Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > Visita oculistica per rinnovo patente
Segna Forum Come Letti

   

Visita oculistica per rinnovo patente

TheClubber
 

Buongiorno!

Scrivo qui perché oggi mi è stato sollevato un dubbio.
Da 9 anni faccio uso di occhiali. Ovviamente, al momento del conseguimento della patente B (10 anni fa) non ne avevo l'obbligo.
Il mese prossimo scade e devo rinnovarla e, siccome erano ben 6 anni che non facevo una visita oculistica, ne ho approfittato per prenotarne una in ospedale.

L'appuntamento era per domani mattina e il pomeriggio ero riuscito anche a prendere appuntamento con il medico per la visita di rinnovo della patente, presso l'ASL.
Stamattina mi chiama l'ospedale dicendomi che la visita oculistica (che io al momento della prenotazione NON avevo collegato al rinnovo della patente, ma come semplice controllo) mi è stata spostata a settimana prossima.
Allora, sottolineando che avrei avuto bisogno per il rinnovo della patente, mi hanno fissato un nuovo appuntamento presso un altro ospedale questo pomeriggio, dicendomi però che non andava bene per il rinnovo della patente.
Io, ignaro di tutto ciò, ho comunque fissato l'appuntamento e l'oculista, giunto in ambulatorio, mi ha detto che in linea TEORICA non avrei potuto fare una visita oculistica tramite la mutua per il rinnovo della patente per non gravare sul SSN con una cosa che, a sua detta, "non è indispensabile" come la patente.

Io, ovviamente non sapevo questa cosa e mi ha suggerito di presentarmi al medico senza occhiali e fingendo di non sapere di avere problemi di astigmatismo, dato che mi manca davvero poco in entrambi gli occhi (0,25 e 0,50).

Ora, è possibile una cosa del genere?
Io ho prenotato la visita 6 mesi fa come controllo, quindi assolutamente non era mia intenzione approfittare del SSN, perché appunto non sapevo nulla. Anzi, probabilmente dall'ottico avrei anche speso meno, quindi era contro il mio interesse andare in ospedale a farmi visitare.

Secondo voi come devo comportarmi?

MIGLIOR COMMENTO
Minerva75
Ciao.
Che io sappia,al momento del rinnovo,c'è l'oculista in sede che controlla la vista.
Io ho -20,mi hanno rinnovato la patente senza farmi troppe domande e ,tra l'altro ,nessun obbligo di guida con lenti :schock:
Ora,io non mi azzardo a guidare,ci mancherebbe.
È un rischio per gli altri e per me .
Hoo rinnovato la patente solo per .....rinnovarla e avere un documento in più.
Quando racconto quest'episodio,ridono tutti......
__________________
Le mani che aiutano sono più sante delle labbra che pregano (R.G.Ingersoll)

Ricordo a tutti gli utenti e ai nuovi iscritti,prima di aprire una nuova discussione,di utilizzare la funzione "CERCA"
e di attenersi al Regolamento generale del Forum e di Sezione
Leggi altri commenti
TheClubber
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Minerva75 Visualizza Messaggio
Ciao.
Che io sappia,al momento del rinnovo,c'è l'oculista in sede che controlla la vista.
Io ho -20,mi hanno rinnovato la patente senza farmi troppe domande e ,tra l'altro ,nessun obbligo di guida con lenti :schock:
Ora,io non mi azzardo a guidare,ci mancherebbe.
È un rischio per gli altri e per me .
Hoo rinnovato la patente solo per .....rinnovarla e avere un documento in più.
Quando racconto quest'episodio,ridono tutti......
Sì, c'è il medico, ma ti dicono di portare comunque il certificato di rifrazione delle lenti (se uno le porta).
E appunto quest'oculista mi ha detto che non potrei usare un certificato rilasciato tramite visita del SSN. Ma francamente, più ci penso più mi pare assurdo, perché se io programmo di anno in anno una visita oculistica, non sto lì a vedere quando mi scade la patente per poi andare privatamente o dall'ottico, apposta per il rinnovo.

Minerva75
 

Citazione:
Originariamente Inviato da TheClubber Visualizza Messaggio
Sì, c'è il medico, ma ti dicono di portare comunque il certificato di rifrazione delle lenti (se uno le porta).
E appunto quest'oculista mi ha detto che non potrei usare un certificato rilasciato tramite visita del SSN. Ma francamente, più ci penso più mi pare assurdo, perché se io programmo di anno in anno una visita oculistica, non sto lì a vedere quando mi scade la patente per poi andare privatamente o dall'ottico, apposta per il rinnovo.
È abbastanza strano perché anche quando si fanno delle visite per determinati scopi,non si va mai dal privato,ma in una struttura pubblica.

