LaPina:

invece a me, da quando ho passato i 25 anni, se un professionista mi da del tu mi sembra una mancanza di rispetto, comunque chi da del tu e' giusto anche che lo accetti in risposta....


ciao auri

LaPina
 

Ciao Auri, non so come spiegarti, a me fa piacere se mi si dia del "TU"... ma alla fine il tono della conversazione è sempre del lei...

.... "- evitare mentre il paziente e' a bocca aperta, di fare battute, di parlare dei fatti propri con l'assistente ecc."...
Hai mai sentito i chirurghi parlare durante un intervento.... di tutto tranne di quello che stanno facendo...


Ciao LaPina

auri
 

ognuno e' fatto a modo proprio, io ho avuto a che fare sia con dentisti che parlavano solo del lavoro che stavano facendo, sia con dentisti che ne sparavano per tutti i gusti.... preferisco decisamente i primi, oltre che a essere piu' professionali, mi danno l'impressione che essendo concentrati sul lavoro lo facciano meglio... pero' sono disposta a fare qualche eccezione se comunque ho acquisito fiducia nel professionista....

chissa' il nostro dr.andrea a quale categoria appartiene.... (scusa andrea ogni tanto non resisto alla tentazione di uscire dal rapporto non confidenziale...)



per quanto riguarda il "tu", anzi il "lei" in fin dei conti e' una formalita' che puo' anche non esserci se c'e' il rispetto e la fiducia reciproca e soprattutto se incontri una persona alla quale il "tu" fa piacere...

auri

andy67
 

Grazie sia ad Auri che a Lapina,

la discussione stà già cominciando a dare dei frutti, ci sono alcune condizioni soggettive (musica di sottofondo, del lei o del tu, chiacchiere durante l'intervento),

Ma sono saltate fuori altre caratteristiche importanti assolutamente oggettive come il rilascio di copia della documentazione clinica, la reperibilità o l'indicazione di studi alternativi.

Se qualcun'altro può intervenire sono sicuro che riusciremo a disegnare lo "STUDIO IDEALE"

Ciao Dr. Andrea

P.S.:Io appartengo un po' a tutte le categorie suddette a seconda del paziente che ho di fronte, ma a volte anche a seconda del mio umore (purtroppo conta anche quello).

andy67
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da auri


- al momento di esami, indagini e cure presenza del genitore se si tratta di minorenni
Su questo punto esistono anche delle controindicazioni, concordo assolutamente sulla necessarietà (oltre che obbligo di legge) di coinvolgimento del genitore nelle decisioni terapeutiche,

ma la presenza del genitore durante le cure è spesso controindicata perchè soprattutto i bambini piccoli (meno di dieci anni) se il genitore è presente fanno un mucchio di capricci, mentre quando il genitore resta in sala d'attesa si lasciano curare con molti meno problemi.

ilmarco84
 

Dr. Andrea, io credo che oltre alle precedenti condizioni per avere lo "STUDIO IDEALE" è necessario che gli orari vengano rispettati, quello che non mi piace è aspettare.
Un'altra condizione fondamentale è come ha già detto anche lei dottore è la memorizzazione del lavoro svolto, nel senso che non deve essere il paziente a ricordare al medico il lavoro che è stato fatto nella sua bocca, ma deve essere il medico pronto e aggiornato sulla situazione con l'utilizzo anche di software che supportano questo genere di funzionalità.
Marco

andy67
 

Bravo ilmarco che ha sottolineato un'altro punto debole della categoria, I RITARDI, qualcuno vuole aggiungere qualcosa?

puledra7
 

aggiungo che spesso i ritardi avvengono per colpa dei pazienti! non sempre per colpa dei dottori!

ilmarco84
 

Io Erika sono sempre in anticipo, e non ho mai causato ritardi per un mio ritardo, però spesso vedo che i dentisti si fermano e chiacchierano con colleghi o assistenti e così ritardano.
Marco

puledra7
 

veramente solitamente sono puntuale anche io agli appuntamenti del dentista, ma spessissimo sento sbuffare i dentisti riguardo a pazienti che se ne fregano degli orari e vengono sempre tardi. (si vede che alla clinica dove vado io i pazienti maleducati sono tanti!)

andy67
 

I ritardi hanno sicuramente molte cause ed è per questo che si verificano così spesso.

A volte 1 pz in ritardo si ripercuote su tutta la giornata, altre volte può essere un intervento che dura più del previsto, non credo molto al fatto che il ritardo sia dovuto alle chiacchere dei dentisti (a meno che non ci riferiamo a strutture pubbliche)perchè oramai lavoriamo quasi a cottimo (vi assicuro che è abbastanza stressante).

Qualcun'altro può dirci cosa cerca o cosa non vuole da uno studio dentistico?

Ciao Dr. Andrea

auri
 

ciao dr. andrea,

mi inserisco nuovamente in questa discussione, dato che sono quasi in tema, perche' voglio segnalare alcune "avvertenze" alquanto antipatiche per il paziente.

riporto testualmente :

studio A : si avvertono i signori pazienti che per appuntamenti uguali o superiori ai 60 minuti, mancati e non avvisati almeno 48 ore prima, verra' addebitato un costo pari a euro 80 per ora e frazioni di 30 minuti.

studio B : nell'impossibilita' di mantenere l'appuntamento si prega di comunicarlo 24 ore prima. in caso contrario l'importo del trattamento verra' addebitato.

ecco le mie riflessioni: penso che queste frasi vogliano prevenire il verificarsi di un mancato appuntamento (diritto sacrosanto)comunque, oltre che offensive le trovo poco eleganti....

ricordiamoci che alcuni pazienti (magari a distanza di 1 o 2 mesi) possono e' vero dimenticarsi di recarsi all'appuntamento... non e' giustificabile ma e' umano... ed alcuni potrebbero veramente essere ammalati e non riuscire ad avvisare per tempo.

non ci sono forse degli imprevisti in ogni mestiere? non mi viene in mente nessuna altra categoria che usa queste frasi.... pero' non ho avuto a che fare con tutte le categorie lavorative.....

anni fa lavoravo in uno studio che in agenda aveva ogni giorno circa 80 appuntamenti.... frasi cosi' nessuno si sognava di di scriverle, il metodo dello studio per evitare i mancati appuntamenti era telefonare ad ogni cliente il giorno prima per "confermare" l'appuntamento.

ora lavoro per una ditta che ha in agenda dai 20 ai 40 appuntamenti al giorno, telefonate il giorno prima non ne fa, ma se uno salta un appuntamento alla ditta bastano le scuse, (nessuna penale economica)se poi questo si ripete troppe volte..... ognuno e' libero di scegliersi la propria clientela....

auri

auri
 

una cosa gradita per i pazienti e' anche poter leggere sul sito internet dello studio da quali dottori e' composto, le loro relative specializzazioni, le soluzioni che lo studio propone, come e' organizzato ecc. ecc.
in mancanza o a completamento del sito e' interessante ricevere al primo appuntamento le stesse informazioni su carta. auri

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 13:54 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X