Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Psicologia e psicoterapie > Mia madre è un vero pezzo di merda....
Segna Forum Come Letti

   

Mia madre è un vero pezzo di merda....

GPZ65
 

Da circa 3 anni avevo già deciso di evitare la sua presenza. Da circa 2 la evito "accuratamente"....
Da ieri, so per certo di fare bene. Mia madre è un vero pezzo di merda, un essere spregevole, una violenta, una stupratrice. E mi odia, anche se è talmente vile da non avermelo mai nè detto nè fatto capire chiaramente, finora. Sono arrabbiatissimo con lei, ma non la odio, non merita sentimenti da parte mia.
E mio Padre è un povero coglione, e mi tocca pure ringraziarlo, per aver addolcito il mio patrimonio genetico.
Ho le lacrime agli occhi, che sia l'inizio di qualcosa di bello?

Non la vedrò mai più, nemmeno sul letto di morte, nè il mio nè il suo...

MIGLIOR COMMENTO
Dott.ssa Patrizia Prinzi
Giusto per raccontare un paio di cose.

Un caso clinico di una trentina d'anni or sono:
Una psicoanalista vede un paziente schizoide da circa tre anni. Questo paziente ha sempre descritto sua madre come assolutamente fredda, gelida, incapace di affetti e di contatti.
Per caso, la terapeuta incontra la madre di questo paziente una sera a teatro. E le sembra una donna del tutto solare, affabile, riflessiva e intelligente.
Rimane assai colpita dalla discrepanza tra quanto aveva percepito lei e quanto emergeva dal racconto del paziente, e decide di chiamare questa donna per chiederle informazioni sul suo paziente e sulla sua infanzia.
La donna racconta alla psicoanalista che, quando suo figlio aveva circa un mese, lei era stata coinvolta in un incidente automobilistico. Aveva avuto entrambe le braccia spezzate e, per quasi due mesi, non aveva potuto abbracciare il piccolo e aveva avuto grandi difficoltà nell'allattarlo, perché aveva le braccia ingessate, rigide e distese.

Buona vita
Guglielmo
__________________
Ordine degli Psicologi regione Lazio n° 12576
Leggi altri commenti
redcherry
 

Citazione:
Originariamente Inviato da GPZ65 Visualizza Messaggio
Da circa 3 anni avevo già deciso di evitare la sua presenza. Da circa 2 la evito "accuratamente"....
Da ieri, so per certo di fare bene. Mia madre è un vero pezzo di merda, un essere spregevole, una violenta, una stupratrice. E mi odia, anche se è talmente vile da non avermelo mai nè detto nè fatto capire chiaramente, finora. Sono arrabbiatissimo con lei, ma non la odio, non merita sentimenti da parte mia.
E mio Padre è un povero coglione, e mi tocca pure ringraziarlo, per aver addolcito il mio patrimonio genetico.
Ho le lacrime agli occhi, che sia l'inizio di qualcosa di bello?

Non la vedrò mai più, nemmeno sul letto di morte, nè il mio nè il suo...

Ti sei sfogato......,ma se puoi, dicci qualcosa di più, che cosa ti ha fatto ?

Alessia Va
 

La stessa cosa che volevo chiederti io.
Riguardo a tua madre penso ci sia poco che tu possa fare.
Ma per te stesso puoi fare molto.
Se hai voglia di raccontarci...

ilariaelle
 

?

palladineve
 

miiiiii 0_0

tata40
 

...benvenuto nella grande famiglia delle madri pazze e distruttive...

GPZ65
 

Citazione:
Originariamente Inviato da tata40 Visualizza Messaggio
...benvenuto nella grande famiglia delle madri pazze e distruttive...
Grazie a Dio non sono una "new entry".... diciamo che ora ho qualche incarico di responsabilità nel club!!!
Ne parliamo, spero, ma non è facile. Non sono "episodi"....
Grazie di tutto, non sto malaccio, credetemi.

tata40
 

..mia madre è la mia criptonite.

lindan
 

Citazione:
Mia madre è un vero pezzo di merda....
essendo una mamma pure io...leggere una frase simile da te non me lo sarei aspettato...ti credevo normale! non sarà stata una buona madre...nessuno è perfetto.. anche le madri sbagliano....ma a me sembra che tu abbia esagerato ad esprimerti così...

girandolina
 

Citazione:
Originariamente Inviato da lindan Visualizza Messaggio
essendo una mamma pure io...leggere una frase simile da te non me lo sarei aspettato...ti credevo normale! non sarà stata una buona madre...nessuno è perfetto.. anche le madri sbagliano....ma a me sembra che tu abbia esagerato ad esprimerti così...
io pure

anche se non sono madre. Mi hai colpito molto. Anche a me è capitato spesso di odiare i miei genitori, di pensare le stesse cose, ma arrivare a scriverlo nero su bianco.. anche se capisco che possa essere un semplice sfogo, anche se in forma anomala

lunaxte
 

Citazione:
Originariamente Inviato da GPZ65 Visualizza Messaggio
Da circa 3 anni avevo già deciso di evitare la sua presenza. Da circa 2 la evito "accuratamente"....
Da ieri, so per certo di fare bene. Mia madre è un vero pezzo di merda, un essere spregevole, una violenta, una stupratrice. E mi odia, anche se è talmente vile da non avermelo mai nè detto nè fatto capire chiaramente, finora. Sono arrabbiatissimo con lei, ma non la odio, non merita sentimenti da parte mia.
E mio Padre è un povero coglione, e mi tocca pure ringraziarlo, per aver addolcito il mio patrimonio genetico.
Ho le lacrime agli occhi, che sia l'inizio di qualcosa di bello?

