Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > DISCUSSIONE UNICA:come vedi dopo LASIK?
Segna Forum Come Letti

   

DISCUSSIONE UNICA:come vedi dopo LASIK?

sarwa
 

Per poter mettere meglio a confronto le principali tecniche di chirurgia refrattiva (PRK e LASIK),mi sembra doveroso condividere le vostre impressioni e eventuali problematiche e commenti dopo l'intervento LASIK sia con MICROCHERATOMO che con INTRALASE.
A voi...

MIGLIOR COMMENTO
Dr. Antonio Pascotto
Cara chopard,

In effetti le "fluttuazioni" della vista, anche con la lasik, sono relativamente comuni nelle prime settimane del post-operatorio. Però, a mio avviso, non è il caso che il paziente si debba preoccupare per così tanto tempo. Provi a chiamare al Gemelli e, con calma, chieda di farsi rivedere dal Suo chirurgo oculista: Le darà tutte le spiegazioni di cui sente il bisogno.

In bocca al lupo!
__________________
Centro Oculistico Pascotto
Tel. 081 554 2792
Leggi altri commenti
sarwa
 

Età:28
Difetto refrattivo: 4.75 miopia e 0.75 astigmatismo fermo da 3 anni
Tipo operazione: Lasik con Intralase
Laser utilizzato: Schwind Amaris, Intralase 60KHz
Problemi operatori:nessuno
Terapia post-operatoria:7 giorni di Tobradex,Systane a volontà...
Problemi post-operatori:nessuno,flap disteso e perfettamente trasparente
Qualità della vista:Ottima da subito con 10/10,dopo 7 gioni 12/10 ottima nitidezza.A 2 mesi e mezzo ancora 12/10.

sarwa
 

Via su scrivete,nessuno si è operato con tecnica Lasik????

mariodm
 

Bella idea, mi sa che hai avuto poche risposte perchè le LASIK in Italia sono poche... anche se l'intralase dovrebbe aumentare un po' i numeri.

Età:30
Difetto refrattivo: Miopia di -5, -5,25 e astigmatismo di -1, -0,75 entrambi fermi da 5 anni
Operazione Lasik il 12 Dicembre con laser bausch & lomb z217 e microcheratomo sempre della baulsh . Cornea di circa 620 micron, taglio di 110 micron e vaporizzazione di 94 circa, purtroppo lo zyoptix (che mi sarebbe piaciuto) non l'ho potuto fare per mancanza di spessore, quindi trattamento tissue saving.

il resto è raccontato qui

http://www.forumsalute.it/forum/topi...64&whichpage=3

Ciao,
Mariodm

RobertoB
 

Buona sera a tutti mi chiamo Roberto ho 39 anni, sono stato sottoposto ad intervento Lasik per correggere la mia ipermetropia nominale di + 4,25 la correzione è avvenuta il giorno 20 di Gennaio ho effettuato una correzione laser bilaterale di +3,50. il terzo giorno la vista da zero a cinque dieci centimetri dall'occhio buona riuscivo a leggere di nuovo il datario del mio orologio e la ghiera numerata che bello !!

Oggi incomincia la paura, credo che sia umano provarla, la mia vista da 30/40 cm in poi risulta essere offuscata e vedo come leggermente sdoppiato con aloni.

Mi sono incominciato ad informare sui vari forum e quasi non riesco più a dormire la notte !!

Laser di ultima generazione chirurgo di nota fama, non ho badato al portafoglio...insomma, Il mio chirurgo di cui ho stima, mi rassicura e mi dice di avere pazienza, ma purtroppo questa viirtù non mi appartiene.

Chiedo consiglio a chi ci è passato prima di me devo stare tranquillo ? O è meglio che inizi a cercarmi un cucciolo di pastore tedesco da addestrare ?

Grazie, ogni consiglio, suggerimento o informazione sarà bene accetta.
Grazie

Buona notte... speriamo di dormire !

marietto2ilritorno
 

io mi sono operato più di 2 anni fa ormai. l'occhio dx vede sempre perfettamente, il sx no, credo mi sia tornata un po' di miopia, ma la visione complessiva è buona. problemi nessuno!

sarwa
 

Ciao RobertoB,per i primi giorni credo rientri nel normale post-operatorio avere la vista che "va e viene".In maniera meno accentuata è capitato anche a me, poi il tuo dottore dice che tutto è ok,e allora di cosa ti preoccupi?Comunque la parola al dott. Pascotto, la mia era una riflessione basata solo sulla mia esperienza.
Tienici informati...
Ciao

Sidart
 

Ragazzi poco fa sul web ho letto che la lasik incrementa il rischio di cataratta e un sergente dell'USArmy ha dichiarato proprio qualche giorno fa di "evitare di sottoporsi a chirurgia lasik".

