Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Ortopedia e traumatologia > GGGrrrrr..... i plantari..........
Segna Forum Come Letti

   

GGGrrrrr..... i plantari..........

hera
 

Carissimi, sto avendo una crisi isterico-convulsiva, perdonate la banalità del mio problema, ma non riesco ad abituarmi ai plantari. Sono entrambi chiaramente correttivi ed il destro é anche rialzato per compensare la differenza di 1cm tra i 2 arti.(ma il rialzo non é di 1cm, penso la metà o quasi)

Il problema é che, a parte il dolore sotto la pianta edl piede che il medico disse sarebbe passato in 3 giorni(e chiaramente é ancora qui), mi fa male anche il collo ed i lati del piede poiché non ci stanno più comodi nelle scarpe...

Ho provato a metterli su con gli stivali col tacco, ma mi sono letteralmente lesionata, li ho messi negli anfibi e a malapena si sono chiusi ma mi hanno reso quasi impossibile camminare, ora li porto in delle scarpe stile suora dalle quali sembra che i piedi debbano esplodere e fuoriuscire da un momento all'altro...chiaramente il tutto condito da un persistente, fastidioso, pungente dolore sotto la pianta, sul collo e ai lati del piede, praticamente tutto!

Tralascio il discorso sulla difficoltà che ho nel vestirmi per abbinare abbigliamento a questo tipo orrendo di scarpa, altrimenti qualcuno(giustamente) mi potrebbe mandare a quel paese....

Tral'altro, mi sembra che ad ogni passo debba sollevare una montagna più che una gamba, é come se sprofondassi nella morbidezza del plantare...



Ma é normale avere tutto questo fastidio? Ma gli altri come fanno? Ed in estate come farò???

Praticamente non ho mai goduto tanto quando mi metto in pantofole......[!][V]

MIGLIOR COMMENTO
appim
Tu non hai le gambe diverse in lunghezza..hai solo un'anca più alta dell'altra e una spalla più alta dell'altra..

ovvero sei asimmetrica di postura e probabilmente anche di viso..

invece di mettere gli spessori sotto i piedi, mettiti in bocca un bite bilanciato che riporti in simmetria spalle, anche, gambe e piedi...e buttali via i plantari..ciao.
__________________
adriana valsecchi
Leggi altri commenti
stefania84
 

vorrei porti alcune domande:

1)in cosa consiste il riposizionamento del ginocchio?

2)in cosa consiste l'operazione in artroscopia?

3)ce differenza tra rotula fgirata verso l'interno oppure verso l'esterno?



grazie



aspasia spastica si kiama il mio probblema



hera
 

Appim, perfavore PIANTALA!!

Ma se uno ha un problema conclamato, dimostrato, certo, come fai a portare avanti le tue teeorie con tanta insistenza?????



Stefania, penso che abbia cliccato rispondi invece di nuova discussione.



Oh, ma non c'é nessuno che ha avuto questi problemi?

valeri
 

ciao, spero non sia tardi per risponderti

sono nuova del forum

io porto i plantari da circa tre anni, all'inizio è stato un vero casino con le scarpe, anche perchè io sono una che ha usato i tacconi per tantissimi anni... ora ho più o meno sistemato la cosa calzando zatteroni di sughero (ho la fortuna di abitare sopra il mio bar quindi posso stare tutto il giorno in ciabatte).

Se devo essere sincera (ma non voglio spaventarti) c'ho messo quasi sei mesi ad abituarmi al plantare, all'inizio lo portavo poche ore al giorno, ora devo dire che lo uso tranquillamente, è grosso, pesante e fastidioso ma mi hanno detto che non ne posso fare a meno (ho piedi e schiena che sono piuttosto disastrati) ed in più la mia gamba destra è più corta di 1,5 cm quindi il plantare è più alto di 1 cm a destra...

mi fermo qui perchè non so nemmeno se sono ancora in tempo a risponderti, spero comunque di ricevere una tua risposta...