Non la vedrò mai più, nemmeno sul letto di morte, nè il mio nè il suo...
puoi spiegarci meglio cosa intendi per una violenta, una stupratrice???????
perchè se apri un post con queste cose pesanti ... forse dovresti raccontarci qualcosa di più .....

Isis
 

Oh stellahttp://www.forumsalute.it/community/...ons/icon11.gif

Dai, sfogati un po'

Dicci cosa ti ha fatto di male tua mamma... poi magari toccherà anche a me prendere il brutto vizio di sputare sugli schermi

valentina82
 

anche io penso la stessa cosa..purtroppo non tutti hanno la fortuna di avere dei genitori perfetti e che si possono occupare dei figli..ma è brutto vedere scritte ste cose..magari parlo cosi perchè ho dei genitori meravigliosi..e che spesso ci litigo ma che non riuscirei ad esprimermi mai cosi..ovvimante questo è un mio parere.

Dr. Guglielmo Rottigni
 

Giusto per raccontare un paio di cose.

Un caso clinico di una trentina d'anni or sono:
Una psicoanalista vede un paziente schizoide da circa tre anni. Questo paziente ha sempre descritto sua madre come assolutamente fredda, gelida, incapace di affetti e di contatti.
Per caso, la terapeuta incontra la madre di questo paziente una sera a teatro. E le sembra una donna del tutto solare, affabile, riflessiva e intelligente.
Rimane assai colpita dalla discrepanza tra quanto aveva percepito lei e quanto emergeva dal racconto del paziente, e decide di chiamare questa donna per chiederle informazioni sul suo paziente e sulla sua infanzia.
La donna racconta alla psicoanalista che, quando suo figlio aveva circa un mese, lei era stata coinvolta in un incidente automobilistico. Aveva avuto entrambe le braccia spezzate e, per quasi due mesi, non aveva potuto abbracciare il piccolo e aveva avuto grandi difficoltà nell'allattarlo, perché aveva le braccia ingessate, rigide e distese.

Buona vita
Guglielmo

__________________
"Qual'è la definizione di "follia"? E' il ripetere continuamente la stessa azione, e aspettarsi un risultato diverso.
Se è così, tutti noi siamo folli".

Da: "Il denaro non dorme mai".

Dott. Guglielmo Rottigni
Psicologo
Ordine Psicologi Lombardia n° 10126
GPZ65
 

Io NON odio mia madre. Semplicemente ho dovuto rompere ogni contatto.
Mi secca dover raccontare "episodi", sono sempre poco.

Ma, ad esempio:

1) All'età di 4 anni inseguivo col bastone mio padre perchè faceva soffrire la mamma.
2) Ho perso un sacco di tempo per "curare" un padre assente.
3) Mia madre non era d'accordo col mio primo matrimonio. Perchè erp giovane.
4) Mia madre non era e non è mai stata d'accordo col secondo matrimonio. Perchè la mioa ADORATISSIMA moglie era divorziata. Mentre io avevo ottenuto l'annullamento della sacra rota.
5) Oggi è il mio compleanno che coincide cn quell di mio figlio. Mia madre stasera si trova a casa della ma prima moglie, che mi fa causa da 15 anni.

Lo so sembra poco, e io ho poca memoria. Ho passato decenni a cercare di farmi rispettare nelle mie scelte, con la dolcezza, con le urla, facendo finta di niente, limitando i contatti, mantenendo i rapporti su un piano poco confidenziale.....

Ora basta! Sono il più matto della famiglia "Esclusi tutti gli altri" compreso il fratello psicologo. Ora basta. Voglio vivere la mia vita!

Addio, mamma!

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Prof. Sergio De Filippis

Prof. Sergio De Filippis
Nome:
Sergio De Filippis
Comune:
Roma
Provincia:
RM
Azienda:
Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal
Professione:
Psichiatra e Psicoterapeuta, Direttore Sanitario della Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal di Genzano di Roma, Docente di Psichiatria delle Dipendenze all'Università La Sapienza di Roma
Specializzazione:
Psichiatria
Contatti/Profili social:
email sito web
Domanda al medico
Prof. De Filippis, come lo stress influisce sul senso di fame?
Le emozioni negative hanno dimostrato di influenzare l'assunzione di cibo. La risposta tipica alle emozioni negative e allo stress è mangiare meno, ma studi clinici hanno dimostrano che è anche comune mangiare di più. In entrambi i casi, alla lunga il risultato è una scarsa forma fisica che può aumentare il rischio di malattie come diabete di tipo 2, obesità e sintomi cardiovascolari. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 16:42 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X