Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Diabete e patologie correlate > Dottore sono disperata a mia figlia hanno diagnosticato uil diabete
Segna Forum Come Letti

   

Dottore sono disperata a mia figlia hanno diagnosticato uil diabete

barbaramasini
 

Ragazze aiutatemi, ho bisogno di conforto..alla mia bambina che a maggio compirà 10 anni hanno trovato il diabete ed io sono scesa in una depressione fortissima...Ho trovato quseto forum dove ci sono spledide persone e già mi sento a casa...in famiglia...
Vi spiego cosa è successo...Da circa 15 gg io emio marito avevamo notato che la bimba aveva sete più del solito e urinava anche la notte, alchè ho chiamto la pediatra per farla visitare...Mi ha detto che x stare tranquilla dovevo farle l'esame delle urine, ma io non potevo aspettare la mattina seguente per l'annsia che avevo e allora le ho dettos epotevo comprare lo stick in farmacia...Vado a casa le provo lo stick e vedo che ha il glucosio nelle urine...Al minimo...Chiamo la pediatra che mi dice di riafrlo nuovamnete mentre lei attende al telefono...Ebbene ripeto lo stick e vedo oltre il solito glucoio anche acetone al amssimo..Lo comunico alla pediatra che mi invita ada andare subito in pediatria che lei sarà li a breve...Prendiamo la bimba e anduamo con mio marito in pediatra...Parametri ok..Le risocntrano il glucosio a 474...Quando me lo dice la dottoressa tra poco mi sento male... http://forum.alfemminile.com/world/c...smiley/g30.gif http://forum.alfemminile.com/world/c...smiley/g30.gif http://forum.alfemminile.com/world/c...smiley/g30.gif Faccio presente come detto alla pediatra che la bimba ha sempre straviziato con merendine , gocciole, biscotti e cioccolate..Infatti il giorno alle 17 aveva mangiato 3 panini alla nutella ( quelli tondi al latte) e la mattina unpezzo di torta perchè a scuola c'era una festa...Comunque decidono di ricoverarla, mio marito passa la notte con lei in ospedale mentre io decido di andare da mia mamma per stare un pò in famiglia..Le iniettano subito i sali e il glucosio scende di 200.....Ogni giorno mi dicono che sta andando bene , la biumba è tranquilla e dopo 5 gg la dimettono...Secondo loro è il diabete di tipo 1...La cura prevede 4 iniezioni di insulina al di e una corretta alimentazione..Alimenti sani che stiamo assumendo anche io e mio marito ...Adesso la glicemia è veramente buona....
Ci hanno detto che nel pre pasto va da 100-120-140-160
dopo pasto fino a 220....Questi sono valori ottimali...
Styamani ad esempiuo aveva la glicemia 93 e allora le ho dato un po di succo ma subito la glicemia è salita...Adesso vi chiedo...Non è che possa essere un diabete alimentare?
La dottoressa ci ha detto che devono aspettare altre analisi ,e che per il momento la biumba verrà curata con l'insulina poi vedremo in seguito...Perhè secondo voi ha detto cosi? Ci può essere la possibilità che invece sia alimentare? Grazie atutti e rispondetemi per favore

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Fabio Baccetti
Cara Barbara, l'esordio di malattia così acuto, la presezna di chetonuria e la giovane età della bambina fanno propendere per la diagnosi di Diabete Mellito tipo 1. Certamente la conferma arriverà con la positività agli autoanticorpi ma credo che al 99% la bambina abbia il tipo 1 cioè quello deto insulino-dipendente. Perciò calma e coraggio che grazie alle nuove insuline presenti oggi sul mercato la vita di un paziente diabetico tipo 1 è uguale a quella degli altri.
In bocca al lupo.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti
__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
Leggi altri commenti
barbaramasini
 

Dottore io sto veramente male e credo che dovrò farmi curare da uno psicologo....
Adesso le chiedo ...allora perchè la dottoressa mi ha detto ..x il momento la bimba verrà curata con l'insulina e poi se sarà il caso con le pasticche? Può essere che ad esempio dalle analisi risulti che il corpo non produce più anticorpi antinsulina e ch quindi l'insulina gliela riproduca nuovamente? Non posso credere che non ci sia soluzione anche a livello di staminali..Forse in italia no, ma in america?

