Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > Dopo la seconda operazione di cataratta, a distanza di tempo, vista compromessa !
Segna Forum Come Letti

   

Dopo la seconda operazione di cataratta, a distanza di tempo, vista compromessa !

rosellina60
 

Scrivo questo messaggio, nella speranza di essere di aiuto ad una signora 87enne, ancora molto in gamba,
che vedo ogni domenica, alla Messa.
Si tratta di una persona autosufficiente, vedova, che vive da sola...
Fino a che non si è dovuta operare di cataratta, lo scorso anno, non aveva grossi problemi di vista,
anche se da anni, è costretta ad usare due tipi di occhiali: da vicino e da lettura.
Però mi diceva che riusciva a ricamare, a fare i cruciverba,ecc...senza nessunissima difficoltà,
fino a che...non si è sottoposta ai due interventi di cataratta , prima all'occhio sinistro,
e dopo un certo lasso di tempo, al destro.
Oggi ho saputo che comunque i due interventi non sarebbero stati effettuati dallo stesso specialista.
In ogni caso, mi ha detto che, subito dopo i due interventi, riusciva ancora a vederci più che bene
( sia pure con l'ausilio dei due occhiali...).
Ma purtroppo, a distanza di soli due mesi dal secondo intervento, la signora ha cominciato improvvisamente
a non vederci più bene, dall'occhio destro.
Dice che, se prova a leggere, anche con una lente di ingrandimento,
vede le lettere sovrapposte...
L'unico specialista che l'ha sempre avuta in cura, le ha detto che si tratta della retina
che si sta sgretolando, e pare che non ci siano soluzioni...
Ma a me pare impossibile, una cosa del genere...
Tenete presente che la settimana scorsa, si è fatta fare un altro paio di occhiali ,
sperando di risolvere il problema , ma nonostante abbia speso altri 150 euro, non si è risolto assolutamente nulla !
Stamattina le ho suggerito di provare a rivolgersi a qualche altro specialista, ma lei mi è sembrata scettica...
Sta di fatto che la vedo molto giù di morale, a causa del rammarico per non riuscire più a ricamare, leggere ,
fare i cruciverba, ecc...
Sarò ingenua ma, secondo me, lei potrebbe provare a rivolgersi a qualche altro oculista...
che spero l'aiuti a risolvere il problema.
Vorrei un vostro cortese parere.
Grazie di cuore.

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Antonio Pascotto
Gentile Rossella,

La "retina che si sta sgretolando" non è un concetto che si può accettare nei giorni nostri. Se esiste una specifica patologia retinica (degenerazione maculare??) questa va affrontata terapeuticamente e, in ogni caso, non ha nessuna relazione con l'intervento per cataratta (anche se, come la cataratta, tende a presentarsi in tarda età). In questi casi, spesso l'oculista cede alle pressioni del paziente, che spera di poter migliorare con un semplice paio di occhiali ma, purtroppo, una nuova prescrizione di lenti è quasi sempre inutile.

In bocca al lupo per la Sua amica!
__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
Leggi altri commenti
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Giacomo Sanfelici

Dr. Giacomo Sanfelici
Nome:
Giacomo Sanfelici
Comune:
Pietra Ligure
Provincia:
SV
Azienda:
Ambulatorio Medico Chirurgico Vìsus
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Sanfelici, quali sono le cose da sapere sull'intervento di cataratta?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 10:13 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X