Io l'ho sempre difesa ma stavolta sono rimasto a bocca aperta

RobertoB
 

Grazie Sidart, ma credo che non sia ancora pronto per le notizie sul mondo del Lasik e le sue controindicazioni non in questa fase ! Magari prima lascia passare qualche settimana oppure apri un altro topic.
Grazie

Rob

sarwa
 

Concordo con RobertoB,meglio aprire un'altra discussione,quì inseriamo solo le personali esperienze post-lasik (o intralasik).
Comunque inserisci pure il link di dove hai preso queste informazioni,così vediamo le spegazioni che danno su questa affermazione.

tacos
 

Età:24
Difetto refrattivo: 6.50 miopia e 1.25 astigmatismo fermo da 4 anni
Tipo operazione: Lasik con Microcheratomo
Laser utilizzato: Allegretto wave
Spessore corneale: 600 micron
Problemi operatori: nessuno
Dolore nessuno ma solo molto fastidio nelle 5 ore dopo l'intervento
Terapia post-operatoria: 7 giorni di Tobradex, Hylocomod a fiumi ancora ora per problemi miei personali di ipolacrimia...
Problemi post-operatori: nessuno, flap disteso e perfettamente trasparente
Qualità della vista: Ottima da subito con 10/10 tranne appannamenti e fotosensibilità, dopo 7 gioni 14/10 ottima nitidezza, quasi fastidiosa.
A 3 mesi e mezzo ancora 10/10 perfetti.
Ora sono passati quasi 5 mesi e la lacrimazione sta tornando a posto, se faccio il paragone tra i due occhi con il destro vedo impercettibilmente meno definito a causa di 0.25 di astigmatismo residuo e scarsa lacrinazione che causa una diminuzione del visus ma il chirurgo diche che è tutto nella norma e non me ne accorgo per nulla.

Spero di esservi stato utile, saluti a tutti!!!

sarwa
 

Aggiorno la mia situazione dopo l'ultima visita effettuata oggi,dopo 7 mesi dall'intervento.
Difetto iniziale: -4.75D miopia e 0.75 astgm per entrambi gli occhi.
Tipo di operazione: Intralasik
Laser Utilizzato: Intralase 60KHz e Schwind Amaris (operazione effettuata il 14 Ottobre 200

Occhio destro:15/10 con un pochino di "sforzo"
Occhio sinistro: 15/10
Pressione oculare ottima
Flap corneale perfettamente aderente e trasparente.

carlodpl
 

Ciao a tutti,

riporto la mia esperienza.

Età:29

Difetto refrattivo: 4.25 miopia e 0.50 astigmatismo (asse 90°) fermo da 2 anni e mezzo

Tipo operazione: Lasik con Intralase

Laser utilizzato: Intralase 60KHz, Bausch & Lomb 217 Z100

Data operazione: 14 maggio occhio sx, 29 maggio occhio dx
Problemi operatori: perdita di suzione a 3 secondi dalla fine della procedura di creazione del flap corneale con intralase femtosecond su occhio dx (causa dello spostamento dell'operazione al 29 maggio). Il piano di taglio orizzontale erea completo, ma non altrettanto quello verticale necessario al sollevamento del flap.

Terapia post-operatoria:
occhio sx dal 14 maggio:
Netildex 3 volte al gg fino al 31 maggio
Hylo-care 5/6 volte al giorno tuttora
Etacortilen 3 volte al gg l'1 e il 2 giugno, ridotto a 2 volte al gg dal 3 giugno e da proseguire fino al 25 giugno
occhio dx dal 29 maggio:
Netildex 3 volte al gg fino al 2 giugno, aumentato a 5 volte al gg fino al 12 giugno e poi ridotto a 4 volte al gg fino alla visita del 15 giugno. (Questo cambiamento di dosaggio mi è stato suggerito dal chirurgo per accelerare il processo di guarigione corneale).
Per entrambi gli occhi ho assunto nei giorni subito prima e subito dopo lo sciroppo Trium e le bustine Visu Q10 Nec.

Problemi post-operatori:nessuno in particolare, flap disteso.

Qualità della vista: buona con l'occhio sx (10/10 ci sono). Appena sufficiente con l'occhio dx (a 8 giorni dall'intervento) che vede 10/10 sforzati. Problemini con aloni attorno alle luci e sdoppiamento, quest'ultimo evidente in particolare per l'occhio dx.

superpao79
 

Ciao, come anticipato qui http://www.forumsalute.it/Forum/topi...43&whichpage=3 anche io ho fatto la LASIK

Età: 30

Difetto: Ambliopia e ipermetropia all'occhio sx praticamente dalla nascita con 2/10 scarsi. L'occhio dx invece vede 10/10

Tipo operazione: Lasik con intralase

Laser utilizzato: Visumax

Data operazione: 18 giugno 2009

Problemi operatori: nessuno, epitelio perfetto, posizionamento anche, insomma tutto ok se non una scarsa mia collaborazione all'inizio tale da far dire al dottore: "questo ragazzo è troppo teso, preparate della lidocaina che gli anestetizzo le palpebre altrimenti le sbatte troppo".
Dopo aver sentito quella frase, forse perchè ho pensato che mi dovessero fare una puntura (ho la fobia per gli aghi) , praticamente mi sono rilassato e non è servita la lidocaina.
Quindi dopo tutto ok, compreso l'odore di "pollo bruciato" diretto nel naso da far "vomitare". Dolore zero durante l'operazione.

