Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato digerente - Gastroenterologia ed endoscopia digestiva > Stomaco vuoto - HELP!
Segna Forum Come Letti

   

Stomaco vuoto - HELP!

Steveh
 

Buonasera, sono una ragazza di 23 anni, scrivo su questo forum sperando in una vostra opinione.

(Non so se questa è la sezione giusta)

Da Novembre/Dicembre 2017 accuso dei sintomi a cui non so dare una spiegazione, e a quanto pare neppure i medici che ho contattato;
dopo massimo 3 ore dai pasti, comincio ad avere una fortissima sensazione di fame, il classico "brontolio", ma molto più intenso, accompagnato da vampate di calore, mal di testa e soprattutto un senso di spossatezza che non mi da pace.
Un medico l'ha chiamata ipofagia, ma in realta non ho una vera e propria fame, sento lo stomaco vuoto e non ho forze.
Di solito prendo qualcosa da mangiare, controvoglia, la sensazione diminuisce per un paio di minuti, ma poi persiste finchè non arriva l'altro pasto.
Premetto che sono Ipotiroidea Congenita, e quando ho cominciato ad avvertire i sintomi ho fatto i soliti esami ormonali con esito strano:
- il TSH era molto alto rispetto a prima, ma col tempo e la giusta terapia, oggi i valori ormonali sono buoni.
- insulina alta (adesso quasi nella norma)
- Vitamina D bassa (continua ad essere tale)

2° problema: sono ingrassata almeno di 20 kg, cosa che mi ha demoralizzata moltissimo; tuttavia non penso di seguire un'alimentazione sbagliata..
Mi sono iscritta in palestra, ma come ho scritto prima, sono sempre stanca oppure se faccio cardio per dimagrire resisto solo un minuto e comincio ad avere extrasistole...inutile dire che ci vado poche volte.

Inoltre, la mia digestione è lentissima, diversamente da anni fa..

Spero in una vostra opinione, sarà di conforto...
Scusate il messaggio lungo, e vi ringrazio anticipatamente!

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Matteo Burchiellaro
Gentile utente, sarebbe utile conoscere peso, altezza, terapia in atto.
Premetto subito che la palestra non è indicata. Mi faccia sapere per una risposta più esauriente.
__________________
Matteo Burchiellaro
Oncoematologo pediatrico
Gastroenterologia Pediatrica
Medicina d'urgenza neonatale
Laurea e specialistica presso la NYU.
Leggi altri commenti
Alba80
 

Buona sera, questa discussione è interessante perché ho qualche sintomo simile che non capisco.
Magari potrei scrivere una mia discussione.

Alba80
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Steveh Visualizza Messaggio



Da Novembre/Dicembre 2017 accuso d fortissima sensazione di fame, il classico "brontolio", ma molto più intenso, accompagnato da vampate di calore, e soprattutto un senso di spossatezza che non mi da pace.
, ma in realta non ho una vera e propria fame, sento lo stomaco vuoto e non ho forze.
Di solito prendo qualcosa da mangiare, controvoglia, la sensazione diminuisce per un paio di minuti, ma poi persiste finchè non arriva l'altro pasto.
Premetto che sono Ipotiroidea
- Vitamina D bassa (continua ad essere tale)



Inoltre, la mia digestione è lentissima, diversamente da anni fa..
!
Ho cose simili che mi creano disagio e mi preoccupano.
Sensazione di vuoto allo stomaco e debolezza, con tachicardia, alla mattina molto presto. A volte vampata di calore.
A volte invece il battito sembra mancare e mi devo sollevare se sdraiata, qualche volta oppressione al petto.
Maggiore stanchezza. Mi sento diversa.
La fame non è più normale, è come continua e mi dà appunto una debolezza strana.
Non come una volta che se ero nel preciclo e mangiavo poco mi sentivo svenire.
Il tsh è stato ballerino, da normale ad alto.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dott.ssa Raffaella Ferrando

Dott.ssa Raffaella Ferrando
Nome:
Raffaella Ferrando
Comune:
Bastia d'Albenga
Provincia:
SV
Telefono:
0182-20485
Azienda:
Bastiamedica
Professione:
Radiologo specialista in Gastroenterico e Funzionalità pelviperineale
Specializzazione:
Radiodiagnostica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dott.ssa Ferrando, perché quando si va in vacanza si tende a soffrire di stitichezza?
La stitichezza da viaggio è legata alle modifiche apportate ai ritmi giornalieri a cui il nostro organismo è legato. Un'influenza importante ce l'ha anche il luogo in cui si dorme e la toilette. Quindi il consiglio è di cercare di ovviare con qualche alimento in aiuto oppure con l'aggiunta di fermenti lattici e/o probiotici alla dieta quotidiana. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 13:09 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2021, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X