Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > Strabismo ed esaurimento nervoso (il mio)
Segna Forum Come Letti

   

Strabismo ed esaurimento nervoso (il mio)

DavideC
 

Ciao a tutti!

Sono Davide, sono uno studente e dunque sono costretto a passare molto tempo sui libri. Soffro di un piccolo strabismo all'occhio destro (di 4-5 gradi convergente) che mi rende quelle ore insopportabili. Accuso quasi subito fastidio, bruciore e rigidità oculare all'occhio destro che mi rende difficile la concentrazione (e sono dunque tentato di chiuderlo anche se so che non andrebbe fatto).
Sono stato operato di strabismo a 11 anni (8 anni fa). Cosa che mi ha ridotto notevolmente l'angolo di convergenza; sono anche ipermetrope e un po' astigmatico e porto perciò delle lenti correttive. Ho delle lenti a parte per la lettura che dovrebbero garantire un riposo maggiore degli occhi (sono molto spesse e metto a fuoco solo a 1 metro di distanza), nonostante questo il fastidio permane. Non so più cosa fare o a chi rivolgermi...tutti sono convinti che sia perchè passo troppe ore sui libri; in parte è vero ma il fastidio mi sovviene quasi immediatamente e non posso fare a meno di stare molto sui libri visto che è il mio "lavoro".

Se c'è qualcuno che ha o ha avuto i miei stessi problemi (e magari è riuscito a risolverli) lo prego di rispondermi.

Ringrazio in anticipo, cordiali saluti....

MIGLIOR COMMENTO
Ortottista
Davide ma che visus hai all'occhio pigro? E all'altro? L'occhio pigro o ambliopia viaggia di apri passo con lo strabismo. L'ambliopia non è una causa ma una conseguenza dello strabismo. Un occhio strabico e pigro che entra ins ala operatoria, uscirà dritto ma sempre pigro. Potrà forse recuperare qualche decimo....ma sarà sempre pigro rispetto all'altro. Un occhio pigro si può "recuperare" solo da piccoli con la penalizzazione dell'occhio sano (occlusione, penalizzazione ottica ecc.)
Anch'io ho un occhio strabico,e non ho la visione binocualre ma non mi da fastidio o meglio non eccessivamente. Solo a livello estetico forse, ma non mi importa, mi da solo fastidio quando un qualche prof all'esame invece di farmi domande sul programam inizia a fare doamnde sul mio occhio. Per il resto non mi faccio probleimi!
__________________
"Se tu sei veramente un Medico sappi che quando curi gli occhi dietro gli occhi c'è la mente e dietro la mente c'è l'anima e che per curare gli occhi devi capire l'anima" (Socrate)
ORTOTTISTA ASSISTENTE DI OFTALMOLOGIA
Leggi altri commenti
Fry82
 

Ciao Davide e benvenuto!
Anche io sono stata operata di strabismo all'età di 7 anni ma qualcosina è rimasta comunque anche se l'operazione lo ha ridotto moltissimo... quando leggo molto o uso per tante ore il pc mi accorgo che il mio occhio fa difficoltà, lo sento "tirare" e tendo ad usare solo il sinistro, chiudendo il destro... Non andrebbe fatto assolutamente perchè così la diamo vinta al più forte che ha già la prevalenza normalmente sull'altro!
Alcune volte provo a chiudere il sinistro e a far lavorare il destro con la sola conseguenza che riesco a reggere al massimo un quarto d'ora prima di cominciare a soffrire di mal di testa e stanchezza... come ti capisco!!!
Purtroppo non ho una soluzion al "nostro" problema e a detta dei moltissimi specialisti che ho contattato non c'è nulla da fare... siamo già stati operati ed ormai lo sviluppo degli occhi si è concluso, ciò che è stato fatto è stato fatto (presumo che anche tu abbia seguito una terapia di occlusione...).
E brutto da dire ma ci dobbiamo tenere come siamo...
Comunque, qui nel forum, c'è Flavia che è molto molto ferrata in materia di strabismo... magari apri una discussione con il suo nome... ti risponderà sicuramente!
Ciao!

DavideC
 

Grazie per avermi risposto!
Sì anche io ho seguito una terapia di occlusione...a dire il vero ho seguito una marea di terapie diverse nell'arco della mia vita, perchè a quanto pare ogni oculista ha la sua idea (il più delle volte sbagliata) e di oculisti ne ho girati molti, troppi.
Comunque sono stato operato a 11 anni (per il semplice fatto che a 11 anni ho incontrato il primo oculista che mi ha proposto l'intervento chirurgico) ma non ho mai conosciuto la visione binoculare.
Tu invece, dal momento che sei stata operata a 7 anni, hai avuto più successo da quel punto di vista? Quando non sei stanca vedi con tutti e due gli occhi? E ancora una cosa, se posso chiedere, quanto tempo impieghi più o meno prima di sentire l'occhio tirare o bruciare? Hai degli occhiali da lettura?

