Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Psicologia e psicoterapie > Sogno inquietante e ricorrente
Segna Forum Come Letti

   

Sogno inquietante e ricorrente

GiuliaB98
 

Buongiorno a tutti,
Sono una nuova utente, non so se questa è la sezione giusta ma volevo chiedere consiglio su un sogno che ultimamente mi è capitato di fare spesso e che mi lascia una sensazione di angoscia. In questo periodo infatti sogno spesso di rimpicciolire le persone fino a renderle grandi quanto il palmo della mia mano o poco più, per poi ucciderle schiacciandole con le mani o con i piedi o scaraventandole contro un muro. La cosa brutta è che ogni volta elimino le tracce del delitto bruciando il corpo per non far trovare le mie impronte digitali suppongo. È un sogno che ho fatto almeno 4 volte, e non conosco le persone che rimpicciolisco e uccido, tra l'altro senza alcun motivo.
Se vi può aiutare sono una studentessa di 18 anni sotto esami di maturità in questo periodo.
Grazie in anticipo per le risposte che mi darete.

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Fabrizio Muzi
Potrebbe essere una paura del crescere, del rapportarsi con gli altri, con gli adulti, la ricerca di un giusto modo di entrare in relazione con le persone stavolta non più da adolescenti ma da giovani adulti in cui si hanno tra le proprie mani le proprie scelte. Probabilmente il fatto di bruciarli indica il cambiamento desiderato e un po temuto. Il tutto legato alle tensioni per un esame che chiude una porta per aprirne tante altre. In bocca al lupo per l'esame
Leggi altri commenti
Drago83
 

La realta e diversa, non e sempre tutto clinica e guarigione... il tuo sogno e semplicemebte indice della tua possenza.. probabilmentw in te ce la stoffa di una regina o cmq di una persona che e nata per dominare e avere il.mondo sotto di se... purtroppo sei nata nell era sbagliata . sarebbe giusto che tu avessi davvero il diritto potere di schiacciarr sotto i tuoi piedi di regina cio che non va o chi secondo il tuo supremo parere non va, e sicuramente faresti bene. perche sarebbe di tuo diritto naturale... ma oggi sono tempi diversi e qyindi devi veicolare questa tua grandezza in qualcosa che si puo fare... non vederlo come un sogno da curare o da chissa come interpretare.
La civiltà non esiste in natura e neanche dentro di noi, e un nostro costrutto, e il.mondo e fatto di chi deve stare al di sopra e chi deve stare al.di sotto e deve essere il bravcio di chi sta sopra, tu sei al di sopra e la tua mente probabilmente sublima questa tua realta in un sognoperche vivi in un mondo o era in cui ti e impossibile mettere in pratica al 100 per cento quel per cui sei nata.

essi orgogliosa di te stessa

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Prof. Sergio De Filippis

Prof. Sergio De Filippis
Nome:
Sergio De Filippis
Comune:
Roma
Provincia:
RM
Azienda:
Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal
Professione:
Psichiatra e Psicoterapeuta, Direttore Sanitario della Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal di Genzano di Roma, Docente di Psichiatria delle Dipendenze all'Università La Sapienza di Roma
Specializzazione:
Psichiatria
Contatti/Profili social:
email sito web
Domanda al medico
Prof. De Filippis, è vero che è possibile ottenere il benessere mentale a tavola? E in particolare, cosa mangiare contro lo stress, l’ansia e la depressione?
La risposta fisiologica e psicologica allo stress è spesso benefica, aiutando un organismo a far fronte alle sfide ambientali che altrimenti potrebbe non riuscire a superare. Tuttavia, la risposta allo stress può anche essere dannosa, in particolare quando lo stress è cronico o ricorrente. Eventi di vita stressanti aumentano la probabilità di soffrire di disturbi mentali come la depressione. Depressione e stili alimentari sono due importanti fattori correlati associati all'assunzione di cibo. Tuttavia, non è chiaro se la depressione e gli stili alimentari siano associati indipendentemente all'assunzione di cibo e se le associazioni tra depressione e assunzione alimentare siano mediate dagli stili alimentari. In numerosi studi si è visto che la gravità della depressione è stata anche associata a una bassa dieta mediterranea e ad una maggiore assunzione di cibi dolci e snack/fast-food. Le persone con più alta gravità di depressione hanno dimostrato di avere un regime alimentare meno salutare, con basse assunzioni di frutta, verdura, cereali integrali, pollame, pesce e latticini a ridotto contenuto di grassi ed una assunzione elevata di grassi saturi e zuccheri. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 23:03 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X