Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia maxillo-facciale > capsula perfetta(o quasi)..
Segna Forum Come Letti

   

capsula perfetta(o quasi)..

sachetta
 

salve a tutti, purtroppo all'età di 16 anni x un trauma ho perso un dente, un incisivo mediale, quindi visibilissimo..ho una capsula che a detta degli altri è uguale all'altro mio dente, ma sec me no..ho sentito un dentista che dice di esser in grado di rifarla meglio, ma prima di mettermi nelle mani di qualcuno vorrei essere sicura di nn sbagliare..voi che mi consigliate?

MIGLIOR COMMENTO
ciuffy
divedere dei lavori di questo dentista e poi decidere... è normale tutti x tirare acqua al proprio mulino dicono ke sanno fare di meglio... kiedigli di vedere qualke suo lavoro e di quale materiale le fa. se le fa di ZIRCONIO allora sono ok. T elo dico perkè io sono abbastanza esperta di capsule,ne ho 5 sull'arcata superiore,da canino a canino quindi... visibili di cosi si muore.. le ho da 3 anni e sono d'oro ricoperte di ceramica ma adesso le devorifare di zirconio ke èmolto meglio e naturale. fami sapere
__________________
Leggi altri commenti
sachetta
 

ma tu ti riferisci all'involucro interno vero? io invece volevo sapere qual'era il materiale migliore x l'esterno, insomma quello che si vede..

ciuffy
 

le capsule sono fatte o D'ORO O DI ZIRCONIO... l'involucro esterno è lo smalto... è l'involucro interno la cosa importante!!!!se lo fai d'oroi viene bene,ma un pò spesso(come lo ho io) e di zirconio viene molto + naturale e sottile infatti io le cambierò a breve!lo smalto ke sta all'esterno è irrilevante,è la costruzione dellacapsula interna e il modo in vui è costruita la cosa importante!

Ti può interessare anche...
Cistite e candida? Fai il test e segui i consigli per il tuo benessere intimo!

Senso di pesantezza nella parte bassa dell'addome? Impellente bisogno di urinare? Prurito intimo?

Potrebbe trattarsi di cistite o candida, oppure delle due cose insieme.


SCOPRI QUI SE NE SOFFRI, ricevi i consigli utili per combatterle e le indicazioni sui rimedi a tua disposizione perché non diventino presenze ricorrenti nella tua vita.

sachetta
 

un dentista mi fece notare che se l'involucro interno era d'oro si lasciava intravedere dallo smalto e quindi il dente risulta piu scuro..invece usando (forse lo zirconio?) qs problema nn c'era..

ciuffy
 

fose è cosi ma i miei sono d'oro e non sono scuri...sono solo + doppi! ora infatti li cambierò e li farò di zirconio ke sono + sottili!

sachetta
 

ecco brava, una cosa che a me nn piace è proprio lo spessore..
il mio incisivo posteriormente è molto piu spesso del mio vero!
e qs nn mi piace anche se nn si vede, io però con la lingua lo sento

DrRobertoRuffa
 

mah. Non è proprio così.
La costituzione della parte interna delle corone protesiche ( capsule) non è così rilevante ai fini estetici, se il molaggio del dente è fatto a regola d'arte. Soprattutto non è influente sugli spessori esterni. Lo spessore dipende da una insufficiente riduzione delle dimensioni del moncone che è ciò che resta del dente molato.
La scelta tra zirconio e oro potrebbe anche ricadere sull'oro non fosse altro che per una maggior precisione del sigillo tra dente e protesi. Esistono , tra l'altro , valide alternative allo zirconio se non si vuole il metallo, ad esempio l'allumina ed un sistema computerizzato che si chiama Procera ( ma ce ne sono parecchi altri oggi)
http://www1.nobelbiocare.com/it_it/n...s/default.aspx
Direi che una notevole verosimilianza del dente artificiale con quelli naturali dipende dall'utilizzo della ceramica per la parte esterna e dalla mano di un bravo odontotecnico ( che è colui che realizza il dente). Il dentista deve solo affidarsi ad un bravo odontotecnico e la realisticità del dente artificiale sarà rispettata. Naturalmente dopo aver eseguito un corretto trattamento del dente naturale.
Mi rendo anche conto che sia difficile valutare la professionalità di un dentista da chi non è del settore. Un sistema è quello di vedere lavori fatti su conoscenti o chiedere a qualcuno nel settore. Se vuole posso inviarle in privato un elenco di colleghi di comprovata capacità nel campo della protesi fissa ( che è quel che le serve) in toscana. Sappia però che i lavori eseguiti in modo sublime spesso corrispondono a parcelle elevate. In ogni caso fare una visita presso un professionista valido può perlomeno chiarire dei dubbi ed avere spiegazioni convincenti.

