Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ortopedia e traumatologia > Protrusione discale
Segna Forum Come Letti

   

Protrusione discale

lexxa
 

Salve, sono una ragazza di 26 anni e mi rivolgo a lei poiché ho un problema che mi sta impedendo di vivere normalmente da mesi. 4 mesi fa dopo una settimana di studio e di postura errata ho iniziato ad avvertire forte dolore al collo, non essendo la prima volta, invece di sospendere lo studio ho continuato per due mesi, sopportando il dolore attraverso pomate, collare morbido, antidolorifici ecc. Premetto che ho studiato per due mesi interi per circa 10- 12 ore al giorno senza mai prendere una pausa e fare movimento e oltre alla questione postura, avevo fortissima ansia e stress che mi facevano serrare i denti durante la notte e anche di giorno. Dopo aver dato due esami in un giorno, ho provato a prendermi un giorno di pausa per poi ricominciare per un altro esame visto che ero indietro, ma da allora ho iniziato ad avere vertigini ed emicranie . Sono due mesi che ho queste vertigini e queste emicranie non appena mi muovo, le ho costantemente e per questo non posso fare più nulla non posso uscire non posso stare seduta non posso studiare non posso pulire casa, sono praticamente come una disabile,ed ho notato anche che spesso mi scatta la mandibola. In questi mesi mi sono rivolta a fisiatri ,neurologo, otorino, dentista gnatologa, ed ho fatto anche tre o quattro massaggi e tecar senza miglioramenti. Riesco a stare in piedi massimo un quarto d'ora e la stessa cosa vale per quando sto seduta e solo con l'ausilio del collare morbido. Riassumendo sono 4 mesi che ho dolore fortissimo al collo e due mesi che ho costanti emicrania e vertigini non appena mi muovo. Disperata ,pochi giorni fa ,ho fatto una risonanza al rachide cervicale ed è risultato che ho una protrusione discale paramediana bilaterale tra le vertebre C4-C5 con minima impronta sul sacco durale ed un annullamento della fisiologica lordosi con atteggiamento rettilineo dei metameri vertebrali fino alla vertebra D3, non so più come muovermi e mi rivolgo a voi per un consiglio: ortopedico, fisiatra o neurochirurgo? Grazie

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Nicoló Giordano
Citazione:
Originariamente Inviato da lexxa Visualizza Messaggio
Salve, sono una ragazza di 26 anni e mi rivolgo a lei poiché ho un problema che mi sta impedendo di vivere normalmente da mesi. 4 mesi fa dopo una settimana di studio e di postura errata ho iniziato ad avvertire forte dolore al collo, non essendo la prima volta, invece di sospendere lo studio ho continuato per due mesi, sopportando il dolore attraverso pomate, collare morbido, antidolorifici ecc. Premetto che ho studiato per due mesi interi per circa 10- 12 ore al giorno senza mai prendere una pausa e fare movimento e oltre alla questione postura, avevo fortissima ansia e stress che mi facevano serrare i denti durante la notte e anche di giorno. Dopo aver dato due esami in un giorno, ho provato a prendermi un giorno di pausa per poi ricominciare per un altro esame visto che ero indietro, ma da allora ho iniziato ad avere vertigini ed emicranie . Sono due mesi che ho queste vertigini e queste emicranie non appena mi muovo, le ho costantemente e per questo non posso fare più nulla non posso uscire non posso stare seduta non posso studiare non posso pulire casa, sono praticamente come una disabile,ed ho notato anche che spesso mi scatta la mandibola. In questi mesi mi sono rivolta a fisiatri ,neurologo, otorino, dentista gnatologa, ed ho fatto anche tre o quattro massaggi e tecar senza miglioramenti. Riesco a stare in piedi massimo un quarto d'ora e la stessa cosa vale per quando sto seduta e solo con l'ausilio del collare morbido. Riassumendo sono 4 mesi che ho dolore fortissimo al collo e due mesi che ho costanti emicrania e vertigini non appena mi muovo. Disperata ,pochi giorni fa ,ho fatto una risonanza al rachide cervicale ed è risultato che ho una protrusione discale paramediana bilaterale tra le vertebre C4-C5 con minima impronta sul sacco durale ed un annullamento della fisiologica lordosi con atteggiamento rettilineo dei metameri vertebrali fino alla vertebra D3, non so più come muovermi e mi rivolgo a voi per un consiglio: ortopedico, fisiatra o neurochirurgo? Grazie
Buongiorno, ha qualche aggiornamento?
__________________
Fisioterapista Nicoló Giordano
Studio fisioterapico Torino
https://giordanofisioterapia.wixsite...diofisiotorino
Leggi altri commenti
Laurentius
 

Ciao e benvenuta!

Ho condiviso la tua discussione anche con la sezione di neurochirurgia
La postura ti ricordo che è un qualcosa di veramente fondamentale, al computer, allo studio, davanti a qualsiasi macchinario è molto importante. Devi stare molto attenta, perché può creare delle contratture veramente fastidiose.

Detto questo, che diagnosi ti hanno fatti medici?

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 12:26 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X