TheClubber
 

Non saprei. Anche a me sembra molto strano, perché, come ho detto, se io avessi fatto una visita 4 mesi fa e poi mi fossi ricordato che mi scadeva la patente, non sarei andato a rifare la visita se quella precedente era ancora valida (il certificato deve avere al massimo 6 mesi).

Minerva75
 

Mah,io andrei comunque all'appuntamento,domattina, parlerei con il medico in sede e vedrei cosa succede .
Anche perché hai un difetto visivo veramente minimo.

smallville
 

Scusa ma se ti manca -0,25 e -0,50( praticamente non dovresti nemmeno portare sempre gli occhiali, anzi è sconsigliato , dovresti portarli solo in pochissime occasioni), sicuramente ti rinnovano la patente senza obbligo di lenti anche a occhio nudo, perchè non servono i 10/10, cioè -0,25 può essere anche un valore da emmetrope, quando magari fa la visita stanco.

smallville
 

Conta che per l'occhio che ci vede meglio bastano 8/10 e per l'occhio che ci vede peggio 4/10 per avere la patente senza obbligo di lenti. Penso che con il tuo lievissimo difetto visivo riuscirai a superare questi visus

Minerva75
 

Art. 322. - Requisiti visivi (art. 119 C.s.).

1. Per il conseguimento, la conferma di validità o la revisione della patente di guida per motoveicoli ed autoveicoli di qualsiasi categoria è necessario che il richiedente possegga campo visivo normale e senso cromatico sufficiente per distinguere rapidamente e con sicurezza i colori in uso nella segnaletica stradale, una sufficiente visione notturna e la visione binoculare.

2. Per il conseguimento o la conferma di validità della patente di guida per motoveicoli od autoveicoli delle categorie A e B occorre possedere un'acutezza visiva non inferiore ai dieci decimi complessivi con non meno di due decimi per l'occhio che vede di meno, raggiungibile con lenti sferiche positive o negative di qualsiasi valore diottrico, purché la differenza tra le due lenti non sia superiore a tre diottrie.

3. Per il conseguimento, la conferma di validità o la revisione della patente di guida per gli autoveicoli delle categorie C, D, E occorre possedere un'acutezza visiva pari ad almeno quattordici decimi complessivi con non meno di cinque decimi nell'occhio che vede di meno, raggiungibile con lenti sferiche positive o negative di qualsiasi valore diottrico, purché la differenza tra le due lenti non sia superiore a tre diottrie, e l'acutezza visiva non corretta sia almeno pari ad un decimo per ciascun occhio.

4. In caso di visus naturale al di sotto del minimo prescritto per vizio miopico da un occhio ed ipermetropico dall'altro, correggibile rispettivamente con lenti sferiche negative o positive, la differenza di rifrazione tra le due lenti non può essere, del pari, superiore a tre diottrie.

5. Nel caso in cui la correzione si renda necessaria per un solo occhio, il grado di rifrazione della lente non potrà essere superiore a tre diottrie sia positive che negative.

6. Quando alle lenti di base sferiche sia associata una lente cilindrica, il calcolo della differenza di rifrazione deve essere effettuato tenendo conto soltanto del valore diottrico delle lenti sferiche di base.

7. Nel caso di visus naturale al di sotto del minimo prescritto per solo vizio di astigmatismo, correggibile con lenti cilindriche positive o negative, non si stabiliscono vincoli diottrici, ma l'uso di dette lenti deve essere tollerato ed efficace.

8. L'acutezza visiva può essere raggiunta anche con l'adozione di lenti a contatto.

9. Il visus raggiunto dopo l'impianto di lenti artificiali endoculari è considerato, in sede di esame, come visus naturale.

10. Le correzioni di cui ai commi precedenti devono essere efficaci e tollerate.

11. Le patenti di guida della categoria C, D, E non devono essere rilasciate né confermate se il candidato o conducente ha un campo visivo ridotto o se è colpito da diplopia o da visione binoculare difettosa.

12. Qualora si scopra o si sospetti l'esistenza di una malattia in atto o pregressa dell'apparato visivo, associata o non a vizi di rifrazione, che sia o sia stata causa di menomazione del campo visivo, del senso cromatico, della visione notturna o della visione binoculare, si devono prevedere, da parte della commissione medica locale, esami della vista a periodi non superiori a due anni, al cui esito sarà subordinato il rinnovo della patente di guida.

