Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Psicologia e psicoterapie > Corsi, eventi, congressi, formazione
Segna Forum Come Letti

   

Corsi, eventi, congressi, formazione

igeapescara
 

Il training autogeno è una tecnica di rilassamento usata in ambito clinico nel controllo dello stress, nella gestione delle emozioni e nelle patologie con base psicosomatica. Viene utilizzata anche in altri ambiti quali lo sport e in tutte quelle situazioni che richiedano il raggiungimento di un alto livello di concentrazione.
Il training autogeno è una tecnica di rilassamento basata sullacorrelazione tra stati psichici (in particolare le emozioni) e aspetti somatici dell'individuo.
Il Training Autogeno, come dimostra la letteratura scientifica, non è una tecnica basata sulla suggestione. Le modifiche che si producono con un adeguato allenamento hanno carattere di stabilità e costanza nel tempo, fattori questi assenti sia nella suggestione in senso generale che nella suggestione ipnotica che proprio per questo incontra talvolta notevoli limitazioni nella sua applicazione. Il TA viene praticato, frequentemente, con intenti psicoterapeutici in tutti quei casi dove l'aspetto emozionale sia centrale. Questa tecnica possiede, infatti, una intrinseca capacità di favorire "associazioni" significative, rispetto ad eventi traumatici considerati minori, dimenticati o, frequentemente, "rimossi". Il termine training significa allenamento; infatti è solo allenandosi che si riesce ad ottenere una modifica reale e non immaginaria nel complesso assetto alla base della risposta emozionale.
La pratica del training autogeno ha tra le sue finalità un maggior controllo dello stress, dell'ansia, una riduzione generale della tensione emotiva e il recupero delle energie, anche grazie a un ridimensionamento spontaneo delle emozioni negative "allegate" a determinati vissuti. Questa tecnica, tuttavia, non è indicata per chiunque: non è adatta in coloro che dovessero trovarsi in una condizione depressiva importante (non riuscirebbero a raggiungere il livello minimo di concentrazione necessaria) ed è fortemente controindicata in caso di psicosi. Nel disturbo bipolare dell'umore può provocare una condizione di disagio in alcuni casi grave, nei casi di dissocizione può essere del tutto inutile o dannosa, dove vi siano segni di scissione della personalità può accentuarne i sintomi.
Il Training autogeno è utile inoltre nella cura di ansia, insonnia, emicrania, asma, ipertensione, attacchi di panico e in tutte quelle patologie dove l'aspetto psicosomatico sia rilevante. Ma anche in molti altri contesti il TA ha un ruolo positivo: in particolare per atleti e sportivi in genere in quanto favorisce il recupero di energie permettendo una migliore gestione delle proprie risorse, migliora la concentrazione e contribuisce al conseguimento di alte prestazioni. È importante sapere che nel training autogeno il rilassamento non è la cosa principale, ma è un "effetto collaterale" del mutato equilibrio psicofisico.



GLI ESERCIZI

Gli esercizi si attuano in tre posizioni: posizione sdraiata, in poltrona e del cocchiere a cassetta. Molto importante risulta anche la respirazione, la quale deve funzionare in maniera progressivamente più automatica e quindi meno controllata. importante è nel TA il processo secondo il quale ogni fenomeno corporeo non viene forzato, ma avviene spontaneamente da sè.

1. Esercizio della Pesantezza. E' molto utile per superare problemi psicofisici legati a tensioni mucolari che derivano da tensioni emotive.
2. Esercizio del calore. Serve per alleviare problemi circolatori, in tutti i casi in cui ci sia un problema di ridotto afflusso del sangue alle estremità. Aiuta a riscaldare i muscoli e ad aumentare lo stato di rilassamento prodotto dalla pesantezza.
3. Esercizio del cuore. E' un esercizio molto suggestivo che permette di mettersi in contatto con il proprio ritmo di vita e di quella parte del corpo che simbolicamente deputiamo alle emozioni.
4. Esercizio del respiro. Produce una migliore ossigenazione del sangue e degli organi. E' importante nel simbolismo respiro=vita.
5. Esercizio del plesso solare. Aiuta soprattutto a chi soffre di problemi digestivi.
6. Esercizio della fronte fresca. Produce una vasocostrizione che può essere molto utile per ridurre il mal di testa soprattutto se legato ad un sovraccarico fisico o mentale.

