Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > prk o I-lasik ?
Segna Forum Come Letti

   

prk o I-lasik ?

lilly1985
 

Salve, mi sono iscritta su questo forum per chiedere un consiglio.È dall’ anno scorso che ho intenzione di fare l’intervento di chirurgia refrattiva. Ho una miopia di -3.50 OD e -4 OS cornea perfetta, dilatazione pupillare maggiore di 7 e scarsa lacrimazione, il resto tutto nella norma. Ho sentito e fatto gli esami da due oculisti: uno mi ha consigliato la PRK in quanto sosteneva che la LASIK a lungo andare poteva dare problemi, l’altro invece la I-LASIK ( laser a femtosecondi + customizzazione ). Riguardo la dilatazione pupillare mi ha detto che rientravo comunque nei limiti e che con questa tecnica potevo stare tranquilla. Essendo un candidato buono per entrambe le tecniche, mi chiedevo dunque quale tra le due tecniche è da preferire, è effettivamente migliore la I-LASIK? Io vorrei fare la ILASIK in quanto è anche meno dolorosa oltre che nuova, ma vorrei stare tranquilla. Dà gli stessi problemi della vecchia LASIK?Grazie

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Antonio Pascotto
Cara Lilly,

Benvenuta nel nostro forum. Nella Sua condizione, Lei può tranquillamente scegliere fra la PRK e la iLasik.


Sono entrambe delle tecniche valide, ma la iLasik offre il vantaggio di un recupero visivo rapido e regolare e la quasi completa assenza di fastidi post-operatori. In quanto a sicurezza, le due tecniche sono comparabili (la Lasik tradizionale, invece, creava qualche pensiero in più...).

In bocca al lupo!
__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
Leggi altri commenti
lilly1985
 

Grazie della risposta.. Ci sono due cose però che mi mettono dei dubbi. La scarsa lacrimazione potrebbe darmi qualche problema in futuro? E la dilatazione pupillare > 7 ?

Dr. Antonio Pascotto
 

La scarsa lacrimazione Le potrebbe dare dei fastidi nei primi mesi del post-operatorio: dovrà usare frequentemente delle lacrime artificiali, come fanno comunque tutti i pazienti che si sottopongono a PRK o (i)LASIK. La dilatazione pupillare superiore ai 7 millimetri non dovrebbe essere un problema, grazie anche al fatto che Lei non ha una miopia di grado elevato.

Buona domenica!

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
lilly1985
 

Può accadere che dopo l'intervento a causa di questa pupilla molto grande io veda gli aloni intorno alle luci? Sarà transitorio o permanente? Chiedo questo perchè ho sentito una persona che ha avuto questo problema dopo una prk e ora ha difficoltà a guidare di notte.
Grazie ancora e buona domenica

gz81
 

Ciao Lilly fai bene a chiedere informazioni prima di fare l'intervento, cosa che io non ho fatto, pensando che su internet si potessero trovare info magari non del tutto veritiere e confidando sul fatto che tutte le cose da sapere me le avrebbe dette il medico....Ho fatto la rpk due mesi fa e per ora posso dire di non essere soddisfatta, forse avevo preso l'intervento un pò alla leggera...
Anch'io avevo una miopia non grave (4,25) e il dott mi aveva spiegato che la prk, pur avendo un periodo più lungo per il recupero, è più sicuro della lasik...
Io ho sempre fatto uso sconsiderato di lenti a contatto perciò anch'io avevo scarsa lacrimazione, ma il mio dott mi aveva detto che me la sarei cavata usando per un pò le lacrime artificiali...HO fatto molti esami, ma non mi è stato detto nulla sulla mia pupilla, anche se mi basta guardarmi allo specchio per capire che è abbastanza grossa...
Cmq per farla breve attualmente con l'occhio destro di giorno vedo bene, ma di notte ho qualche alone (che cmq sarebbe sopportabile), invece il sx di giorno vede decentemente(ma non bene in lontananza, ho ancora 0.75 di miopia), ma la notte mi dà fastidio, perchè vedo aloni e luci con lunghi raggi e ancora i fari delle macchine mi abbagliano...insomma guidare di notte è fastidioso...Il primo mese ho avuto gli occhi secchissimi tanto che mi dovevo alzar di notte a darmi le gocce...la mattina gli occhi fanno male per quanto sono secchi...Ora va meglio, ma di notte devo usare sempre un unguento e ci sono giorni in cui la secchezza è ancora molto fastidiosa...
In conclusione io non ti consiglio la prk, anche se tutte le persone che conosco che hanno fatto la prk o la lasik (alcune operate dal mio stesso medico) sono molto contente, probabilmente l'eccezione sono io anche se mi è stato detto che non ho nessuna complicanza e che sicuramente migliorerò....se hai bisogno chiedi pure...