Grazie mille ancora!! Chiederò anche a Flavia...

....ciao!!!

Fry82
 

Io, non so per quale motivo, ho la visione binoculare, uso sempre entrambi gli occhi ma il destro molto poco in confronto al sinistro con cui vedo meglio e che prevale nettamente sull'altro... non so se posso dare il merito della visione binoculare all'operazione anticipata rispetto alla tua, purtroppo non trovi mai nessuno che abbia voglia di rispondere alle tue mille domande e puoi solo fare delle ipotesi...
Io ero molto miope (13 e 14 diottrie) e mi sono operata da un paio di mesi per eliminare il difetto con l'inserimento di lenti intraoculari... lo strabismo ha cominciato ad essere più evidente da allora, perchè l'occhio più debole ha recuperato molto più lentamente dell'altro con la conseguenza che il prevalente prevaleva ancora di più...
Mi capita di sentire l'occhio che tira un pochino quando leggo da vicino qualcosa o uso il pc... bastano pochi minuti e, quando distolgo la sguardo, mi sento l'occhio stanco... allora che faccio? Chiudo un attimo il prevalente ed uso esclusivamente il più debole, tutti mi dicono che non serve a niente ma io, a livello di sensazioni, poi lo sento meno pesante, non lo sento più "tirare"...
Non ho occhiali da lettura perchè non sono mai stata ipermetrope ma quando leggo, se ce la faccio, tendo a chiudere quello forte e ad usare l'altro per più tempo possibile, ma mi stanca molto questo procedimento...
Ma tu non hai la visione binoculare? Ne sei sicuro? Ti hanno fatto i test per calclarla?
Fammi sapere!

Fry82
 

E non so se succede anche a te ma io tendo, quando leggo, anche a girare la testa dalla parte dell'occhio forte senza tenerla dritta, come dovrei fare... è una cosa che mi viene naturale quando non sto attenta a ciò che faccio... escludendo ancora di più la visione dell'occhio debole...

DavideC
 

Per la visione binoculare mi è stato fatto quel test con un cartoncino scuro in cui se si ha la visione binoculare si dovrebbero vedere delle forme che risaltano...le vedevo solo a tratti (dopo molto tempo di osservazione) e in maniera confusa e comunque non tutte. Quindi qualcosina c'è ma piuttosto irrilevante.

Quando leggo tendo anche io a girare la testa dalla parte dell'occhio dominante in modo che l'occhio dominante guardi verso l'interno perchè se guarda verso l'interno l'altro (già convergente di suo) mi dà abbastanza fastidio.

Anche se sinceramente mi pare un po' strano: io alterno occhio destro e sinistro; non sarebbe più logico per i miei occhi se quando guardo a destra usassi l'occhio destro e quando guardo a sinistra usassi il sinistro?? Invece faccio il contrario...così mi vedo quasi sempre il naso se non tengo il capo diritto.

Boh...Misteri dell'oculistica, a cui ovviamente non si trova risposta...così come a tante altre domande, come hai giustamente osservato tu....

Ciao Ciao!!

Grace1976
 

Citazione:
Citazione: Messaggio inserito da Fry82

E non so se succede anche a te ma io tendo, quando leggo, anche a girare la testa dalla parte dell'occhio forte senza tenerla dritta, come dovrei fare... è una cosa che mi viene naturale quando non sto attenta a ciò che faccio... escludendo ancora di più la visione dell'occhio debole...
Ciao Fry,
ecco che ci troviamo anche qua... stavo cercando in giro un aiuto un consiglio al mio problema. Anche io mi sono accorta che faccio come te, non tengo la testa dritta ma la sposto quando leggo. Non ci sono esercizi da fare per migliorare il problema? Ora che sono a posto con la miopia non vorrei avere problemi di strabismo. Non sapevo che eri stata operata da piccola. Io non sono stata operata mi avevano solo coperto la lente del occhio più forte per far lavorare l'occhio pigro. Ora guardo se trovo in giro alre info.
Ciao!

Fry82
 

Si grace... il fatto di chiudere l'occhio "buono" per far lavorare l'altro l'ho fatto anch'io prima e dopo l'operazione... ha dato buoni risultati perchè ho recuperato quasi tutto il visus ma farlo adesso sarebbe inutile perchè l'occhio è già sviluppato.
Io, però, a volte lo chiudo lo stesso... mi capita, la sera, quando sono stanca, o quando leggo molto da vicino un libro o uso il pc, che sento che l'occhio pigro comincia a "tirarmi", lo sento proprio fisicamente, è difficile da spiegare ma è così, allora chiudo l'altro per obbligarlo a stare dritto... non servirà in termini di risultati nel tempo ma momentaneamente poi lo vedo più dritto... non so che dirti di preciso... io poi uso prevalentemente il sinistro lasciando il destro un po' in disparte, e questo l'ho sempre fatto purtroppo, e capita che la sera, dopo una giornata intera in cui il sinistro prevale dul destro, lo senta strabicare... allora mi metto la benda magari per guardare la tv... mi sembra così facendo di dargli una piccola mano... poverino!
Se vieni a conoscenza di qualche buon esercizio fammi sapere, mi raccomando!!!

