Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Diabete e patologie correlate > ipoglicemia reattiva - intolleranza zuccheri
Segna Forum Come Letti

   

ipoglicemia reattiva - intolleranza zuccheri

maxfag
 

Salve mi è stata diagnosticata ipoglicemia reattiva con intolleranza agli zuccheri, che da quanto mi han spiegato è un calo importante della glicemia per un eccessivo lavoro dell'insulina (?)
E' corretto?
Inoltre, è davvero la presoglia di un diabete mellito II?

Cordiali Saluti
MF

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Fabio Baccetti
Caro max per prima cosa va fatta diagnosi di ipoglciemia reattiva con curva da carico con 75 gr di glucosio con dosaggio glicemia ed insulinemia della durata di 5 h. A quel punto l'unica terapia percorribile è la dieta con pasti piccoli e frequenti. Qualunque farmaco o rimedio omeopatico potrà anche funzionare ma va enuto presente che non sono testati nel senso che non hanno alle spalle evidenza di funzionamento emerse da studi randomizzati in doppio cieco come si fa per qualunque famraco allopatico prima di essere immesso in commercio.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti
__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
Leggi altri commenti
claudia ceci
 

Ciao sono Claudia ,anche io ho il tuo problema.Già da ragazza avevo dei cali glicemici ma mi bastava mangiare e stavo abbastanza bene,quindi l' ipoglicemia si è acutizzata dopo la gravidanza e ora seguo una dieta con assenza di zuccheri e con assunzione di carboidrati dosata(non più di 60 gr a pasto ).L'endocrinologo mi ha spiegato che quando assumo zuccheri il pancreas produce più insulina del normale.Anche a me hanno detto del limite con il diabete.
La dieta non era sufficente e dovevo mangiare ad intervalli brevi,praticamente mangiavo sempre,(non so se i tuoi sintomi sono questi),comunque ero molto demoralizzata e sono quindi andata da una dottoressa omeopatica .Da quando faccio la cura mi sento meglio,mangio ad intervalli più lunghi e non ho frequenti crisi ipoglicemiche.
Certo devo mangiare quando ne ho bisogno altrimenti mi sento male .ora però mi sento meglio anche psicologicamente.
Ti saluto
Claudia

claudia ceci
 

Grazie per avermi risposto,quello che posso dire con certezza è che da quando assumo questi medicinali omeopatici stò molto megli sempre seguendo la dieta datami dall'endocrinologo naturalmente.
grazie Claudia Ceci

maxfag
 

Gent.issimo Dottore

Dev'esserci stata confusione con i post..
Io non prendo nessun medicinale omeopatico (è l'utente claudia ceci, che rispondendo al mio post, ha detto di curarsi con l'omeopatia..)

Per quanto mi riguarda ho fissato la curva a 300 minuti martedì mattina.
Quali sono i valori risultanti che dovrebbero indicare l'ipoglicemia reattiva? sentivo dire glicemia a 300 minuti sotto i 45, non conosco i valori dell'insulina... E' vero?

Ed infine quello che mi preoccupa di più.. è vero che l'ipoglicemia è la premessa al diabete mellito II? o può essere una disfunzione passeggera?

Grazie mille ancora
Max

Dr. Fabio Baccetti
 

Caro Max sono i valori di Insulinemia e Glicemia accompagnati da sintomi neurovegetativi tipici che fanno fare diagnosi di Ipoglicemia reattiva. Non è vero che sia l'anticamera del Diabete mellito.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
tiziananerini
 

Citazione:
Originariamente Inviato da fabiobaccetti Visualizza Messaggio
Caro max per prima cosa va fatta diagnosi di ipoglciemia reattiva con curva da carico con 75 gr di glucosio con dosaggio glicemia ed insulinemia della durata di 5 h. A quel punto l'unica terapia percorribile è la dieta con pasti piccoli e frequenti. Qualunque farmaco o rimedio omeopatico potrà anche funzionare ma va enuto presente che non sono testati nel senso che non hanno alle spalle evidenza di funzionamento emerse da studi randomizzati in doppio cieco come si fa per qualunque famraco allopatico prima di essere immesso in commercio.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti
egrg dott.mi hanno diagnosticato una ipoglicemia reattiva, l'unico rimedio è una dieta con assenza di zuccheri semplici,possibile che non ci sia un altro rimedio quando mi prende queste crisi di vertigini, sudori freddi, senso di oppressione come se dovessi svenire?
grazie

Dr. Fabio Baccetti
 

Cara Tiziana purtroppo no; quindi dieta con pasti piccoli e frequenti e con totale eliminazione degli zuccheri semplici.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
tiziananerini
 

Egre.Dottore,
grazie per la risposta, sono 10 giorni che sto facendo la dieta prescrittami dalla nutrizionista, non ho più avuto crisi importanti ma ad oggi ho sempre un malessere generale, vertigini continue con senso di sbandamento e profonde occhiaie. Secondo lei dopo quanto tempo è possibile avere un miglioramento, pensi che non posso guidare l'auto e a malapena riesco a fare le normali pulizie della casa.
Il medico endocrinologo che mi ha diagnosticato la ipoglicemia reattiva, precedentemente mi ha sottoposto a RM cranio-ecodoppler cardiaco,Holter cardiaco, test vestibolare,e visita otorino,tac cranio, elettroncefalogramma e numerosi esami ematici, ma tutto è risultato negativo.
Grazie per il suo tempo

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 07:07 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X