a presto

valeria

barby70
 

ciao..consolati anchio porto i plantari...un incubo..non c'e' scelta per portare i plantari e non soffrie bisogna usare le scarpe basse...tipo da ginnastica...in ogni caso l'importante che tieni i plantari per la maggior parte del giorno sopratutto se lavori in piedi e poi alla sera metti le altre scarpe senza plantare...non cambia molto se per una sera usi gli stivali o altro....cosi mi e stato detto quando ho preso i plantari non serve usarli sempre...se puoi e meglio ma alcune ore ogni tanto non fanno molta differenza...e per il fastidio sotto il piede .ti capisco vivo anchio lo stesso incubo...tra poco sara estate...sicuramente non rinuncio ai sandali per i plantari.....cerchero di portarli ogni volta che non devo fare nulla di importante a costo di usarli in casa a fare imestieri...ciao

tamari
 

Non so se la cosa vi può interessare ma ultimamente, quando ho accompagnato mia figlia al Gaetano Pini di Milano per essere operata al menisco in artroscopia, ho conosciuto un signore che veniva apposta da Siracusa per farsi operare alla gamba. Mi ha raccontato che solo qui a Milano fanno un operazione che consiste nello spezzare il femore (della gamba più corta) poi posizionano una placca che viene rimossa successivamente...in poche parole dovrebbe riformarsi l'osso, se non ho capito male, e ridurre così il disturbo della differenza di lunghezza degli arti. Non so voi di dove siete e comunque prendetela col beneficio del dubbio, però se fossi in voi magari mi informerei presso il Gaetano Pini dove so che operano degli specialisti molto molto bravi, davvero all'avanguardia.

In bocca al lupo

Tam

appim
 

Ma siete impazziti ? pensare di spezzare il femore...ma chi lo dice che avete una gamba più corta dell'altra ? non è per caso che siete tutti asimmetrici a causa di una bocca storta ...e quindi spalla alta, anca alta, gamba corta? provate ad appendervi ad una sbarra con i piedi staccati da terra...chi ha la gamba "corta" vedra' stranamente che stringendo i denti, li sentirà toccare da un lato solo..eccolo qui il motivo della gamba e del corpo asimmetrico...altro che intervento chirurgico al Gaetano Pini...

e smettetela di credere ingenuamente ai benefici dei plantari ...

la causa è discendente dalla mandibola...non siete nati con le gambe asimmetriche...non avete avuto la polio..e quindi imparate a ragionare anche di mandibola sbilanciata...nel vostro interesse....

tamari
 

Appim mi sa che sei tu che sei impazzita!!!! Guarda che la lunghezza del femore la calcolano già con l'ecografia pre-natale!!!!!!

Vuoi che una persona che è in cura presso un ortopedico non sappia se ha un arto di lunghezza diverso dall'altro????

Ma che ci hai preso tutti per fessi????

Piantala di trattarci tutti come imbecilli, solo ed unicamente per pubblicizzare il tuo sistema...che sono contenta abbia funzionato per te...ma che non è detto che vada bene per tutti.

sarebbe troppo bello avere solo un rimedio per tutti i mali del mondo...ma questa mi sembra...omnipotenza...uhm non so perchè ma mi ricorda qualcosa di spiacevole...e a te?

appim
 

Tamari, ma tu che ci fai qui sul forum... pensavo che tentare la prova della sbarra significa chiarirsi le idee in fatto di malocclusione e la malocclusione altera l'andatura, crea zoppicamento, fa sembrare una gamba più corta dell'altra...io portavo i plantari...dopo essermi bilanciata ho buttato via tutto..e adesso cammino in perfetta simmetria...

come posso fartelo capire ? "nessuno" nasce con un femore diverso dall'altro...mentre guarda un po' tutti i malocclusi denotano una gamba più corta dell'altra, fino al momento del bilanciamento dei denti...



siete ben testardi...cosa vi costa provare ad appendervi, a battere i denti...e a spessorare la parte bassa di bocca con del cerotto...vedrete immediatamente che la gamba tiene il passo come l'altra...testoni !!!!!

