Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Flebologia, circolazione venosa > Gambe doloranti, causa pillola yaz?
Segna Forum Come Letti

   

Gambe doloranti, causa pillola Yaz?

piccola lisa
 

Buongiorno,
sono una ragazza di 29 anni e fino a una settmana fa stavo super benissimo, quest'anno non mi è venuto neppure il raffreddore!

Dato che a settembre mi vorrei sposare ho pensato di ricominciare a prendere la pillola per cercare di migliorare l'aspetto della mia acne (lieve) che ho da ormai più di 10 anni....
Daccordo con la mia ginecologa ho fatto vari esami:
analisi del sangue (colesterolo un pò alto come al solito e ferro basso a 23! Strano perchè il ferro ce l'ho avuto sempre nella norma)
Ecografia interna all'utero: tutto ok
Ecografia mammaria: tutto ok

Un bel giorno (MERCOLEDI) inizio a prendere la prima pillola Yaz, pur avendo letto il bugiardino ero tranquillissima perchè avevo già utilizzato la pillola Diane tra il 2006 e il 2007 per lo stesso motivo e l'unico effetto collaterale che avevo riscontrato era che in 7-8 mesi mi aveva fatto ingrassare di 5 Kg, mangiavo di più e forse mi era aumentata la ritenzione idrica e poi d'estate mi provocava pesantezza ai polpacci (la sera) anche per il caldo così d'estete ho smesso di prenderla. Però l'acne era migliorata.

Quindi prendo la prima pillola mercoledi sera alle 11. Dopo 5 minuti sento un lievissimo giramento di testa ma capita.... ho pensato che ero stanca e sono andata a dormire.
GIOVEDI mattina tutto normale fino a mezzogiorno, quando mentre stavo studiando al pc come al solito mi sono accorta che mi facevano male i polpacci, una sensazione di fastidio, che mi sembrò molto strano avvertire così un pò all'improvviso.... ho provato a vedere e toccare i polpacci ma erano normali, solo che il fastidio non passava, nemmeno sdraiandomi, dopo poco mi sembrava che il mio cuore battesse forte, ho messo la mano al petto ed avevo il battito decisamente accellerato, cosa molto strana perchè ero in casa da sola, calmissima.... non avevo certo corso!!! ho provato mantenendo la calma a contare i battiti e mi sembrava che più contavo e più aumentavano! circa 120 battiti al minuto.
Ho pensato che era tachicardia ma mi sono preoccupata perchè pur essando io calmissima e non agitandomi avevo il cuore che batteva così forte come mai e cmq non mi era mai successa una cosa del genere! Mai mai !!!
Il fastidio ai polpacci lo avevo sempre, ho cercato di tranquillizzarmi convincendomi che mi stavo suggestinando col fatto che la sera prima avevo preso la pillola..... poi il battito dopo un pò è tornato abbastanza normale.
Lo spavento iniziale per il battito impazzito era un pò passto....
Nel bugiardino c'è scritto tra le mille cose, che può provocare formicolii e accellerazione del battito cardiaco ( esattamente quello che avevo avuto)

Dopo pranzo dovevo uscire e cosi ho fatto camminando mi sono accorta che se accelleravo il passo il cuore mi aumentava in maniera non normale, troppo in fretta rispetto al solito, cosi ho camminato pianissimo.
La sera ho telefonato alla mia ginecologa raccontando il fatto e che avevo paura a prendere la seconda pillola, se mi faceva lo stesso effetto? o peggio? lei mi ha detto che le sembrava strano che una sola pillola potesse dare subito questi problemi e se volevo provare con la seconda e poi eventualmente smettere. Io non l'ho presa ( e meno male)

Il giono dopo, VENERDI mi sembrava di stare bene ed ero contenta fin quando alle 6 del pomeriggio si è accentuato il dolore alle gambe, non solo ai polpacci, una sensazione di pesantezza, fastidio, calore, piccole fitte, durante tutta la serata fino a che mi sono addormentata...

