ForumSalute

Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ortopedia e traumatologia > Ginocchio malandato

   
 
Filtra posts Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
  #1 (permalink)  
Vecchio 08-04-2011, 23:10 PM
L'avatar di ubaldo881
 
ubaldo881
 
Nel forum da: Apr 2011
Messaggi: 1

Ginocchio malandato


Salve, circa 20 giorni fa mi sono infortunato semplicemente piegandomi .
I primi giorni mi dava solo fastidio, poi il fastidio è diventato sempre più forte fin quando mi sono bloccato anche perchè il ginocchio era molto gonfio. Recatomi al pronto soccorso mi hanno diagnosticato una gonalgia e per alleviarmi il dolore mi hanno fatto un artocentesi di 75 cc.. Dopo una settimana circa ho fattto una risonanza e questo è l'esito:
- non alterazioni di rilievo per i menischi
-regolari i legamenti crociati e collaterali
-Ispessimento della componente sinoviale diffusa, maggiormente evidente al corpo di Hoffa in sede infra rotulea con presenza a ridosso del suo margine libero nella para-mediana interna di due minuscoli aspetti ipointensi sospetti per corpi liberi.
-ampio versamento articolare
-assotigliata la cartilagine ialina retro rotulea
-nei limiti il tendine del sottorotuleo
-Tendinosi inserzionale del quadricipitale.

Sono già dieci giorni che sono a riposo completo con ghiaccio e antinfiammatori (Ketadol 1 sola pastiglia al giorno perchè soffro di gastrite) ma il ginocchio è ancora gonfio e il dolore fa fatica a passare.
Domanda: quando tornerò a camminare???
Le tendiniti inserzionali del quadricipitale sono così lunghe a guarire??

Grazie a che mi può dare un parere e7o dei consigli prima della visita specialistica che effettuerò verso la fine del mese.
Cordialmente
Ubaldo


Ultima modifica di ubaldo881; 09-04-2011 alle 17:02 PM
Rispondi Con Citazione
Ti può interessare anche...

6 MINUTI DI CAMMINATA POSSONO SEMBRARE BREVI. MA QUANDO OGNI RESPIRO E’ UNO SFORZO, POSSONO SEMBRARE UNA MARATONA.

La fibrosi polmonare idiopatica (IPF) rende la respirazione sempre più difficoltosa e giorno dopo giorno possono risultare difficili anche attività che prima si svolgevano senza problemi, come camminare.

Convivere al meglio con la propria condizione e gestire gli effetti della malattia è però possibile. Scopri i consigli degli esperti e le possibili opzioni terapeutiche.

COMBATTI OGGI L’IPF PER VIVERE AL MEGLIO IL TUO DOMANI. #FIGHTIPF

Rispondi  

Strumenti Discussione Cerca in questa Discussione
Cerca in questa Discussione:

Ricerca Avanzata

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato



Adesso sono le 09:22 AM.



Forumsalute.it © UpValue srl Tutti i diritti riservati.
C.F., P. IVA e Iscr. Reg. Imprese Milano n. 04587830961   |  Privacy   |  Credits


Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2017, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2
CHIUDI
POTREBBERO INTERESSARTI
LA DIETA CONTRO IL COLESTEROLO

Troppo colesterolo può intasare le arterie, ma basta seguire 3 semplici regole per evitare che salga oltre i livelli di allerta.
Scoprile qui.
NATALE A NEW YORK, CON LE MIE GAMBE!

Camminare a New York sotto le mille luci del Natale, che sogno! Arianna è riuscita a realizzarlo, preparando le sue gambe con tanta cura.
Segui i suoi consigli.

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X