Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia ed ecografia diagnostica-interventistica > sintomi del reflusso
Segna Forum Come Letti

   

sintomi del reflusso

DANI69
 

QUalcuno mi puo' dire che sintomi avverte con il reflusso?
Io non sento tornare su' nulla. Quanto ho iniziato ad avere disturbi si ma ora non piu' eppure i dolori li ho lo stesso.
A qualcuno fa male sotto la costola sia destra che sinistra?
Grazieeeee

MIGLIOR COMMENTO
monday
Ciao. Io ho l'ernia iatale da scivolamento con conseguente reflusso. I sintomi che avverto attualmente sono: eruttazioni frequenti (in pratica faccio il ruttino anche a digiuno), pancia gonfia (anche a digiuno), piena di aria con difficoltà ad espellerla, sensazione di peso e di bruciore sotto la costola destra, nausea e sensazioni di vomito. Sono sensazioni molto fastidiose. Per la sensazione di fastidio che avverto sotto la costola destra ho fatto l'ecografia all'addome superiore che non ha evidenziato alcun problema alla cistifellea e al fegato, per cui il dottore mi sta curando questo fastidio come colite, ma non avverto alcun beneficio. Puoi descrivermi meglio questo fastidio che avverti alla costola destra? Grazie.
__________________
Leggi altri commenti
DANI69
 

Premetto che a me fa piu' male il lato sinistro cioe' proprio dove cè lo stomaco. Pero' ho dei dolori sotto la costola destra dove in effetti si dovrebbe trovare il fegato ma credo anche il colon.
Il mio e' un dolore non troppo forte, quasi fosse una sensazione di "bruciore". Ho notato pero' che ho dolori anche dal lato diciamo della appendice (che pero' il medico ha escluso ). Essendo che il colon sale poi ha una parte orizzonatale (colon traverso) e poi ridiscende appunto a destra credo possa trattarsi di questo.
Forse i disturbi che abbiamo allo stomaco irritano tutto l'apparato.

chiocciolina111
 

ragazzi aiuto..a me è stato diagnosticato il reflusso dopo la gastroscopia, solo che con i farmaci non sto risolvendo assolutamente nulla. oltre i sintomi generali ho una forte nausea.-.. qual'è la differenza (nei sintomi) tra colite e reflusso gastroesofageo???? aiutooooooo

soleluna04
 

Ciao, io ho il reflusso da qualche anno, ci sono periodi peggiori autunno e primavera, anche a me provoca dolori allo sterno e a volte alla schiena, però ho un fastidio verso l'orecchio destro quando l'aria esce, io mi sono curata l'anno scorso con gli inibitori di pompa protonica però mi hanno dato fastidio all'intestino, e ho il colon irritabile, gonfiori di pancia e bruciori alla parte destra, ma il reflusso e il colon sono due sintomatologie diverse, non è detto che siano sempre insieme, anche se prima di curarmi il reflusso non avevo problemi all'intestino, sono iniziati dopo, il gonfiore alla pancia può essere dovuto all'alimentazione, io ho un malassorbimento di fruttosio ma può essere anche dovuto al lattosio, l'importante per il reflusso è escludere alcuni alimenti e altri per il colon, finisce sempre che non so più cosa mangiare !!!
ciaoo

chiocciolina111
 

anche per me è cosi non so più cosa mangiare. non so se devo curare la colite o il reflusso. fatto è che con tutte queste medicine mi sto intossicando. e in piu gli antiacidi mi fanno stare peggio nel senso che mi gonfiano e mi fanno venire vari fastidi allo stomaco (o intestino??)). un bacio

monday
 

Ma qualcuno di voi ha l'ernia iatale? Avete fatto la gastroscopia? Io ho un'ernia di 3 cm. (giunzione squamo colonnare lineare a 3 cm. dallo iato diaframmatico). L'appetito non so più cosa sia e ho questi maledetti bruciori alla parte superiore destra dell'addome. Rimango scettica sul fatto che questi fastidi siano da attribuire al colon perché se così fosse, con tutte le medicine che sto prendendo (debrum, lenicol e normix) mi sarebbero passati.
Inizio a pensare che l'ernia alteri la funzionalità di qualche altro organo, che possa trattarsi di un dolore riflesso, sono disperata!!!!!!!!!!!!!

