Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Diabete e patologie correlate > x Dott. Insulino-resistenza, caldo e zuccheri
Segna Forum Come Letti

   

x Dott. Insulino-resistenza, caldo e zuccheri

ambra86
 

Salve Dottore, le avevo già scritto in precedenza per avere delle delucidazioni sulla mia insulino-resistenza, ma oggi vorrei porle un altro quesito! Le rinfresco un pò la memoria sulla mia situazione: ho 21 anni, sono insulino-resistente, ma per ora sto trattando l'insulino-resistenza solo con una dieta (e un pò di movimento) perchè la metformina mi dava troppi problemi di stomaco.Ogni mattina faccio colazione con 2 fette biscottate integrali su cui spalmo un cucchiaino di marmellata, poi però verso metà mattina esco e sto fuori fino all'ora di pranzo. Ora però col caldo, dopo un pò che sto in giro avverto un pò di debolezza, e la mia questione è questa: dovendo stare attenta al consumo di zuccheri, cosa potrei mangiare quando avverto questa debolezza? un frutto? Un paio di biscotti? Cosa mi consiglia? Come al solito grazie in anticipo per la risposta!

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Fabio Baccetti
Cara Ambra prima cosa stabilre che non si tratti di abbassameno della pressione arteriosa invece che di abbassamneto glicemico. Se fosse abbassamento glicemico consiglioi un frutto o fette biscottate o crackers.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti
__________________
I visitatori di questo forum sono pregati di porre domande o richieste di chiarimento riguardanti l'argomento specialistico del forum e non argomenti di medicina generale a cui può benissimo dare risposta il medico curante.
Inoltre per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo forum dal dott. Baccetti devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento.
Leggi altri commenti
mister_41
 

Salve, come si determina una insulino resistenza? io a digiuno
ho 90 di glicemia ma non ho mai fatto la curva di carico. mi
capita che se mangio molti zuccheri come pasta abbondante o
della nutella è come se mi sentissi svenire.

grazie

ambra86
 

Ciao Mister 41, se vuoi intanto ti posso dare qualche informazione sull'insulino-resistenza (visto che ne soffro!), poi vediamo se risponde il dottore che ovviamente mi correggerà se qualche mia informazione fosse sbagliata! Io ho 21 anni e le curve per l'insulino-resistenza mi furono consigliate dai vari endocrinologi che ho girato. L'ultima curva che mi hanno prescritto è stata fatta prelevando il sangue a digiuno e dopo 2 ore durante le quali ho fatto una ricca colazione (come ripeto questa è stata la modalità consigliatami da un endocrinologo, quindi non posso confermati che sia giusta!). In generale a me hanno detto che la mia insulino-resistenza in parte è dovuta alla predisposizione diabetica della mia famiglia e al sovrappeso. Infatti l'insulino-resistenza porta al sovrappeso, però più si è in sovrappeso e più l'insulino-resistenza aumenta, insomma è una reazione a catena.[}] A me hanno poi detto che, se non curata o per lo meno tenuta a bada in più possibile, l'insulino-resistenza porterà al diabete.[V] Per fortuna, anche se la mia curva insulinemica è sballata, la mia situazione è ancora recuperabile in quanto il valore della mia glicemia a digiuno è ancora nella norma. Quindi il fatto che il valore della tua glicemia a digiuno sia nella norma è già un buon segno (ovviamente parlo in generale visto che la tua insulino-resistenza è del tutto ipotetica!). Per darti qualche altra informazione in più posso dirti che per curare questo problema mi prescrissero un farmaco a base di metformina, che però mi ha dato dei grossi problemi a livello gastrico (purtroppo i problemi di stomaco sono un effetto collaterale molto frequente della metformina). In conclusione io ora sto cercando di limitare il più possibile il problema facendo una dieta che praticamente esclude gli zuccheri e facendo un'oretta di tapis roulant tutti i giorni, questo perchè più il peso rientra nella norma, più l'insulino-resistenza tenderà a diminuire. Facendo così da dicembre ho perso quasi 20 chili (perchè ovviamente ero in sovrappeso), ne devo buttare giù ancora qualcun'altro, ma non ho fretta perchè finchè posso evitare di prendere la metformina la evito con piacere!!! Per quel che riguarda i malori dopo l'assunzione di troppi zuccheri, aspettiamo la risposta del dottore, per ora spero di averti dato qualche informazione utile!Un caro saluto!

mister_41
 

ciao sei molto gentile a rispondermi. beh non posso che
confermarti che ho anch'io disturbi gastrici, l'anno scorso
ho curato una brutta gastrite che è divenuta emorragica. la cura è stata abase di lucen 20 (inibitore della pompa protonica) più vari antiacidi (maloox etc.).

mia madre ha la glicemia un po alta (110) ma non gli hanno fatto fare la curva. ho letto poi che coloro affetti da insulino-resistenza hanno trigliceridi alti e io celi ho (182) anche se ho sgarrato un po con la dieta.

