Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > Per il Dott.Pascotto - Consigli su cataratta secondaria
Segna Forum Come Letti

   

Per il Dott.Pascotto - Consigli su cataratta secondaria

lucreziad
 

Gentilissimo Dott. Pascotto,
Per la prima volta scrivo volentieri a questo Forum perchè ritengo che Lei gestisca questo spazio con grande professionalità e garbo. Come ritengo, tutti coloro che partecipano, persone corrette e serie.
Complimenti davvero.
Scrivo per avere dei consigli circa un intervento di cataratta secondaria.
Ho 60 anni - Sono sempre stata abbastanza miope. Difatti gli ultimi occhiali progressivi avevano una correzione di: - 10 diottrie per la miopia e - 8,50 per la presbiopia.
Due anni fa mi sono sottoposta all'intervento di cataratta, in entrambi gli occhi, con impianto di cristallino IOL (mod.PCUA 60 C ).
Non le nascondo che sono rimasta molto contenta di questo intervento che mi ha consentito di avere una visione quasi perfetta, senza portare MAI PIU' gli occhiali.
Ma... sembrava troppo bello! Ecco che mi si è presentata la cataratta secondaria. Mi è stato detto che con il YAG laser si ritorna a vedere di nuovo nitido. In realtà adesso ho un visus di 7/10.
Non le nascondo che questa volta sono indecisa perchè, essendo molto miope, ho il timore che possa verificarsi, dopo, un distacco di retina o che qualche lembo del cristallino mi possa annebbiare di più la vista.
C'è del vero in ciò che temo? E se è così, in che percentuale?
Inoltre, per curiosità, ma il cristallino che mi è stato inserito è uno dei più recenti? Cioè che caratteristiche ha?

Resto in attesa di una Sua risposta e dell'esperienza di qualche gentile forumista che mi possa dire qualcosa (positiva/negativa) sul "dopo intervento" del YAG laser.
Many thanks per l'attenzione
Lucrezia

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Antonio Pascotto
Cara Lucrezia,

Innanzitutto la ringrazio di cuore per i complimenti rivolti a me ed agli amici del forum. Riguardo le Sue legittime perplessità, Le consiglierei di sottoporsi, comunque, al trattamento di capsulotomia con yag lasr, essendo le complicanze ESTREMAMENTE rare.

Sulla questione successiva, mi spiace, non sono in grado di risponderLe in quanto non riconosco la sigla della lente che Le hanno impiantato. Ha qualche altro dettaglio da riportare?

Saluti,
AP
__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
Leggi altri commenti
akillea
 

sono operata anch'io di cataratta con impianto iol,e mi chiedo ma i sintomi della secondaria sono uguali a quelli della cataratta primaria?

lucreziad
 

Ciao Akillea -
Io ho la cataratta secondaria solo da alcuni mesi, per cui vedo ancora abbastanza bene. Ma non più nitido, come all'inizio, dopo l'intervento di cataratta. Infatti, da alcuni mesi mi accorgo come se avessi una lievissima nebulosità davanti agli occhi. Ma molto, molto lieve. Mi è stato detto che col tempo aumenta e presenta gli stessi disturbi di una cataratta vera e propria. Se sapessi che ad un certo momento si ferma, forse forse non mi sottoporrei al laser!!
Un sorriso - Lucrezia

lucreziad
 

Gentilissimo Dott.Pascotto,
grazie per la risposta. Sicuramente farò quest'intervento quanto prima.
Per quanto riguarda il tipo di cristallino, oltre a PCUA60C +11, le riporto, quì di seguito, gli altri dati:
OPTIC: 6.0 MM/ Lenght: 12.50 MM/ 'A' Constant: 118.8/ AC Depth 6.3/ Sterile: 2379/ Exp.Date:2009-07/ Serial n. 8161C011.
Non ho altro e non ci capisco nulla!
Sempre in riferimento al cristallino, le chiedo:
- Ma in caso di esami diagnostici inerenti agli occhi (nervo ottico, etc.) o altri esami come la TAC e la Risonanza magnetica, vi sono controindicazioni? Cioè è possibile eseguire tali esami con un cristallino
artificiale?
Mi fermo quì, per non disturbarLa ulteriormente.
Cordialissimi saluti e Buona settimana.
Lucrezia

laupal64
 

Gentile Sig. Lucrezia sono Laura ed ho 45 anni, dovendo fare anche io un intervento per la sostituzione del cristallino (non per la cataratta ma per un glaucoma ad angolo chiuso), può dirmi se la lente che le hanno impiantato è una monofocale oppure una multifocale. Nel mio caso sono ipermetrope con poco astigmatismo, ed uso gli occhiali anche per la lettura, le chiedo indicazioni perchè l'oculista mi consiglia le monofocali, perchè ritiene che diano una visione più precisa, rispetto alle multifocali. Scusi se mi sono intromessa nella sua discussione. Grazie per la sua cotese risposta.

