Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Diabete e patologie correlate > Valori glicemia
Segna Forum Come Letti

   

Valori glicemia

koppejan
 

Ciao!
Sono Chiara ho 28 anni. Vi spiego il mio problema, dunque, ho avuto mia figlia l'anno scorso e durante la gravidanza ho sofferto di diabete gestazionale curato solo attraverso l'alimentazione. Mi è capitato più volte di essermi svegliata con sensazione di vertigine e capogiri, mi sono provata la glicemia a digiuno e una volta era 130, un'altra 114 e così via, mentre dopo 1 ora dalla colazione 164! Adesso sono un pò preoccupata perchè mio nonno paterno e la mia bisnonna erano diabetici da insulina..ma è una cosa così strana che mi capita solo qualche volta, non regolarmente...

Chiara

MIGLIOR COMMENTO
Dott. Alessandro Taroni
Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da ronnie65

Buon giorno, 6 mesi fa ho fatto gli esami del sangue, è avevo la glicemia a 108 a digiuno.
Dopo un mese ho ripetuto l'esame è il valore era di 95, ho fatto anche la glicemìa glioclissata ed è risultata 5.5.
Due giorni fa ho fatto un nuovo prelievo è la mia glicemia e ancora 108.
La mia dieta è povera di zuccheri, anche perchè ho il colesterolo ballerino, 260, dopo tre settimane 175, dopo cinque mesi 246, inoltre faccio 35 minuti ci ciclette due volte a settimana.
Questi valori della glicemia sono preoccupanti?
inoltre ogni volta che debbo fare gli esasmi mi agito moltissimo per la paura che vengano trovati sballati, questa componente di stress può far aumentare momentaneamente la presenza di zuccheri nel sangue?
Grazie per una risposta
Stefano
I tuoi valori di glicemia non mi sembrano preoccupanti. Forse sono un pochino spostati verso i limiti superiori attualmente accettati come "normali" ma nulla di preoccupante.
Per quanto riguarda l'aumento della glicemia secondario allo stress, sì, le due cose possono essere correlate, anche se in modo molto variabile da soggetto a soggetto e da situazione a situazione.
__________________
Dott. Alessandro Taroni, Farmacista collaboratore, Ordine di Pordenone n° 499
La Farmacia virtuale - Blog

- Domande/dubbi sui contraccettivi ormonali? Leggi qui prima di chiedere sul Forum!
- Paranoie/complessi sui contraccettivi ormonali? Valuta di cambiare metodo contraccettivo!
Leggi altri commenti
Dott. Alessandro Taroni
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da koppejan

Ciao!
Sono Chiara ho 28 anni. Vi spiego il mio problema, dunque, ho avuto mia figlia l'anno scorso e durante la gravidanza ho sofferto di diabete gestazionale curato solo attraverso l'alimentazione. Mi è capitato più volte di essermi svegliata con sensazione di vertigine e capogiri, mi sono provata la glicemia a digiuno e una volta era 130, un'altra 114 e così via, mentre dopo 1 ora dalla colazione 164! Adesso sono un pò preoccupata perchè mio nonno paterno e la mia bisnonna erano diabetici da insulina..ma è una cosa così strana che mi capita solo qualche volta, non regolarmente...

Chiara
Il migliore consiglio che posso darti è di tenere sotto controllo la glicemia (che non significa misurarla 8 volte al giorno e farsi eccessive preoccupazioni ) parlandone magari anche col tuo medico curante. Diciamo che circa 130 mg/dl a digiuno può in qualche modo essere una "spia d'allarme" che comunque, di per sè, non pregiudica la tua salute (è difficile che un simile valore ti causi sintomi significativi). Chiaramente, essendo un soggetto "a rischio" per via dei fattori ereditari, ti suggerisco un'alimentazione equilibrata e, per quanto possibile, una certa attività fisica (anche solo mezz'oretta 3 volte alla settimana).

