Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Apparato urinario femminile - Uroginecologia > E coli... via sessuale?
Segna Forum Come Letti

   

E coli... via sessuale?

Elsaaa
 

Buongiorno,
scrivo per chiedere un consiglio ad una situazione che non so bene da che parte prendere.

Ho 30 anni, sessualmente attiva da una decina di anni. Non ho mai avuto alcun tipo di infezione, son sempre stata "sana". Molto attenta.
Da due anni ho una relazione "regolare". Non sempre abbiamo usato il ************.
Non avevo mai sofferto di cistiti/inf alle basse vie urinarie.
Il primo episodio è stato a novembre 2014, poco dopo che si stava assieme.
Il secondo a novembre 2015, il terzo a febbraio 2015 e il quarto una settimana fa.
Ho fatto esame urine e antibiogramma e il responso è stato E. Coli, praticamente sensibile a tutto.
Ho iniziato da ieri la terapia antibiotica, io al momento sto bene.
Non ho mai fatto sesso anale, non ho mai fatto venir meno l'igiene intima... insomma, io non ritengo di aver particolari fattori di rischio.

Da cosa può essere dovuto?
Sarò onesta. Io ho il forte sopsetto che lui negli ultimi mesi mi possa aver tradito. In ogni caso, poco cambia al fine della domanda.
E' possibile una colonizzazione sua di e coli e un passaggio a me durante il sesso non protetto? Lui è asintomatico, da quel che riferisce.
Inoltre, già che ci siamo, erano comparse nel prepuzio di lui 5/6 piccole ragadi (lui ha detto che erano i ************, io onestamente associando la poliuria e polidipsia, la familiarità al DM2 ... e lo stile di vita completamente "sregaolato" in quanto ad alimentazione) avevo pensato più ad un esordio di diabete, ma magari era una cavolata. Può essere che quei taglietti fossero "colonizzati" da questo benedetto coli?
Io tendenzilamente direi "no", però... riconosco anche i miei limiti.
Io sono uno studente di medicina, non sono digiuno completa di certe nozioni... ma forse sono stata affrontate in modo troppo superificale e quindi mi trovo che da un lato mi viene da escludere tal possibilità, dall'altro... dall'altro mi viene da dire che forse ho una conoscenza troppo suerpficiale io. Ho quindi bisogno di un parere esterno.

vorrei solo riuscire ad individuare quello che può essere il fattore di rischio per me, in modo da riuscire ad arginarlo.
Ne parlerò a voce con il mio medico di famiglia, ma ... nel mentre ho bisogno di aver chiare tutte le possibilità.
Grazie per l'eattenzione.

MIGLIOR COMMENTO
Dott.ssa Valentina Pecorari
Le infezioni da E.Coli sono sempre da batteri del PROPRIO intestino e non da contagio.
Hai semplicemente avuto qualche sbilancio nella tua flora endogena.
__________________
Dott.ssa Valentina Pecorari
Urologia Neurourologia Vulvodinia Dolore cronico pelvi-perineale Riabilitazione del pavimento pelvico Tens
PADOVA

urologiafemminilepadovana.it

info@urologiafemminilepadovana.it


www.pelvicpain.org
Leggi altri commenti
Minerva75
 

Ciao.
In attesa che risponda il dottore, posso dirti che l'E.Coli è un batterio comune.
Succede di prenderlo anche senza rapporti sessuali.
Quello che ti consiglio è di seguire la terapia entrambi e di far sottoporre lui a una visita accurata.

Elsaaa
 

Grazie

So che è comune, ma non riesco a capire come mai... a me, che non ritengo di aver fattori di rischio. O cmq forse esistono fattori di rischio di cui io non sono a conoscenza.

Vorrei capire se può esserci stato in un certo senso un contagio sessuale... o se il veicolo dell'inf può essere stato lui.
Non so se ha senso pensare che il veicolo sia stato lui... magari con una poca igiene intima (o quei piccoli taglietti...............ma non penso). O per una sua positività in generale. Non lo so ecco.
Ma mentalmente ho bisogno di trovare il nesso causa effetto... perchè mi sta condizionando molto questa cosa.
Certamente, io fatò terapia e dopo 10 giorni urinocolt e antibiogramma per controllo.

Minerva75
 

Potrebbe essere lui il portatore,ma non è indice di tradimento.
Come potresti essere tu stessa.
È meglio si controlli anche lui,su questo non c'è dubbio.

Elsaaa
 

Ah quello è il meno.
Lui riferisce però di non aver fastidi... ne niente.
E io non riesco a trovare in me una spiegazione.

Minerva75
 

Buongiorno, dottoressa Pecorari.
Quindi, per ipotesi, se il mio partner ha un'infezione da e.coli ,e con lui ho rapporti sessuali,non rischio di beccarlo anch'io perché il batterio non proviene dal mio intestino?
Grazie per la risposta.

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 13:48 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X