Per avere maggiori informazioni sui nostri corsi visitate il nostro sito web:
www.igeacps.it

__________________
[SIGPIC][/SIGPIC]
IGEA Centro Promozione Salute
www.igeacps.it
MIGLIOR COMMENTO
igeapescara
Gestire un gruppo di lavoro implica una competenza specifica oltre a caratteristiche della propria personalità. La formazione in questo campo, per chi si trova a gestire quotidianamente situazioni difficili nel proprio ambiente lavorativo è di estrema importanza.
Igea Centro Promozione Salute propone corsi di formazione molto utili e pratici per la gestione dei gruppi di lavoro.
Per saperne di più, visitata il nostro sito web:
www.igeacps.it
__________________
[SIGPIC][/SIGPIC]
IGEA Centro Promozione Salute
www.igeacps.it
Leggi altri commenti
igeapescara
 

La Comunicazione Sana si basa su un metodo innovativo che serve a generare un clima efficace di comunicazione sia in campo personale che professionale.
Il metodo di Comunicazione Sana concentra la sua attenzione prevalentemente sulla lettura degli eventi comunicazionali portando l’individuo a riflettere da un punto di vista neutrale (non quello personale e neanche quello dell’interlocutore) su cosa stia realmente accadendo nella relazione e negli eventi che sono in atto.
IGEA Centro Promozione Salute offre corsi di formazione per sviluppare le proprie abilità comunicative, per saperne dipiù visitate il nostro sito:
www.igeacps.it

__________________
[SIGPIC][/SIGPIC]
IGEA Centro Promozione Salute
www.igeacps.it
igeapescara
 

Differenti possono essere le problematiche emergenti all’interno del contesto scolastico che richiedono l’intervento del professionista:
difficoltà di comunicazione, psicologico-relazionali, difficoltà di apprendimento, bullismo, problematiche individuali degli studenti quali disturbi dell’alimentazione, alcool e tossicodipendenze, disabilità, ecc.
L’intervento nella scuola è caratterizzato da un sistema di azioni complesse finalizzato ad accogliere ed analizzare la domanda, rilevare i bisogni, progettare, realizzare e valutare le attività in funzione degli obiettivi di cambiamento individuati.
Ogni tipo d’intervento necessita una cornice teorica e metodologica strutturata, coerentemente all’ambito specifico e al livello organizzativo su cui intende agire. Al fine di poter realizzare con efficacia l’intervento nella scuola, l'operatore deve possedere un insieme di conoscenze e abilità di progettazione che, seppure parte del repertorio di competenze di base della sua professionalità, raramente è reso oggetto di una riflessione contestualizzata rispetto alle specificità del sistema scolastico. Il corso intende fornire strumenti metodologici utili al fine di una realizzazione progettuale efficace.

IGEA Centro Promozione Salute offre programmi di formazione per la progettazione di interventi di prevenzione in ambito scolastico, per saperne di più visitate il nostro sito:
www.igeacps.it

__________________
[SIGPIC][/SIGPIC]
IGEA Centro Promozione Salute
www.igeacps.it
igeapescara
 

Lo stress indica un’attivazione aspecifica dell’organismo a uno o più eventi che ne alterano l’equilibrio.
Nell’accezione comune lo stress è considerato solamente negativo, mentre in ambito scientifico si distingue tra uno stress positivo (eustress), funzionale alla salute delle persone, e uno stress negativo (distress), fattore di rischio e mantenimento di numerose patologie. La gestione dello stress riguarda un insieme di tecniche che permettono di trasformare il distress in eustress.

OBIETTIVI
Fornire delle competenze pratiche di base per intervenire con strumenti psicologici sulla salute sia individuale che delle organizzazioni adattando il proprio agire ai differenti contesti.
Migliorare la capacità di lettura delle realtà individuali e sociali, al fine di definire di volta in volta il proprio ruolo professionale e di cogliere il senso delle dinamiche coinvolte nel processo.

