Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Diabete e patologie correlate > iperinsulinemia, metforal e...gravidanza
Segna Forum Come Letti

   

iperinsulinemia, metforal e...gravidanza

roporto
 

Buongiorno
sono nuova di questo forum. l'ho scoperto oggi perchè sono stata appena dimessa dall'ospedale con una diagnosi di iperinsulinemia e la prescrizione di assumere il metforal...per sempre. sono molto sovrappeso, ho sempre condotto vita sedentaria per cui il diabetologo mi ha detto chiaramente che trasformare o no il mio problema in diabete di tipo II dipende da quanto sarò capace di modificare le mie abitudini e dal sussidio del farmaco.
Io ho 37 anni e per vari motivi ho dovuto rimandare la possibilità di diventare mamma, allora oggi sono uscita dall'ospedale piangendo perchè forse adesso dovrò rinuncuare per sempre.
Ringrazio chi mi volesse dare qualche "dritta"

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Fabio Baccetti
Cara Roporto, non è detto che lei debba per sempre rinunciare alla gravidanza anzi se fino ad adesso ha avuto problemi a rimane incinta per la presenza di ovaio policistico la Metfomina invece può favorire l'ovulazione e quindi un'eventuale concepimento. Certo è che se dovesse rimane incinta la glicemia va controllata molto frequentemente e se alterata trattata con la terapia insulinica.
In bocca al lupo.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti
__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
Leggi altri commenti
pulce2000
 

Ciao è la prima volta che mi registro ad un forum ma quando ho letto il tuo msg non ho resistito.
Ho 35 anni e soffro della sindrome dell'ovaio polimicrocistico che da iperinsulinemia, ho avuto una bambina a 28 anni e da allora ho continuato a provare per avere il secondo.
Pensavo, anche da quello che mi avevano detto i medici che il mio problema mi avrebbe impedito di avere il secondo, oltretutto , dopo svariate analisi, lo spermiogramma di mio marito era veramente pessimo......ma , nonostante tutto e in aggiunta il mio sovrappeso (durante la prima gravidanza ho preso 40 kg, mai persi!) e la mia grande incostanza nell'assumere il metforal, 4 mesi fa è arrivato!!!!!
Chiaramente ora i miei livelli di insulina sono aumentati e prendo ancora il metforal ma a parte il grande mal di stomaco va tutto bene!!!
Penso di essermi disperata abbastanza e per questo ti dico non smettere mai di sperare ma fatti aiutare da un buon ginecologo affiancato da un internista.
In bocca al lupo!
[/quote]

Dr. Fabio Baccetti
 

Cara Pulce non ho capito ma lei sta sempre assumendo la Metformina anche in gravidanza??

pulce2000
 

si dopo aver fatto le analisi (la curva)il mio internista mi ha detto di riprenderla, l'avevo interrotta quando ho scoperto di aspettare

Dr. Fabio Baccetti
 

Cara Pulce la invito a ricontattare nuovamente il collega internista perchè a mia conoscneza la Metformina è controindicata in gravidanza.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

pulce2000
 

il mio internista mi ha spiegato che ci sono diverse teorie in proposito e a suo parere nel mio caso è indicata, ma lei cosa intende per controindicata? quali potrebbero essere i rischi?

Dr. Fabio Baccetti
 

cara Pulce non vorrei fare l'allarmista o il terrorista però è un dato di fatto che la Metformina tuttora è controindicata in gravidanza, come c'è scritto sul foglietto illustrativo, perchè non vi sono ancora abbastanza studi che ne dimostrino l'innocuità. E' vero naturalmente anche il contrario e cioè che non vi sono studi che ne dimostrino la tossicità. Però di solito nel dubbio si dice che è controindicata. Questo non ne impedisce l'uso però è bene che la paziente ne sia adeguatamente informata, prendendo visione degli eventuali rischi e controindicazioni e che firmi il consenso informato all'uso.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 02:02 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X