Dr. Fabio Baccetti
 

Signora io non conosco la situaizone clinica e quindi non mi posso permettere di commentare quanto detto dalla pediatra di sua figlia. Mi limito a ribadire che da quanto mi ha raccontato sua figlia ha molto probabilmente il Diabetre Mellito tipo 1. Inoltre per il bene di sua figlia sarebbe meglio non farsi prendere dall'ansia, diventare consapevoli di cosa è il Diabete mellito tipo 1 ce non è più quella malattia spaventosa che era solo 20 aa fa e prepararsi ad aiutare sua figlia a diventare adulta ed indipendente nonostante la malattia. Purtroppo gli atteggiamenti ansiogeni dei genitori spesso sono la prima causa della presenza di scompenso metabolico nei figli.
Sulle staminali vi sono ricerche in corso molto promettenti ma ancora siamo un pò lontani dall'applicazione clinica.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
barbaramasini
 

Citazione:
Originariamente Inviato da fabiobaccetti Visualizza Messaggio
Signora io non conosco la situaizone clinica e quindi non mi posso permettere di commentare quanto detto dalla pediatra di sua figlia. Mi limito a ribadire che da quanto mi ha raccontato sua figlia ha molto probabilmente il Diabetre Mellito tipo 1. Inoltre per il bene di sua figlia sarebbe meglio non farsi prendere dall'ansia, diventare consapevoli di cosa è il Diabete mellito tipo 1 ce non è più quella malattia spaventosa che era solo 20 aa fa e prepararsi ad aiutare sua figlia a diventare adulta ed indipendente nonostante la malattia. Purtroppo gli atteggiamenti ansiogeni dei genitori spesso sono la prima causa della presenza di scompenso metabolico nei figli.
Sulle staminali vi sono ricerche in corso molto promettenti ma ancora siamo un pò lontani dall'applicazione clinica.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

Dottore ha perfettamente ragione, infatti ho deciso di andare dal mio psichiatrapsicoterapeuta per stare bene..Cerco di farmi forza e davanti alla bimba maschero.... Le vorrei chiedere una cosa dottore....lei mi ha detto che al 99 per cento è di tipo 1 ma ci può essere una probabilità che esso sia alimentare? Con mio marito andremo al san raffele di milano e se necessario la porteremo anche in america.....La mia è ansia è vero, ma chi non farebbe queste cose per un figlio?
SALUTI

Dr. Fabio Baccetti
 

Ribadisco quanto detto....da quello che mi ha riferito è probaiblmente Diabete Mellito tipo 1. Direi al 99,99%. Per il momento si affidi con fiducia ai pediatri che hanno in cura sua figlia senza fare inutili viaggi della speranza almeno per il momento.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
barbaramasini
 

Citazione:
Originariamente Inviato da fabiobaccetti Visualizza Messaggio
Ribadisco quanto detto....da quello che mi ha riferito è probaiblmente Diabete Mellito tipo 1. Direi al 99,99%. Per il momento si affidi con fiducia ai pediatri che hanno in cura sua figlia senza fare inutili viaggi della speranza almeno per il momento.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

Sicuramnete dottore la porteremo al san raffele di milano)))

barbaramasini
 

Citazione:
Originariamente Inviato da barbaramasini Visualizza Messaggio
Sicuramnete dottore la porteremo al san raffele di milano)))
Se vuole la terrò informato....

