Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato digerente - Gastroenterologia ed endoscopia digestiva > NON CAPISCO COSA MI STA SUCCEDENDO
Segna Forum Come Letti

   

NON CAPISCO COSA MI STA SUCCEDENDO

lucydark
 

Salve,
sono una donna di 35 anni. Premetto che soffro da calcoli in colecisti da 1 anno circa e devo prenotare la visita con il cardiochirurgo per la rimozione chirurgica, di conseguenza, ogni tanto soffro di episodi di coliche biliari.
Aggiungo anche che sto attraversando un periodo di stress mai visto. Ho ricominciato da 3 settimane a lavorare, mi alzo prestissimo (anche alle 4 o 5 del mattino) mi faccio 2 ore di strada ogni giorno per raggiungere il posto di lavoro, bevo caffè per combattere il sonno, non mi alimento più regolarmente (salto i pasti o mangio poco ) e sto bevendo pochissimo, e ho una famiglia e 3 figli da gestire senza aiuti perché il marito viaggia per lavoro, quindi sono veramente fuori fase.
Inoltre, il mio ciclo, sempre regolare come un orologio svizzero, questo mese l'ho anticipato di 10 giorni..
Detto tutto ciò, spiego cosa mi preoccupa da 3 giorni a questa parte: dolore addominale costante, scariche di diarrea( MAX 3 in un giorno) , schiena dolorante, dolori al basso ventre tipo da mestruazioni. Sono andata al PS dove ho eseguito un eco addominale e degli esami del sangue.
L'ecografa mi ha detto che non ha rilevato nulla di significativo a parte una Esile falda fluida nel Douglas (ero alla fine del periodo mestruale...) e una Granulia linfonodale meseteriale in adiacenza al cieco (???). In sostanza mi hanno dimesso con diagnosi di colica addominale prescrivendomi farmaci analgesici, fermenti lattici e farmaci per la diarrea.
Ho sentito il medico gastroenterologo che mi segue e non mi ha detto nulla di particolare a parte di prendere toradol se ho dolori....
Io sono qui che mi sto immaginando di tutto di più...perché i dolori sono un po' passato a parte in certi momenti, le scariche le ho avute anche oggi, e sensazione di pesantezza allo stomaco..inoltre non so cosa mangiare...COMINCIO VERAMENTE A PENSARE DI AVERE QUALCHE COSA DI BRUTTO..mi viene da piangere

Leggi altri commenti
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dott.ssa Raffaella Ferrando

Dott.ssa Raffaella Ferrando
Nome:
Raffaella Ferrando
Comune:
Bastia d'Albenga
Provincia:
SV
Telefono:
0182-20485
Azienda:
Bastiamedica
Professione:
Radiologo specialista in Gastroenterico e Funzionalità pelviperineale
Specializzazione:
Radiodiagnostica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dott.ssa Ferrando, perché in gravidanza si tende a soffrire di stitichezza? E cosa fare?
La gravidanza è costellata da una serie di disturbi, tra i quali certamente c'è anche la stitichezza: è talmente diffusa che si stima arrivi a colpire quasi il 50% delle donne in dolce attesa! La sua insorgenza è legata alle modificazioni ormonali che avvengono durante il periodo della gestazione: il progesterone riduce infatti la peristalsi per azione miorilassante, mentre l’aldosterone aumenta la ritenzione idrica, rallentando il transito. L'azione degli ormoni si unisce poi alle nausee che riducono l’assunzione di fibre, alle "voglie" che generalmente sono rivolte a cibi che antagonizzano la fisiologica peristalsi, e all’assunzione di ferro o di farmaci: un mix di fattori che non aiuta certo la regolarità intestinale. Cosa fare per combattere la stitichezza in gravidanza? Idratarsi a sufficienza, introdurre più fibre con la dieta e fare un pochino di attività fisica ogni giorno. Tutto questo, naturalmente, dopo aver sentito il parere del medico. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 22:52 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X