IGEA Centro Promozione Salute promuove eventi formativi per operatori della Salute, per saperne di più visita il nostro sito:
www.igeacps.it

__________________
[SIGPIC][/SIGPIC]
IGEA Centro Promozione Salute
www.igeacps.it
igeapescara
 

Il corso si propone di offrire conoscenze teorico-pratiche altamente specialistiche, necessarie per la corretta valutazione e riabilitazione di soggetti con disturbi acquisiti di diverse funzioni cognitive. In particolare, verranno affrontati disturbi frequenti in seguito a lesioni cerebrali di varia origine, e di grande impatto sulla vita quotidiana dei pazienti: i disturbi acquisiti del linguaggio (Modulo 1), i disturbi attenzionali visuospaziali e somatosensoriali (Modulo 2), i disturbi visuocostruttivi e dell’orientamento topografico (Modulo 3), i disturbi della memoria (Modulo 4) e i disturbi disesecutivi (Modulo 5).

IGEA Centro Promozione Salute promuove un corso di neuropsicologia dell'adulto, per saperne di più visita il nostro sito:
www.igeacps.it

__________________
[SIGPIC][/SIGPIC]
IGEA Centro Promozione Salute
www.igeacps.it
Dr. Guglielmo Rottigni
 

Con la preghiera di inserire qui i messaggi relativi alla formazione.

Grazie

Buona vita
Guglielmo

__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
Alessia Va
 

Convegno "Essere Umani, a work in progress" presso l'Auditorium dell'Università di Milano Bicocca, a Novembre.
Ente organizzatore: IPSO / Bioenergetica, Psicologia corporea, Counseling, Esercizi bioenergetici - Istituto di Psicologia Somatorelazionale
Ingresso gratuito.

Appena so qualcosa in più, lo metto.

Dr. Guglielmo Rottigni
 

In occasione


dell
ʼinaugurazione del nuovo

Anno Accademico



LʼISTITUTO SIPRE DI MILANO




PRESENTA

Il viaggio
Partenze, inizi, trasformazioni
in un percorso tra cinema e psicoanalisi



PROIEZIONE VIDEO E DIBATTITO




A CURA DI


RICCARDO STRADA


Venerdì 15 ottobre 2010
h 21.00
INGRESSO LIBERO
La cosa più pericolosa da fare è… rimanere immobili
(dal film “Lʼultima volta che mi sono suicidato”, S.Kay 1997)




Riccardo Strada
Psicologo, Psicoterapeuta Sipre.
Appassionato studioso di storia del cinema, ha pubblicato tra gli altri Il buio oltre lo

schermo, gli archetipi del cinema di paura (Zephyro, 2005) saggio sul rapporto tra cinema e psicoanalisi.

Dato il numero di posti limitato si consiglia la prenotazione telefonica o via mail a:
Istituto SIPRe Milano
Via C. Botta 25
Tel. 02/5454442
istitutodimilano@sipreonline.it



Buona vita
Guglielmo

__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
Ferenczi Style
 

OPIFER
Organizzazione di Psicoanalisti Italiani - Federazione e Registro



convegno congiunto - joint meeting


TRAUMA E IDENTITA’
SULLE ORME DI SILVANO ARIETI

TRAUMA AND IDENTITY
IN THE FOOTSTEPS OF SILVANO ARIETI


16 e 17 OTTOBRE 2010
PALAZZO DUCALE
Sala del Munizioniere
Piazza De Ferrari
Genova


(CSO / Planning Committee: presidente Pietro Andujar, segretaria Claudia Aceto, membri: Marco Bacciagaluppi, Paola Brizzolara, Gianni Guasto, Joan Tolchin).

Il convegno è bilingue, italiano e inglese: durante i lavori sarà presente un traduttore consecutivo per i dibattiti e di ogni relazione sarà a disposizione la traduzione scritta nell'altra lingua/The meeting is bilingual, Italian and English; there will be a consecutive translation of the discussion, and the written translation of each paper in the other language will be available.








PROGRAMMA/PROGRAM

SABATO 16 OTTOBRE 2010
I SESSIONE (ORE 9.00 – 13.00)
Chairperson: Pietro Andujar (presidente OPIFER)
9.00 Clarice Kestenbaum (USA, Past President AAPDP): Secure Attachment and Traumatic Life Events/Attaccamento sicuro e avvenimenti traumatici della vita reale (Lectio Magistralis/Keynote Address).