è da premiare la tua costanza e non è detto che si trasformi in diabete poichè il tuo stile di vita è ineguagliabile.

io dopo aver ritirato le ultime analisi ho deciso di abolire i dolci e gli alcolici e di preferire il pesce alla carne, tanta frutta e verdura e al posto della pasta mangio riso integrale. inutile dire che limito anche i grassi (niente formaggi, latticini, insaccati etc.).

mi sento già meglio!

ambra86
 

Ciao Mister 41, figurati, mi ha fatto piacere risponderti, certo preferirei raccontare episodi migliori della mia vita, ma d'altronde siamo su un forum di salute, quindi se le esperienze sui miei acciacchi possono interessare a qualcuno benvenga! Guarda, anche io per colpa della metformina che mi avevano dato per l'insulino-resistenza ho avuto terribili problemi di stomaco, infatti l'ho sospesa per disperazione! Per quel che ho capito dai medici che ho girato, ci sono varie opinioni sul prescrivere o meno la metformina per l'insulino-resistenza, uno me l'ha prescritta, mentre un'altro mi ha detto che non me l'avrebbe mai fatta prendere, ricordandomi però di stare bene attenta all'alimentazione, alla fine ognuno ha il suo parere! Diaciamo che non posso dirti se effettivamente puoi avere anche tu problemi di glicemia (sembra di no) o insulino-resistenza, però fai bene a regolarti nell'alimentazione perchè fa bene al corpo in generale! Poi certo, la mia dieta è un pò più rigida, ma solo per quel che riguarda gli zuccheri, non intesi come pane o pasta che mangio quotidianamente, ma mi riferisco ai veri e propri dolci come torte, gelati, merendine, che per me sono vietatissimi! Alla fine però ci si fa l'abitudine, ad esempio stasera accompagno una mia amica a prendersi un gelato, ma io non lo prendo perchè di solito me ne mangio mezzo bicchierino la domenica...insomma lo "sgarro" una volta la settimana! poi sto cercando tutti i giorni di fare un pò di tapis roulant in attesa che ricominci il corso di karate che seguo! In attesa della risposta del dottore se posso permettermi ti consiglio di stare tranquillo perchè basta sapersi regolare nell'alimentazione ed essere il più costanti possibili che il corpo ne trarrà subito giovamento! Un caro saluto!

mister_41
 

Ciao Ambra,
è piacevole e interessante confrontarsi su questo problema.
visto che hai parlato di gelato, la mia passione! volevo chiederti se hai assaggiato quello alla soja, dicono sia
buonissimo ma contiene comunque molto zucchero?

infine volevo domandarti quali sono i tuoi sintomi se assumi
dolci. hai detto di mangiare la pasta ma la pasta è anch'essa
uno zucchero. in pratica di domando questo perchè non mi è
chiaro quali sintomi da fisicamente la insulino-resistenza.

