Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > STAFILOMA MIOPICO
Segna Forum Come Letti

   

STAFILOMA MIOPICO

ale0210
 

Buongiorno dottori,
vorrei sapere una cosa, ma lo stafiloma miopico è presente in tutti i miopi elevati? cioè, il mio oculista se lo avessi me lo avrebbe detto?
Mi ha parlato solo di coroidosi miopica e ha aggiunto che sarebbe strano non averla in quanto miope...
grazie

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Antonio Pascotto
Non è detto, non si scoraggi...
__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
Leggi altri commenti
siravoduilio
 

Lo STAFILOMA MIOPICO o stafiloma postico di Scarpa è un’ectasia della regione posteriore dell’occhio dovuta allo sfiancamento sclerale cioè un cedimento della struttura della sclera. Quest'ultima è infatti una struttura rigida ma è costituita da fibre collagene che possono essere poco resistenti. Nella miopia è sempre presente un certo grado di sfiancamento ma quando la miopia inizia nell'infanzia di solito le fibre sono meno resistenti ed il bulbo oculare tende ad allungarsi più perché si sfianca piuttosto che perché cresce realmente. Lo sfiancamento è più evidente al nella parte centrale di retina centrale e viene chiamato stafiloma miopico. Quando l'occhio miope ha uno stafiloma miopico tende sempre ad avere un certo grado di sfiancamento e per vedere bene a fuoco ha spesso bisogno di lenti di potere molto elevato. Sia l'allungamento del bulbo che una particolare instabilità del vitreo sono il motivo per cui nelle persone miopi sono spesso presenti delle degenerazioni della retina periferica che possono elevare il rischio di avere un distacco di retina. Per questo motivo è bene che le persone miopi si sottopongano a controlli periodici del fondo dell'occhio dal proprio oculista: controllare che gli occhiali siano corretti non basta!
Stafiloma miopico al polo posteriore .

http://www.dottorlovisolo.com/blog/u...levata_011.png



Un caro saluto
Prof.Duilio Siravo
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
Cell.:3385710585

ale0210
 

Da questo deduco che c'ho pure questo visto che la miopia si attesta sui -10...namo bene....

siravoduilio
 

Come dice Antonio,non è detto!!!
Un caro saluto
Prof.Duilio Siravo

siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
Cell.:3385710585

simonetta81
 

Ma tutte le miopie elevate come la mia sono definite degenerative o patologiche? oppure si valuta caso per caso?

Dr. Antonio Pascotto
 

Simonetta,

Si valuta caso per caso ma, generalmente, le miopie superiori alle 10 diottrie comportano comunque delle alterazioni parafisiologiche della retina.

Non possiamo essere perfetti!

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
simonetta81
 

Sono giorni ormai che piango, e forse più che un oculista mi servirebbe uno psicologo. ogni cosa che faccio la vedo come L'ultima della mia vita. vedo la mia miopia come una condanna alla cecità. e ci sto male da morire..

Dr. Antonio Pascotto
 

Simonetta,

Ci sono mali molto, molto peggiori della miopia elevata, che colpiscono anche persone più giovani di Lei. Non vogliamo minimizzare il Suo problema, ma non si faccia fregare da qualcosa che non Le può impedire una vita carica di soddisfazioni. La miopia non è assolutamente una condanna alla cecità! Si faccia seguire con regolarità dal Suo oculista e viva spensieratamente la Sua giovane età.

B u o n a d o m e n i c a !

__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
siravoduilio
 

Le malattie dell’occhio che causano più spesso disabilità visiva sono, a livello globale, la cataratta (operabile, ma responsabile del 53% dei casi di disabilità visiva), il glaucoma (9%) e la degenerazione maculare legata all’età (6%). Quest’ultima è, invece, la prima malattia causa di cecità e ipovisione nei Paesi di maggior benessere, a cui seguono il glaucoma e la cataratta.
La prima causa di cecità nel mondo è la cataratta: è una malattia che rende opaco il cristallino, la lente naturale elastica contenuta nei nostri occhi che - deformandosi grazie al muscolo ciliare - consente la messa a fuoco delle immagini sulla retina. Un'altra importante causa di cecità è il glaucoma così come anche la degenerazione maculare legata all'età (AMD). Quest'ultima malattia è attualmente la prima causa di cecità nel Paesi economicamente sviluppati (41% dei non vedenti), a cui segue il glaucoma (16%). Invece, nei Paesi poveri la cataratta rappresenta il problema principale perché - pur essendo operabile - né ci sono i mezzi economici né c'è un numero sufficiente di specialisti; negli stessi Stati poveri i vizi refrattivi non corretti sono la seconda causa di cecità (19%) perché gli occhiali generalmente non sono disponibili né, tanto meno, ci sono medici oculisti che li possano prescrivere.
A livello più generale le cause di cecità possono essere divise in malattie e traumi. Nel primo gruppo rientrano, il più delle volte, patologie di cornea, cristallino, retina (ad esempio, le malattie che colpiscono la macula) e nervo ottico. Nel secondo gruppo, invece, rientrano traumi provocati da corpo estraneo contundente oppure causati da forte impatto, sostanze caustiche, raggi del sole non filtrati o riflessi, ecc. Per evitare di andare incontro alla cecità fototraumatica non bisogna mai fissare direttamente il sole. Se si decide di farlo bisogna usare dei filtri speciali per i raggi ultravioletti, ancora più potenti di quelli normalmente impiegati negli occhiali scuri.
I numeri della cecità