lucreziad
 

Gentile Laupal,
Perchè scusarsi per l'intromissione? Ben venga! Credo che il bello di questo Forum sia, anche, il confronto e la condivisione con persone aventi lo stesso problema.
Per quanto riguarda le lenti monofocali o multifocali, non so darle una risposta perchè nel momento dell'intervento non mi hanno detto nulla.
Sul foglio delle dimissioni sono state riportate solo delle sigle e dei numeri di cui capisco ben poco. Ecco perchè ho posto la domanda al Dott.Pascotto. Anch'io volevo sapere che tipo di lente fosse.
Tenga presente che prima dell'impianto, ero presbite, astigmatica e miope. In più con un tono oculare sui 20 (difatti, dovrò fare vari esami per sospetto glaucoma). Con il cristallino artificiale mi è stato azzerato quasi tutto. E non ho messo più gli occhiali.
Dal momento però che ero miope e con una pressione degli occhi più alta della norma, penso che mi abbiano messo una lente monofocale. Mi sembra che la monofocale, pur essendo precisa, metta in condizione di vedere bene ad una sola distanza.
Ma se fosse monofocale perchè riesco a vedere sia da vicino che da lontano, senza occhiali?
Per me, solo il Dott.PASCOTTO può sciogliere questo dubbio e consigliare quale cristallino, fra monofocale e multifocale, sia migliore.
Una curiosità: - Come mai le devono sostituire il cristallino in un glaucoma acuto?
Un grande saluto.
Lucrezia

laupal64
 

Buongiorno Sig. ra Lucrezia, la risposta alla sua domanda è un pò tecnica, spero di riuscire nella spiegazione, il glaucoma ad angolo chiuso (10 % dei casi totali) come dice la parola è dovuto ad una chiusura dell'angolo che non permette il passaggio dell' umor acqueo tra le due camere dell'occhio (anteriore e posteriore), una delle cause della chiusura e un cristallino naturale, che risulta più spesso di quello artificiale, pertanto sostituendo il cristallino l'occhio si allegerisce, è si dovrebbe ripristinare il normale deflusso del liquido. Al momento ho rinviato l'intervento, perchè mi sembrava impossibile credere che alla mia età (45 anni) dovessi farlo, anche perchè ho la pressione controllata con la somministrazione di gocce, gli oculisti mi dicono che probabilmente se farò l'intervento non avrò più necessità delle gocce, anche se non è garantito, comunque il glaucoma è a vita, è sono sempre a rischio di un altro attacco, considerando che nel precedente la pressione è salità a 50. Non mi dilungo in altro, se vuole sapere la mia storia ho gia scritto in questo forum a giugno con il titolo "Glaucoma angolo chiuso". grazie per la sua cortesia. Saluti Laura

Dr. Antonio Pascotto
 

Citazione:
Originariamente Inviato da lucreziad Visualizza Messaggio
Gentilissimo Dott.Pascotto,
grazie per la risposta. Sicuramente farò quest'intervento quanto prima.
Per quanto riguarda il tipo di cristallino, oltre a PCUA60C +11, le riporto, quì di seguito, gli altri dati:
OPTIC: 6.0 MM/ Lenght: 12.50 MM/ 'A' Constant: 118.8/ AC Depth 6.3/ Sterile: 2379/ Exp.Date:2009-07/ Serial n. 8161C011.
Non ho altro e non ci capisco nulla!
Mi spiace, non la so aiutare. Ma sull'altro lato del cristallino, non è indicata la marca?
Citazione:
Sempre in riferimento al cristallino, le chiedo:
- Ma in caso di esami diagnostici inerenti agli occhi (nervo ottico, etc.) o altri esami come la TAC e la Risonanza magnetica, vi sono controindicazioni? Cioè è possibile eseguire tali esami con un cristallino
artificiale?
Mi fermo quì, per non disturbarLa ulteriormente.
Cordialissimi saluti e Buona settimana.
Lucrezia
Si, Lucrezia, con gli attuali cristallini è possibile fare tutto ciò che si vuole. La settimana è già cominciata molto bene. È merito Suo?

