Forum | ForumSalute.it

Forum | ForumSalute.it (https://www.forumsalute.it/community/)
-   Oculistica (https://www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica_1.html)
-   -   "Cheratocono: un passo avanti" (https://www.forumsalute.it/community/forum_65_oculistica/thrd_96978_cheratocono_un_passo_avanti_0.html)

zichichis82 05-04-2005 23:11 PM

Riferimento: cheratocono
 
dottore, ma nel mio caso, per lenti a contatto ( nella risposta n°2) lei si riferisce unicamente a quelle adatte al cheratocono??? il mio ottico mi ha riferito che se non voglio spendere tanto, posso anche mettere le lenti a contatto morbide. lui(il mio ottico) ritiene che, sia quelle rigide (per cheratocono) che quelle morbide non siano efficaci per il cheratocono e quindi con quelle morbide risparmio. è la verità?? le ricordo che io ho il cheratocono in entrambi gli occhi in forma lieve! la ringrazio per la pazienza

Dr. Antonio Pascotto 06-04-2005 18:29 PM

Riferimento: cheratocono
 
Beh, se il tuo cheratocono è così lieve, potresti avere un buon beneficio anche con le lenti morbide. Sei sempre in tempo, in caso di necessità, a passare alle lenti rigide più costose.

Ciao,
AP

Manudn 15-08-2005 16:02 PM

cheratocono
 
vorrei sapere quali sono tutti i possibili sintomi del cherarocono..
e poise è possibile che colpisca anche una persona con leggero astigmatismo. grazie per le risposte!!!

Dr. Antonio Pascotto 17-08-2005 19:05 PM

Riferimento: cheratocono
 
I primi "sospetti" di cheratocono sono proprio legati ad un costante aumento dell'astigmatismo (che in genere, invece, varia pochissimo). Per il paziente i sintomi sono legati semplicemente ad una visione imperfetta (che però più spesso dipende da altre cause). L'esame più analitico per verificare la presenza di un cheratocono è la "topografia corneale".

Ciao!

PS: una persona con un leggero astigmatismo NON HA il cheratocono.

Salba 26-07-2006 17:53 PM

Cheratocono
 

Circa anni fa mi hanno diagnosticato il cheratocono (piu' accentuato nell'occhio destro) e da allora porto lenti a contatto gas permeabili fatte su misura sulla curvatura della mia cornea. Ma e' possibile che l'unico intervento risolutore per questo difetto sia il trapianto di cornea???
Grazie in anticipo al dottore se vorra' rispondermi e a chiunque voglia farmi partecipe della propria esperienza!
Saluti

kir 27-07-2006 02:19 AM

Riferimento: Cheratocono
 
Ciao! io ho avuto il cheratocono e sono stato operato di trapianto a entrambi gli occhi. qualunque cosa vuoi sapere sono qua, chiedi pure. Si purtroppo l'unica soluzione è il trapianto, però se il cheratocono si ferma e ci vedi bene con le lentine, allora per fortuna il trapianto si può evitare. tu a che stadio sei?
Ti consiglio anche un sito, se non lo conosci già, esclusivamente sul cheratocono: www.associazionecheratocono.it li ci sono tante persone che hanno questa malattia, e ci si puo confrontare. Ciao!

Salba 27-07-2006 18:40 PM

Riferimento: Cheratocono
 
Ciao Kir e grazie per la risposta!
Io sono al 3 stadio occhio sinistro 4 stadio all'occhio destro. Con le lenti ci vedo abbastanza bene e il medico mi ha cmq detto che la mia cornea e' ancora in ottimo stato! Tu sai bene quanto sia pero' dura portare quel tipo di lenti ed esserne completamente dipentendi!
Come va adesso dopo il trapianto? Ci vedi bene? hai problemi di sorta? C'e' pericolo di rigetto per il trapianto di cornea? Spero sia tutto ok"!
Salute e grazie 1000 per la risposta e il suggerimento del sito!
Rosalba

kir 28-07-2006 02:19 AM

Riferimento: Cheratocono
 
Ciao Rosalba! se la cornea sta bene, e ci vedi...allora non è il caso di fare il trapianto. il trapianto di cornea non è una cosa "tragica"..ma se si può evitare è ovviamente meglio..ci vedo bene, 10/10, però il visus è soggetto a continue oscillazioni, non è mai stabile...e la sera la visione è un po sfocata. Il rigetto è una cosa molto rara per fortuna, quindi tranquilla! ehi ti lascio la mia mail nei messaggi pvt, perchè il forum chiude oggi e non si puo piu scrivere qui. A presto!