Grace1976
 

Ciao mi sembra proprio che se ormai abbiamo l'occhio pigro ce lo dobbiamo tenere, bella roba! Mi sento un po' demoralizzata.
Prima dell'intervento si vedeva un po' quando ero stanca ma adesso lo sento proprio tirare, è una sensazione strana. Poi mentre mi mettevo le gocce negli occhi, ero davanti allo specchio e ho proprio visto il sinistro tirare verso il destro. Che brutta sensazione. Io spero davvero che si sistemi un po' e che sia solo un fattore di tempo. Prima non ci facevo caso a questa cosa ma ora è un po' fastidioso. Ieri ho dovuto cucire un bottone, non ci riuscivo, una fatica boia, mi si incrociava la vista.
Scusa per lo sfogo!

Fry82
 

Anche a me, prima, si notava davvero poco... appena dopo l'operazione molto di più ma, piano piano, mi pare che la situazione si stia normalizzando! Io sono ottimista, forza! Ormai siamo quasi completamente a posto... vedrai che anche quasto problemino, col tempo, sparirà... dobbiamo solo dare il tempo al nostro cervello di "mettere a fuoco" il nuovo tipo di visione!!!

DavideC
 

Ciao..scusate se mi intrometto. Ho letto che voi solo da dopo l'operazione avete riscontrato quel problema della sensazione dell'occhio che tira. Questo vuol dire che prima dell'intervento lo strabismo era più evidente ma vi dava meno fastidio?

Io sono stato operato parecchio tempo fa e quindi non ricordo se prima dell'intervento questo problema ci fosse o meno..

Chiedo anche a qualcuno che conosca meglio il problema che magari sta leggendo, se è una cosa comune che dopo l'intervento si presentino problemi di questo tipo che prima potevano non esserci....


Un'altra cosa; mi confermano tutti che ormai che ormai il mio apparato visivo è sviluppato e dunque non ci saranno più cambiamenti sensibili portati dall'occlusione dell'occhio più forte, però allo stesso tempo tutti mi dicono che non si deve penalizzare l'occhio debole tappandolo quando dà fastidio....ma se tanto l'apparato visivo è sviluppato non dovrebbe più peggiorare o no??

A me l'occhio strabico dà solo problemi..non vede, non lo uso, ma dà solo dei gran fastidi. Quando lo tappo provo sollievo. Perchè non posso tenerlo tappato quando mi dà fastido??

Grazie a chi mi risponda..

Fry82
 

Ciao Davide! Io prima dell'intervento avevo un piccolo rimasuglio di strabismo, appena appena visibile quando ero stanca ma adesso è diventato più evidente perchè il mio occhio più debole ha recuperato più lentamente dell'altro...
Per quanto riguarda lo sviluppo, anche a me hanno detto tutti che non si possono più avere miglioramenti ma certamente si può peggiorare... se tu soffri di ambliopia (occhio pigro) è normale che col tempo, anche dopo l'operazione per eliminare lo strabismo, questo torni a farsi vedere, anche se meno evidentemente, perchè io, come grce, usiamo prevalentemente l'altro lasciando il pigro un po' in disparte... e lui è sempre tendente a tirare verso il più forte, cosa che negli anni può farti ricomparire lo strabismo...
Io l'ho sempre paragonato ad un elastico... se tu tiri e lasci, tiri e lasci, poi l'elastico torna sempre alla sua posizione iniziale ma se lo mantieni tirato per anni e anni, alla fine sarà meno teso di com'era inizialmente e non potrà mai tornare indietro... non so se mi sono spiegata...

Fry82
 

Non so come funzioni per te, perchè dici che il tuo occhio pigro non vede...
Per noi, è diverso... anche se lo usiamo poco, quel poco serve sempre perchè se usassimo solo il più forte, l'altro tirerebbe ancora di più verso di lui e nel momento in cui decideremmo di usarlo di nuovo la situazione sarebbe sicuramente peggiorata....

Fry82
 

Diciamo che, occludendo il più forte ed obbligando il pigro a lavorare, magari non arriviamo a dei miglioramenti ma possiamo almeno aiutarlo a non peggiorare... almeno io la penso così e anche se mi dà molto fastidio usare il più debole, cerco, quando posso, di praticare l'occlusione... poi ho come la sensazione di "sentirlo" più dritto... ma il mio non è un parere medico eh?

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Giacomo Sanfelici

Dr. Giacomo Sanfelici
Nome:
Giacomo Sanfelici
Comune:
Pietra Ligure
Provincia:
SV
Azienda:
Ambulatorio Medico Chirurgico Vìsus
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Sanfelici, l'intervento di cataratta è consigliato a qualunque età, sia che si tratti di un anziano o un giovane, oppure ci sono limitazioni e rischi?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 10:50 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X