Dr. Antonio Pascotto
 

Citazione:
Originariamente Inviato da lilly1985 Visualizza Messaggio
Può accadere che dopo l'intervento a causa di questa pupilla molto grande io veda gli aloni intorno alle luci? Sarà transitorio o permanente? Chiedo questo perchè ho sentito una persona che ha avuto questo problema dopo una prk e ora ha difficoltà a guidare di notte.
Grazie ancora e buona domenica
Cara Lilly,

In genere queste problematiche possono essere previste valutando adeguatamente il diametro massimo della pupilla al buoi e l'area di trattamento del laser ad eccimeri. Se i margini della pupilla al buio superano l'ampiezza del trattamento laser, si avranno dei fastidiosi aloni durante la visione notturna. In caso contrario, non c'è nulla da temere.

Nei primi mesi del post-operatorio con la prk, comunque, i disturbi visivi sono abbastanza comuni (e la nostra gz ne è testimone, suo malgrado), ma tendono nella stragrande maggioranza dei casi a risolversi spontaneamente.

Saluti!

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
lilly1985
 

Citazione:
Originariamente Inviato da gz81 Visualizza Messaggio
Ciao Lilly fai bene a chiedere informazioni prima di fare l'intervento, cosa che io non ho fatto, pensando che su internet si potessero trovare info magari non del tutto veritiere e confidando sul fatto che tutte le cose da sapere me le avrebbe dette il medico....Ho fatto la rpk due mesi fa e per ora posso dire di non essere soddisfatta, forse avevo preso l'intervento un pò alla leggera...
Anch'io avevo una miopia non grave (4,25) e il dott mi aveva spiegato che la prk, pur avendo un periodo più lungo per il recupero, è più sicuro della lasik...
Io ho sempre fatto uso sconsiderato di lenti a contatto perciò anch'io avevo scarsa lacrimazione, ma il mio dott mi aveva detto che me la sarei cavata usando per un pò le lacrime artificiali...HO fatto molti esami, ma non mi è stato detto nulla sulla mia pupilla, anche se mi basta guardarmi allo specchio per capire che è abbastanza grossa...
Cmq per farla breve attualmente con l'occhio destro di giorno vedo bene, ma di notte ho qualche alone (che cmq sarebbe sopportabile), invece il sx di giorno vede decentemente(ma non bene in lontananza, ho ancora 0.75 di miopia), ma la notte mi dà fastidio, perchè vedo aloni e luci con lunghi raggi e ancora i fari delle macchine mi abbagliano...insomma guidare di notte è fastidioso...Il primo mese ho avuto gli occhi secchissimi tanto che mi dovevo alzar di notte a darmi le gocce...la mattina gli occhi fanno male per quanto sono secchi...Ora va meglio, ma di notte devo usare sempre un unguento e ci sono giorni in cui la secchezza è ancora molto fastidiosa...
In conclusione io non ti consiglio la prk, anche se tutte le persone che conosco che hanno fatto la prk o la lasik (alcune operate dal mio stesso medico) sono molto contente, probabilmente l'eccezione sono io anche se mi è stato detto che non ho nessuna complicanza e che sicuramente migliorerò....se hai bisogno chiedi pure...
gli aloni è quello che temo di più anche perchè devo guidare di notte per lavoro.. anche la mia pupilla è molto grande ma il dottore mi ha detto che rientra nella ( non so come spiegare con termini tecnici) "possibilità di correzione" del laser ma ti dico, rientro per molto poco... non mi hanno lasciato i risultati degli esami ma credo che al più presto andrò a chiedere una copia almeno potrò fare domande più precise..

lilly1985
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Pascotto Visualizza Messaggio
Cara Lilly,

In genere queste problematiche possono essere previste valutando adeguatamente il diametro massimo della pupilla al buoi e l'area di trattamento del laser ad eccimeri. Se i margini della pupilla al buio superano l'ampiezza del trattamento laser, si avranno dei fastidiosi aloni durante la visione notturna. In caso contrario, non c'è nulla da temere.

Nei primi mesi del post-operatorio con la prk, comunque, i disturbi visivi sono abbastanza comuni (e la nostra gz ne è testimone, suo malgrado), ma tendono nella stragrande maggioranza dei casi a risolversi spontaneamente.

Saluti!
Il dottore mi ha detto che rientra nell' area del trattamento laser, io mi ricordo per poco, tipo uno 0,40.. adesso non so i valori precisi.. entro la settimana chiamo per farmi consegnare una copia degli esami. Potrei eventualmente inviarglieli? Comunque mi chiedo, perchè molti pazienti si lamentanto di questi fastidiosi aloni? Possibile che i medici non hanno effettuato correttamente tutti gli esami o tutto dipende dalla " fortuna" ? Se fosse quest'ultimo caso non saprei che dire dal momento che fino a qualche anno fa ho cambiato non so quanti oculisti e ognuno mi dava una gradazione diversa e per di più un altro mi ha invertito le gradazioni e ho portato gli occhiali e le lenti scambiate per un anno con conseguente diminuzione della vista. Ecco perchè ora ho così paura... La ringrazio ancora per l'attenzione

