Connect With Us

Facebook Twitter Google Pinterest YouTube
Home > Salute: consigli del medico, esperienze dei pazienti > Oculistica > lente intraoculare
Segna Forum Come Letti

   

lente intraoculare

chiq
 

buongiorno,
dato che probabilmente non potrò operarmi col laser per via di una patologia autoimmune, mi hanno consigliato di sottopormi all'operazione per mettere una lente intraoculare. Qlcn sa darmi qlch informazione a proposito?

MIGLIOR COMMENTO
Ortottista

La chirurgia refrattiva intraoculare consiste nella sostituzione del cristallino naturale o nell'inserimento di una lente intraoculare che può essere posta tra:la cornea e l'iride;tra l'iride e il cristallino. L'introduzione di una lente intraoculare è una tecnica che prevede di mantenere il cristallino naturale e di aggiungere davanti ad esso una sorta di lente a contatto in grado di correggere il difetto refrattivo in questione e di mandare l'immagine a fuoco sulla retina.
Ciao
Flavia
__________________
"Se tu sei veramente un Medico sappi che quando curi gli occhi dietro gli occhi c'è la mente e dietro la mente c'è l'anima e che per curare gli occhi devi capire l'anima" (Socrate)
ORTOTTISTA ASSISTENTE DI OFTALMOLOGIA
Leggi altri commenti
cina
 

Ciao Chiq,
io ho subito proprio questo intervento a febbraio (occhio destro) e a maggio (occhio sinistro) perché avevo una miopia elevatissima e non potevo risolvere con il laser e quindi ho sostituito il cristallino con una IOL (lentre intra-oculare).
Devo dirti che è un intervento assolutamente "tranquillo", di routine, che non crea nessunissimo problema. Si fa in day surgery, quindi dopo qualche ora te ne vai a casa e il giorno dopo ti sbendano e ci vedi!
Io mi sono trovata benissimo e quindi sarà sicuramente lo stesso anche per te.
Auguroni!
Cina

dany17481
 

Una curiosità, il costo di questo intervento è elevato come il laser oppure è più fattibile? Quanto "dura" questa lente? M'interesserebbe questo tipo di intervento anche perchè non posso tenere le lenti a contatto perchè ho il problema dell'occhio secco ed ho il terrore del laser!

cina
 

Cara Dany,
io l'intervento l'ho fatto in ospedale con il Servizio sanitario nazionale, quindi non ho speso nulla.
Questo tipo di intervento è definitivo e non è per nulla traumatizzante. Ti praticano l'anestesia locale solo con un collirio e non senti assolutamente niente. La durata è di circa 10 minuti, si fa in day surgery e dopo poche ore dall'operazione si torna a casa. Come ho detto, ti bendano l'occhio e il giorno dopo ti sbendano e ci vedi. Ovviamente hai una terapia da seguire per un po' di tempo (soliti colliri antibiotici e cortisonici) e non devi strapazzarti subito, ma in teoria puoi fare tutto, leggere, guardare la televisione, ecc., fin dal giorno dopo.
Se vuoi altri ragguagli, fammi sapere.
Ciao ciao.
Cina

eufrosine
 

ciao dany come te ho una gran paura di operarmi con il laser ,così mi sono informata sulle lenti intraoculari sul sito www.lamiavista.it/lenti_intra.htm e devo dire che questa procedura è altrettanto preoccupante..