La mattina dopo il SABATO, appena sveglia ho sentito subito che le gambe non erano in forma infatti appena alzata la sensazione era sempre la stessa, facevo fatica anche a camminare come se le gambe non reggessero il peso del corpo (57 KG per 1.66) Inizio a preoccuparmi veramente, e vado al pronto soccorso alle 9.30. L'attesa è snervante mi sembra che la gamba sinistra mi faccia più male della destra, nel polpaccio e anche nella parte alta della gamba ma sempre nella parte posteriore.
Alle 12.30 esco dal pronto soccorso, dove una dottoressa molto gentile mi fa una ecografia al cuore: tutto ok e un eco doppler ai vasi venosi degli arti inferiori che dice:
"circolo venoso profondo pervio e comprimibile bilateralmente. Non segni di trombosi venosa profonda in atto. Si segnala insufficenza venosa della grande safena bilateralmente (lieve)"
Mi misura la febbre e ne ho 37! strano non la sentivo affatto, solo in due occasioni ho avuto dei brividi di freddo.
Mi dice che non mi devo preoccupare, forse è influenza, mi dice di camminare di più e portare le calza elastico preventive. E che non è detto che sia stata la pillola, forse mi sarebbe venuta lo stesso, per il periodo stressante e la vita sedentaria che sto facendo in questo periodo durante la tesi.
Non molto convinta perchè io sono sicura che è stata la pillola, ma cmq più tranquilla, mi compro queste calze e dopo una passeggiata mi sembra che la cosa migliori un pochino, leggermente. La sera vado ad una festa che ormai non potevo tralasciare ma sto tutto il tempo seduta a tavola e non sento grandi fastidi, forse perchè non ci penso tanto. Prima di coricarmi sento che cmq la circolazione del sague ha qualche problema, perchè le gambe cosi strane non le ho mai sentite.

DOMENICA mattina sempre un pò di indolezimento, il pomeriggio mi sembra di stare meglio, forse per le calze, forse perchè mi sono mossa di più (?)
Io personalmente dico che secondo me è stata quella pillola, magari presa in un momento troppo stressante della mia vita.... magari alla cattiva circolazione ci sono portata per familiarità.....(mio padre porta i gambaletti appositi) però sono sicura che tutto quel dolore, mai sentito prima alle gambe è stato causato da quella sola e unica pillola YAZ (che non prenderò mai più!)
Domenica sera prima di dormire avevo dei piccolissimi dolori come delle piccole fitte sentite 3-4 volte sotto al seno sinistro, dentro al corpo.... ho pensato che stavo esagerando, che non dovevo pensare a nulla di grave, però l'ho sentite veramente, non me le posso esser inventate!

Una cosa molto strana che ho notato (è che forse non c'entra niente) tra sabato e domenica mi sono accorta di avere all'altezza della pancia vicino all'osso dell'anca sinistra una parte più scura sulla pelle che toccandola mi faceva male, la sensazione era come quando prendi una botta e poi ti viene una "mora" (non so il termine giusto) e se la pigi leggermente ti fa male.... però io non ci avevo battuto!!!! poi mi è sparita e oggi non c'è più nulla!!!!e non mi fa più male! sempre domenica mi sembra di avere la stessa sensazione di dolora solo toccando e pigiando leggermente la superfice vicino al polzo sinistro, dove passano vene e arterie tra il polzo e un poco più avanti nell'avambraccio (?) però il colore della pelle era normale.
(non è strano tutti i dolori nella parte del corpo sinistra?)

Arrivo ad oggi, LUNEDI, mi sono svegliata decisamente meglio, le gambe le sentivo normali come sempre.... solo dopo mi sono accorta che una piccola sensazione di fastidio persisteva nella gamba sinistra altezza del ginocchio nella parte interna, dopo essermi un pò mossa in casa ho sentito come delle fitte fastidiose più di una volta dietro al ginocchio sinistro e talvolta esattemente a metà della gamba sinistra dietro (a metà tra il ginocchio e il sedere, scusi ma non so i nomi precisi dei muscoli)
Cmq le mie sensazioni NON sono dolori muscolari ma proprio di circolazione vene o arterie.... non so... ma non credo sia solo suggestione, normalmente dolori cosi non li ho mai sentiti. (quando faccio sforzi, movimenti non consueti il giorno dopo mi fanno male i muscoli ma poi passa e invece stavolta sono dolori diversi)
Oggi pomeriggio dopo aver fatto una passeggiata mi sembra di stare meglio, le fitte dietro al ginocchio NON le ho più per ora, ora sento solo un indolenzimento dietro ai ginocchi e davanti ai gomiti (dove si piegano tutti gli arti) e forse ancora una lievissima sensazione di pesantezza ai polpacci.

