Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato urinario femminile - Uroginecologia > ESTERASI LEUCOCITARIA ALTA
Segna Forum Come Letti

   

ESTERASI LEUCOCITARIA ALTA

Patrizia Frattini
 

L’esterasi leucocitaria è un enzima prodotto dai globuli bianchi ed è un indicatore della presenza di possibili infezioni delle vie urinarie.

Esterasi leucocitaria: cos’è e quali sono i valori normali.

L’esterasi leucocitaria è un enzima prodotto dai globuli bianchi (anche detti leucociti). La presenza nelle urine di questo enzima è dunque il segno di una presenza anomala di globuli bianchi e, dunque, di una infiammazione o infezione in atto che li ha richiamati.

I valori ritenuti normali di leucociti (globuli bianchi) nelle urine variano tra 5 e 10 per millilitro di urina, generalmente i valori indicano una possibile infezione quando superano i 25 per ml.

Per valutare la concentrazione dell'enzima dell'esterasi leucocitaria nelle urine vengono spesso utilizzati in ambito clinico degli stick per il test dell’attività esterasica dei leucociti: si tratta di listelle che, a contatto con l’urina, si colorano di tonalità via via più intense a secondo dei livelli di concentrazione dell’esterasi.

Se questo primo test indica la presenza di esterasi leucocitaria si procede generalmente con la ricerca al microscopio dei globuli bianchi, oggi sempre più spesso sostituita da metodiche automatizzate (come la citometria urinaria di flusso).

Per migliorare ulteriormente la precisione della diagnosi, l’esame dell’esterasi leucocitaria viene spesso seguito da una valutazione dei nitriti urinari (i nitriti sono il prodotto dell’attività batterica). Se entrambi gli esami danno risultato positivo è molto probabile che sia in corso una infezione urinaria.

Altri approfondimenti diagnostici richiesti dal medico possono essere l’esame del sedimento urinario o l’urinocoltura con antibiogramma, che consentirà di individuare il batterio responsabile dell’infezione e dunque l’antibiotico più adatto per la terapia.

Le cause di una elevata presenza di globuli bianchi nelle urine sono numerose e molto diverse per gravità: si va dalla cistite al tumore, dai reni policistici alla disidratazione, dai calcoli renali al semplice stress.

Una nota particolare deve essere riservata al caso delle donne in gravidanza e dei bambini. In questi casi infatti la concentrazione di leucociti varia fisiologicamente, le infezioni sono più ricorrenti e dunque può esserci una maggiore presenza di globuli bianchi.

Documenti articolo
Immagini
__________________
A cura di Patrizia Frattini aka Rockcopy, copywriter e Giornalista pubblicista iscritta all'Albo dal 2012, da anni attiva (anche, ma non solo) nel settore dell’informazione scientifica e divulgativa.
Profilo Linkedin di Patrizia Frattini

ForumSalute
ForumSalute su Facebook
ForumSalute su Twitter
ForumSalute su Google+


ATTENZIONE: le informazioni che ti propongo nei miei articoli, seppur visionate dal team di medici e giornalisti di ForumSalute, sono generali e come tali vanno considerate, non possono essere utilizzate a fini diagnostici o terapeutici. Il medico deve rimanere sempre la tua figura di riferimento.
MIGLIOR COMMENTO
Frens
se è negativa no...
come mai hai fatto l'esame delle urine? avevi qualche sintomo particolare?
sei incinta?
__________________
Leggi altri commenti
Madina
 

Buongiorno.
Ho 50 anni, in menopausa chirurgica da 10 mesi e sono hcv+.
Agli ultimi esami delle urine si è evidenziata una esterasi leucocitaria a 250. Il resto è nella norma.
Ho eseguito un'urinocoltura, risultata negativa.
Grazie e cordiali saluti

moorning
 

Da un paio di mesi a questa parte, la mia ragazza (donna di 28 anni) soffre spesso di cistite, dalle varie analisi che ha fatto ad oggi non hanno ancora saputo dirgli nulla.
Settimana scorsa però ha provato a fare un'analisi delle urine, il cui risultato ha dato un valore anomalo dell'enzima esterasi leucocitaria, secondo le prime informazioni che sono riuscito ad avere questo enzima potrebbe essere causa di infiammazioni e cistiti, volevo però riuscire a capire con voi qualcosa in più, come ad esempio sapere tali valori sballati da cosa possono essere causati ed a cosa bisogna stare attenti per far si che rientrino nella norma.
il valore riscontrato nell'esame delle urine era 25 (dove 20 era il massimo) e l'esame delle urine è avvenuto il giorno seguente l'assunzione di Monuril adulti e dopo aver quindi bevuto più di 3 litri di acque in un giorno.
L'urinocultura è risultata negativa.

