Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Psicologia e psicoterapie > Insonnia grave e ansia aiutatemi
Segna Forum Come Letti

   

Insonnia grave e ansia aiutatemi

Anonimk
 

Salve,

Non è la prima volta che mi succede ma sembra che quando si verifica ad ogni episodio è sempre più forte.
Io ho paura di morire per l'insonnia a casua di questo divento molto ansioso e di consegueza non dormo. Prima di questo problema ho avuto un periodo di depressione che sono riusciuto a risolvere da solo. Penso sempre al momento in cui mi addormenterò, ma cosi facendo non succederà mai. È proprio il fatto di essere consapevole di restare sveglio che non mi fa dormire anche se chiudo gli occhi.
Questa paura mi sta annientando.

Cosa posso fare ho paura aiutatemi?
Ho veramente bisogno di qualcuno che mi rassereni perchè sto tremando e sono agitato.
Ho veramente paura di morire per questa cosa qualcuno riesce a tranquilizzarmi grazie..
Stanotte ormai non dormirò

Ringrazio ancora mille volte per il vostro supporto

MIGLIOR COMMENTO
co.consoli
Nei periodi di forte stress riuscivo a dormire con 1/4 di xanax.
Ne hai parlato al tuo medico curante?
__________________
Leggi altri commenti
Loretta
 

Ciao Anonimk,
hai parlato col tuo medico di quello che stai passando? Credo che sia il primo passo da fare, a maggior ragione se questo non è un episodio isolato.
Se posso chiedere, ti va di spiegare cosa intendi quando parli di "morire per l'insonnia"?

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Prof. Sergio De Filippis

Prof. Sergio De Filippis
Nome:
Sergio De Filippis
Comune:
Roma
Provincia:
RM
Azienda:
Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal
Professione:
Psichiatra e Psicoterapeuta, Direttore Sanitario della Clinica Neuropsichiatrica Villa Von Siebenthal di Genzano di Roma, Docente di Psichiatria delle Dipendenze all'Università La Sapienza di Roma
Specializzazione:
Psichiatria
Contatti/Profili social:
email sito web
Domanda al medico
Prof. De Filippis, è vero che è possibile ottenere il benessere mentale a tavola? E in particolare, cosa mangiare contro lo stress, l’ansia e la depressione?
La risposta fisiologica e psicologica allo stress è spesso benefica, aiutando un organismo a far fronte alle sfide ambientali che altrimenti potrebbe non riuscire a superare. Tuttavia, la risposta allo stress può anche essere dannosa, in particolare quando lo stress è cronico o ricorrente. Eventi di vita stressanti aumentano la probabilità di soffrire di disturbi mentali come la depressione. Depressione e stili alimentari sono due importanti fattori correlati associati all'assunzione di cibo. Tuttavia, non è chiaro se la depressione e gli stili alimentari siano associati indipendentemente all'assunzione di cibo e se le associazioni tra depressione e assunzione alimentare siano mediate dagli stili alimentari. In numerosi studi si è visto che la gravità della depressione è stata anche associata a una bassa dieta mediterranea e ad una maggiore assunzione di cibi dolci e snack/fast-food. Le persone con più alta gravità di depressione hanno dimostrato di avere un regime alimentare meno salutare, con basse assunzioni di frutta, verdura, cereali integrali, pollame, pesce e latticini a ridotto contenuto di grassi ed una assunzione elevata di grassi saturi e zuccheri. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 18:35 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X