E' anche vero che stamattina ho usato il cacciavite e forze ho sforzato un poco i muscoli delle braccia.... ma cmq volevo un parere su tutta la faccenda....
Io sono quasi convinta che se facessi domani un'altro ecodoppler l'insufficenza venosa sarebbe migliorata rispetto a sabato quando le gambe mi facevano veramente male e forse erano anche un poco gonfie.
Dovrei rifarla? é plausibile che sia stata la pillola e che ora dopo una settimana mi sta passando tutto perchè l'effetto negativo della pillola sta svanendo?
mi sembra tutto strano e non riesco a capire se hanno un nesso tutti questi dolori ????

Grazie mille per il suo parere!

MIGLIOR COMMENTO
Prof. Stefano Ricci
Smetta di prender la pillola.
Smetta di pensare di avere dei problemi di circolazione.
Smetta di pensare che tutte le sensazioni che ha dipendano da una malattia.
Faccia una visita flebologica per tigliersi i dubbi.
Cambi ginecologa se non si fida di quella che ha.
Porti le calze elastiche 140 den quando ha disturbi.
Cerchi di vivere più rilassata.
saluti
Prof.S.Ricci
Roma
__________________
Veindoctor
Roma
Leggi altri commenti
piccola lisa
 

un altra cosa che stavo per dimenticare... vanno bene i collant che ho comprato mm/Hg 14? ce ne erano di due tipi ma la mia dottoressa non me lo aveva specificato che grado di compressione dovevo comprare.....
Per quanto tempo le devo portare? settimane? mesi?
Ancora grazie.....

piccola lisa
 

Dottore mi può dare il suo parere perfavore?

L'aggiorno che Martedi ho fatto 1 ora di passeggiata e dopo sono stata bene.... poi però la sera prima di cena ho iniziato a sentire un dolore acuto all'interno della gamba sinistra all'altezza del ginocchio, anche forte e mi faceva malissimo, tanto che non ho più potuto far niente e sono stata seduta ed avevo anche una sensazione di calore in quella zona.
poi a letto mi è iniziato a far male un punto preciso della gamba sempre sinistra ma stavolta davanti altezza a metà femore, mi sembrava anche arrossata e mi faceva male dentro come se sotto ci passasse una vena....

Mercoledi appena sveglia mi è passato, ora ho dolorini più leggeri ad entrambe le gambe zona polpacci, ma la gamba sinistra mi sempre più male altezza ginocchio parte interna.... mi sono accorta che dietro alle gambe mi soo uscite in più punti delle venuzze scure che prima non avevo.....bruttissime...... uffa!!!!

Io questi dolori non li ho mai avuti, come è possibile che mi son venuti tutto insieme.... e perchè non mi passano????
Che devo fare?

piccola lisa
 

Oggi, mercoledi le cose non vanno affatto meglio... ho la sensazione delle vene ingrossate selle gambe e in certi momenti anche dei bracci, se passo la mano nella parte sotto, tra il gomito e il polzo.
Stamattina facevo fatica anche a camminare in casa per il dolore alla gamba sinistra.... la situazione può essere peggiorata rispetto all'insufficenza venosa?

Vorrei fare una visita specialistica per la circolazione.... Faccio bene???
Dovrei fare un altro eco-doppler???

piccola lisa
 

Salve dottore..... ho visto che mi ha risposto... sono molto contenta, devo dire che rileggendo
quello che avevo scritto 2 settimane fa potevo sembrare una "pazza" ma mi stavo veramente preoccupando
per avere continuamente quelle fitte assurde alle gambe, che non avevo mai sentito prima,
da un giorno all'altro penso sia lecito preoccuparsi un pò!
Vorrei tranquillizzarla del fatto che ora sto benone.... come prima di quella brutta settimana
che ho descritto sopra.... non lo auguro a nessuno...
La mia ginecologa è carinissima, brava e gentile.....
Vorrei precisare che di PILLOLA ne avevo preso solo una !!!! (e non ne prenderò più!!!)
e proprio per questo mi preoccupavo: come può una sola pillola far venire tutti quei disturbi?

