Forum | ForumSalute.it

Forum | ForumSalute.it (https://www.forumsalute.it/community/)
-   Oculistica (https://www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica_1.html)
-   -   "Cheratocono: un passo avanti" (https://www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica/thrd_96978_cheratocono_un_passo_avanti_0.html)

Giuseppe Giannattasio 01-03-2005 13:00 PM

Riferimento: cheratocono
 
Per sandra,
prova a mestre nel reparto di oculistica della Dr. Bohm, è un medico molto preparato e umano (anche se io non sono assolutamente favorevole a farmi operare di trapianto)

doraemon 01-03-2005 20:10 PM

Riferimento: cheratocono
 
CIAO GIUSEPPE!
ANCHE A ME HANNO PARLATO MOLTO BENE DI MESTRE E TRA NON MOLTO MI FARO' VISITARE NEL REPARTO DI OCULISCICA .
CHE TU SAPPIA LI PRATICANO INTERVENTI ALTERNATIVI AL TRAPIANTO?
TUTTORA CON LA LENTE A CONTATTO VEDO BENONE IL PROBLEMA E' CHE NON LA SOPPORTO PER PIU' DI UN ORA!!
:(
CIAO E AUGURI!!

Dr. Antonio Pascotto 02-03-2005 05:53 AM

Riferimento: cheratocono
 
Per Giuseppe Giannattasio

Questa tecnica di "mini ARK" non mi pare che sia mai stata pubblicata su SERIE riviste internazionali. Posso solo dirti che le incisioni radiali rendono la cornea ulteriormente instabile e potenzialmente possono determinare un rapido aggravamento del cheratocono. Spero di sbagliarmi, ma sono queste le mie attuali conoscenze, e si basano su dati ESCLUSIVAMENTE SCIENTIFICI (ho or ora consultato medline per sapere se ci fosse qualche novità sfuggitami).

Grazie per la domanda stimolante,
Antonio Pascotto

Misskettyy 03-03-2005 22:21 PM

Riferimento: cheratocono
 
Dott. Pascotto le deve stare proprio "antipatica" questa "Mini Ark" visto che per l'ennesima volta cancella un mio messaggio dove parlo del mio intervento con "Mini Ark"! Questo doveva essere un forum dove ognuno può esprimere le proprie opinione ed esperienze e rispettare quelle altrui! Trovo molto scorretto da parte sua questo comportamento, oltretutto non ha mandato neppure un'email di avviso con motivazione (come richiedono le regole del forum) ne' per la cancellazione del messaggio di oggi pomeriggio e neppure per la cancellazione di quelli precedenti)!
Anche se lei non pratica questa tecnica non trovo professionale da parte sua questo tipo di comportamento!
Cordialmente!
Kettyy

Dr. Antonio Pascotto 04-03-2005 05:16 AM

Riferimento: cheratocono
 
Cara Missketty,

Non so quali siano le tue qualifiche professionali che ti consentano di giudicare la mia professionalità, frutto di decenni di studi e di continui aggiornamenti. Un medico non giudica la validità di un trattamento terapeutico in base all'antipatia personale né tantomeno può permettersi di denigrare una tecnica non propria se questa si domostra sicura ed efficace. Il punto è che nella nostra medicina "occidentale", che piaccia o meno, ci si deve attenere al METODO SCIENTIFICO per la valutazione dell'efficacia terapeutica di un farmaco o di una manovra chirurgica. La tecnica da te propagandata non ha ancora ottenuto nessuna avallo nazionale né internazionale e pertanto il sottoscritto, per tutelare i lettori di questo forum privi della necessaria competenza, si trova costretto a censurarne le informazioni. Esistono numerosi altri siti privi di controllo su cui puoi liberamente esprimerti, ma in questo piccolo spazio devi soggiacere al controllo di un medico, così è stato deciso.