soleluna04
 

ciao, io la gastroscopia l'ho fatta dopo 1 mese di cura con gli inibitori, avevo fatto prima i raggi e la diagnosi era stata di cardias incontinente e modesta esofagite, a me dava fastidio al punto che non riuscivo neanche a deglutire l'acqua che si fermava per un pò sotto la gola poi ripartiva, chiamala modesta ?!!
Quando ho fatto la gastro ero "guarita" dall'esofagite infatti me ne rendevo conto che stavo meglio, avevo passato 2 mesi a riso bianco e bistecchina, così proprio sotto Natale ho iniziato a mangiare qualcosina di più ed ecco a gennaio esplosione dell'intestino con acne colon superinfiammato pensavo di avere l'appendicite, dopo 4 mesi di fermenti e dieta è migliorato un pò poi è ricominciato così mi sono subita una bella colonscopia (spero di non farne più), che ovviamente era negativa perchè continuavo a dire che era qualcosa che mangiavo che mi faceva stare male, se l'intestino me lo svuotavano stavo benissimo!
Adesso non ho ancora finito perchè mi hanno detto di eliminare il fruttosio poi anche il grano anche se la celiachia è negativa poi altri alimenti a cui risulto intollerante, poi quando cali di peso e hai male ai muscoli e non hai forze ti dicono che devi mangiare !!!
Bella scoperta !Ma cosa ???
Fanno presto a dire che chi ha il colon irritabile è un soggetto ansioso, ma vorrei vedere loro con una pancia gonfia che sembri incinta di 6 mesi andare in bagno 1 volta alla settimana quando va bene.
Rimango dell'idea che se uno sta bene di salute non gli viene nemmeno l'ansia ! Almeno vale per me.
ciao

monday
 

Sono d'accordo con te Soleluna.
Anche a me dicono che sono un soggetto ansioso, ma io divento ansiosa e depressa perché mi sento sempre male. Certo che poi vado in paranoia.
Sono scoraggiata.
Ciao

DANI69
 

Ragazze, posso solo mettermi in fila con voi. Io oltre tutto soffro da quasi 10 anni di ansia e attacchi di panico. (ho smesso la cura per gli attacchi a settembre ). Prima dello stomaco (ed ora) soffrivo, anzi soffro di colite. non so mai quando prenderà.Ci sono volte in cui mangio la ricotta o la pizza ad esempio e non succede nulla- volte in cui dopo mezz'ora corro in bagno. Lo stomaco mi dava fastidio saltuariamente oppure se mnagiavo fritto o bevevo coca cola mi venivano dei forti dolori alla schiena. Questa estate ho iniziato invece a digerire male, lingua bianca e sensazione di averla impastata.Poi pian piano i bruciori, il senso continuo di eruttazione, i dolori alla schiena. Alla mattina spesso ho mal di gola. Da tutto cio' il mio medico ha fatto la diagnosi di reflusso. Ho preso i primi inibitori di pompa protonica ma mi facevano venire male agli intestini. Il medico ha cambiato e mi ha dato Pantroc che non mi fa male. Ora sto' meglio ma non bene. la nausea è passata e il bruciore forte ma ho male sempre alla schiena e sotto le costole sinistra ma anche destra. Ho il terrore delle malattie(sono molto ipocondriaca) e ora mi sono fissata di avere qualche cosa di brutto al fegato o pancreas. Martedi' ho l'ecografia ma dormo male e ci penso sempre. Se stessi un po' bene penso che anche io avrei meno ansia.
A luglio ho fatto tutta una serie di accertamenti per un nodulo tiroideo e per escludere che fosse un tumore. Ho aspettato quasi due mesi tra la prenotazione, l'esame e l'attesa della biopsia. Speravo di stare tranquilla per un po' e invece è iniziato subito lo stomaco.
UFFAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Per quanto riguarda la dieta anche io eliminando le cose che mi fanno male per la colite e quelle per la gastrite sto' dimagrendo ( ne ho bisogno, purtrppo peso piu' di 100 kg ) ma non so mai cosa mangiare. Per la muscolatura ti consiglio di fare sport e magari prendere qualche integratore.
Io non ho fatto la gastroscopia per ora. Come dicevo i sintomi sono molto migiorati ma mi e' rimasta la lingua ancora bianca e con un saporaccio in bocca. A voi succede ?
E qualcuno mi sa dire perche' vengono i dolori alla schiena ? Anche io causa colite ho dolori ai lombi specialmente alla mattina e anche perche' dovendo dormire con il cuscino rialzato poi sono tutta rotta.
Sono kolto demoralizzata. Speravo che con la cura andasse tutto a posto ma vedo che non è cosi' e purtroppo sento molte persone che non migliorano molto.
Credo anche che l'ansia che mi prende peggiori la situazione. Ho paura di fare la gastroscopia e ho il terrore dei risultati perfino per la ecografia.
Sto' vivendo malissimo questo periodo comunque cerchiamo di reagire. Almeno voi sapete di non avere nulla di grave invece io ho paura di tumori allo stomaco al fegato e quant'altro.