Ortottista
 

Ciao eufrosine, la medicina non è una scienza esatta. Ma se ci mettiamo a leggere gli effetti collaterali dei farmaci o pensiamo alle complicazioni che può comportare un atto medico o chirurgico che sia, anche una sola estrazione di cataratta(comporta dei rischi anch'essa se non fatta bene) non vivremo più. Bisogna aver fiducia.
Ciao
Flavia

eufrosine
 

ciao flavia in parte ti dò ragione, ma nel caso della miopia o dell' astigmatismo, il difetto è correggibile con occhiali.. anche se io li detesto da morire..quindi se io decido volontariamente di operarmi e qualcosa va storto mi sentirò responsabile! la cataratta invece non ha altre alternative di cura se non la chirurgia, credo, o no?[]

chiq
 

Ciao Cina,
Volevo farti la famigerata domanda da un milione di euro:
come hai fatto a farti operare con il ssn? In che regione vivi?
Grazie mille

elisirlau
 

ciao cina...mi interesserebbe questo tipo d intervento...volevo sapere a lungo andare e sicuro che nn dia problemi? e in caso si puo togliere ovviamente sempre attraverso operazione?

marcouk76
 

Ciao Cina. Io ha gia` fatto la visita preoperatoria per la lente intraoculare e dovrei operarmi il mese prossimo.

Ho sentito dire (ma non ci credo!) che la lente poi si vede, insomma che l'occhio di una persona operata e` diverso da quello di una persona che non ha subito l'operazione. E` vero? In che modo l'occhio e` diverso? O sono tutte "fesserie"?!?

Ortottista
 

Ciao macouk76 mi sembra che in certe condizioni luminose se la lente è stata posta tra la cornea e il cristallino si intravede una piccola lente, se invece il cristallino naturale viene rimosso e introdotta la lente mi sembra che non si vede nulla.

marcouk76
 

Beh, in quel caso sarebbe un po' come quando ti accorgi che qualcuno a le lenti a contatto...
Da quello che mi era stato detto queste lentine si vedevano molto e percio` ero preoccupato per una questine estetica...

cina
 

Ciao a tutti,
ho qui una serie di risposte da r
darvi ma prima di tutto devo chiarire una cosa sul mio intervento: a me è stato proprio sostituito il cristallino (in pratica, è lo stesso intervento della cataratta, solo che nel nostro caso inseriscono una lente con graduata adeguatamente per correggere la miopia.
La IOL che inseriscono non si vede affatto e l'intervento è definitivo, nel senso che non si deve più fare niente, sempre che non ci siano complicazioni. Di queste complicazioni, comunque, è meglio non tenere conto altrimenti nessuno di noi firmerebbe il "consenso informato" che ora il paziente deve firmare per qualunque operazione. E per qualunque operazione, anche la più "cretina", ti elencano una serie di possibili conseguenze o complicanze che ti fanno rizzare i capelli in testa. Paradossalmente sarebbe meglio firmare senza leggere...
La ripresa è velocissima e non si sente dolore neanche dopo che è passata l'anestesia (la seconda volta io ho avuto un lieve mal di testa nel pomeriggio, ma con un Aulin è passato).
Quanto alla domanda relativa al "costo zero" perché l'intervento è stato fatto in una struttura ospedaliera a carico del SSN, è chiaro che bisogna avere la richiesta dell'ocuslita (è lui che decide che tipo di intervento si deve fare) che poi passa al medico di base il quale fa la sua richiesta da presentare all'ospedale. A questo punto vai in ospedale e lì ti danno la prenotazione.
Io sinceramente non mi posso lamentare: ero quasi cieca (da un occhio vedevo un decimo!) e ora sono praticamente normale.
Vi saluto e...
se avete bisogno, fate un fischio!
Cina

chiq
 

in che regione vivi?

Leggi altri commenti

Profilo del medico - Dr. Marco Alberti

Dr. Marco Alberti
Nome:
Marco Alberti
Comune:
Milano
Provincia:
MI
Azienda:
Centro Medico Italiano
Professione:
Oculista, Direttore Sanitario del Centro Medico Italiano
Specializzazione:
Oftalmologia
Contatti/Profili social:
sito web
Domanda al medico
Dr. Alberti, è vero che le lenti a contatto multifocali sono una soluzione contro la presbiopia?
   
Strumenti Discussione



Adesso sono le 09:07 AM.




Powered by vBulletin® Version 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, vBulletin Solutions, Inc.
Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.0 PL2

Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.

X