Poi il giorno dopo dell'ultimo messaggio che avevo scritto, ci sono andata veramente a fare
una visita accurata da un chirurgo vascolare,
è stato molto carino: mi ha dedicato un bel pò di tempo
facendomi un eco-doppler e spiegandomi che come si vedeva nello schermo non avevo nulla alla circolazione!
Ne tantomeno l'insufficenza venosa che mi avevano detto al pronto soccorso!
Devo dire che uscita da li ero molto più tranquilla, anche se ancora un po la gamba sinistra mi faceva
male all'altezza del ginocchio internamente....
Alla mia domanda: ma allora perchè sento dolori strani? potrebbe essere una cosa di nervi, di troppo stress
o una lieve sciatalgia, pigiandomi dietro la schiena sul nervo sciatico in effetti un pò di male lo sentivo dalla parte sinistra...

Cmq il giorno dopo la gamba destra era normalissima, la sinistra ancora leggermente dolorante sugli stessi punti,
Dopo 2 giorni sentivo le gambe normalissime!!! niente più dolori strani.... ci posso saltare e correre come prima,
quando fino a 3 giorni prima camminavo male e a piccoli passi.... Strano no?

Oggi sono arrivata alla conclusione che ha influito moltissimo lo stato d'animo,
non ho detto una cosa molto importante, in quella famosa settimana il babbo del mio ragazzo era stato portato
all'ospedale per complicanze.... e giorno dopo giorno peggiorava, la mia ansia aumentava,
ansia, preoccupazione e tristezza che non lo avrei più rivisto.....
non sono nemmeno andata all'ospedale perchè ero certa mi sarei messa a piangere davanti a lui e non era il caso,
tra questo, la tesi, e i dolori alle gambe che non mi passavano ero molto stressata e triste....
fatto sta che alla fine, il giorno dopo che sono andata a farmi quella famosa visita dal chirurgo vascolare,
questa persona è morta, non c'era più niente da fare, sono stata con la famiglia del mio ragazzo per
i successivi 3 giorni....funerale...ecc....
mentre le mie gambe stavano bene e ho smesso di portare le calze graduate...

Ora la mia unica spiegazione è che ho iniziato a prendere la pillola in un momento troppo
stressante della mia vita, e questo ha giocato un brutto effetto,
sono convinta che il primo giorno (tachicardia e dolore improvviso ai polpacci) sia stata la pillola,
ma poi invece, passato l'effetto della pillola e spariti anche quei primi sintomi, (la tachicardia non mi è più venuta)
il resto dei successivi strani dolori alle gambe, i gonfiori e la pesantezza sono stati sicuramente
la mia ansia e la mia preoccupazione per tutto, per il peggio,
e infatti quando poi questa persona è morta e non c'era più da sperare per lui,
l'ansia è passata e il giorno dopo anche i dolori alle gambe

Ho imparato che la psiche umana gioca veramente brutti scherzi! NON PENSAVO!
Secondo me se aspetto di laurearmi e poi prendessi la stessa pillola yaz non mi farebbe niente, perchè sarei in un periodo tranquillo e felice!