Un sincero in bocca al lupo per la tua esperienza terapeutica,
Antonio Pascotto

Misskettyy 04-03-2005 18:56 PM

Riferimento: cheratocono
 
Dott. Pascotto grazie per aver risposto!
Capisco la sua disapprovazione... ma è inopportuno ignorare una cosa che comunque esiste! Ritengo sia più costruttiva una critica in bene o male che sia e lasciare trarre ad ognuno le proprie conclusioni!
In bocca al lupo anche a lei per il suo futuro!
Kettyy

Giuseppe Giannattasio 05-03-2005 13:03 PM

Riferimento: cheratocono
 
Dott. Pascotto,
io rispetto le idee di tutti e sono d'accordo con lei che si devono rispettare le regole, però ritengo sia giusto che chiunque possa dire la sua, personalmente ho conosciuto diversi persone operate con mini ark, con risultati positivi.
Certo se questa tecnica dovesse un domani diventare ufficiale....
sarebbe come la prima uscita della tecnica Laser.
Comunque la ringrazio ancora per la sua risposta, alla mia domanda sulla mini ark, anche perchè ritengo sia stata quella che la sua coscienza e la sua deontologia professionale (che ritengo corretta dalle risposte che lei da) le hanno suggerito.

Ilcignonero 06-03-2005 18:52 PM

Riferimento: cheratocono
 
Buona domenica a tutti...
Ho un cheratocono di I grado all'occhio destro da più di un anno, al momento pare stabile, ma proprio non riesco a tollerare la lente a contatto e non potrò comunque mai sottopormi al trapianto della cornea in quando sono anche ammalata di Connettivite Les e di Ipotiroidismo autoimmune.
Ho sentito diversi pareri ma non sono ancora riuscita a capire se le tre malattie sono tra di loro connesse o no e che altro posso fare per il cheratocono.

Grazie
Barbara

Dr. Antonio Pascotto 06-03-2005 21:52 PM

Riferimento: cheratocono
 
Connettivite, LES ed ipotiroidismo autoimmune sono certamente connesse tra loro (c'è una iper-reattività del tuo sistema immunitario). Se il cheratocono è di 1° grado ed in un occhio solo ti consiglio di tirare avanti per il momento... hai tutto il tempo per decidere poi con calma il da farsi.

Buona fortuna,
AP

Giuseppe Giannattasio 10-03-2005 10:56 AM

Cheratocono
 
Ciao a tutti sono Giuseppe, anni 53, vivo a Imperia e sono affetto da cheratocono bilaterale, in fase avanzata all'occhio destro. Vorrei entrare in contatto con altri/e affetti dalla stessa patologia per scambio di esperienze e sui rimedi[?] che ogni uno ha adottato.
La mia mail e: g.giannattasio1952@libero.it

mofdikiev 22-03-2005 09:54 AM

Riferimento: cheratocono
 
ciao
ho 43 anni; a circa 14 ho scoperto un cheratocono bilaterale che mi ha accompagnato per circa 10 anni, tra periodi di stasi ed altri di evoluzione "galoppante", fino ai 24 quando, non avendo altre alternative (le cornee si erano assottigliate tanto da rendere praticamente impossibile l'uso delle lenti a contatto, che comunque già da tempo mi provocavano un insopportabile fastidio) mi sono dovuto decidere per il trapianto: l'intervento è stato effettuato a Lione,in Francia (il primo intervento 19 anni fa, il secondo 17) , e devo dire che mi sono trovato benissimo: da essere praticamente cieco ai 10/10, ad un mese dall'intervento, la differenza si vede! Poi, piano piano, è cresciuto l'astigmatismo che comunque correggo con un bel paio di occhiali: ora, a quasi venti anni dal primo intervento, posso dire che va tutto bene: la vista non è perfettissima (come detto ho un bel po' di astigmatismo e si aggiunga che sta cominciando la presbiopìa) ma le cornee stanno bene e non mi hanno mai dato problemi. Per quanto riguarda i centri, ai tempi, non c'era paragone fra Italia e Francia, ora non saprei dire: è passato tanto tempo.
Auguri a tutti