ambra86
 

Ciao Mister, anche per me è un piacere poter confrontare le mie esperienze (anche se poco piacevoli) con gli altri! Si, io l'ho assaggiato il gelato di soja, non è male, però è più buono quello che trovi in gelateria (ormai molte gelaterie ce l'hanno) che quelli in vaschetta che trovi in commercio. Però se non ho capito male il gelato di soja non fa differenza con quello classico a livello di zucchero, ma a livello di colesterolo in quanto è fatto con latte do soja. Per questo motivo credo che il gelato "migliore" per gli insulino-resistenti e i diabetici (visto che i princìpi della dieta sono gli stessi) sia il gelato alla frutta. Per la pasta, si hai ragione, anch'essa contiene zuccheri ma l'importante è sapersi regolare e abbinare bene gli alimenti! Io ad esempio pranzo con la pasta e con due contorni di verdura, la frutta la mangio il pomeriggio, o comunque lontano dai pasti. Poi circa 2-3 volte la settimana mangio la pasta integrale invece di quella classica. Mentre la sera mangio un secondo piatto: carne, pesce, formaggi magri (una volta la settimana), 2 uova (anch'esse una volta la settimana) con due contorni e un panino piccolo integrale. In più non so per quale motivo, l'endocrinologo quando mi consigliò questa dieta mi disse di mangiare la pasta dopo aver mangiato le verdure! Non ti so spiegare il perchè, forse per una questione di metabolismo o di come si assimilano gli alimenti! Per quel che riguarda i sintomi fisici, diciamo che non ne avevo (a livello di mal di testa, nausea ecc..) tranne uno: il sovrappeso sempre presente e la difficoltà a buttare giù i chili! In più (almeno io) avevo una caratteristica fisica particolare: ero molto grassa nella parte superiore del corpo, cioè il viso molto tondo, tanto doppio mento e le braccia grondanti di grasso nemmeno pesassi 130 chili e l'endocrinologo mi spiegò che il grasso dislocato in questo modo era dovuto all'insulino-resistenza! Poi io in realtà questo problema ce l'ho da parecchi anni, ma purtroppo ho trovato tanti medici (cani)[}] che o non se ne sono accorti o non mi hanno resa cosciente di questo problema. Ti dico solo che io ho quasi 22 anni, andai dal primo endocrinologo all'età di 18 anni e già allora quello mi fece fare la curva insulinemica, mi disse che andava tutto bene e mi fece fare una dieta da fame con la quale persi 18 chili in meno di tre mesi per poi ritrovarmi peggio di prima... beh io ritrovai quella curva, ed era sballata già da allora, ma questa comunque è un'altra storia! Per qualsiasi altra domanda sono disponibilissima!

mister_41
 

infatti le diete troppo drastiche portano sballi nel metabolismo, in pratica ti privi troppo e dopo metti il doppio, è un po l'errore delle "metaboliche" dopo le quali ricaricando i carbo l'organismo menne in circolo dosi massicce di insulina.

credo che la tua dieta sia ottima, ne seguo una analoga ma non sapevo questa storia della frutta lontano dai pasti. io mangio molto riso integrale, fagiolini (bolliti) lenticchie e insalate miste (le adoro!). ciò che mi manda in palla è la pizza (l'abbinamento tra farina e mozzarella mi gonfia e mi fa star male). in pratica trovo che l'abbinamento fra carboidrati e grassi sia terribile per il mio metabolismo.

io seguo questa dieta, sempre uguale, la cambio di mese in mese, questo mese:

prima colazione
1 bicchiere di latte scremato con caffè
ciambellina integrale (misura)

spuntino (ore 11) 1 frutto e 1 premuta d'arancio

pranzo
1 porzione di piselli o fagiolini lessati (senza olio)
100 gr di tonno al naturale sgocciolato
1 premuta d'arancia
1 caffè (zuccherato)

spuntino (ore 17)
1 yogurt magro (0,1% di grassi)

cena
100 gr di riso integrale (condimento 1 cucchiaio di
parmigiano reggiano)
cuori di merluzzo lessati con olio e limone
80 gr lenticchie bollite o 1 porzione di insalata mista
2 cucchiaini di lecitina di soja granulare

spuntino (ore 23)
2 prugne o 2 kiwi o 1 pompelmo rosa
1 tazza di camomilla

nb 1 volta la settimana mangio la pasta, 2 volte
sostituisco il riso con penne integrali

ambra86
 

Ciao Mister, scusa per il ritardo con cui ti rispondo! Infatti hai ragione, le diete troppo drastiche non servono a niente, ma purtroppo me l'aveva data un medico, quindi mi sono fidata... purtroppo! Una dieta come la tua non l'avevo mai sentita, più che altro sapevo che i carboidrati sarebbe meglio mangiarli a pranzo, così durante il giorno si ha il tempo per smaltirli! Poi ovviamente non conosco i tuoi ritmi di vita, magari per motivi di lavoro hai dovuto adottare questo tipo di alimentazione, ad esempio anche io dovrò modificare un pò la mia dieta perchè tra poco ricomincerò ad andare all'università, spesso ci sto dalla mattina al pomeriggio quindi dovrò un pò arrangiarmi per mangiare! Ad esempio per spuntino comprerò le ciambelline della misura (sono buone, le avevo già provate!) perchè non mi è possibile portarmi frutti o yogurt perchè mi si rovinano! Più che altro sarà difficile evitare la tentazione di svuotare i distributori pieni di dolcetti cioccolatosi Poi la dieta dipende da varie esigenze, se devi perdere peso o se fai attività fisica! Vediamo se il Dottore avrà la voglia di leggere tutti i poemi che abbiamo scritto così magari ti dà una sua opinione sulla dieta che segui! Un caro saluto!

