Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Chirurgia ed ecografia diagnostica-interventistica > CEA a 7 è allarme?
Segna Forum Come Letti

   

CEA a 7 è allarme?

mymall
 

Salve a tutte, mia madre ( 65 anni) ha fatto degli esami del sangue( emocromo, elettroforesi, ecc.) tutti perfetti abbiamo fatto anche due markez tumorali CEA e ALFEFETO, entrambi a 7 . Nel primo caso (CEA) il range è da 0 a 5 nel secondo (ALFAFETO) da 0 a 8. Su alcuni testi si dice che il CEA è max 5ng, in altri è 5 per gli uomini e 7,5 per le donne. Pensate possa essere qualcosa di serio? Possono esservi errori di lettura della macchina? Già predisposti ulteriori accertamente chiaramente. Grazie

MIGLIOR COMMENTO
DANI69
Cio' che posso dirti, premettendo che non sono medico, è che il mio medico mi dice sepre che i valori degli esami innanzitutto possono non rientrare nel range di un laboratorio ma rientrare in un altro poi vanno comunque letti non "da soli" ma in un contesto di altri risultati e altre analisi. Se tutto il resto va bene penso che tu non debba preoccuparti. Inoltre mi disse anche che non c'è un vero e proprio test per i tumori in generale o qualcuno in specifico ( quelli che tu definisci giustamente marker ) ma che un determinato valore "puo'" indicare la presenza di un certo tumore.Tua mamma direi che è al limite non è certo fuori norma di chissà quanto.
Pensa che mia zia ( operata di tumore al seno) ad un controllo è stata trattenuta in ospedale perche' un valore considerato marker tumorale era alle stelle- Poi si scopri' che quel dato era anche indice di altro e tutto è andato a posto con una curetta di due settimane
__________________
Leggi altri commenti
Arual
 

Tua madre ha avuto un tumore? In caso contrario non ha molto senso cercare questi markers. La loro ricerca è utile nel follow-up postoperatorio dei tumori.
In ogni caso un aumento minimo come quello che tu segnali non ha significato patologico.
Te lo dico perchè mia sorella che soffre di cisti ovariche si è appena presa un coccolone per un marker tumorale leggermente mosso,ma che nel suo caso era semplicemente dovuto alla presenza di una ciste.
Leggi qua:
Il CEA (Antigene Carcino Embrionario) e' una glicoproteina presente nel sangue. Insieme all'Alfafetoproteina e' uno dei marker tumorali "storici". Ormai ha perso gran parte della sua utilita' dopo l'uscita di markers tumorali piu' recenti quali il CA19-9, il TPA ed altri. Mantiene un suo valore diagnostico per i tumori al seno. Utile nel follow-up postoperatorio per la determinazione di eventuali recidive o metastasi.
Puo' essere aumentato anche in corso di malattie croniche di qualsiasi tipo.





mymall
 

Devo ringraziarvi tantissimo perchè le Vs risposte sono molto importanti, chiaramente farò fare altri accertamenti per sicurezza però quello che mi dite già mi rassicura molto. In effetti il medico di famiglia mi ha detto le stesse cose dicendomi però di non trascurare il fatto che possa essere un campanello di allarme e quindi nell'eventuale tragedia una nota positiva ( se così si può considerare) della prevenzione. Grazie ancora ad entrambi. Un caro saluto.

mymall
 

Scusatemi se posto ancora ma vorrei sapere se per caso qualcuno ha avuto qualche esperienza in questo senso ( emocromo perfetto, fegato perfetto, cea leggermente alto ) e poi, ho continuato a documentarmi (premetto che sono appassionato di medicina) e in effetti non si capisce se il CEA per le donne sia Max 5 oppure Max 7,5.. boh

Arual
 

Scusa mymall perchè il medico ha fatto fare questi esami? Sospettava qualcosa?
Guarda che se il massimo è 5.5 o 7.0 avere 7 non è assolutamente un valore alto. Quando c'è una recidiva i valori si altano tantissimo!
Stai tranquillo.
Mia sorella aveva 37 in un marker tumorale per il tumore all'ovaio (max 35) e non aveva nulla!

mymall
 

Ciao Arual, no il medico non sospettava niente, io generalmente faccio fare delle analisi ogni sei mesi ai miei genitori e di tanto in tanto faccio mettere dentro qualche marker per scrupolo e questa volta l'ho beccato a 7. In effetti mi dicono che dovrebbe stare a meno di 5 ( alcuni mi dicono a meno di 7,5 per le donne specialmente dell'età di mia madre (65)) quindi teoricamente non ci dovrebbero essere problemi ( anche perchè l'alfafeto e a 7 quindi a norma ed emocromo ed elettroforesi sono a posto in tutti i valori ) però su queste cose c'è sempre un pò di spavento. Grazie della risposta un salutone

Arual
 

Un'amica oncologa ha detto a mia sorella che la sua ginecologa è stata una deficiente a prescriverle i markers tumorali, perchè in una persona che non ha una storia di tumori alle spalle (i markers servono a sorvegliare le recidive e/o le metastasi)il trovarsi dei valori mossi (nel caso dei markers tumorali per il tumore all'ovaio può succedere anche in presenza di mestruazioni)crea ansia, coccoloni ma non ha nessun significato patologico.