Saluti a tutti quelli del forum! e state tranquilli

elenapisy
 

ciao piccola lisa...
sono una ragazza di 26 anni e leggendo la tua storia mi sono ritrovata pienamente in te. Ti dico solo che a casa mi prendono per pazza, ma non è suggestione!!
La ginecologa per problemi ormonali mi prescrive Yaz. E' vero, avrei voluto evitare la pillola... la odio con tutto il mio cuore a prescindere, perchè so i problemi che puo' dare... e li' ho una crisi di pianto, tutto per dire che non ho accettato il farmaco. Pero' se mi serve a "curarmi"...devo prenderlo. quindi lo prendo e mi sto zitta.
Inizio di martedi'...tutto bene... Mercoledi, seconda pastiglia... Giovedi' prima di prendere la terza pastiglia avverto il primo intorpidimento al piede, poi all'altro piede. Premetto che avevo dato un veloce sguardo al bugiardino (tanto, lo so quante cose brutte provoca) ma intorpidimento/formicolio non l'avevo letto (non l0avevo letto bene) quindi non credo che mi son fatta suggestionare da una cosa che non avevo letto!! insomma entro nel panico e chiamo la ginecologa, che mi dice di calmarmi e vedere se la cosa si ripete. Da quel momento in poi, ININTERROTTAMENTE fino al giorno successivo (venerdi) si alternavano sintomi su sintomi: intorpidimento, calore, sensazione di gambe pesantissime, quasi addormentate, formicolii se non sia mai oso mettermi con gambe accavallate, anche guidare è un problema e devo fare stacchi perdodici dall'acceleratore altrimenti si intorpidisce il piede e sento una specie di calore.. insomma.. stasera (venerdi) ho deciso di smetterla, mi fermo a 3 compresse. Mi dispiace solo che devo fare una cura ormonale per rimettere a posto l endometrio inspessito e spero c siano varie alternative alla pillola.. da come ho capito cmq per far passare tutto cio' ci vorranno settimane come è successo a te... prima di yaz non ho MAI avuto problemi mai! solo se mi capitava di stare in posizioni scorrette per giorni interi (es allettata con febbre o dolori..)
questo per dirti che secondo me c'entra veramente poco il periodo stressante che stai passando. E' yaz, e dopo averti letto ne sono piu che sicura.
Ciao e se ti va scrivimi a elepis@hotmail.com baci e in bocca al lupo!

piccola lisa
 

Ciao! Spero veramente che i formicolii ti passino velocemente e che non ti vengano quei strani dolori come a me....
Te hai avuto solo formicolii e senzazione di intorpedimento e di calore?
Vedi che i sintomi cambiano un pò da persona a persona:
io formicolii li ho avuti ai polpacci solo il primo giorno, poi più che altro era sensazione che le gambe non mi reggessero e fitte doloranti in punti precisi e se alzavo le gambe quasi sempre diminuivano o sparivano, per questo pensavo fosse la circolazione del sangue, sensazione che cmq le gambe non fossero "normali" come sempre......

Cmq oggi a distanza di un mese sono ancora "tutta normale" quelle strane sensazioni non le ho più avute, quindi devo supporre che cmq la pillola qualcosa c'entrava! Perforza! e adesso stressata per la tesi lo sono comunque e lo sarò fino a luglio, ma rimane a livello psicologico e non sento dolori fisici alle gambe o da altre parti del corpo....
.... quindi quei dolori devono essere stati per forza causati o iniziati per quell'unica pillola che ho preso!

Ma sono talmente stata male con questa sensazione alle gambe, che non ho certo voglia di riprovarci in futuro, anche se da una parte sarei proprio curiosa di vedere se riprendendo la Yaz mi risuccedesse di nuovo. Ma mi sa che mi tengo la curiosità!!!

Buona guarigione! Ciao!

elenapisy
 

hey! si si esattamente come te.. è stata yaz! cmq l ho sospesa dopo 5 pillole (sabato l'ultima) e oggi è martedi e sto rintracciando la ginecologa. I primi giorni erano intorpidimenti e formicolii, non potevo tenere le gambe accavallate, ne troppo "ferme". i giorni successivi siamo passati a BRUCIORI alla caviglia destra nella zona interna e avevo l impressione che i capillari della caviglia mi stessero venendo piu' in superficie! bruciore che si irradiava fino alla pianta del piede, poi fastidi dietro il ginocchio. insomma, che odio, non ce la posso fare... ora ho ancora un po di sintomi, mi sento tirare dietro le ginocchia e i polpacci.. pero passino presto e spero ci sia qualche altra pillola che mi faccia meno male..purtroppo devo curarmi gli ormoni...ma a questo prezzo ne vale la pena? ero un lamento continuo, non facevo altro che tenere i piedi su un cuscino in alto... se la sera andavo da qualche parte tornavo a casa per disperazione ..insomma, speriamo di uscirne !
grazie della tua esperienza piccolalisa..qui mi prendono tutti come pazza!
baci, elena

piccola lisa
 

Ciao!!!
No non sei pazza, ma chi non lo prova non si rende conto del fastidio di questi strani dolori, fanno impazzire di rabbia, e non è stata suggestione come dicevano anche a me i conoscenti, non è possibile.... io cmq ho risolto.... non la prenderò più la pillola, infatti ora sto bene come sempre....
invece te spero che ne trovi un'altra che non ti faccia male, chissà....