9.40 Discussant: Marco Bacciagaluppi

9.50 Marco Bacciagaluppi (Milano, Italy, First President OPIFER/GIMI): Storia degli studi sul trauma psichico/The History of the Study of Psychic Trauma
10.20 Commenti e dibattito/Comments and discussion
10.40 Coffee break
11.00 Pietro Andujar (Monza, Italy, President OPIFER/La Ginestra): Trauma e disgregazione dell'identità. Cosa non riusciamo a vedere con gli occhiali della psicoanalisi?/Trauma and the disintegration of identity. We can see a lot through the glasses of psychoanalysis (Lectio Magistralis/Keynote Address).
11.40 Discussant: Richard Brockman
12.50 Commenti e dibattito/Comments and discussion
Ore 13.00 – 14.30 Lunch break

II SESSIONE (ORE 14.30 – 17.30)
Chairperson: Sergio Caruso (Past President OPIFER)
14.30 Erminia Scarcella (USA, AAPDP): The Importance of Tears/L’importanza delle lacrime
15.00 Anna Maria Loiacono (Firenze, Italy, OPIFER/Past President AFPI): Frammenti di sopravvivenza: l’identità nel villaggio globale/Fragments of survival: Identity in the global village
15.30 Rossella Torretta (Milano, Italy/SIPRe) Costituzione identitaria e possibile incidenza dell’evento traumatico non elaborato nella diagnosi di infertilità inspiegata o parzialmente inspiegata/Identity and the possible impact of nonconfronted trauma in the diagnosis of infertilità
16.00 Richard Brockman (USA, AAPDP): Trauma and identity: a psychological autopsy/Trauma e identità: un’autopsia psicologica.


16.30 Commenti e dibattito/Comments and discussion
17.30 Rinfresco/Reception

DOMENICA 17 OTTOBRE 2010
III SESSIONE (ORE 9.00 – 12.30)
Chairperson: Anna Maria Loiacono
9.00 Matthew Tolchin (USA, Past President AAPDP): Tsunami: A Traumatized Patient Begins An Arduous Transition From Pre-Analytic To Psychoanalytic Treatment/Tsunami: un paziente traumatizzato inizia una difficile transizione dal trattamento preanalitico a quello psicoanalitico

9.30 Gianni Guasto (Genova, Italy, OPIFER/GIMI): Accoglimento materno, trauma e introiezione: tributo a Sándor Ferenczi/Welcome, trauma and introjection: a tribute to Sandor Ferenczi
10.00 Commenti e dibattito/Comments and discussion
10.40 Coffee break
11.00 Alberto Lorenzini (Calci (PI), Italy, SIPRe): Lo specchio stregato. Criticità del rapporto con se stessi e vulnerabilità al plagio/ The Bewitched Mirror. The Critical Relationship with the Self and Vulnerability to Plagiarism.
11.30 Costanza Palmitessa (Rimini, Italy, OPIFER/GIMI): Un caso di dissociazione post-traumatica/ A case of post-traumatic dissociation
12.00 Commenti e dibattito/Comments and discussion
12.30 -14.00: Pausa pranzo


IV SESSIONE (ORE 14.00 – 16.00)
Chairperson: Claudia Aceto
14.00 Erica F. Poli (Milano, Italy, OPIFER/APDE) e Ferruccio Osimo (Milano, Italy, OPIFER/APDE): Dalla dissociazione alla vicinanza emotiva (seminario con video)/From dissociation to emotional closeness (seminar with video presentation)

CONCLUSIONE (Ore 16.00 – 16.30)
Commenti, dibattito e chiusura del convegno/Final comments and discussion.



Scadenze per la presentazione dei lavori/Deadlines:
Autocandidatura/Presentations: 01.07.2010 (allegare un abstract di circa 30 righe/attach an abstract of about 30 lines)
Responso del CSO del JM/Response of the Planning Committee (accettazione, richiesta di modifiche, o rifiuto/acceptance or rejection of presentations): 15.07.2010;
Programma definitivo/Definitive program: 31.07.2010
Presentazione dell’elaborato definitivo/Completed manuscript: 15.09.2010.
NB: i testi devono essere inviati in formato .doc, e MAI in .pdf/manuscripts should be sent in .doc, never in .pdf.