Spero che qualcuno di voi riesca a darmi una mano rispondendomi magari anche in privato al seguente indirizzo mail: moorning@inwind.it

Grazie.

criscross1982
 

ciao a tutti ho appena fatto gli esami delle urine e sono un pò preoccupata...come intervello di riferimento l'eterasi leucocitaria dovrebbe essere tra 0-75,la mia è a 500 cosa puo essere cistite o altro?non ho sintomi particolari a parte un'infezione a livello vaginale che sto curando con meclon crema...aiutatemi grazie

Ti può interessare anche...
Sogni caviglie e ginocchia più snelle, con capillari meno evidenti? Vuoi ridurre significativamente la ritenzione idrica?

Ecco per te il kit DUE MESI IN GAMBA, il percorso educazionale abbinato ai prodotti STASIVEN per le gambe, che saprà offrirti risultati sorprendenti a un PREZZO SUPER SCONTATO DEL 40%.

L'offerta comprende 4 confezioni di STASIVEN COMPRESSE e STASIVEN TOP + programma educazionale realizzato dagli esperti.

Gambe più sane ti aspettano. In soli due mesi!


pantofolina81
 

Buongiorno a tutte!!Sono alla 31+3 ho ritirato oggi gli esami del sangue e quelli delle urine,non ho ancora avuto modo di parlare con il mio ginecologo e sono piuttosto agitata..
Ho asteriscati vari valori,nel sangue leucociti,granulociti neutrofili,linfociti (ma i valori sono di poco sballati)
Nelle urine invece l esterasi leucocitaria dovrebbe essere compresa tra 0-75 ed io invece HO 500!!!
Voi ne sapete qualcosa??Ho qualche infezione in circolo??potrebbe essere cistite??Sono molto preoccupata...

cosmic
 

l'urinocoltura l'hai fatta?
io faccio sempre sia l'esame urine, sia l'urinocoltura.
l'ultima volta (alla 22+qualcosa, mi pare) avevo anch'io un bel valore per questa esterasi leucocitaria, e per i leucociti (non so che differenza ci sia, ma sono due voci diverse).
l'urinocoltura, invece, era negativa: assenza di batteri.
l'ho mostrato alla mia ginecologa che ha detto: "se l'urinocoltura è a posto, va bene... in gravidanza dei leucociti nelle urine sono abbastanza normali"
altro non so dirti, a me non è sembrata una cosa preoccupante...
comunque chiedi: magari dipende da quanto sono alti i valori..

RobyJk
 

sisi è cosi, anche io adesso avevo 400 ma urinoculturza negativa quindi tutto ok!!
l importante è non avere nitriti e soprattutto proteine!!
tranquilla!!
x i valori del sangue è normalissimo che l emocromo e i globuli bianchi sballino in gravidanza!!

anna1974
 

Salve a tutti!
cosa significa esattamente il valore LEUCOCITI ESTERASI a 25 Leu/uL nell'esame dell'urina?
L'urinocoltura è negativa
Ho bisogno di un antibiotico? domani vado al dottore ...
grazie

anna1974
 

ciao,
non sono incinta ma soffro di calcolosi renale...

Frens
 

cmq indicano una attività dei globuli bianchi, ma può essere una semplice infiammazione, magari anche dovuta ai calcoli..parlane con il medico

cielo71
 

é una semplice infiammazione...

francesco1974
 

Salve

ho eseguito delle analisi del sangue e delle urine per controlli di routine. Le analisi del sangue tutto ok (ad eccezione degli eosinofili che li ho sempre alti per questioni allergiche).
Nelle urine mi hanno riscontrato però:
Albumina 20
esterasi leucocitaria 250 (quando il limite e 25!!)
c'è scritto anche numerosi leucociti, alcune cellule basse vie e numerosi filamenti di muco.

Non c'è nient'altro fuori limite (nitriti, acetone, emoglobina, tutto assente)

Mi devo preoccupare ?
Grazie per il consulto...
ciao

Dott.ssa Valentina Pecorari
 

Può indicare la presenza di un'infezione delle vie urinarie ma anche contaminazione del prelievo.
Consiglierei di ripetere senza fretta l'esame, se non ha sintomi tipo bruciore o dolore ad urinare.

__________________
Dott.ssa Valentina Pecorari
Urologia Neurourologia Vulvodinia Dolore cronico pelvi-perineale Riabilitazione del pavimento pelvico Tens
PADOVA

urologiafemminilepadovana.it

info@urologiafemminilepadovana.it


www.pelvicpain.org
francesco1974
 

La ringrazio dott. Pecorari per la cortese risposta.

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 06:45 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X