Dr. Fabio Baccetti
 

Cara Chiara, mi scuso per prima cosa per il ritardo nella risposta; per prima cosa certametne i valori che dici sono da prendere con le molle perchè sicuramente effettuati con reflettometro e quindi non indicati a fare diagnosi di Diabete Mellito.
Ti consiglio per prima cosa di effettuare un dosaggio a digiuno su plasma (cioè da prelievo di sangue veoso) della Glicemia: se è superiore a 126 mg/dl e se in un'altra occasione sempre a digiuno e su plasma lo ritrovi anche in un'altra occasione si può già fare diagnosi di Diabete Mellito. Se invece è a digiuno è superiore a 110 ma non a 126 mg/dl (110-125) allora c'è l'indicazione a fare la curva da carico cioè l'ingestione di 75 gr di zucchero a digiuno con dosaggio della glciemia su plasmaa digiuno e dopo 2 h, come presumo tu abbia fatto in gravidanza.
In quel caso se la Glicemia dopo 2 h è inferiore a 140 mg/dl l'esame è normale semprechè la Glicemia a digiuno sia inferiore a 110 mg/dl; se la Glicemia dopo 2 h è fra 140 e 199 mg/dl si parla di ridotta tolleranza ai carboidrati (IGT) cioè uno stato intermedio fra la normalità ed il Diabte Mellito. Se la Glicemia dopo 2 h è superiore o uguale a 200 mg/dl è Diabete Mellito. Se invece la Glicemia dopo 2 h è inferiore a 140 mg/dl ma la Glicemia a digiuno è fra 110 e 125 mg/dl si parla di Alterata Glicemia a digiuno (IFG) che è anch questa una condizione a metà fra la normalità ed il Diabete Mellito.
Certo c'è da dire che tu sei un soggetto a rischio per la familiarità che riferisce e per aver avuto in gravidanza il diabete gestazionale.
Spero di essere stato chiaro e sono sempre a tua disposizione per ulteriori chiarimenti
Cordialmente
DR. Fabio Baccetti

P.S.: una raccomandazione; se ci fosse la necessità di effettuare una curva da carico non effettuare diete rigide ed esercizio fisico sfibrante nei giorni immediatamente prima dell'esame perchè in quel caso si ottine esattamente l'effetto contrario a quello desiderato e cioè si innalza l'Insulino-Resistenza (quel fenomeno alla base del Diabete Mellito tipo 2 e del Diabete Gestazionale) e di conseguenza la Glicemia a digiuno e dopo carico di zucchero aumentano. Quindi prima dell'esame dieta libera e normale attività fisica.

koppejan
 

Grazie Dottore per la sua risposta,
ho fissato una visita diabetologica per febbraio, purtroppo prima non era possibile...

Chiara

luna72
 

caro dottore, nonostante la terapia di mia mamma con guglophage 500 vada molto bene, stasera alle 18 abbiamo constatato un valore 158 mai riscontrato nei giorni passati e questo co allarma molto!
lei che ne pensa?

Dr. Fabio Baccetti
 

Cara Luna, la Glicemia è costantemente adattata dall'organismo in base alle sue esigenze perciò è fisiologico avere una glicemia che varia da momento a momento anche se nel paziente diabetico varia su valori più alti. Perciò l'occasionale riscontro di un elevato valore glicemico o di un basso valore glicemico non DEVE destare allarme.
Il problema di sua mamma e lei è che da quello che appare state vivendo come una tragedia la presenza della malattia diabetica e ciò non è bene perchè crea ansia ingiustificata che sicuramente si ripercuote sul controllo metabolico. Perciò adesso che la glicemia è stabile consiglio di fare il profilo glicemico, una volta alla settimana magari alternando la misurazione a digiuno (prima di colazione, pranzo e cena) con quella in post prandiale (1,5 h dopo i pasti suddetti). Quindi 3 STICKS alla settimana oltre a quelli da effettuarsi quando la mamma si sente strana o sta male. Insomma cercate di fare la vostra vita normale senza farvi condizionare dal diabete che è si una malattia cronica ma non deve essere per questo FORZATAMENTE invalidante.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