Dr. Fabio Baccetti
 

Caro Mister vediamo di mettere ordine in tutte l'informazioni che vi siete scambiati con Ambra
Per diagnosticare la presenza di insulino-resistenza si fa la Curva da Carico con ingestione di 75 gr di glucosio a digiuno con determinzione della Glicemia e dell'Insulinemia al tempo 0, 60, 90, 120 e 180 minuti con prelievo dal braccio. Nel tuo caso potresti avere un'ipoglicemia reattiva cioè ipoglicemia che si sviluppa a poca distanza da un pastio. Anche in questo caso per diagnosticarla si fa la Curva da Carico come scritto sopra. Se poi ti fosse confermata la diagnosi purtroppo non è che esistano terapei specifiche se non il consiglio di pasti piccoli e frequenti in cui evitare l'ingestione di zuccheri semplici come gelati, dolci, bibite dolci, caramelle, merendine ecc.. In presenza invece di Insulino-Resistenza che magari si accompagna a sovrappeso il consiglio è di perdere peso con dieta ipocalorica mediterranea (non mi stancherò mai di scrivere che è la migliore in assoluto) accompagnata ad esercizio fisico fatto con regolarità ogni giorno (almeno 30 minuti di camminata a passo svelto).
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

mister_41
 

Grazie Fabio ti (le) sono molto grato per le preziose informazioni.

io credo (ipotizzo) che la mia sia più probabilmente una una ipoglicemia reattiva poichè i miei sintomi sono presenti sempre
dopo tot tempo dai pasti abbondanti (che ho interrotto facendo dal ritorno dalle vacanze vari facendo piccoli pasti ed eliminando grassi e dolciumi) privilegiando proteine del pesce e del tacchino e le fibbre integrali.

vorrei sapere
se questa ipoglicemia reattiva è rischiosa e se rappresenta una forma di diabete o la sua anticamera. in pratica
cosa devo fare a parte correggere la mia alimentazione?

vi rintrazio di cuore, sono un po preoccupato.

Dr. Fabio Baccetti
 

Non è diabete e nemmeno anticamera...sono due cose diverse. Può essere pericolosa se l'ipoglicemia è molto grave ma di solito non è così.
Cordialmente
Dr. Fabio Baccetti

mister_41
 

La ringrazio delle rassicurazioni.

mi è capitata solo sabato scorso quando andai a una cena. da allora sono passato definitivamente allo schema di sopra. la manifestazione è stata ipoglicemia dopo 3 ore circa dopo il pasto: senso di vertigini, debolezza, leggero tremore alle gambe. ho prontamente integrato gli zuccheri con 1 bicchiere di acqua con 3 cucchiaini di zucchero da cucina. tutto rientrato nella norma dopo nemmeno 3-4 minuti.

attualmente con la mia dieta ipocalorica ma molto completa questi episodi non si stanno piu verificando. accade solo una ipoglicemia quando cammino molto a sono a digiuno da un bel po. idem come sopra, integro con qualcosa di un po dolce (tipo una barretta di kinder piccola o con un caffè zuccherato).

gimnica
 

buongiorno a tutti, sono nuova di qto forum,e volevo un vostro parere...
è da 4 giorni che mi capita che dopo aver mangiato caramelle zuccherine o pasta mi sento tremore alle gambe e senso di spossatezza....le mie analisi hanno zuccheri perfetti,sono alta 1.63 per 46 kg qdi non in sovrappeso,ma qdo sto così non riesco piu a fare nulla finche non mi passano e non capisco a cosa potrebbe essere dovuto....qualcuno mi da un idea??? mercoledi ne parlero anche al mio medico di base...
grazie a tutti...

Leggi altri commenti
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 06:43 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X