Cmq anche io cercavo di stendermi e alzare le gambe, anche se non risolvevo molto, infatti il problema non era la circolazione!
Fammi sapere quando ti passano tutti i sintomi x curiosità!
Ciao e baci anche a te! Ely

india81
 

ciao, io ti consiglio di sospendere la pillola. Anche io prendevo la pillola yaz, che purtroppo mi ha causato un embolia polmonare. Ovviamente, ciò non vuol dire che accada a chiunque, però può succedere ad alcuni soggetti predisposti.

piccola lisa
 

Citazione:
Originariamente Inviato da india81 Visualizza Messaggio
ciao, io ti consiglio di sospendere la pillola. Anche io prendevo la pillola yaz, che purtroppo mi ha causato un embolia polmonare. Ovviamente, ciò non vuol dire che accada a chiunque, però può succedere ad alcuni soggetti predisposti.
Scusa ma dici a me? io ho preso una sola pillola, non ho osato prenderne neppure due..... forse non hai letto bene il primo messaggio.....
cmq mi dispiace per te......allora le pillole possono veramente avere effetti molto negativi..... te per quanto tempo hai preso la Yaz prima di accorgerti dell'embolia....e come te ne sei accorta? scusa ma non conosco la malattia per bene.....

elenapisy
 

certo cara che ti faccio sapere
per ora l ho smessa e dopo 4 giorni mi è venuto un ciclo abbondantissmo da far paura.. la tensione è rimasta al polpaccio ma va via via scemando... i bruciori sono spariti alle caviglie.,,rimane solo un po il polpaccio che "tira".. ho bisogno di una pillola /altro farmaco che mi risolva l utero inspessito pero' speriamo di trovar soluzione. la ginecologa mi ha detto che ho fatto bene a smettere e che ne riparliamo tra 2 cicli naturali per trovare alternative.. speriam bene baci piccola lisa!

india81
 

Citazione:
Originariamente Inviato da piccola lisa Visualizza Messaggio
Scusa ma dici a me? io ho preso una sola pillola, non ho osato prenderne neppure due..... forse non hai letto bene il primo messaggio.....
cmq mi dispiace per te......allora le pillole possono veramente avere effetti molto negativi..... te per quanto tempo hai preso la Yaz prima di accorgerti dell'embolia....e come te ne sei accorta? scusa ma non conosco la malattia per bene.....
ciao, non avevo letto bene il messaggio, sono felice x te hai preso la decisione giusta.

giglio80
 

leggevo questo post con curiosità dato che io da sempre ho dolori alle gambe e cattiva circolazione ma peggiorano alla grande in gravidanza tanto da impedirmi di stare in piedi per più di 5 minuti senza calze o panciera compressiva o di dormire perché mi si addormentavano le mani e ogni tentativo di muoverle si risolveva in dolori atroci.
ci ho passato mesi così e non vedevo l'ora di partorire per ritornnare ai miei blandi fastidi di circolazione .
ho usato anche io il Diane nel 2003 per motivi di salute e ho smesso dopo 1 anno perché peggiorava la mia situazione alle gambe e non ne potevo più di avere quei dolori giorno e notte .( ma ci ho messo mesi per capirlo ) .
adesso uso cerazette perché allatto ancora ed 'è solo a scopo preventivo per evitare una quarta gravidanza che in questo momento mi sarebbe difficile affrontare e devo ammettere che non mi crea problemi come il Diane nonostante le mie vene siano un vero disastro dopo l'ultima gravidanza.

se mai dovessi cambiare pillola eviterò accuratamente questa YAZ , grazie di aver condiviso questa vostra esperienza .

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 15:45 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X