mymall
 

Hai ragione Arual ma a volte forse potrebbero anche essere utili a prevenire qualcosa però, in effetti la situazione che mi si è creata è un pò come la figuri tu infatti aver messo il CEA e aver sentito il parere di 4-5 medici diversi e di alcune persone disponibili e gentili come te, sono tutti concordi nel dirmi che non si può mai sapere ma, alla luce dei fatti ( e delle analisi che gli ho portato a consultare )per quello che si vede mia madre non ha assolutamente niente ma a me mi si è creta una situazione d'ansia abbastanza elevata ma, io dico... se per caso avesse qualcosa ( dov'è l'immagine con le corna ) forse sono riuscito a beccarlo in tempo. Però come dicevo su, concordo perfettamente con quello che mi dici perchè in effetti il medico curante dovrebbe far fare altri tipi di esami più affidabili e con meno margine di errore ( tipo esame delle feci, ecc.) almeno se si deve creare ansia non la si crea per falsi allarmi anche se sinceramente è meglio di un ansia da sicurezza.....

Arual
 

La stessa amica oncologa ha detto che se bastassero i markers tumorali a diagnosticare i tumori, questi sarebbero già stati sconfitti.

DANI69
 

Concordo con la ginecologa.

mymall
 

Questo è sicuro purtroppo è pieno di gente che dice "ho fatto le analisi non ho niente" e dopo un mese vengono ricoverati d'urgenza per problemi seri, pensa che un mio vicino di casa recidivo per un tumore alla vescica era stato ricoverato dopo 8 anni ( con controlli periodici) per dei controlli nel mese di aprile 2004 esito finale delle ricerche "SANO COME UN PESCE", ad Agosto stesso anno è morto per un cancro in metastasi alla colonna vertebrale, fegato, ecc mah!

Scusa Dani69, concordi con la ginecologa o con l'oncologa?

mymall
 

Scusatemi se disturbo ancora, solo un'informazione in merito al mio post iniziale. Ho ritrovato delle analisi di AGOSTO 2004 dove il CEA era a 6,6 però il range era da 0 a 11.6, capisco che ci sono varie macchine, tarature, metodi, ecc. ma alla fine l'unità di misura ng/ml credo sia sempre la stessa, come pè possibile una differenza tale di range ( un laboratorio 0-5 uno 0-11.6) inoltre, 6.6 dell'anno precedente equivale a poco meno di 7 oppure alla metà ( visto il rapporto tra i range )

giovanna45
 

Salve, sono nuova di questo forum, e dalle analisi fatte il cea è 6,5 invece di 5,00, avendo avuto una madre con tumore al colon, risolto per fortuna, il medico curante mi dice che devo fare la conoloscopia per familiarità, premetto che soffro di colite spastica, e sono molto ansiosa, e che prendo ansiolitici, l'anno scorso me lo aveva detto di fare la coloscopia, ma io sono andata a visita da un grastoenterologo e mi ha detto che non ho niente, di fare l'esame solo come screening, io non ho fatto niente, anche perchè il mio medico di medicina cinese, non ha dato peso a quest'analisi, mi ha solo detto di fumare di meno, e dato che soffro di colite spastica, potrebbe essere quello, ma ormai il dubbio si è insinuato dentro di me, e non so cosa fare, e sto impazzendo, perchè se non esce niente nella colonoscopia, poi vanno in cerca di altro? e non vorrei entrare nel tunnel che devono per forza trovarmi un tumore, benigno o maligno, e poi sono 29 anni anni che faccio mammografie con vari esami per una calcificazione che non è risultata maligna, ma sta li e non si sposta.
Ditemi voi cosa devo fare, mi sento malissimo

giovanna

cristina cusenza
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Arual Visualizza Messaggio
La stessa amica oncologa ha detto che se bastassero i markers tumorali a diagnosticare i tumori, questi sarebbero già stati sconfitti.
mio marito ha fatto gli esami del sangue e ha la cea 10 pero fuma tanto cosa devo fare lui ha 48 anni cè da preoccuparsi

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dott.ssa Raffaella Ferrando

Dott.ssa Raffaella Ferrando
Nome:
Raffaella Ferrando
Comune:
Bastia d'Albenga
Provincia:
SV
Telefono:
0182-20485
Azienda:
Bastiamedica
Professione:
Radiologo specialista in Gastroenterico e Funzionalità pelviperineale
Specializzazione:
Radiodiagnostica
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dott.ssa Ferrando, non riuscire ad andare di corpo più di una volta a settimana è grave? Alla lunga la stitichezza cosa può comportare?
Se andiamo in bagno una volta alla settimana perché abbiamo sempre fatto cosi stiamo sbagliando qualcosa da sempre. Perché nel frattempo, mentre non evacuiamo, continuiamo a mangiare almeno tre volte al giorno… Alla lunga la stitichezza può essere una concausa dei bruciori di stomaco, di addominalgie diffuse, di reflusso gastroesofageo, litiasi colecistica, ernia transiatale, scarso appetito, insonnia, alitosi, sonnolenza, nervosismo, ecc. Leggi tutto
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 15:25 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X