13. Nel caso in cui la riduzione del visus o degli altri parametri oculari dipenda da una malattia dell'apparato visivo il certificato dovrà essere rilasciato dalla commissione medica locale la quale potrà indicare l'opportunità che la validità della patente sia ridotta ad un periodo non superiore a due anni.

4/10 senza correzione significa che si mette sotto chiunque.

Che non si riesce a parcheggiare perché non si mette a fuoco.....
Mancanza di prontezza di riflessi......
Per non parlare della guida notturna.

smallville
 

Io dico 4/10 monofocale , anche il pezzo che hai copiato parla di almeno 2/10 per l'occhio che vede di meno , con complessivi 10/10, quindi se lui vede con l'occhio migliore 8/10 e con quello dove vede meno 4/10, non avrà obbligo di lenti.
Cosi dice la legge, che poi di fatto sia un pericolo questo è vero, ma il pezzo di carta lo prende .

Minerva75
 

Citazione:
Originariamente Inviato da smallville Visualizza Messaggio
Io dico 4/10 monofocale , anche il pezzo che hai copiato parla di almeno 2/10 per l'occhio che vede di meno , con complessivi 10/10, quindi se lui vede con l'occhio migliore 8/10 e con quello dove vede meno 4/10, non avrà obbligo di lenti.
Cosi dice la legge, che poi di fatto sia un pericolo questo è vero, ma il pezzo di carta lo prende .
Infatti,se hai letto sopra,ho scritto che il suo difetto è minimo.

Parli di visione monoculare?

bibi2
 

il mio ottico, appena rientrato dalla visita per il rinnovo della patente,
mi ha detto che non gli hanno visto la ricetta delle lenti, che ora non è
più obbligatorio portare e, meraviglia delle meraviglie, dopo tantissimi anni
gli rinnovano la patente senza obbligo di guida con lenti.
Alle domande di delucidazioni (ovviamente all'ottico serve anche per sapere
come fare coi clienti), è stato velocemente liquidato dicendo che le regole sono
cambiate.
Visto che anche io ho una miopia grave, sto aspettando news dall'ottico

Minerva75
 

Citazione:
Originariamente Inviato da bibi2 Visualizza Messaggio
il mio ottico, appena rientrato dalla visita per il rinnovo della patente,
mi ha detto che non gli hanno visto la ricetta delle lenti, che ora non è
più obbligatorio portare e, meraviglia delle meraviglie, dopo tantissimi anni
gli rinnovano la patente senza obbligo di guida con lenti.
Alle domande di delucidazioni (ovviamente all'ottico serve anche per sapere
come fare coi clienti), è stato velocemente liquidato dicendo che le regole sono
cambiate.
Visto che anche io ho una miopia grave, sto aspettando news dall'ottico
Bibi siamo in due con la miopia grave,e ,se ti dico quanto arrivo a leggere con la correzione,ti metti a ridere.
Non guido perché proprio non posso, ma per loro,la scuola guida che ha preso 130 euro per il rinnovo, non ho obbligo di guida con lenti......

bibi2
 

Citazione:
Originariamente Inviato da Minerva75 Visualizza Messaggio
Bibi siamo in due con la miopia grave,e ,se ti dico quanto arrivo a leggere con la correzione,ti metti a ridere.
Non guido perché proprio non posso, ma per loro,la scuola guida che ha preso 130 euro per il rinnovo, non ho obbligo di guida con lenti......
infatti il mio ottico non si capacita di sta cosa della guida
senza obbligo di lenti,
al momento io mi salvo con le lenti a contatto, finchè dura,
perchè con la correzione degli occhiali, lasciamo perdere

smallville
 

Io ho fatto solo una visita 9 anni fa ( infatti la prossima devo farla ad ottobre dell'anno prossimo) e avevo portato la prescrizione degli occhiali e gli occhiali che ho in macchina, ma avevo su le lac semirigide, mi ha solo fatto l'esame dei decimi e poi chiesto come mai non avessi ancora fatto l'operazione e basta.
Se tutto va bene, la prossima visita la faccio da operato e dovrei , dico dovrei, non avere più l'obbligo di guida con lenti.
Io comunque, nonostante la miopia elevata( -8 e -10 circa) vedo anche con gli occhiali 12-13/10.

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Giacomo Sanfelici

Dr. Giacomo Sanfelici
Nome:
Giacomo Sanfelici
Comune:
Pietra Ligure
Provincia:
SV
Azienda:
Ambulatorio Medico Chirurgico Vìsus
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Sanfelici, ci parla delle cause, fattori di rischio e intervento chirurgico per cataratta negli over 40?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 23:23 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X