monday
 

Qual è il risultato dell'ecografia??? La mia ecografia all'addome superiore è risultata negativa, eppure, non contenta, sto accarezzando l'idea di fare la risonanza magnetica nucleare alle via biliari. Fammi sapere e su con la vita!!!!!!!

Grisson
 


una cosaaaa !!?!!??? scusa ma visto che da te ci sono ancora 30 gradi non puoi andare al mare per me un pomeriggio ? io vado a fare per le l'esame che dal nome sembra una ****ta

e comunque io questa mattina non ho preso ne la pastiglia ne il gaviscon e mi sono sparato un caffé alle 9 e uno 10 minuti fa .... e adesso sono qui che rotolo sul tavolo !!

DANI69
 

GRISSON !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!![|)] COSA MI COMBINI ?????

BEN TI STA' SE TI SEI CAFFEIZZATO SENZA PRENDERE LE PASTIGLIE.
TU ROTOLI, IO SAREI MORTA. OGGI HO DEI DOLORI NELLA SCHIENA ALTEZZA STOMACO CHE SONO UNA BELLEZZA.

L'ECOGRAFIA LA FARO' MARTEDI' E SPERO CHE NON CI SIA NULLA. A QUEL PUNTO ALMENO SUL DISCORSO FEGTO ME NE STARO' BEATAMENTE E NON CI PENSO ASSOLUTAMENTE A FARE ALTRE COSE.

Grisson
 

ma chi se ne frega !!!
la goduria di bere il caffé con gusto contro il solito sintomo dell'acido ....

EEEeehhh cara mia sono soddisfazioni che ogni tanto bisogna togliersi

monday
 

Grisson, ciao. Puoi dirmi i sintomi della tua ernia iatale e cosa sai dell'eventualità di risolvere chirurgicamente l'ernia iatale? Quale IPP prendi? io prendo il Lansox 30 (compresse orodispersibili) e poi altri farmaci contro 'sto ca...o di fastidio (dolore, bruciore, senso di peso) che avverto all'addome superiore destro. Grazie per la risposta. Ciao.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dott.ssa Raffaella Ferrando

Dott.ssa Raffaella Ferrando
Nome:
Raffaella Ferrando
Comune:
Bastia d'Albenga
Provincia:
SV
Telefono:
0182-20485
Azienda:
Bastiamedica
Professione:
Radiologo specialista in Gastroenterico e Funzionalità pelviperineale
Specializzazione:
Radiodiagnostica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dott.ssa Ferrando, quando si può dire con certezza di essere stitici?
I disordini intestinali vengono definiti e diagnosticati in base a regole precise stabilite da una commissione internazionale e chiamate "criteri di Roma". Negli anni questi criteri diagnostici sono stati aggiornati più volte, e nel 2016 si è arrivati alla IV revisione. Per quanto riguarda la stipsi funzionale, vale ancora la classificazione di Roma III del 2006, e dunque per diagnosticare la stitichezza bisogna che i sintomi perdurino da almeno 6 mesi, e che da almeno 3 mesi siano presenti almeno 2 delle seguenti condizioni:
  • Meno di tre movimenti intestinali a settimana;
  • Manovre manuali necessarie per facilitare la defecazione più del 25% delle volte;
  • Feci dure o grumose oltre il 25% delle volte;
  • Sensazione di evacuazione incompleta oltre il 25% delle volte;
  • Sensazione di ostruzione anorettale oltre il 25% delle volte;
  • Necessità di fare grandi sforzi per defecare più del 25% delle volte.
Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 12:05 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X