barbaramasini
 

Citazione:
Originariamente Inviato da barbaramasini Visualizza Messaggio
Se vuole la terrò informato....
Gentilissimo dottore, sono nuovamnete qui a disturbarla per chiederle ancora delucidazioni ..Mi perdonerà...
Le chiedo alcune cose in attesa di portare la bambina al meyer di firenze per una visita in cui le rifarannno anche tutte le analisi ..La visita l'abbiamo prenotata per il 3 di aprile...
Intanto le dico che le glicemie della bambina stanno andando veramente bene( la dottoressa ha detto che sono veramnete buone) ,'insulina ne fa pochissima solo mezza unità ai pasti ...E' successo che per alcuni gg avendo glicemie tipo 90 preparandiale abbiamo evitato anche di fare la mezza unità...Sinceramente quando glielo abbiamo riprovato dopo 2 ore le glice erano perfette...N e deduco che lei abbia una buona riserva di cellule pancreatiche...Non voglio passare avanti ai medici , perchè io non lo sono però sono una persona estremamente attenta alla salute di mia figlia e quindi mi pongo dei quesiti, quesiti che avolte quando li pongo alla dottoressa della pediatria non sa come rispondere..Rimane quasi allibita perchè probabilmente determinate cose sul diabete di tipo 1 non le sanno nemmeno loro... ora le spiego...
La dottoressa un giorno mi dice...la positività del diabete tipo 1 arriverà con la positività degli anticorpi anti pancreas...Mi sono documentata da sola e hos saputo da altri dottori che c'è un minimo e una massimo..Bene...
Le dico i valori di mia figlia..ANTI GAD 2,37 MAX 10 ALCUNI LABORATORI DANNO 5...SIAMO NEI PARAMETRI OK?
ANTI IA2ABU MAX 10 ALCUNI DANNO 5 MIA FIGLIA LI HA A 0,21
C PEPTIDE CE L'HA A 1,40 MI HANNO DETTO ESSERE BUONO
INSULINA MICMOL/ML 2,8
I suddetti esami sono staiTI fatti al momento del ricovero!
ADesso io le chiedo alcune cose...
1) visto che gli anticorpi sono nella norma come spiegate la diagnosi di diabete mellito 1?
2)Voi direte che il fatto che la bimba abbisogna di poca insulina è data dal fatto che è in luna di miele ma che terminata quset'ultima ( a volte dura anche 2 anni) il corpo riprodurra anticorpi anti pancreas...Scusate ma se la medicina non è matematica e anche voi con tutto il rispetto sbagliate a volte le diagnosi ( almeno dove abito io casini i medici ne hanno fatti parecchi e anche grossi e sono stati denunciati x fortuna) come potete garantire che sicuramente ci sarà la distruzione? Allora come mai ho conosciuto persone che hanno il diabete dA 50 anni e hanno ancora riserve nel pancreas di insulina grazie ad una corretta alimentazione e aun buon stile di vita? Come può succedere? Non date una spiegazione logica, perchè io penso ( nn sono un mediCo x carità) che alla fine ogni individuo è a se stante e non potete dare x certa nessuna ipotesi!

Mi sa rispondere a questi quesiti?
La ringarzio anticipatamente delle rispsote che saprà darmi....

Dr. Fabio Baccetti
 

Cara Barbara......come le ho scritto la prima volta la diagnosi di Diabete Mellito tipo 1 è di solito clinica dati i chiari sintomi e segni che manifesta la paziente. Solo negli ultimi dieci-quindici anni si sono affinate le tecniche di diangnosi di laboratorio tanto da farci dire che alla diagnosi si riscontrano anche gli autoanticorpi ecc...Perciò da quanto lei mi ha riferito la prima volta che mi ha scritto le ripeto che probabilmente sua figlia ha il Diabete mellito tipo 1 attualmente in luna di miele.
I soggetti che lei conosce che da cinquantanni hanno il Diabete e fanno compresse appartengono a una di queste categorie: soggetti a cui il Diabete Mellito tipo 2 (che è una malattia diversa dal tipo 1, è bene specificarlo, perché è dovuta alla presenza di insulino-resistenza e non insulino-deficienza come nel tipo 1) è insorto in età giovanile e che si sono mantenuti bene nel tempo con la terapia orale e lo stile di vita. Di solito sono soggetti che hanno una forte familiarità per diabete mellito tipo 2 e sono obesi; fra l'altro il Diabete Mellito tipo 2 insorto in età giovanile si sta sempre più diffondendo in quelle popolazione ad elevata prevalenza di obiesità come ad esempio gli americani. Oppure sono soggetti che hanno il Diabete Mody una rarissima forma di Diabete Mellito, causata da alterazioni genetiche puntiformi, che in alcune sue forme (ne esistono diverse presentazioni cliniche) si manefesta come Diabete Mellito tipo 2 fin dall'esordio.
Tornando a sua figlia non escludo che si possa trattare di una forma di Diabete Mellito tipo 2 ma lo ritengo molto improbabile.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
barbaramasini
 

Citazione:
Originariamente Inviato da fabiobaccetti Visualizza Messaggio
Cara Barbara......come le ho scritto la prima volta la diagnosi di Diabete Mellito tipo 1 è di solito clinica dati i chiari sintomi e segni che manifesta la paziente. Solo negli ultimi dieci-quindici anni si sono affinate le tecniche di diangnosi di laboratorio tanto da farci dire che alla diagnosi si riscontrano anche gli autoanticorpi ecc...Perciò da quanto lei mi ha riferito la prima volta che mi ha scritto le ripeto che probabilmente sua figlia ha il Diabete mellito tipo 1 attualmente in luna di miele.
I soggetti che lei conosce che da cinquantanni hanno il Diabete e fanno compresse appartengono a una di queste categorie: soggetti a cui il Diabete Mellito tipo 2 (che è una malattia diversa dal tipo 1, è bene specificarlo, perché è dovuta alla presenza di insulino-resistenza e non insulino-deficienza come nel tipo 1) è insorto in età giovanile e che si sono mantenuti bene nel tempo con la terapia orale e lo stile di vita. Di solito sono soggetti che hanno una forte familiarità per diabete mellito tipo 2 e sono obesi; fra l'altro il Diabete Mellito tipo 2 insorto in età giovanile si sta sempre più diffondendo in quelle popolazione ad elevata prevalenza di obiesità come ad esempio gli americani. Oppure sono soggetti che hanno il Diabete Mody una rarissima forma di Diabete Mellito, causata da alterazioni genetiche puntiformi, che in alcune sue forme (ne esistono diverse presentazioni cliniche) si manefesta come Diabete Mellito tipo 2 fin dall'esordio.
Tornando a sua figlia non escludo che si possa trattare di una forma di Diabete Mellito tipo 2 ma lo ritengo molto improbabile.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

