Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato digerente - Gastroenterologia ed endoscopia digestiva > Dolore ed uso microclismi
Segna Forum Come Letti

   

Dolore ed uso microclismi

Samuel1
 

Salve e da qualche hanno che sto male e dopo mille visite dicono che si tratta di colon irritabile. Io prima non avevo alcun problema comunque in breve a causa di questo problema ho perso la regolarità , che a sua volta mi ha portato All uso costante di microclismi.
Ora è da qualche settimana che dopo
Fatto il microclisma mi rimane un male sparso All colon o pancia
E non riesco a capire il perché !

Grazie per eventuali consigli ed aiuti.

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Matteo Burchiellaro
Gentile Samuel purtroppo la sindrome da colon irritabile porta spesso con se una alterazione dell'alvo. Di solito modificare la dieta, assunzione di abbondante acqua, un regolare movimento fisico, uso ciclico di probiotici, hanno un buon risultato nell'alleviare tale problematica. L'uso sistematico di lassativi e microclismi non è certo salutare. Va quindi rivalutata la sua situazione clinica. Ha mai eseguito una colonscopia? Segue una dieta adatta al problema? Prende farmaci? Altre patologie associate? Ci faccia sapere.
__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Leggi altri commenti
Samuel1
 

salve grazie per la risposta o fatto svariate visite ed esami, tra cui la colonoscopia fatta fino al colon ascendente.
farmaci mi hanno dato debrum che non mi fa alcun che .
ma la cosa che ora veramente non riesco a capire il perche dopo fatto un microclisma ,
tempo mezzora e mi viene questo dolore sparso , che fino a qualche settimana fa non avvertivo.
potrebbe essere un uifiammazione al colon ?

grazie per eventuali suggerimenti ed aiuti.

Dr. Matteo Burchiellaro
 

Ad una prima sommaria analisi la terapia da lei intrapresa risulta essere insufficiente per gestire la sua patologia, se tale fosse.
I dolori da lei menzionati potrebbero essere la normale conseguenza dell'evacuazione a mezzo micro-clismi. Ma solo con una visita si potrà appurare la sede del dolore, sue caratteristiche, durata intensità ecc. Le rinnovo dunque l'invito a recarsi dallo specialista per una rivalutazione del suo caso.
Ci faccia sapere

__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Samuel1
 

salve grazie della risposta , cmq ci soino stato molte volte dallo specialista .

e lei stesso mi conferma che la cura e insufficiente quindi gia da questo si capisce
l interesse per aiutare il paziente.

consigli su cure eventuali ?
cmq l uso del microclisma mi da problemi solo nel ultima settimana e questo che non mi spiego.

Dr. Matteo Burchiellaro
 

Purtroppo la telemedicina o medicina via web non consente la prescrizione di farmaci o solo un consiglio sugli stessi.
Il mio consiglio è di recarsi dal medico (di famiglia o da un nuovo specialista in gastroenterologia ). A volte è bene sentire un secondo parere soprattutto se si sono già messi in atto tutti gli accorgimenti dietetici del caso.
Il microclisma non deve essere la soluzione. Se possibile bisogna rieducare l'intestino ad un normale transito fecale.

__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Samuel1
 

infatti per quanto riguarda il mivroclisma sono dacccordo. ma purtroppo non si riesce a far ripartire la normale funzione del colon

cmq la vorrei informare ieri ho preso della manna , oggi ho sempre usato il micrfoclisma però le feci erano ben idratate , ( adiffernza di ieri che erano a palline) quindi non e secondo me solo una questione di idratazione , e piu
un problema funzionale o meglio di inerzia colica. un suo parere in base a quello che i ho riscontrato ? grazie

sicuramente sentirò altro parere medico.

vorrei rifare la colonoscopia lei che ne pensa ? lo fatta 2 anni fa.

Dr. Matteo Burchiellaro
 

Porre diagnosi di alterata motilità colica da qui senza visitarla è impossibile purtroppo. L'utilizzo di manna le ha comunque dato giovamento (azione ************ intestinale, sto semplificando ovviamente ). Se la precedente colonscopia non aveva messo in evidenza anomalie, dopo due anni è presto per ripetere l'esame. Se tuttavia ci sono stati cambiamenti nelle abitudini intestinali tali da giustificare un simile esame, certamente lo farei. Tuttavia solo una visita potrà stabilire la reale necessità diagnostica, o indirizzare verso altri tipi di indagini radio-diagnostiche meno invasive.
Cordialmente

__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Samuel1
 

tra qualche giorno devo fare rm addome completo , puo servire ad evidenziare qualcosa ?

la diagnosi approssimativa di inerzia colica la optata un dottore in base a quello che gli ho detto alla prima visita.
ed ha rafforzato la tesi quando gli ho detto di aver usato resolor ed aveva funzionato.


posso sapere come modificare il nome samuel1 ? grazie.

alex73
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Samuel1 Visualizza Messaggio
tra qualche giorno devo fare rm addome completo , puo servire ad evidenziare qualcosa ?

la diagnosi approssimativa di inerzia colica la optata un dottore in base a quello che gli ho detto alla prima visita.
ed ha rafforzato la tesi quando gli ho detto di aver usato resolor ed aveva funzionato.


posso sapere come modificare il nome samuel1 ? grazie.
ciao, in un forum il nome è parte integrante della storia dell'utente e non si può modificare. Se proprio è necessario puoi scrivere alla redazione. Saluti. Anzi, ho scritto una cosa inesatta. Prova ad entrare nel tuo profilo. Forse ci si riesce, fino a lunedì non posso collegarmi dal fisso ed ho problemi si linea da qua. Scusa per l'imprecisione!

Samuel1
 

ho provato sul profilo ma non vedo la possibilità di cambio

alex73
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Samuel1 Visualizza Messaggio
ho provato sul profilo ma non vedo la possibilità di cambio
Infatti, mi ricordavo bene, ti avevo risposto correttamente e poi ho modificato scrivendo un'inesattezza. Per cambiare il nick devi scrivere alla redazione, da solo non lo puoi fare. Saluti.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dott.ssa Raffaella Ferrando

Dott.ssa Raffaella Ferrando
Nome:
Raffaella Ferrando
Comune:
Bastia d'Albenga
Provincia:
SV
Telefono:
0182-20485
Azienda:
Bastiamedica
Professione:
Radiologo specialista in Gastroenterico e Funzionalità pelviperineale
Specializzazione:
Radiodiagnostica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dott.ssa Ferrando, come devono essere le feci normali: quale forma e consistenza devono avere?
Le feci normalmente dovrebbero essere marroni, di tonalità variabile a seconda dell’alimentazione. Se la quantità di acqua e fibre introdotta è sufficiente, dovrebbero essere di forma cilindrica. La consistenza delle feci, inoltre, dovrebbe essere morbida, quasi soffice. Feci troppo dure e secche, acquose, viscide, nastriformi o filiformi, galleggianti, a palline o con tracce di muco o sangue, sono un chiaro segnale che qualcosa non ha funzionato correttamente durante i processi digestivi. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 01:34 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X