ronnie65
 

Buon giorna a tutti, un anno fa ho fatto gli esami del sangue e il risultato della glicemia a digiuno era 108.
Il mio medico di base mi ha detto che non era nulla di preoccupante, comunque dopo 3 settimane la glicemia era scesa a 95 e ho fatto anche la glicemia glicolissata (mi sembra che si dica così) che è risultata a 5.5.
Due giorni fa ho rifatto gli esami del sangue ed oltre al colesterolo a 246 la mia glicemia e salita ancora a 108, nonostante faccia ginnastica e la mia alimentazione sia priva di grassi (per il colesterolo che tengo sempre sotto controllo perchè a fasi alterne scende e sale, tre mesi fa era a 175 ).
La mia domanda è: sono valori di glicemia preoccupanti?
l'ansia (ne soffro da diversi anni e la curo con ansiolitici e antidepressivi) puo in momenti di forte stress farmi salire la glicemia nel momento stesso che mi reco a fare gli esami del sangue senza tra l'altro aver preso le mie pastiglie?.
Cosa posso fare per essere più certo della mia condizione della glicemia?
Grazie mille per una vostra risposta
Stefano

puledra7
 

STEFANO TI TROVI NELLA SEZIONE ODONTOIATRIA.
VAI NELLA IN QUELLA PIU APPROPRIATA E SICURAMENTE TROVERAI PERSONE CHE SANNO RISPONDERTI!!!!

CIAO E BUONA FORTUNA!

ronnie65
 

Buon giorno, 6 mesi fa ho fatto gli esami del sangue, è avevo la glicemia a 108 a digiuno.
Dopo un mese ho ripetuto l'esame è il valore era di 95, ho fatto anche la glicemìa glioclissata ed è risultata 5.5.
Due giorni fa ho fatto un nuovo prelievo è la mia glicemia e ancora 108.
La mia dieta è povera di zuccheri, anche perchè ho il colesterolo ballerino, 260, dopo tre settimane 175, dopo cinque mesi 246, inoltre faccio 35 minuti ci ciclette due volte a settimana.
Questi valori della glicemia sono preoccupanti?
inoltre ogni volta che debbo fare gli esasmi mi agito moltissimo per la paura che vengano trovati sballati, questa componente di stress può far aumentare momentaneamente la presenza di zuccheri nel sangue?
Grazie per una risposta
Stefano

Dr. Fabio Baccetti
 

Concordo con quanto ha scritto darimar; i valori sono attualmente normali. In caso di dubbio persistente consiglio esecuzione di Curva da Carico orale di Glucosio cioè l'ingestione di 75 gr di zuccheroa digiuno e successiva misurazione della Glicemia a 2 h.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti.

studiosa
 

dopo un intervento di carcinima della papilla di water per cui mi è stata asportata la testa del pancreas ho la glicemia a 1.10 cerco di tenela a bada con tintura madre di noce e bardana puo darmi quolche consigli .Sono stata operata da tre anni e per ora il resto è tutto a postoGrazie

Albachiara81
 

Non capisco cosa stai chiedendo..

spiegati meglio

Dr. Fabio Baccetti
 

cara Studiosa, il valore che ci riferisce di glicemia è a digiuno o dopo mangiato?? Perchè cambia molto nel senso che se è misurato a digiuno andrebbero misurati anche i valori in post prandiale che nel normale non devono mai essere superiori a 140 mg/dl e nel diabetico a 160 mg/dl. Onestamente ho poca dimestichezza con la medicina omeopatica e quindi non so dirti se il composto che segnali abbia potere ipoglicemizzante oppure no.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

pattipatti
 

E’ un mese ormai che non sto bene.. ho giramenti di testa, mal ditesta, nausea, mi da fastidio la luce e in alcuni momenti sono molto agitata.
Recentemente dopo una crisi di vertigini sono stata al pronto soccorso e dagli esami del sangue la glicemia era.. 130.
(Praticamente non avevo mangiato niente.. due cucchiai di pasta e broccoli)
Li ho rifatti a digiuno.. valore 79
Ho controllato gli esami passati ed ho visto che, qualche mese fa mentre mi trovavo al pronto soccorso (ho cominciato a vedere delle cose strane da un occhio.. tipo delle farfalle) e il valore era 150.. qualcosa avevo mangiato ma era comunque prima di cena..
I miei problemi di questi mesi potrebbero avere a che fare con la glicemia?
Grazie tanto

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 13:55 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X