Costo per la partecipazione/Registration fees:
entro/before 31 Agosto/August 31 2010: € 70,00 + IVA 20% = € 84,00;
dopo/after 31 Agosto/August 31 2010: € 100,00 + IVA 20% = € 120,00.
Gratuito per specializzandi e studenti/Free for residents and students
Sarà possibile effettuare l'iscrizione (versando €120,00 direttamente all'incaricato) anche immediatamente prima dell'inizio del convegno.
It will be possible to register immediately before the meeting by paying 120 euros.

Versamento da effettuarsi con bonifico bancario/Payment by bank transfer:
beneficiario: OPIFER
BANCA POPOLARE DI MILANO
AGENZIA 346
CONTO 1454
IBAN: IT40 J 05584 01657 0000 0000 1454
(dall’estero/from abroad) add BIC: BPMIITM1346

Per iscrizioni e ulteriori informazioni sul convegno/registration and information:
Marco Bacciagaluppi
m.bacciagaluppi@marcobacciagaluppi.com


Alberghi/Hotels (contattare direttamente/book directly)
Bristol Palace
Via XX Settembre 35
Tel. +39 010.592.541
Fax +39 010.561.756
info@hotelbristolpalace.it
Hotel Genova Bristol Albergo Genova-Hotel centro Genova-Albergo vicino acquario, stazione, porto–Genova hotel congressi e fiera Genova-Hotel 4 stelle Genova-Alberghi in centro a Genova

Best Western City
Via San Sebastiano 6
Tel. +39 010.584.707
Fax +39 010.586.301

City Hotel Genova Centro Storico - Best Western - Albergo Centro Genova

Dr. Guglielmo Rottigni
 

l Centro di Psicologia e Psicoterapia invita alla partecipazione al

LABORATORIO DI PSICODRAMMA JUNGHIANO

Sabato 6 novembre ore 10-13

L’ incontro è aperto a tutti, addetti ai lavori e non, anche ai semplici curiosi che hanno voglia di scoprire e di sperimentare che cosa è lo psicodramma junghiano.

Condurranno il laboratorio la Dott.ssa Claudia Armillotta psicologa
e psicodrammatista junghiana e il Dott. Alessandro Lombardo psicologo specializzato nella conduzione di gruppi con tecniche attive.

Il costo dell’incontro è di 15 euro
Per informazioni e iscrizioni:
tel. 338 4242415
email. alomalto@gmail.com

------- PSICOLOGIA ON LINE --------: LABORATORIO DI PSICODRAMMA JUNGHIANO A TORINO

__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
Dr. Guglielmo Rottigni
 

IL CENTRO CLINICO DI PSICOLOGIA
Invita alla partecipazione al seminario:
“GRUPPI E FORMAZIONE.
PSICODINAMICA DELLA VITA ORGANIZZATIVA”


Nella giornata di sabato 4 dicembre 2010,
dalle ore 9 alle 13

Le tematiche affrontate saranno le seguenti:
Cultura e culture organizzative: dinamiche e psicodinamiche organizzative
Le emozioni nelle organizzazioni: il galateo organizzativo
L’organizzazione nevrotica: pathos e patologie organizzative
Case history: fare formazione con il cinema.

Costo del seminario: Euro 40
Verrà rilasciato attestato di partecipazione e materiale didattico
Conduttore:
Dr. Alessandro Lombardo
Psicologo, Formatore e consulente organizzativo. Da anni si occupa di formazione e consulenza organizzativa sviluppando progetti in ambito privato e pubblico. Collabora con aziende nazionali e internazionali su temi di comportamento e sviluppo organizzativo quali Vodafone Italia, Oracle, Generali, Novartis.