gz81
 

Per mia esperienza personale ti consiglio di chiedere un altro parere, io mi sono affidata ad una persone che gode di ottima stima e che opera in un centro dotato di laser di ultima generazione, ma alla fine i problemi ci sono lo stesso...Io non so quanto sia il mio diametro pupillare, ma pensavo che con la miopia media di 4.25 non avrei avuto problemi...Io ho difficoltà a guidare di notte anche perchè oltre a vedere gli aloni, i fari delle altre macchine mi abbagliano e per "fortuna" solo con il sinistro vedo le luci come delle stelle, altrimenti sarebbe un grosso problema...ho notato un pò di miglioramenti, ma sono lontana dalla soddisfazione...non mi resta che aspettare...Se non sbaglio da qualche parte ho letto che solo l'1% delle persone ha problemi permanenti dopo il laser, ma penso che la percentuale in realtà sia più alta...
Volevo chiedere ancora al dott Pascotto, se il diametro della pupilla supera l'area di trattamento del laser allora gli aloni sarebbero permanenti, giusto?
Per me se rimanesse un pò di alone (come ho sul destro) non mi darebbe particolarmente fastidio, quello che maggiromente mi dà fastidio sono il senso di abbagliamento e le luci a stella con il sinistro...Spero che se non spariscono del tutto almeno si attenuino i fastidi....

Dr. Antonio Pascotto
 

Citazione:
Originariamente Inviato da lilly1985 Visualizza Messaggio
Il dottore mi ha detto che rientra nell' area del trattamento laser, io mi ricordo per poco, tipo uno 0,40.. adesso non so i valori precisi.. entro la settimana chiamo per farmi consegnare una copia degli esami. Potrei eventualmente inviarglieli? Comunque mi chiedo, perchè molti pazienti si lamentanto di questi fastidiosi aloni? Possibile che i medici non hanno effettuato correttamente tutti gli esami o tutto dipende dalla " fortuna" ? Se fosse quest'ultimo caso non saprei che dire dal momento che fino a qualche anno fa ho cambiato non so quanti oculisti e ognuno mi dava una gradazione diversa e per di più un altro mi ha invertito le gradazioni e ho portato gli occhiali e le lenti scambiate per un anno con conseguente diminuzione della vista. Ecco perchè ora ho così paura... La ringrazio ancora per l'attenzione
Cara Lilly,

Mi invii tranquillamente i Suoi esami: mi farà piacere poterLe dare la mia opinione. Gli "aloni", nonostante la correttezza delle valutazioni preoperatorie, possono presentarsi per le inevitabili modifiche della conformazione corneale. Per "fortuna" (!), nella maggioranza dei casi si risolvono spontaneamente col tempo.

A presto!

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
Dr. Antonio Pascotto
 

Citazione:
Originariamente Inviato da gz81 Visualizza Messaggio
Volevo chiedere ancora al dott Pascotto, se il diametro della pupilla supera l'area di trattamento del laser allora gli aloni sarebbero permanenti, giusto?
Per me se rimanesse un pò di alone (come ho sul destro) non mi darebbe particolarmente fastidio, quello che maggiromente mi dà fastidio sono il senso di abbagliamento e le luci a stella con il sinistro...Spero che se non spariscono del tutto almeno si attenuino i fastidi....
Cara GZ,

Non credo che i colleghi possano averLe fatto un trattamento che superi i margini della pupilla. In ogni caso, esiste anche una sorta di "adattamento cerebrale" che fa sì che, col tempo, non vengano più percepiti gli aloni intorno alle fonti luminose.

Con l'intervento, in effetti, il paziente viene a trovarsi in una condizione visiva del tutto nuova. L'organismo intero ha poi bisogno del suo periodo di adattamento...

Andrà meglio, GZ, scommettiamo?

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
gz81
 

Speriamo dottore...Certo che un pò di incoraggiamento fa sempre bene...Terrò aggiornato il forum sulla mia situazione e spero che tra due o tre mesi potrò dire che la situazione è sensibilmente migliorata come è successo ad altre persone del forum....

lilly1985
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Pascotto Visualizza Messaggio
Cara Lilly,

Mi invii tranquillamente i Suoi esami: mi farà piacere poterLe dare la mia opinione. Gli "aloni", nonostante la correttezza delle valutazioni preoperatorie, possono presentarsi per le inevitabili modifiche della conformazione corneale. Per "fortuna" (!), nella maggioranza dei casi si risolvono spontaneamente col tempo.

A presto!
Gent.le dott, le ho inviato i miei esami a questo indirizzo mail che ho trovato nel forum apascotto@hotmail.com spero sia giusto. Mi faccia sapere. Grazie per l'attenzione e le auguro un buon 2011.

Dr. Antonio Pascotto
 

Sì, è quello giusto, anche se non mi pare di aver visto una Sua email. Controllerò meglio...

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Marco Alberti

Dr. Marco Alberti
Nome:
Marco Alberti
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Centro Medico Italiano
Professione:
Oculista, Direttore Sanitario del Centro Medico Italiano
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Alberti, come è possibile prevenire il peggioramento della miopia nei bambini e negli adolescenti?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 09:09 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X