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
Dr. Antonio Pascotto
 

Citazione:
Originariamente Inviato da laupal64 Visualizza Messaggio
Buongiorno Sig. ra Lucrezia, la risposta alla sua domanda è un pò tecnica, spero di riuscire nella spiegazione, il glaucoma ad angolo chiuso (10 % dei casi totali) come dice la parola è dovuto ad una chiusura dell'angolo che non permette il passaggio dell' umor acqueo tra le due camere dell'occhio (anteriore e posteriore), una delle cause della chiusura e un cristallino naturale, che risulta più spesso di quello artificiale, pertanto sostituendo il cristallino l'occhio si allegerisce, è si dovrebbe ripristinare il normale deflusso del liquido. Al momento ho rinviato l'intervento, perchè mi sembrava impossibile credere che alla mia età (45 anni) dovessi farlo, anche perchè ho la pressione controllata con la somministrazione di gocce, gli oculisti mi dicono che probabilmente se farò l'intervento non avrò più necessità delle gocce, anche se non è garantito, comunque il glaucoma è a vita, è sono sempre a rischio di un altro attacco, considerando che nel precedente la pressione è salità a 50. Non mi dilungo in altro, se vuole sapere la mia storia ho gia scritto in questo forum a giugno con il titolo "Glaucoma angolo chiuso". grazie per la sua cortesia. Saluti Laura
Gentile Laura,

Il cristallino multifocale è una sorta di compromesso. Se Lei vuole ridurre o eliminare la Sua dipendenza dagli occhiali sia nella visione per lontano che in quella per vicino, il cristallino multifocale è una buona scelta. Se, invece, pretende la pefezione assoluta da lontano ed è disposta ad inforcare gli occhiali per leggere o per ogni attività di precisione che debba svolgere da vicino, allora è meglio optare per le lenti monofocali.

In bocca al lupo!

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
lucreziad
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Pascotto Visualizza Messaggio
Mi spiace, non la so aiutare. Ma sull'altro lato del cristallino, non è indicata la marca?
Si, Lucrezia, con gli attuali cristallini è possibile fare tutto ciò che si vuole. La settimana è già cominciata molto bene. È merito Suo?
Gentilissimo Dott.Pascotto,
Purtroppo, sul foglio di dimissioni, oltre quei dati, non è indicata la marca. Ma indagherò quando mi sottoporrò all'intervento con il Yag laser.
Per le controindicazioni, in caso di eventuali esami diagnostici, sono contenta della Sua risposta, perchè mi ha tolto un dubbio. Ringraziarla è poco. Si vede che Lei svolge la sua professione con passione, perchè, nonostante i Suoi impegni quotidiani, trova il tempo per chiarire e tranquillizzare una sconosciuta e spero, non "scocciante", come me.
Comunque Dottore, io penso di portare davvero fortuna perchè sono una persona molto positiva. Sempre.
....per cui Buon Fine settimana!!!
Lucrezia
Lucrezia

Dr. Antonio Pascotto
 

Grazie, Lucrezia, è un piacere dialogare con Lei! Se porta così fortuna, Le offro una poltroncina "in prima fila" in sala operatoria.......

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
lucreziad
 

Ovviamente su quella poltroncina "virtualmente" ci sarò, ..... ma sempre in prima fila. Almeno mi auguro!
Cordialmente
Lucrezia

Dr. Antonio Pascotto
 

Grazie! Allora, tanto per cominciare, non prenda appuntamenti per domani pomeriggio...

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
lucreziad
 

Gentilissimo Dottore,
Quando mi sarò tolta il pensiero della cataratta secondaria (speriamo bene!), La disturberò ancora per info e consigli sul tono oculare alto ed il rischio di un possibile glaucoma cronico.
Intanto UN GRANDE IN BOCCA AL LUPO per domani!!!!!!!!
Lucrezia

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Marco Alberti

Dr. Marco Alberti
Nome:
Marco Alberti
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Centro Medico Italiano
Professione:
Oculista, Direttore Sanitario del Centro Medico Italiano
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Alberti, come è possibile prevenire il peggioramento della miopia nei bambini e negli adolescenti?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 06:02 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X