Per informazioni e iscrizioni:
Centro clinico di psicologia, via Gropello 24, Torino:
tel: 011-7650224
cell: 338-4242415
email: psicologiattivi@gmail.com

__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
Dr. Guglielmo Rottigni
 

Centro Ametista
“Dai piedi alla testa”

Intensivo di esercizi bioenergetici

sabato 27 novembre 2010 dalle 10.30 alle 17.00


Il lavoro di questo intensivo sarà particolarmente dedicato alla percezione delle sensazioni che, a partire dalla sollecitazione dei piedi, riverberano nel resto del corpo, risalendo, appunto, dai piedi alla testa.
Il conduttore: Giuseppe Cappelletti, medico e psicoterapeuta CBT, specializzato in Analisi Bioenergetica presso la Siab, conduce classi di esercizi dal 1997.





tel. 3289073778, e-mail: qi.hai@fastwebnet.it



Centro Ametista – Salita S. Matteo,19/16 – 16123 GENOVA


Tel. 010 2467200 – info@centroametista.it






...gli esercizi bioenergetici vogliono aiutare le persone ad entrare in contatto con le tensioni che inibiscono la vita corporea, ma funzionano solo se diventano una
disciplina da svolgersi non in modo meccanico od ossessivo, ma traendone piacere e percependone il


significato.”
A. Lowen



__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
Dr. Guglielmo Rottigni
 

INTENSIVO DI ESERCIZI BIOENERGETICI

sabato 20 novembre 2010
ore 9,30-13,30
genova, centro studi ,via pisacane 11/3

LE RADICI DEL SE’
CORPOREO


Grounding e respiro: la percezione del Sé
per informazioni ed iscrizioni:
Dott.ssa Paola Bacigalupo psicoterapeuta cbt,membro siab
3391289031, 0185320345- 010562164
mail: pao.bacigalupo@libero.it

__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
Dr. Guglielmo Rottigni
 

body { margin-top: 25px; font-size: 10pt; margin-left: 10px; color: rgb(0, 51, 204); font-family: Arial,Helvetica; }

L'Associazione MOBY DICK
organizza a Roma per il 13 e 14 novembre 2010
"…e tutti giù per Terra."
Incontro di formazione personale e professionale
con tecniche di lavoro di gruppo
XVI edizione
(volantino in allegato)
12 CREDITI ECM
per tutte le professioni di aiuto

Un buon gruppo offre contenimento e condivisione. Per questo motivo nelle mie esperienze di lavoro e di docenza ho sempre puntato sul lavoro gruppale, inserendolo anche all'interno di lezioni classiche.
Questo abbinamento tra lavoro teorico ed esperienziale si è rivelato ricco di stimoli, creando nei partecipanti notevole interesse e desiderio di saperne di più sugli strumenti del lavoro di gruppo.
La prima condizione per lavorare in gruppo è…creare un gruppo di lavoro. Così è nata l'idea di questo percorso che ho voluto chiamare semplicemente "… e tutti giù per terra" e che si prefigge di dare una risposta alle numerose richieste di formazione pervenutemi e che negli studi universitari e post-universitari non ricevono spesso sufficiente attenzione.
L'obiettivo è quindi quello di integrare le 'canoniche' esperienze cliniche con strumenti che possono rendere più efficace il nostro lavoro, dando una migliore capacità di lettura che acceleri il processo di conoscenza e di analisi personale e di gruppo.
Dr. Maurizio Cianfarini
Psicologo, Presidente dell'Ass. per le Unità di Cura Continuativa "Moby Dick"
Direttore Scientifico per l'Educazione Continua in Medicina del Ministero della Salute per L'Associazione Moby Dick; Direttore del Corso di Alta Formazione in Psicologia Oncologica.

Dr.ssa Raffaella Restuccia
Psicologa clinica, Psicoterapeuta; Vicepresidente "Moby Dick"; Docente in percorsi formativi per l'Educazione Continua in Medicina. Svolge libera professione come psicoterapeuta

Per motivi organizzativi si prega di confermare al più presto la propria partecipazione. L'incontro è a numero chiuso


METODOLOGIA

L'incontro si articola all’interno di un’esperienza tecnico-pratica che si servirà di role-playing, disegno, sociogramma, training autogeno, fantasie guidate, attività ludiche e condivisione di gruppo.
STRUTTURA

L'incontro di aggiornamento è articolato su 18 ore in due giornate. Si consiglia un abbigliamento confortevole.
DESTINATARI
Gli incontri sono rivolti a tutti gli operatori e volontari in ambito sanitario. Vogliono rappresentare un momento di riflessione personale in relazione alla propria professione di aiuto; utilizzano strumenti operativi che possono essere riprodotti per condurre più efficacemente un lavoro di gruppo dagli operatori professionali che si avvalgono del gruppo come strumento terapeutico di aiuto e di sostegno.