Dottore fose non mi sono spiegata bene..le persone che hanno il diabete da 50 anni che conosco ci sono nate proprio quindi sono di tipo 1.......Per quanto riguarda le ultime domande che le ho fatto vedo che nemmeno lei da una spiegazione scientifica....Ok sicuramente la bimba adesso sarà in luna di miele ed è x quseto che fa solo mezza unità o addiruittura nulla di insulina....ma è cosi matematico che il corpo debba nuovamnete riprodurre questi anticorpi antinsulina? Perchè allora ora sono nella norma? Mi riferisco alle analisi di cui sopra fatte tra l'altro al momento del ricovero...in sostanza ci potrebbe essere stato un fattore scatenante che ha portato la glice in alto e ora si stia ristabilizzando il tutto?

Dr. Fabio Baccetti
 

Cara Barbara le persone che lei conosce e che dalla nascita hanno il Diabete senza necessità di fare insulina sono probabilmente appartenenti alla stessa famiglia che hanno Diabete Mellito tipo Mody cioè dovuto ad alterazioni genetiche puntiformi che si trasmettono ai discendenti. Ricordo che la comparsa del Diabete Mellito in età giovanile non basta da sé per far diagnosi di Diabete Mellito tipo 1 ma servono anche altri segni e sintomi clinici.
Sulla luna di miele e produzione di auto anticorpi forse è bene fare un pò di chiarezza. Il Diabete Mellito tipo 1 è una malattia autoimmune cioè causata dal sistema immunitario del paziente che improvvisamente per cause ancora sconosciute (in soggetti predisposti geneticamente) "impazzisce" ed attacca le beta-cellule (le cellule del pancreas che producono l'insulina) distruggendole come se fossero corpi estranei o batteri o virus arrivati dall'esterno. E per distruggerle si serve degli anticorpi, in questo caso chiamati autoanticorpi. Ora può succedere che in occasioni di momenti particolarmente stressanti tipo malattie infettive o altre malattie acute si manifesti anche il Diabete Mellito tipo 1 perché si rompe quell'equilibrio instabile che permetteva alle beta-cellule di produrre insulina nonostante fossero già attaccate dagli autoanticorpi perché ogni situazione di stress per l'organismo (malattia infettiva, trauma o altro) è iperglicemizzante e quindi le beta cellule devono produrre più insulina per mantenere i livelli glicemici entro i valori di normalità. Poi passata la malattia acuta o altro evento acuto capita che le beta cellule, pur continuando ad essere sotto attacco, riescano a produrre l'insulina necessaria a mantenere la glicemia su livelli normali. Questo periodo, detto luna di miele, può durare anche fino a 2 anni; ma in questa fase purtroppo l'attacco alle beta cellule va avanti fino a che il loro numero sarà talmente esiguo che non riusciranno più a produrre adeguate quantità di insulina e quindi si avrà nuovamente il Diabete Mellito tipo 1 insulino-dipendente. E d a questo punto di solito la produzione di C-peptide si azzera o comunque scende sotto il livello di 1 ng/ml.
Poi come ho già scritto più volte e come è evidenziato nella firma nei miei posts io scrivo e argomento in base a quanto mi viene riferito; ma che certamente il personale medico che ha in cura il paziente, nel suo caso sua figlia, è quello più indicato a darle risposte ai quesiti che giustamente lei si pone perché ha diretta conoscenza del caso e ha modo di visitare e valutare attentamente la bambina.
In bocca al lupo.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
barbaramasini
 

Dottore la ringrazio....è stato molto chiaro..mi scusi se sono stata un pò stressante, ma purtroppo ci sono ancora delle cose che ho bisogno di chiarire e che giustamente mi farò chiarire bene quando andrò al meyer per la visita , prevista per il 3 di aprile...Dottore non vedo l'ora....Se vuole la terrò informata...cordialmente la saluto)))

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 09:00 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X