ciuffy
 

La ringrazio Dottore. Io ho le capsule in oro come avrà già letto da quasi 3 anni oramai. 1mese fa ho avuto 1 operazione maxillo facciale e quindi ora devo rifare le capsule dato che non coincidono bene con la nuova chiusura,per il momento le ho solo limate in maniera da poter chiudere la bocca (dato che i denti di sotto tendevano a "spingere" le capsule che di conseguenza si alzavano e staccavano da sole). Ho notato però (quando il mio dentista mi ha riattaccato con il cemento provvisorio le capsule) che i miei monconi sottostanti sono diventati un pò scuri... è normale? lui ha detto che in ogni caso prima del nuovo lavoro preferisce devitalizzare i denti dato che ho molta sensibilità,quando mi riattacca le capsule sento malissimo,tipo una scossa elettrica fortissima e spesso devo prendere antibiotici(rovamicina) dato che mi si forma una piccola bolla di pus all'interno che poi scoppia dopo 1 pò e va via con questo antibiotico... ad ogni modo devo aspettare qualke altro mese x fare questo dato che non riesco ancora ad ottenere la giusta apertura per poter prendere le impronte proprio perkè sono da poco operata.
Tengo a precisare che il dentista che mi segue ora non è più quello che mi ha fatto il lavoro in partenza,e ha detto ch esecondo lui i miei monconi sono molto piccoli e sono "scese troppo sotto la gengiva"... per questo vuole devitalizzare il tutto... il alvoro precedente non era brutto esteticamente,l'unica cosa che mi saltava all'occhio era questo spessore della capsula che partiva proprio dall'attaccatura della gengiva,dalla base proprio.Mi hanno detto che lo zirconio invece sia + sottile,quindi + nautrale... bah...mi faccia saoere qualcosa se le è possibile anche se capisco che non è possibile capire molto da semplici informazioni scritte così da una persona che se ne intende poco.... la saluto cordialmente,Valentina

DrRobertoRuffa
 

Guarda , Valentina,
lo spessore del nucleo delle corone c'entra davvero poco. Lo zirconio è una delle possibili scelte, oggi in voga, per ottenere dei denti artificiali privi di metallo. Uno dei vantaggi di questo materiale è di essere bianco e quindi di consentire l'eliminazione dei bordi metallici delle corone tradizionali ( anche se esitono corone realizzate con un nucleo metallico che non hanno bordi metallici). La decisione di devitalizzare i denti che presentano una insopportabile sensibilità è razionale cosi' come quella di trattare il dente che ti forma la "bolla di pus", che è segno solitamente di una infezione della radice. L'ingombro del dente artificiale è dovuto al suo spessore ( che ovviamente non può essere meno di tanto per motivi tecnici) sommato alle dimensioni del moncone sottostante: se il moncone è troppo grande il dente finale sarà troppo grosso.. quindi va molato di più.
Il tuo caso è sicuramente ricco di aspetti complessi anche perchè il collega dovrà riabilitare una bocca che ha subìto delle importanti variazioni a causa dell'intervento.
ciao

sachetta
 

grazie dottore x aver risposto, se mi potesse mandare l'elenco dei medici, sarei felicissima
x la spoesa nn importa, se il lavoro è perfetto sono disposta anche a spendere di piu, anche xche si tratta di un incisivo mediale(21) e quindi molto visibile
grazie ancora

auri
 

ciao sachetta,
quando dici che hai perso il 21 per un trauma, intendi devitalizzato o proprio non hai piu' il dente? auri

sachetta
 

devitalizzato..

dottore mi manda poi i nomi perfavore?

elena75
 

ma come si fa quando la gengiva si solleva dal bordo della capsula e si vede quall'antiestetico bordino nero? c'è un modo per riportare la gengiva ben aderente alla capsula?

rosario.muto
 

Cari Sig.,
le strutture in zirconia altro che non sono leghe a base di ossidi metallici,
composta da zirconio (radioattivo), yttrio, allumina etc.
Una lega altamente instabile, molto più pericolosa dell'amianto, più tossica del mercurio e come dicevo radioattiva, al di la di tantissimi problemi tecnici,
questo materiale è pubblicizzato ingannevolmente, "tutta ceramica",. non è così!. Cmq attualmente, questo materiale è in forte declino,in virtù di tutti i problemi precedentemente esposti, in molti paesi già non lo si lavora più.
E' un materiale che costa quasi nulla, è materiale polveroso tenuto insieme da un materiale vetroso, neosilicato, quindi il guadagno è alto, le aziende ci fanno un forte business, quelli che ci rimettono economicamente con l'investimento delle attrezzature di lavorazione sono i laboratori odontotecnici, "sono pressati dal mercato ingiustamente!!!!!!!!!!
Invece, se utilizzassimo leghe nobili inertizzate (eliminando i gas di reazione e stabilizzado la lega), potremmo dare tutto quello che serve per riabilitare e soddisfare le esigenze, quelle tecniche, estetiche, biologiche e psicologiche.
Solo le leghe al titanio e al cromo-cobalto non possono essere inertizzte.
www.odontotecnicanaturale.it

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 23:53 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X