Terapia post-operatoria:
Tobradex 3 volte al gg per 20 giorni
Lacrime artificiali 3 volte al giorno per 20 giorni.
Queste ultime mi ha detto che le posso usare anche più spesso quando sento fastidio all'occhio.
...l'aria condizionata è fastidiosa !

Problemi post-operatori: nella prima settimana la "classica" sensazione di bruscoli nell'occhio che direi abbastanza sopportabile.
Da un paio di giorni, ogni tanto, ho mal di testa nella zona del sopraciglio dell'occhio operato.

Qualità della vista: un "bel casino" ! Aspettate un attimo, io per 30 anni ho sempre visto bene con i soli 10/10 del dx perchè il cervello non usava le immagini del sx, quindi "visione perfetta".
Adesso mi arrivano anche le informazioni dal sx che mi è stato portato intorno ai 4-5/10 (purtroppo l'ipermetropia non si corregge bene come la miopia).
A detta del medico, visto che inizio adesso ad usare l'occhio sx, dovrei col passare del tempo, migliorare la vista.
Quindi ogni tanto, anche spesso, ho una visione appannata, che credo sia come quella di uno "normale" a cui gli manca qualche decimo ad un occhio.

Per ora restano: vista un po' appannata, qualche alone intorno alle luci, "fastidio" in presenza di forti luci naturali o artificiali, e per ultimo ma più doloroso, quel mal di testa di cui sopra.

Avevo un test "fatto in casa" che mi ha permesso di capire che ho iniziato a vedere "in stereo" e che lo battezzerei "In stereo, now available"
Praticamente un filo per panni attaccato a due alberi, messo ad un altezza di circa 1,80m da terra; PRIMA lo vedevo bene, ma per "acchiapparlo" dovevo camminare andando avanti con la mano alzata fino a che non ci battevo contro. E' dura a farlo credere a chi ci vede bene!
Adesso invece mi avvicino in un istante (senza mano alzata) e lo acchiappo con pollice ed indice !!! Sono contentissimo della mia nuova visione stereoscopica che per 30 anni non ho mai avuto

chopard
 

Sono appena arrivata... ciao a tutti... Spero possiate fornirmi delucidazioni o, almeno, un incoraggiamento, perchè sono davvero molto preoccupata.[V][V]
Sono stata sottoposta ad intervento lasik bilaterale per una miopia (di circa 5°) lo scorso 12 maggio, al policlinico gemelli a Roma.
L'intervento in origine doveva avvenire in due giorni (prima un occhio, poi l'altro), ma il giorno dell'intervento ci hanno detto che non sarebbe stato possibile intervenire il giorno dopo e che quindi sarebbero intervenuti su entrambi gli occhi nello stesso giorno. Sono arrivata al lettino dopo un'attesa snervante (durata dalle ore 14 alle 22) e devo dire che sul primo occhio, il destro, non ho avuto alcun problema. Assenza di dolore e intervento rapidissimo. Passati al sinistro invece ho sentito un dolore lancinante ed ho cominciato ad essere abbastanza agitata... sono quasi svenuta... L'intervento è durato abbastanza di più... Alla fine, comunque, tutto bene. A parte il dolore, durato tutta la notte, su entrambi gli occhi.... Il giorno dopo mi sono svegliata e ci vedevo abbastanza bene. Sono tornata in ospedale per il controllo e il medico mi ha rimosso la lentina che mi aveva applicato sull'occhio destro (non chiedetemi perchè, anch'io so che per il lasik non la mettono, fatto sta che a me l'hanno applicata). Il controllo è andato bene. Tornata per il secondo controllo a distanza di 15 gg. ci vedo benissimo (14/10)... Oggi siamo quasi a due mesi dall'intervento ed è cambiato tutto..... Non ho aloni, non mi danno fastidio le luci di sera ma..... ci vedo abbastanza male!!!
Nel senso che mi sembra di essere tornata miope... Di giorno vedo abbastanza bene nell'insieme, ma la vista è sfocata già a partire dai 2 metri. Di sera non ne parliamo..... caratteri medio grandi ok.... nitidezza zero!!! Se poi sto un pò al pc, o faccio più tardi è ancora peggio... Che mi sta succedendo? Ho il prossimo controllo il 27 prossimo.... Ma non ce la faccio proprio ad aspettare tanto. Ho l'impressione di vederci peggio giorno per giorno... Attualmente uso etacortilen solo al mattino (1 volta) dovrei sospenderlo il 12 c.m. e bluyal (sodio ialuronato) a volontà... Mi hanno detto che le fluttuazioni sono normali, ma allora perchè vedevo meglio fino ad un paio di settimane fa ed ora sembra peggiori di giorno in giorno? Rispondete, vi prego......

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Marco Alberti

Dr. Marco Alberti
Nome:
Marco Alberti
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Centro Medico Italiano
Professione:
Oculista, Direttore Sanitario del Centro Medico Italiano
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Alberti, come è possibile prevenire il peggioramento della miopia nei bambini e negli adolescenti?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 22:31 PM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X