Associazione Moby Dick telefono/fax 0685358905 www.moby-dick.info

PROGRAMMA

1 giorno ore 9.00-13.00
Training in movimento

Il doppio

Esercizio di Role-playing, tecnica di origine psicodrammatica che aiuta lo sviluppo della capacità di immedesimazione dei ruoli e sottolinea l'importanza dell'ascolto attivo.
Pausa caffè
La Torta del tempo

Esercizio sociometrico mirato ad ottenere e rendere consapevole del proprio spazio esistenziale (qui ed ora) nei vari ambiti relazionali: famiglia, lavoro, amicizie, ecc. Visione del proprio Arco di Tensione tra l'essere ed il voler essere.

ore 14.30-19.00
Training rilassamento

La Torta del Tempo
Lavoro e feedback di gruppo
Pausa caffè
L’asta dei valori

Lavoro di gruppo che permette di mettere in gioco proprie esperienze valoriali, di porre in risalto il movimento competitivo e il vissuto di frustrazione esistenziale. Visione delle proprie vette di valori. Feedback.
Messa in gioco del bambino che è in noi.
Training di rilassamento guidato (il Mare)


2 giorno ore 9.00-13.00

Training rilassamento
La mappa della vita
Permette alla persona di mettersi in contatto con la propria storia, condividerla con gli altri con l'obiettivo di sottolineare le capacità e le risorse che lo hanno aiutato ad uscire dai momenti difficili, individuarne insieme i punti di forza e i momenti di crescita.
Pausa caffè
Training Il Pendolo (esercizio sull'affidarsi)
La mappa della vita: Feedback e lavoro di gruppo



ore 14.30-19.00
Training di fantasia guidata (al bazar)
La bottega delle meraviglie
Esercizio mirato alla scelta di un obiettivo personale, sociale o lavorativo con l'individuazione dei bisogni personali e con l'aiuto del gruppo il superamento degli ostacoli che non ne permettono il raggiungimento.
pausa caffè
La bottega delle meraviglie: Lavoro di gruppo e feedback
Le coccole calde

Esercizio finale di restituzione con la possibilità di portarsi via "coccole calde".
Consegna degli attestati

PARLANO DI NOI
Visitando questa pagina troverete la puntata di Benfatto del 1 Novembre 2010 in cui si parla di Moby Dick
Radio Uno





Buona vita
Guglielmo
http://alicemail.rossoalice.alice.it/cp/imgalice/s.gif

__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Prof. Sergio De Filippis

Prof. Sergio De Filippis
Nome:
Sergio De Filippis
Comune:
Roma
Provincia:
RM
Azienda:
Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal
Professione:
Psichiatra e Psicoterapeuta, Direttore Sanitario della Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal di Genzano di Roma, Docente di Psichiatria delle Dipendenze all'Università La Sapienza di Roma
Specializzazione:
Psichiatria
Contatti/Profili social:
email sito web
Domanda al medico
Prof. De Filippis, riappropriarci del tempo per le cose veramente importanti, come lo stare a tavola e gustarci il cibo: anche questo può aiutare il benessere mentale...
Le associazioni tra pasti veloci e assunzione di snack/fast-food sono state mediate da una dieta effettuata il più delle volte fuori casa. In generale, il poco tempo libero e gli stili alimentari hanno contribuito in modo significativo alla scarsa qualità della dieta e ad un maggior consumo di cibi poco salutari. Un’attenta educazione alimentare, un ritorno alla cultura della condivisione del cibo, al dialogo e all’incontro, la promozione di stili di vita sani da adottare sia in famiglia che a scuola sono fondamentali per il nostro equilibrio psichico e fisico. Il cibo oltre che a servire come apporto nutrizionale ha un forte valore culturale e sociale, in particolar modo in Italia. Bisogna incentivare una buona educazione alimentare, sensibilizzando le giovani generazioni a rispettare il cibo, gustandolo senza distrazioni come smartphone e televisione, ma con spirito di condivisione in famiglia. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:03 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X