Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Diabete e patologie correlate > Domanda sull'emoglobina glicosilata
Segna Forum Come Letti

   

Domanda sull'emoglobina glicosilata

Albachiara81
 

Premetto dicendo che sono diabetica di tipo I.
Volevo sapere quanto tempo occorre, di solito, per far abbassare il livello dell'emoglobina e se c'è qualcosa, oltre a una buona dieta, che ne favorisca l'abbassamento.

Grazie

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Fabio Baccetti
Cara Albachiara per far calare la glicata bisogna avere per almeno 3 mesi un buon controllo metabolico e cioè Glicemia a digiuno inferiore a 120 mg/dl ed in post prandiale inferiore a 160 mg/dl. Ci vogliono 3 mesi perchè essendo la glicata la percentuale di emoglobina totale, quella proteina del globulo rosso che lega l'ossigeno e ne permette il trasporto nel sangue, a cui è legato indissolubilmente lo zucchero. Questa percentuale aumenta all'aumentare della Glicemia e del tempo per cui essa perdura. Perciò dato che la vita media di un globulo rosso è di circa 120 gg bisogna aspettare che i globuli rossi alla cui emoglobina è legato lo zucchero vengano distrutti e costruiti di nuovo con emoglobina non legata allo zucchero a cui lo zucchero si legherà solo se la Glicemia è alta e perdura per tanto tempo. Scusami se non riesco ad essere più chiaro ma stamani non riesco ad essere lucido...
Perciò se la vuoi abbassare, occorre dieta a deguata, terapia adeguata ed esercizio fisico fatto regolarmente ogni giorno.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti
__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
Leggi altri commenti
dindon
 

se la glicata è il 'risultato' della glicemia dei mesi precedenti
va da sè che se la glicemia è stata bassa, anche la glicata lo sarà, in sostanza.

non è che è come, che ne so, il colesterolo o l'albumina:
va a braccetto con la glicemia.

da cui, sempre al solito: il buon compenso glicemico
dato da dose corretta di insulina, dieta corretta e moto.


Albachiara81
 

Si si, questo lo so benissimo grazie..
ma chiedevo se oltre al controllo glicemico ci fosse qualcos'altro che aiutasse la diminuzione di quel dato!
Grazie comunque

dindon
 

aaaaaah ecco, mi pareva...

anche se ti assicuro che di diabetici che non sapessero cosa fose la glicata ne ho incontrati non pochi

comunque, non credo proprio.
altrimenti saremmo tutti più felici
[)]

Albachiara81
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da dindon

aaaaaah ecco, mi pareva...

anche se ti assicuro che di diabetici che non sapessero cosa fose la glicata ne ho incontrati non pochi

comunque, non credo proprio.
altrimenti saremmo tutti più felici
[)]
Hai ragione anche te

Albachiara81
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da fabiobaccetti

Cara Albachiara per far calare la glicata bisogna avere per almeno 3 mesi un buon controllo metabolico e cioè Glicemia a digiuno inferiore a 120 mg/dl ed in post prandiale inferiore a 160 mg/dl. Ci vogliono 3 mesi perchè essendo la glicata la percentuale di emoglobina totale, quella proteina del globulo rosso che lega l'ossigeno e ne permette il trasporto nel sangue, a cui è legato indissolubilmente lo zucchero. Questa percentuale aumenta all'aumentare della Glicemia e del tempo per cui essa perdura. Perciò dato che la vita media di un globulo rosso è di circa 120 gg bisogna aspettare che i globuli rossi alla cui emoglobina è legato lo zucchero vengano distrutti e costruiti di nuovo con emoglobina non legata allo zucchero a cui lo zucchero si legherà solo se la Glicemia è alta e perdura per tanto tempo. Scusami se non riesco ad essere più chiaro ma stamani non riesco ad essere lucido...
Perciò se la vuoi abbassare, occorre dieta a deguata, terapia adeguata ed esercizio fisico fatto regolarmente ogni giorno.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti
Grazie.. sei stato chiarissimo!!!
Ma se in questi 3 mesi ogni tanto ho qualche sbalzo di glicemia?? (sia ipo che iper) per esempio una volta alla settimana.. riuscirò a far abbassare lo stesso l'emoglobina???

Scusa.. lo so.. sono una rompi scatole

Dr. Fabio Baccetti
 

Cara Albachiara, la glicata è semplicemente il risultato della media glicemica dei tre mesi; fra l'altro sul sito dell'American Diabetes Association (diabetes.org) nella parte dedicata ai medici dove sono pubblicate le linee guida (American Diabetes Guidelines) che ogni anno questa che è la più importante associazione scientifica al mondo per il diabete, vengono riportate per ogni valore di glicata la glicemia media che si dovrebbe avere per avere tale risultato. Quindi avere l'ipo o l'iper ogni tanto probabilmente ha poca influenza sul risultato finale anche se è vero che pazienti con alta variabilità glicemica magari con alte post prandiali e frequenti ipo hanno bassi valori di glicata ma questo non vuol dire necessariamente che il loro controllo metabolico sia discreto. Infatti sempre più evidenze ci dicono quanto sia importante tenere sotto controllo la Glicemia post prandiale (inferiore a 140 mg/dl secondo le ultime linee guida internazionali www.idf.org) oltre ad avere una buona glicata.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 20:01 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X