marta8109 31-10-2006 21:53 PM

cheratocono
 
ciao!soffro di questa malattia agli occhi,si chiama appunto cheratocono,noi abbiamo le cornea "tondette" quando si ammalano,diventano sempre più appuntite e bisogna ricorrere al trapianto... mi hanno detto però che c'è il rischio del rigetto,e quindi che succede?

marta8109 28-11-2006 09:30 AM

Riferimento: cheratocono
 
uffi!non c'è nessuno che ne sa qualcosa?????[V]

Trilly30 30-11-2006 07:47 AM

Riferimento: cheratocono
 
Mi spiace non so molto aiutarti. Comunque anche mio marito ha il cheratocono e sono 5 anni che si è fermato; non è detto che continui a peggiorare e devi fare il trapianto.

Dr. Antonio Pascotto 30-11-2006 17:05 PM

Riferimento: cheratocono
 
Già, non sempre è necessario ricorrere al trapianto. Oggi c'è comunque una tecnica interessante che è il cross-linking corneale. Occorre farsi seguire con visite e topografie corneali periodiche per valutare l'evoluzione della malattia nel tempo e determinare così l'approccio più opportuno. In bocca al lupo!

Snake79 30-11-2006 19:48 PM

Riferimento: cheratocono
 
Ciao, potrai trovare risposte esaurienti su internet
Sappi cmq che il cheratocono è una patologia dove purtroppo la causa scatenante è ancora sconosciuta e solitamente ereditaria.
Solitamente monolaterale, ma può comunque interessare anke l'altro occhio.
Esistono diversi gradi per valutare lo sfiancamento subito dalla cornea e quindi suddividerlo in stadi di "gravità"
Solitamente si suddivide in:
1 - stadio iniziale, il cheratocono è ancora nella sua fase iniziale, abbiamo astigmatismi corneali e refrattivi regolari, compensabili sia con occhiali ke con lenti a contatto morbide e gas permeabili.
2 - stadio in cui l'astigmatismo diventa irregolare ma ancora non elevatissimo, compensabile principalmente con lenti a contatto gas permeabili.
3 - stadio in cui il cono è molto pronunciato, gli astigmatismi sono irregolari ed elevati, compensabile solo ed esclusivamente con lenti a contatto gas permeabili, visus molto ridotto.
4 - stadio in cui ci si sottopone al trapianto di cornea.
Ti ho skematizzato e abbreviato + o - tutto, facendoti un quadro generale della situazione.
In pratica si ha uno sfiancamento corneale solitamente decentrato in absso e nasalmente con conseguente assottigliamento della cornea.
Ora per capire approssimativamente lo stadio del tuo cheratocono dovremmo conoscere il tuo visus senza correzione, e con occhiale.
Sono indispensabili anke i parametri corneali, o meglio ancora una topografia.
Esistono dei metodi per valutare il cheratocono in base alle mire dell'oftalmometro e all'angolo ke si viene a formare tra di esse, questo angolo viene chiamato di Amsler, inoltre in caso di cheratocono avanzato abbiamo il classico segno di Munson, il quale è rappresentato dalla deformazione della rima palpebrale inferiore da parte del cono e si visualizza facendo guardare verso il basso il soggetto.

Spero di non essere statro troppo confusionario, ciao

silvia0307 23-07-2007 14:45 PM

Riferimento: "Cheratocono: un passo avanti"
 
Buon Giorno!!
Volevo chiedere ma e' possibile anche nel mio caso che ormai in stato parecchio avanzato? e cmq non in provincia di modena?

Dr. Antonio Pascotto 23-07-2007 19:55 PM

Riferimento: "Cheratocono: un passo avanti"
 
L'obiettivo del cross-linking corneale è soprattutto quello di stabilizzare la cornea per limitare l'evoluzione del cheratocono. Per le fasi molto avanzate, e per cercare di ottenere un recupero visivo, la soluzione migliore, a mio avviso, rimane la cheratoplastica (=trapianto di cornea).

Saluti!


Adesso sono le 14:35 PM.

Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2020, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2