Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Flebologia, circolazione venosa > INTORPIDIMENTO NOTTURNO
Segna Forum Come Letti

   

INTORPIDIMENTO NOTTURNO

BlonD
 

Ciao a tutti. Sono un ragazzo di 27 anni molto sportivo e ormai da un pò di anni che a periodi, solo mentre dormo, ho un intorpidimento delle mani e della braccia. Una sensazione di formicolio e di blocco totale dell'arto che avviene all'improvviso durante la notte. L'unico modo per sbloccarlo è fare "apri e chiudi" con le dita delle mani per riattivare la circolazione. Solo così mi passa dopo....
Non so sinceramente di cosa si possa trattare, spero solo, data la giovane età,di non avere già dei problemi di circolazione...
Grazie a tutti per le eventuali risposte....

MIGLIOR COMMENTO
francy74
Ciao Blond!

guarda anche a mia sorella spesso succede, lei ha 27 anni ed e' atletica. Lei dorme spesso a pancia in giu' e le braccia le tiene sotto al corpo, credo nel suo caso questa sia la ragione!

Anche a me succede ogni tanto, ma non credo ci sia motivo di preoccuparsi, almeno spero!
__________________
HIV sezione Pazienti e Utenti: LEGGERE LA PRIMA PAGINA PRIMA DI POSTARE UN MESSAGGIO, probabilmente la risposta la trovate li'

Sono docente di Chimica Medicinale e Biologica
Leggi altri commenti
laura79
 

anche a mio marito ogni tanto succede, io penso che sia perchè nel sonno ha sempre delle posizioni assurde, una volta l'ho trovato con il braccio che penzolava giù dal letto e quando si è svegliato, gli faceva male e sentiva un formicolìo forte, è bastato aprire e chiudere la mano per qualche secondo e poi è passato

Avamposta
 

Alcune volte capita anche a me quando mi addormento su un braccio, mi sveglio e non sento + la mano e ho tutte le formiche che corrono su e giù dopo qualche secondo passa tutto, mettere la mano a contatto di una superficie fredda (il pavimento x esempio) accellera il ripristino delle funzioni circolatorie

BlonD
 

Grazie a tutti per le risposte. Il problema che non credo di assumere delle posizioni assurde. Infatti quando ho questo intorpidimento mi ritrovo sempre in posizione supina conel mani incrociate sulla pancia, tipo poszione da " morto"......
Non so proprio.....cosa può essere
Help

Raffaella76
 

succede la stessa cosa anche a me, e nella stessa posizione che assumi tu, tenendo le braccia sopra il petto. Magari non sarà una buona posizione per dormire, visto che le mani sono più in alto del cuore. Infatti se cambio posizione non mi succede più!

BlonD
 

Oh Raffaella, grazie per la tua risposta. Finalmente ho trovato una persona con il mio stesso problema! Ma tu non ti sei mai chiesto il perchè?
Magari se c'è qualche dottore nei paraggi ci potrebbe dare qualche risposta....
Ciao ciao

Prof. Dr. Luca De Siena
 

Ritengo che sia molto importante l'assunzione di posizioni che comportano compressioni anche lievi di vasi venosi ( quelli arteriosi sono più difficilmente comprimibili dati i più alti valori pressori ) o di strutture nervose. Spesso sia nervi che le vene che li accompagnano sono naturalmente indovati in canali anatomici già di per se angusti e, pertanto, proni a compressioni banali, ma efficaci nel produrre quel corteo di disturbi sensitivi descritti.
Pertento ciascuno individui, prima di pensare ad altre patologie del microcircolo eventualmente svelabili con esami strumentali, la o le proprie posizioni erronee.
cordialità

BlonD
 

Grazie mille dottore. E' stato molto esaudiente, ma la cosa che volevo chiderle e se secondo lei la posizione supina con le mani incrociate sul petto, può essere una posizione erronea?
Grazie mille ancora
Saluti

Prof. Dr. Luca De Siena
 

Può esserci compressione del nervo mediano al canale del carpo, del nervo ulcare al gomito, o dei nervi del plesso brachiale come nella sindrome dell'eggresso toracico ecc. Meglio consultare un ortopedico!

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Domenico Corda

Dr. Domenico Corda
Nome:
Domenico Corda
Azienda:
Polimedica San Lanfranco, Pavia
Professione:
Fisiatra e Linfologo
Specializzazione:
Medicina Fisica e Riabilitazione, Idrologia Medica e Medicina Termale, Corso di perfezionamento in Medicina Estetica e in Flebologia ed Emodinamica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Corda, ci dica la verità: dal linfedema si può davvero guarire?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 18:39 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X