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) (2007) sulla Terra vivono 314 milioni di persone con handicap visivo grave (45 milioni di ciechi, 269 di ipovedenti). La prima causa è la cataratta (39,1%), seguita dai vizi refrattivi non corretti (18,2%), glaucoma (10,1%), degenerazione maculare senile (7,1%), opacità della cornea(4,2%), distacco di retina (3,9%), cecità infantile (3,2%).
E' scomparso,per la prevenzione eccezionale che si fa, persino il DIABETE che solamente circa 25 anni fa era una delle cause più importanti!!!
Quindi la miopia??????

Un caro saluto
Prof.Duilio Siravo
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
Cell.:3385710585

ale0210
 

Ciao Simonetta mi intrometto un secondo..anche io sono piuttosto miope oltre dieci e ho le stesse paure tue, ma ricordati che se tutti i miopi come noi e ce ne sono tanti credimi diventassero ciechi a quest'ora vedresti in giro un esercito di gente con il cane guida. poi..il mio oculista mi ha detto che la maculopatia miopica non è così frequente come quella senile...ma questo è un altro discorso. stai serena!

Minerva75
 

Citazione:
Originariamente Inviato da simonetta81 Visualizza Messaggio
Sono giorni ormai che piango, e forse più che un oculista mi servirebbe uno psicologo. ogni cosa che faccio la vedo come L'ultima della mia vita. vedo la mia miopia come una condanna alla cecità. e ci sto male da morire..
Sono nelle tue stesse condizioni......a periodi,ogni volta che vado dall'oculista,mi faccio dei pianti colossali.
Ho una miopia che si aggira intorno ai -18 e un astigmatismo corneale elevato.........coroidosi miopica grave,stafiloma miopico, fotofobia esagerata, miodesopsie esagerate,DPV,il nervo ottico che,data la miopia non lavora benissimo,lesioni all'EPR.........potrei continuare ancora........Stringo i denti e mi auguro che le cose si fermino qui.Capisco che tu stia male,capisco l'ansia e la paura di perdere la vista,ma cerca di stare tranquilla e di vivere serenamente, perchè il pensare negativo non aiuta.
L'importante è che tu faccia controlli a scadenza regolare......io, a causa della lesione all'EPR li faccio,oramai,ogni due mesi........
Un abbraccio!

siravoduilio
 

Magari ogni due mesi è pure troppo,ma il controllo è necessario a cadenzialità fissa!!!
Un caro saluto
Prof.Duilio Siravo
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
Cell.:3385710585

simonetta81
 

Citazione:
Originariamente Inviato da minerva75 Visualizza Messaggio
Sono nelle tue stesse condizioni......a periodi,ogni volta che vado dall'oculista,mi faccio dei pianti colossali.
Ho una miopia che si aggira intorno ai -18 e un astigmatismo corneale elevato.........coroidosi miopica grave,stafiloma miopico, fotofobia esagerata, miodesopsie esagerate,DPV,il nervo ottico che,data la miopia non lavora benissimo,lesioni all'EPR.........potrei continuare ancora........Stringo i denti e mi auguro che le cose si fermino qui.Capisco che tu stia male,capisco l'ansia e la paura di perdere la vista,ma cerca di stare tranquilla e di vivere serenamente, perchè il pensare negativo non aiuta.
L'importante è che tu faccia controlli a scadenza regolare......io, a causa della lesione all'EPR li faccio,oramai,ogni due mesi........
Un abbraccio!
Minerva grazie per il tuo sostegno e mi dispiace tanto per le tue condizioni, facciamoci forza insieme...
Ti posso chiedere quanti anni hai e qual'è il tuo visus?
Io in questo momento ho avuto solo degenerazioni periferiche della retina e tante tante troppe miodesopsie, ci vedo abbastanza bene con le lentine, ma la paura è che negli anni possa succedere qualcosa alla parte centrale della retina...e li penso che ci sia ben poco da fare..
Ho tanti sogni e progetti per la mia vita....e....
baci simo

Minerva75
 

Simonetta,il mio visus ,corretto,dovrebbe essere intorno ai 7/8 decimi a dx e 6 a sx........Il punto non è la quantità,ma la qualità della vista........Astigmatismo e miodesopsie complicano parecchio le cose.
Con il parziale distacco posteriore del vitreo e la degenerazione vitreale, sono venute fuori delle opacità parecchio fastidiose,oltre a una miodesopsia grossa quanto un ragno e nera come la pece che mi da parecchio fastidio......

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Marco Alberti

Dr. Marco Alberti
Nome:
Marco Alberti
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Centro Medico Italiano
Professione:
Oculista, Direttore Sanitario del Centro Medico Italiano
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Alberti, è vero che le lenti a contatto multifocali sono una soluzione contro la presbiopia?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 23:21 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X