Abaxial 23-03-2005 12:43 PM

Riferimento: cheratocono
 
Salve, mi è stato diagnosticato un cheratocono ad entrambi gli occhi nel 1999, più accentuato all'occhio sx. Per un periodo ho portato una lentina gas permeabile all'occhio sx ma adesso da circa due anni, considerato il fastidio che mi provocava, non porto più nulla. All'ultima visita a cui mi sono sottoposto è emerso che il cheratocono continua ad avanzare e adesso ho un visus naturale di 7/10 all'occhio dx e di 1/30 all'occhio sx. Il dottore che mi ha visitato ha cominciato a parlare anche di cheratoglobo per l'occhio sx (ma esattamente di cosa si tratta?!)[?] e dicendomi che sono quasi ad un livello da trapianto. Adesso abbiamo deciso che per il momento "costruiremo" una nuova lentina. Abbiamo già fatto delle prove e con l'occhio sx dovrei arrivare a vedere 7/10. Al di là della patologia e dell'eventuale trapianto, mi spaventa molto anche il fatto che tra un anno avrò la revisione della mia patente di guida e quindi temo che se non riuscirò a correggere il mio problema visivo non mi verrà rinnovata! Considerato anche la mia situazione lavorativa sarebbe un vero disastro!!! Che fare per il momento? Oltre al trapianto o all'uso della lentina, considerato il livello di gravità della mia patologia posso fare altro? [?]
Grazie per l'attenzione
Abaxial

Dr. Antonio Pascotto 24-03-2005 03:28 AM

Riferimento: cheratocono
 
Caro Abaxial,

Il cheratoglobo è sostanzialmente un processo degenerativo del tessuto corneale che avanza più rapidamente del cheratocono. Con il visus che riuscirai ad ottenere con la nuova lentina non dovresti avere alcun problema a superare la revisione della patente. Considerata la gravità della tua patologia, non puoi fare molto di più: puoi tirare avanti ancora un po' con la lentina, in attesa di eseguire poi la "cheratoplastica perforante" (ossia un trapianto corneale di tipo "classico").

In bocca al lupo,
Antonio Pascotto.

zichichis82 05-04-2005 00:24 AM

Riferimento: cheratocono
 
salve, sono un ragazzo di 22 anni e da circa 3 mesi ho saputo di essere malato di cheratocono ad entrambi gli occhi. oggi mi sono sottoposto a visita dall'oculista, e mi ha riferito che il mio cheratocono non è particolarmente grave, che posso rimanere stabile in queste condizioni (di mediocrita) per sempre, oppure se sono sfortunato le mie cornee possono degenerare e deformarsi ulteriormente.dopo il consulto sono andato al centro lenti a contatto e per due lentine devo spendere la cifra di 520 euro. la cifra mi sembra troppo alta, indeciso se comprarle o meno, volevo fare semplici domanda al dottore: 1. a quale esame devo sottopormi per sapere se il mio cheratocono progredisce oppure è stabile??? 2. se non progredisce, è sempre consigliabile comprare le lentine??? 3. come mai queste lentine costano troppo??? 4. mettendo e togliendo le lentine, le mie cornee non rischiano di aggravarsi più rapidamente???
sperando di ricevere le risposte, saluto tutta la gente che interviene in questo forum


Dr. Antonio Pascotto 05-04-2005 21:08 PM

Riferimento: cheratocono
 
1. L'esame più preciso in questo senso è la topografia corneale, da ripetere periodicamente.

2. Se non progredisce, puoi correggere il difetto con occhiali o lenti a contatto, ma con le lenti a contatto vedi sicuramente meglio.

3. Sono lentine fatte "su misura", comunque è una domanda che dovresti porre al tuo ottico!

4. No. E' ciò che fa la maggioranza delle persone affette da cheratocono.

In bocca al lupo,
Antonio Pascotto.


Adesso sono le 14:16 PM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2