valeri
 

ciao Roby
io faccio la barista quindi sto in piedi tutto il giorno e per me è proprio un casino!! in parte credo che i piedi piatti mi siano venuti anche per questo motivo (anche se la patologia era già presente da anni)
Come avevo già postato un paio di mesi fa (prima che il forum sparisse) io ho trovato un giusto compromesso con le zeppe di sughero perchè io ho bisogno di un pò di cm di tacco altrimenti divento gobba e mi viene subito mal di schiena!!
Come dicevo ho la fortuna di lavorare sotto casa quindi quando me li hanno prescritti ho preso diversi modelli di zatteroni di sughero che porto praticamente tutto il giorno e riesco a tollerare il plantare abbastanza bene...
a me però (sarà anche per via della dismetria) hanno detto di usarli sempre, il destro è infatti più alto di 1 cm, quindi li porto dalla mattina appena scesa dal letto alla sera quando mi corico...
ho letto che sei di treviglio, anche io abito in provincia di bergamo (Credaro)... per fortuna non sono l'unica bergamasca con i plantari ortopedici!!!
a presto
Valeria
PS per APPIM: forse avrai ragione tu ma a me hanno fatto una radiografia millimetrata dalla quale risulta che le ossa della gamba destra sono in totale 1,5 cm più corte di quella sinistra... l'asimmetria della mandibola non c'entra nulla, forse ce l'ho anche io ma non è di certo la causa della mia dismetria


ciao..consolati anchio porto i plantari...un incubo..non c'e' scelta per portare i plantari e non soffrie bisogna usare le scarpe basse...tipo da ginnastica...in ogni caso l'importante che tieni i plantari per la maggior parte del giorno sopratutto se lavori in piedi e poi alla sera metti le altre scarpe senza plantare...non cambia molto se per una sera usi gli stivali o altro....cosi mi e stato detto quando ho preso i plantari non serve usarli sempre...se puoi e meglio ma alcune ore ogni tanto non fanno molta differenza...e per il fastidio sotto il piede .ti capisco vivo anchio lo stesso incubo...tra poco sara estate...sicuramente non rinuncio ai sandali per i plantari.....cerchero di portarli ogni volta che non devo fare nulla di importante a costo di usarli in casa a fare imestieri...ciao
[/quote]

hera
 

Ciao Valeri,
Sono tornata anch'io, ma la mia situazione é cambiata...NON POSSO PIU' FARE A MENO DEI PLANTARI!!!!
Finalmente mi sono abituata ed ora mi entrano tutte le scarpe(anche loro adattate nel frattempo)non ho più dolori ma solo benefici.
Li ho lasciati al centro perché me li dovevano controllare e sono stata una settimana senza, ho avuto gli stessi problemi di quando li misi..non potevo stare!
Solo ora mi fa un pò paura l'estate, come farò con le scarpe aperte?
Baci

valeri
 

ciao!! sono contenta che tu sia tornata, finalmente qualcuna con cui parlare di ste cose...
che tipo di plantari porti? cioè sono per i piedi piatti o per qualche altra patologia? li usi anche in casa?
Per quanto riguarda l'estate a me non cambia molto la situazione nel senso che, come già detto, io restando in piedi tutto il giorno al bar, uso quasi esclusivamente zatteroni di sughero (estate e inverno). A volte, se proprio ho una serata faccio a meno dei plantari, perchè io se mi vesto in un certo modo non riesco a rinunciare al tacco alto (so che se mi sente l'ortopedico mi ammazza); quando porto i tacchi uso solo il rialzo (un piccolo sottopiede alto 1 cm che metto nella scarpa destra), ma tu che scarpe usi coi plantari? cioè intendo dire: sono scarpe eleganti o scarpe sportive (tipo da ginnastica)?
spero di sentirti presto
ciao
Valeria

hera
 

Ciao Vale, dunque, non ho i piedi piatti ma poggio male entrambi i piedi e tendo a tenere le dita "rannicchiate" così i plantari hanno una specie di oliva subito dopo le dita verso il tallone e sono leggermente inclinati verso l'alto ai lati per farmi poggiare bene il piede. Inoltre, il plantare destro ha un rialzo perché anch'io ho una gambina 1cm più corta dell'altra, ma il rialzo é di 0,5 cm perché per iniziare hanno detto, va bene così.
Uso le scarpe di sempre, niente di elegante, metto anche gli stivali (però da sempre uso modelli a pianta larga)e con tacco largo, oppure tipo anfibi con un pò di zeppa..comunque non ho mai messo scarpe a punta o con tacchi a spillo per il semplice fatto che non ci so andare!
In estate, di solito, porto le zeppe(non esageratamente alte, 4, 5 cm)ed ora penso che il problema ci sarà, essendo tutte aperte..chissà...
Ora vado, ciao!

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 03:39 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X